Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Graziani

Poligoni militari

Messaggi consigliati

Quali sono i poligoni militari più grandi d'Europa!!!

In Italia e nel mondo???

GRAZIE!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cesano dove????

 

grazie cmq, almeno ho ricevuto una risposta!!

 

Ho sentito che esiste anche un grande poligono militare inglese nelle Isole Ebridi!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bravo gobbo. Sotto la naja ci ho visto l'esercitazione della folgore coni mortai, che bei fischi quando partivano i colpi. Peccato per il povero sherman :pianto::pianto:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pare invece che il Poligono Interforze del Salto di Quirra (Sardegna) sia, con i suoi 13mila ettari il più grande d’Europa.

Nacque nel 1956 per la sperimentazione degli armamenti. Se ne interessarono subito le altre forze armate per i loro giochi di guerra. Così nel 1959 il Salto di Quirra diventò un ente interforze. Il Poligono nel 1963 diventa operativo, cominciando le sperimentazioni. Alla fine degli anni 60, la Difesa “aprì” la struttura ad altri Paesi. Arrivarono gli americani, gli inglesi, i tedeschi, i francesi e persino i giapponesi. Ma nel poligono vennero ospitate anche nazioni non propriamente amiche come Libia e Iraq. Per utilizzare la struttura, bastava pagare. Qui sono stati testati e sperimentati ordigni micidiali, come ad esempio le bombe al laser. La zona è compresa tra Capo San Lorenzo e il rilievo di Serra Longa. In quest’area ci sono quattro zone di lancio a mare, 40 chilometri di costa fino a Capo Bellavista, teatro di continue sperimentazioni ed esercitazioni. Il poligono quindi, condiziona pesantemente anche un immenso tratto di mare. Nel paese, Perdasdefogu, si vivono diversi periodi fra rumori assordanti di esplosioni a raffica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite dottoressa

io so che c'è nè uno mplto grande e importante a nettuno........ma non so qual'è il piu grande

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente i poligoni militari americani saranno i più grandi, quelli hanno i deserti!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bella forza con tutto il territorio che hanno possono disporre di poligoni sconfinati, tipo quelli del Mojave desert o China lake che sono vicini a Edwards AFB in California. Tanto per renderci conto il perimetro di Edwards deve essere più o meno di 80 miglia! Nel 2004 ho visto due F18 addestrarsi al dogfight nella valle affianco alla Valle della Morte che è appunto da quelle parti :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tutto il territorio fra Los Angeles e Las vegas circa, e anche di più comunque, è tutto un susseguirsi di deserti e canyon immensi e sconfinati, ve loassicuro, io vi sono stato.

li puoi tirare anche una bomba atomica che nessuno mai la vedrà o la sentirà, puoi anche organizzarci una picola guerra se devi soddisfare certe esigenze militari. non per nulla quel territorio brulica di basi aeree e dell'esercito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il poligono di Capo Teulada per estensione è il più grande d'Italia e consente di svolgere attività anche di tiro contro costa con le unità navali oltre che CAS sulla penisola interdetta... In europa mi sembra che il più grande sia a Balaton in Ungheria... Per quanto riguarda la qualità dei poligoni poi ciò ceh conta sono le lmitazioni sui calibri da impiegare e l'ampiezza delle campane di sgombero... non tanto gli ettari disponibili di terreno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io so ke c'è n'è uno x i carri vicino a Lecce.... :pianto: ai miei parenti di giù gli si crepano spesso i vetri....porelli!!!! :pianto: ma è grosso :helpsmile: ??? io l'ho visto passando...non mi sembrava enorme :thumbdown:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

penso che il poiligono in italia più grande sia quello di Monteromano ma quello di lecce non ne ho mai sentito parlare... :unsure:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

British Army Training Unit Suffield

 

The British Army Training Unit Suffield (BATUS) is a unit located at the vast training area of Canadian Forces Base Suffield in Alberta, Canada. BATUS is generally regarded as the British Army's largest armoured training field in the world and it can accommodate live-firing exercises up to the brigade level.

 

The Suffield area was first utilised by the British forces during the Second World War. A British chemical weapons testing facility was located in French-controlled Algeria, however, upon the conquest of France by Germany, the facility was lost. The British could find no suitable location in the UK and thus an agreement was signed between Canada and the UK to allow the Suffield area to become available to British scientists for testing. Consequently, British and Canadian forces employed the area for a variety of experiments. Upon the end of WWII, the British departed the Suffield area and it was formally taken over by the Canadian Defence Research Board.

 

In 1969, Colonel Gaddafi orchestrated a coup in Libya, and duly took control of the country and proceeded to, after negotiations, close down British military installations located at El Adem and Tobruk, and additionally American installations located near Tripoli. This presented the UK with quite a dilemma as there were no suitably expansive areas to allow the British Army to undertake armoured warfare exercises on a suitably large scale in Europe. Thus, in 1971, a 10-year lease was signed between the British and Canadian Governments that authorised battle group training to take place in the Suffield area by the British Army. In January 1972 the British Army Training Unit Suffield was formally established. In July the first live rounds were fired by the 4th Royal Tank Regiment Battle Group. In 1981 the lease for Suffield was extended and in 1991, the lease was again extended. In 2006, on the expiration of this lease, the British and Canadian governments concluded an agreement that will allow British forces to maintain their training practices in Canada indefinitely [1].

 

Just over 30 Challenger 2 tanks, 60 warior armoured fighting vehicles (AFV), numerouse bulldog armoured personnel carriers (APC) and 29 (BATUS) Flight Army Air Corps are allocated to BATUS. A single regiment is dispatched to Canada on a 6-month deployment to perform the role of 'enemy' for the 6 battle groups that annually take part in a variety of exercises that last for approximately 24 days. It provides invaluable training for the British Army that they would otherwise mostly not experience.

 

Non è un semplice poligono militare ma credo che nessuno in Europa possa disporre di una così vasta zona militare per esercitarsi in conflitti "convenzionali"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

salve, a tutti, scusate, ma dato che sono sarda, volevo rispondere, che si, quirra e il poligono più grande d'europa, e il tratto di mare, annesso supera per estensione quello di tutta l'intera sardegna, il suo unico gemello, dicono sia in francia, ah, sono 16 mila ettari, non 13, ma quello che volevo sapere io, e com'è negli altri poligoni, anche in italia? se pure lì, si dice si usi uranio impoverito, dato la bella storiella, che ci sta portando a livelli, di stress, inimagginabili, volevo saperne di più, grazie a chi mi risponderà. :pianto:

 

Pare invece che il Poligono Interforze del Salto di Quirra (Sardegna) sia, con i suoi 13mila ettari il più grande d’Europa.

Nacque nel 1956 per la sperimentazione degli armamenti. Se ne interessarono subito le altre forze armate per i loro giochi di guerra. Così nel 1959 il Salto di Quirra diventò un ente interforze. Il Poligono nel 1963 diventa operativo, cominciando le sperimentazioni. Alla fine degli anni 60, la Difesa “aprì” la struttura ad altri Paesi. Arrivarono gli americani, gli inglesi, i tedeschi, i francesi e persino i giapponesi. Ma nel poligono vennero ospitate anche nazioni non propriamente amiche come Libia e Iraq. Per utilizzare la struttura, bastava pagare. Qui sono stati testati e sperimentati ordigni micidiali, come ad esempio le bombe al laser. La zona è compresa tra Capo San Lorenzo e il rilievo di Serra Longa. In quest’area ci sono quattro zone di lancio a mare, 40 chilometri di costa fino a Capo Bellavista, teatro di continue sperimentazioni ed esercitazioni. Il poligono quindi, condiziona pesantemente anche un immenso tratto di mare. Nel paese, Perdasdefogu, si vivono diversi periodi fra rumori assordanti di esplosioni a raffica.

 

già. quello che dici, e vero, ma dà pure tanti posti di lavoro purtroppo.

Modificato da vorthex

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pare invece che il Poligono Interforze del Salto di Quirra (Sardegna) sia, con i suoi 13mila ettari il più grande d’Europa.

Nacque nel 1956 per la sperimentazione degli armamenti. Se ne interessarono subito le altre forze armate per i loro giochi di guerra. Così nel 1959 il Salto di Quirra diventò un ente interforze. Il Poligono nel 1963 diventa operativo, cominciando le sperimentazioni. Alla fine degli anni 60, la Difesa “aprì” la struttura ad altri Paesi. Arrivarono gli americani, gli inglesi, i tedeschi, i francesi e persino i giapponesi. Ma nel poligono vennero ospitate anche nazioni non propriamente amiche come Libia e Iraq. Per utilizzare la struttura, bastava pagare. Qui sono stati testati e sperimentati ordigni micidiali, come ad esempio le bombe al laser. La zona è compresa tra Capo San Lorenzo e il rilievo di Serra Longa. In quest’area ci sono quattro zone di lancio a mare, 40 chilometri di costa fino a Capo Bellavista, teatro di continue sperimentazioni ed esercitazioni. Il poligono quindi, condiziona pesantemente anche un immenso tratto di mare. Nel paese, Perdasdefogu, si vivono diversi periodi fra rumori assordanti di esplosioni a raffica.

bombe a laser? qualcuno sa dirmi qualcosa?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ovviamente, le bombe al laser non esistono.

si tratta di bombe a guida laser.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ovviamente, le bombe al laser non esistono.

si tratta di bombe a guida laser.

aaaaahh okkeiii mi pareva strano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io no, so soltanto, che le zone di restrizione di sgombero a mare durante le esercitazioni, comprendono anche la zona vicino al mio paese, con lancio di missili e razzi.

 

ma e vera questa storia dell'uranio? qualcuno mi può rispondere per favore? :pianto:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

allora sull uranio impoverito abbiamo scritto un pò puoi cercare qui nel forum , senza che qui si debba ripetere tutto

 

circa i fatti di cronaca recente L' AM ,secondo i suoi registri , afferma che mai è stato fatto uso di Uranio impoverito la magistratura per ora ha fatto sequestrare il poligono e riesumare i corpi dei pastori morti nella zona per delle analisi ....

 

finora parrebbe che i materiali radioattivi trovati siano rifiuti ospedalieri , in pratica la situazione è lungi dall essere chiara , il sospetto mio è che si voglia metter mano su terreni per speculazione edilizia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

che ci siano dietro altri interessi, e palese ormai, ma forse anche spostare la base altrove. e che la gente si sta facendo condizionare dalla gogna mediatica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×