Jump to content
Sign in to follow this  
Linux&Xunil

Pierre Sprey sull' F-22 Raptor

Recommended Posts

Pierre Sprey è stato uno dei progettisti dell' F-16 e dell' A-10 ed è considerato un dei massimi esperti mondiali di aerei da caccia.

Le sue opinioni sull F-22 sono disarmanti e a mio avviso fanno riflettere.Quello che viene da tutti presentato come il migliore caccia del mondo avrebbe diversi talloni di Achille , nel prezzo , nel peso , nella manovrabilità e infine in una eccessiva fiducia nella propria tecnologia.

Una bella mazzata per un aereo che tutti , questo sito compreso

, presentano come un nuovo standard da battere.

Posto il link ad alcuni interventi di Sprey:

http://www.cdi.org/PDFs/Stevenson%20Sprey%...20on%20F-22.pdf

http://www.niemanwatchdog.org/index.cfm?fu...askthisid=00197

 

Voi cosa ne pensate?

 

EDIT:

Guardate questo video (che nulla ha a che fare con le affermazioni di Sprey) :

http://www.youtube.com/watch?v=vIvgBbXKL5E

Edited by Captor

Share this post


Link to post
Share on other sites

il solito ciarpame complottistico, sul forum già se n'è parlato diverse volte.

 

penso che un articolo peggiore non lo potevi trovare. è un guazzabuglio di concetti pretenziosi, falsi e rasenti la comicità pura... dalla questione che i piloti americani si addestrerebbero poco al combattimento aereo (cosa non vera, dato che sono i piloti che forse volevano di più, assieme agli isrealiani), alle dificenze di sistemi IFF e dei missili a lungo raggio (forse si sono dimenticati le numerosissime vittorie ottenute in BVR negli ultimi 20anni) ed a tante altre cosucce.

ma la chicca dell'articolo è questa: "real-world combat is visual combat" :rotfl: :rotfl: :rotfl: ... mai cazzata fu più grande. questa affermanzione, poteva essere vera 50anni fa o nei cieli del vietnam, dove assurde ROE costringevano i piloti americani ad ottenere l'identificazione visiva del nemico. ma oggi, tutto questo è risibile. oggi le guerre si vincono col dominio delle informazioni e degli spostamenti avversari, con sesori sofisticati, attacchi mirati e veloci e non con acrobatici, quanto nostalgici combattimenti manovrati (dove comunque, il Raptor brillerebbe, surclassando gli avversari. ndr... il Flanker, aereo dalle doti agilistiche spettacolari è un mammuth dei cieli... eppure non ho mai sentito dire "è troppo grande").

 

conseguentemente, l'articolo rientra nella solita stampa, che io definisco scandalistica... soliti discorsi, volti a trovare falle in progetti che non ne hanno, inventandosi voli pindarci degni di "paura e deliro a las vegas"

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites
il solito ciarpame complottistico, sul forum già se n'è parlato diverse volte.

 

penso che un articolo peggiore non lo potevi trovare. è un guazzabuglio di concetti pretenziosi, falsi e rasenti la comicità pura... dalla questione che i piloti americani si addestrerebbero poco al combattimento aereo (cosa non vera, dato che sono i piloti che forse volevano di più, assieme agli isrealiani), alle dificenze di sistemi IFF e dei missili a lungo raggio (forse si sono dimenticati le numerosissime vittorie ottenute in BVR negli ultimi 20anni) ed a tante altre cosucce.

ma la chicca dell'articolo è questa: "real-world combat is visual combat" :rotfl: :rotfl: :rotfl: ... mai cazzata fu più grande. questa affermanzione, poteva essere vera 50anni fa o nei cieli del vietnam, dove assurde ROE costringevano i piloti americani ad ottenere l'identificazione visiva del nemico. ma oggi, tutto questo è risibile. oggi le guerre si vincono col dominio delle informazioni e degli spostamenti avversari, con sesori sofisticati, attacchi mirati e veloci e non con acrobatici, quanto nostalgici combattimenti manovrati (dove comunque, il Raptor brillerebbe, surclassando gli avversari. ndr... il Flanker, aereo dalle doti agilistiche spettacolari è un mammuth dei cieli... eppure non ho mai sentito dire "è troppo grande").

 

conseguentemente, l'articolo rientra nella solita stampa, che io definisco scandalistica... soliti discorsi, volti a trovare falle in progetti che non ne hanno, inventandosi voli pindarci degni di "paura e deliro a las vegas"

Non sono un tecnico ma se Pierre Sprey e James Stevenson hanno avuto questo ruolo nello sviluppo dell' aviazione mitare e dicono queste cose forse l F-22 qualche difetto lo ha.

Le obiezioni che vengono mosse sono di semplice buon senso ed è facile notare che il progetto del Raptor prende una strada un po unica rispetto alla concorrenza.

Il Rafale il Gripen e l' Eurofighter sembrano essere aerei multiruolo che cercano di unire in un unica soluzione le doti dell F-16 e dell F-15 , il Raptor invece sembra essere un super F-15 da affiancare all F-35 che è un super F-16.

Il peso a vuoto di un Raptor è di 1/3 superiore a quello dei suoi concorrenti ed il suo costo è 3 volte superiore.

Vedremo chi avrà ragione e cosa le varie Nazioni sceglieranno per difendersi.

Edited by Linux&Xunil

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vedremo chi avrà ragione e cosa le varie Nazioni sceglieranno per difendersi.

 

Non mi pare che per ora ci sia possibilità di scelta tra Raptor e gli altri; gli USA se lo tengono ben stretti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non mi pare che per ora ci sia possibilità di scelta tra Raptor e gli altri; gli USA se lo tengono ben stretti.

Se qualcuno mettesse li dei soldi veri e permettesse di fare scendere il prezzo di produzione li venderebbero ad occhi chiusi.

Alla Corea ed al Giappone di sicuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest kentar

come ben saprai le persone si vendono per... ehm.... interessi.... <_<

sopratutto quando questi interessi hanno cifre a 6 zeri -_-

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah.. a me pare che ci si basi sempre sul vecchio preconcetto che un aereo stealth non può essere manovrabile. Vedremo, se mai l'F-22 sarà coinvolto in un duello vero. Intanto ci sono molti video su youtube che mostrano una agilità notevole, grazie alla spinta vettoriale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se qualcuno mettesse li dei soldi veri e permettesse di fare scendere il prezzo di produzione li venderebbero ad occhi chiusi.

Alla Corea ed al Giappone di sicuro.

 

Non è questione di prezzo, ma di know-how tecnologico e di mantenimento della supremazia militare; non si tratta di automobili, ma di un caccia da superiorità aerea, e la superiorità gli USA se la vogliono tenere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bisogna anche considerare (come già più volte scritto) che un caccia è frutto di compromessi: cercare l'aereo perfetto è assurdo. Ogni aereo ha i suoi punti deboli (sarebbe assurdo pensare il contrario), per l'F-22 il primo fra tutti sicuramente il prezzo proibitivo. In definitiva (anche ammettendo che i suddetti difetti sopraccitati siano reali -scusate ma non ho tempo per tradurmi e verificare l'articolo-) il problema non è quali difetti abbia il Raptor, ma se i benefici sono sufficienti a colmare le lacune (piccole o grandi che siano), non esiste, e non penso che esisterà mai, un aereo che possa fare tutto, senza sacrificare niente, quindi in definitiva dipende dalle politiche scelte durante la progettazione e l'impostazione dell'aereo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Badiamo bene a considerare il Raptor come un "Air Dominance Fighter" e non come un "Air Superiority Fighter".

 

Gia questo dovrebbe far riflettere su cosa intendano per "dominazione" dei cieli, laddove fino a poco tempo fa un aereo per la superiorità aerea era considerato il massimo, e non si tratta solo di giochi di parole.

 

Possiamo stare qui a discutere quanto volete, ma tutto ciò che il Raptor porta con se, è un gap che le forze armate diverse dall'USAF impiegheranno decenni a colmare.

 

Quindi tutto quello che gia c'è, è obsoleto.

 

Fatta questa premessa, non resta che rivolgerci al futuro. Chi ha la palla di vetro per vederlo, si faccia avanti ora o taccia per sempre.

 

Chi non crede al fatto che il Raptor sia un nuovo standard nell'aviazione moderna, mi deve spiegare come crede che faranno il Pak-Fa i russi.

 

Stealthness al plasma e raggi fotonici come le navi Klingon, o RAM cover e radar AEASA come il Raptor?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se qualcuno mettesse li dei soldi veri e permettesse di fare scendere il prezzo di produzione li venderebbero ad occhi chiusi.

Alla Corea ed al Giappone di sicuro.

 

 

che io sappia giappone e australia si sono mostrate interessate all'acquisto di f22 ma si sono viste rispondere un secco no.

 

mi pare di aver letto dei commenti su una delle prime esercitazioni esercitazioni compiute in america tra f22 e altri caccia in funzione di aggressor. (f 15 ma credo anche f16)

 

Bhe il risultato finale è stato 108 abbattimenti a 0 per gli f 22.

Un episodio che mi ha colpito è stato quando 1 f22 ha abbattuto 6 f15 senza che essi riuscissero ad ottenere un aggancio.

se la trovo posto la fonte.

 

Tralaltro gli f22 si sono scontrati ( non ufficialmente) con gli eurofighter della Raf.

In Bvr gli f22 si sono dimostrati non rilevabili dal radar ma le contromisure elettroniche del typhoon gli hanno dato del filo da torcere tant'è che qualche scontro è andato a favore degli inglesi.

Nel dogfight il typhoon è andato nettamente meglio vincendo la maggior parte degli scontri, ma non tutti dimostrando che l'f22 non se la cava poi cosi male.

effettivamente è molto ingombrante ma bisogna ricordare che possiede motori più potenti ( che gli permettono un supercruise di 1,6 mach) e la spinta vettoriale ( perlomeno sul piano orizzontale o verticale non ricordo quale)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest kentar

 

questo video è già stato postato nel forum, visto che si mette in dubbio la manovrabilità dell'f22, guarda il video e dimmi se obbiettivamente secondo te è vero...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non sono un tecnico ma se Pierre Sprey e James Stevenson hanno avuto questo ruolo nello sviluppo dell' aviazione mitare e dicono queste cose forse l F-22 qualche difetto lo ha.

Le obiezioni che vengono mosse sono di semplice buon senso ed è facile notare che il progetto del Raptor prende una strada un po unica rispetto alla concorrenza.

Il Rafale il Gripen e l' Eurofighter sembrano essere aerei multiruolo che cercano di unire in un unica soluzione le doti dell F-16 e dell F-15 , il Raptor invece sembra essere un super F-15 da affiancare all F-35 che è un super F-16.

Il peso a vuoto di un Raptor è di 1/3 superiore a quello dei suoi concorrenti ed il suo costo è 3 volte superiore.

Vedremo chi avrà ragione e cosa le varie Nazioni sceglieranno per difendersi.

 

Mi domando in che misura i suddetti Pierre Sprey e James Stevenson hanno collaborato alla progettazione del Raptor?! Zero....

Ad affermare che il Raptor è la macchina da interdizione e superiorità aerea più sofisticata al mondo non ci sono gli utenti di questo forum, ma il fior fiore degli ingegneri aeronauticici e aerospaziali di mezzo mondo: quelli che per intenderci hanno progettato il Typhoon o il Rafale (che per lodare il loro aereo saggiamente premettono "a parte il Raptor..." :rolleyes: ).

 

Le doti di manovrabilità del Raptor sono visibili a chiunque grazie alla sua spinta vettoriale, ma certamente l'F-22 non nasce facendo sella supermanovrabilità la sua prerogativa (possibilmente a manovrabilità pura stanno messi meglio sia l'EF-2000 che le più recenti evoluzioni della serie Su-27). Sono le sue doti di supercrociera (concetto relativamente nuovo ma che si sta dimostrando essere essenziale nel combattimento A/A, visto che è la qualità che abbina la possibilità di dilatare l'autonomia in volo senza rinunciare alla possibilità di muoversi velocemente sullo scenario) e la sua sofisticatissima suite avionica a renderlo un avversario pressochè imbattibile. Il suo impianto radar, l'APG-77 è quanto di più sofisticato si possa concepire attualmente, e la sua capacità di operare in modo passivo lo rende l'arma in più del Raptor, il quale -detto in modo semplicistico- "ti vede senza che tu lo veda". Ciò si traduce in un concetto molto semplice: l'avversario si prende un AIM-120C da 20 miglia nautiche in pieno BVR senza neanche capire da dove sia partito. Ecco chiunque sostenga che il futuro del combattimento aereo è il close engagement dogfighting ha davvero perso la bussola, o meglio è rimasto indietro di 35 anni.

 

E' chiaramente l'evoluzione di 5ta generazione di un F-15, perfino le sue forme lo dicono. Così come l'F-35 sostituirà in modo analogo -anche- l'F-16. Non è un aereo multiruolo?! Non è vero, ed il fatto stesso che gli USA abbiamo mandato in pensione l'F-117 affidando al Raptor le sue missioni di penetrazione in terriotorio nemico lo dimostra. Non è certamente un aereo naturalmente multiruolo, ma questo al Pentagono non interessa visto che per le missioni strike avranno il Lightining II (analogamente è quello che succederà in Italia dove non vi è molto interesse per lo sviluppo delle capacità swing-role del Typhoon). Al Pentagono invece interessa che fra una quindicina di anni potrà disporre una linea di volo interamente stealth, che consenta di svolgere ogni missione (dal bombardamento tattico alla soppressione delle forze aeree avversarie) nell'invisibilità assoluta degli schermi radar nemici.

 

PS:....se poi fosse davvero sopravvalutato i due su citati ingegneri dovrebbero spiegarci perchè mezze forze aeree occidentali (Israele, Giappone, Australia, Grecia, Korea...) farebbero carte false per aggiudicarsi anche solo una versione downgraded del Raptor.

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premetto che a me il raptor non piace per niente, perchè stravolge completamente quello che fino a qualche anno fa era il concetto del volo e del combattimento militare e soprattutto per le sue forme decisamente futuristiche; preferisco in termini di estetica gli aerei nati a partire dalla guerra fredda, secondo me i più belli, ma questi sono solo i miei gusti e non c'entra niente con il topic.

 

Comunque obiettivamente credo che i due progettisti si siano sbilanciati un po troppo, ok il raptor non eccellerà nel dogfight ma pensate che questa sia una prerogativa indispensabile per un caccia?

Lo era fino al Vietnam, da allora purtroppo non lo è più; gli sporadici duelli che ogni tanto hanno animato i cieli dopo la guerra vietnamita (vedi la 1 guerra del golfo e i balcani, per citare quelli più "recenti") non richiedono più aerei progettati solo per quello scopo, infatti come si sarà detto 1000 volte in questo forum, i multiruolo stanno prendendo sempre più piede a scapito degli aerei dedicati ad una specifica tipologia di servizio con i pro di avere minori costi sia in termini di manutenzione e fabbricazione.

Gli aerei che non sono multiruolo sono stati tutti riaggiornati il più possibile affinchè potessero avere una rosa più ampia di operatività.

Basti pensare al povero spillone che da intercettore puro è stato anche utilizzato per missioni di bombardamento a quote basse, con inevitabili incidenti; ma questo per me rappresenta un caso estremo che comunque delinea quella che da una trentina di anni ormai è la tendenza di tutte le aeronautiche del mondo.

 

Quindi inutile andare a cercare l' immensa manovrabilità, il carico utile enorme o l'infinita autonomia, ormai le macchine che si stanno costruendo fondono nel miglior compromesso possibile tutte queste necessità, riflttiamo, quante volte potrà accadere che un manovrabilissimo flanker si trovi in posizione di vantaggio per permettersi di contare sulla sua agilità per abbattere un raptor senza che prima questi non l' abbia agganciato una dozzina di volte?

Inoltre quante volte potrà accadere questo tipo di scenario quando ormai si cerca di eliminare gli aerei quando sono a terra?

Se poi questo accade il risultato sarà scontato, ma prima di poter far sfoggio dell' agilità occorre avvicinarsi al bersaglio...

 

Per questo il raptor non mi piace proprio perchè per me rappresenta la fine di un' epoca, non lo scarico nemmeno da combatace per sfp1 non lo farò mai ma per questo non posso dire che l' aereo sia sopravvalutato...forse i due progettisti hanno corso un pò troppo!

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questo articolo, ci sono delle opinioni su Spey e sul fatto che negli anni 70 fece delle critiche simili al più grosso F-15 (rispetto al suo Viper), e che prima di Desert Storm si pronuciò con opinioni negative, manifestando dubbi sul fatto che nel deserto l'elettronica non avrebbe funzionato a dovere...

 

...magari è meglio lasciargli disegnare le ali del Viper.

 

Significatico questo passaggio...

 

I am confused. If the 22 sucks so much and needs to give itself away just to be worth while, then why do the F16 and F15 pilots that have gone up against it talk about how they just don't even stand a chance. I have heard one f15 pilot say that fighting the 22 is no fun cause we never see it and it kills us every single time no matter want we do. Keep in mind that lots of the f15 and f16 pilots that the 22 is facing are guys training on the 22 so they 'know' the weaknesses of the system and they still totally fail.

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites
Significatico questo passaggio...

 

I am confused. If the 22 sucks so much and needs to give itself away just to be worth while, then why do the F16 and F15 pilots that have gone up against it talk about how they just don't even stand a chance. I have heard one f15 pilot say that fighting the 22 is no fun cause we never see it and it kills us every single time no matter want we do. b]Keep in mind that lots of the f15 and f16 pilots that the 22 is facing are guys training on the 22 so they 'know' the weaknesses of the system and they still totally fail.[/b]

 

Interessante! Legolas dove lo hai letto: su F-16.net?!

 

Comunque il Raptor sarà anche pesante ma a manovrabilità dubito che tema confronti:

http://it.youtube.com/watch?v=GW2Hvu_mUdU&...feature=related

Share this post


Link to post
Share on other sites

vorrei ricordare un altra cosa... il Raptor pesa così tanto, perchè porta con se molto più carburante, dato che è pensato per dominare lo spazio aereo avversario e non lo spazio aereo sopra il suo aereoporto.

 

comunque, questo articolo mi ricorda tanto la "mafia dell' F-16". cioè quella corrente di pensiero politico-militare che esalta la produzione di macchina da combattimento leggere, economiche e facili da usare. come tutti sappiamo, tale linea di pensiero, che trovava una giustificazione ai tempi della guerra fredda, quando si dovevano affrontare migliaia di trabiccoli con la stella rossa, non ha trovato riscontri oggettivi ed anzi, se oggi l'occidente è più avanzato militarmente, lo si deve proprio a coloro che si opposero a tale liena di pensiero creando macchina come F-14, F-15, Abrams, Breadly... e non ultimo il Raptor.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi domando in che misura i suddetti Pierre Sprey e James Stevenson hanno collaborato alla progettazione del Raptor?! Zero....

Ad affermare che il Raptor è la macchina da interdizione e superiorità aerea più sofisticata al mondo non ci sono gli utenti di questo forum, ma il fior fiore degli ingegneri aeronauticici e aerospaziali di mezzo mondo: quelli che per intenderci hanno progettato il Typhoon o il Rafale (che per lodare il loro aereo saggiamente premettono "a parte il Raptor..." :rolleyes: ).

 

Le doti di manovrabilità del Raptor sono visibili a chiunque grazie alla sua spinta vettoriale, ma certamente l'F-22 non nasce facendo sella supermanovrabilità la sua prerogativa (possibilmente a manovrabilità pura stanno messi meglio sia l'EF-2000 che le più recenti evoluzioni della serie Su-27). Sono le sue doti di supercrociera (concetto relativamente nuovo ma che si sta dimostrando essere essenziale nel combattimento A/A, visto che è la qualità che abbina la possibilità di dilatare l'autonomia in volo senza rinunciare alla possibilità di muoversi velocemente sullo scenario) e la sua sofisticatissima suite avionica a renderlo un avversario pressochè imbattibile. Il suo impianto radar, l'APG-77 è quanto di più sofisticato si possa concepire attualmente, e la sua capacità di operare in modo passivo lo rende l'arma in più del Raptor, il quale -detto in modo semplicistico- "ti vede senza che tu lo veda". Ciò si traduce in un concetto molto semplice: l'avversario si prende un AIM-120C da 20 miglia nautiche in pieno BVR senza neanche capire da dove sia partito. Ecco chiunque sostenga che il futuro del combattimento aereo è il close engagement dogfighting ha davvero perso la bussola, o meglio è rimasto indietro di 35 anni.

 

E' chiaramente l'evoluzione di 5ta generazione di un F-15, perfino le sue forme lo dicono. Così come l'F-35 sostituirà in modo analogo -anche- l'F-16. Non è un aereo multiruolo?! Non è vero, ed il fatto stesso che gli USA abbiamo mandato in pensione l'F-117 affidando al Raptor le sue missioni di penetrazione in terriotorio nemico lo dimostra. Non è certamente un aereo naturalmente multiruolo, ma questo al Pentagono non interessa visto che per le missioni strike avranno il Lightining II (analogamente è quello che succederà in Italia dove non vi è molto interesse per lo sviluppo delle capacità swing-role del Typhoon). Al Pentagono invece interessa che fra una quindicina di anni potrà disporre una linea di volo interamente stealth, che consenta di svolgere ogni missione (dal bombardamento tattico alla soppressione delle forze aeree avversarie) nell'invisibilità assoluta degli schermi radar nemici.

 

PS:....se poi fosse davvero sopravvalutato i due su citati ingegneri dovrebbero spiegarci perchè mezze forze aeree occidentali (Israele, Giappone, Australia, Grecia, Korea...) farebbero carte false per aggiudicarsi anche solo una versione downgraded del Raptor.

Bhe , dunque , mi hai convinto solo in parte.Il fatto che la fonte che ho citato non abbia partecipato alla progettazione del Raptor conta poco anche perche i due lasciarono il pentagono volontariamente negli anni 80 proprio per via dei progetti che si stavano maturando in quegli anni.

Riguardo al fatto fatto che il Raptor non sia stato progettato per il Close Engagement Dogfightin mi lascia perplesso perche allora mi chiedo se serva davvero un simile arnese da 300 mld per lanciare un missile da 20 Km di distanza...

Riguardo ai governi che hai citato (Israele, Giappone, Australia, Grecia, Korea) si sono rivolti al Raptor perche l F-15 è fuori produzione, se fosse stata sviluppata una evoluzione stealth dell F-15E nessuno avrebbe considerato l opzione del Raptor.

La mia opinione è che l F-22 Raptor fara la fine di molti altri progetti della sua generazione (B2 , Comanche , F-117, Seawolf).

Edited by Linux&Xunil

Share this post


Link to post
Share on other sites
se fosse stata sviluppata una evoluzione stealth dell F-15E nessuno avrebbe considerato l opzione del Raptor.

non penso proprio <_< considera che non è che un aereo possa essere così riadattato a piacimento....

se il raptor costa così tanto è anche per le sue innovative tecnologie, questo vuol dire che non differisce dal'Eagle solo per la stealthness (che comunque implica anch'essa una serie di compromessi... si può ridurre la traccia radar di un aereo esistente, ma non lo si può certo fare stealth) ma anche per numerosi altri aspetti ;)

Edited by GreenPhoenix

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda caso hai nominato 4 fiori all'occhiello dell'industria militare statunitense:

 

B-2: miglior bombardiere stealth oggi in circolazione e forse anche miglior bombardiere in assoluto

 

F-117: pietra miliare nella storia dell'aviazione e primo aereo stealth

 

Seawolf: miglior classe di sottomarini oggi in circolazione... i russi stanno indietro vari anni luce

 

Comanche: se non fosse stato eliminato per problemi di costi, sarebbe diventato, probabilmente, una delle pietre miliari dell'aviazione ad ala rotante.

 

 

l'unica critica che puoi muovere a questi progetti è l'elevato costo che si è andato ad incuneare con la fine della guerra fredda. ciò ha fatto si che fossero ordinati pochi pezzi di suddette macchine. questo però nulla toglie alle loro qualità che, a tutt'oggi, restano in buona parte inbattute.

 

inoltre, per quanto riguarda la questione esportazioni:

israele, corea del sud e giappone già dispongono dell' F-15, il quale NON E' fuori produzione. semplicemente vogliono il Raptor perchè, oggi, non esiste un aereo migliore.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites
Interessante! Legolas dove lo hai letto: su F-16.net?!

 

Comunque il Raptor sarà anche pesante ma a manovrabilità dubito che tema confronti:

http://it.youtube.com/watch?v=GW2Hvu_mUdU&...feature=related

 

Oooops... scusate, pensavo di avercelo messo.

 

fonte: http://www.defensetech.org/archives/002334_comments.html

 

Comunque... il fatto che il Raptor esista, è frutto di un concetto messo in opera degli USA almeno vent'anni fa.

Disporre di assetti a stealth su tutte le piattaforme armate.

 

O si combatte come loro, o non c'è scontro.

 

Poi voglio dire... 100 a 1 nella Red Flag.... dimostratemi che la Red Flag è un'inutile perdita di tempo, irrelistica e priva di qualsiasi prospettiva del campo di battaglia, e sarò disposto ad ammettere che il Raptor è un cesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bhe , dunque , mi hai convinto solo in parte.Il fatto che la fonte che ho citato non abbia partecipato alla progettazione del Raptor conta poco anche perche i due lasciarono il pentagono volontariamente negli anni 80 proprio per via dei progetti che si stavano maturando in quegli anni.

Riguardo al fatto fatto che il Raptor non sia stato progettato per il Close Engagement Dogfightin mi lascia perplesso perche allora mi chiedo se serva davvero un simile arnese da 300 mld per lanciare un missile da 20 Km di distanza...

Riguardo ai governi che hai citato (Israele, Giappone, Australia, Grecia, Korea) si sono rivolti al Raptor perche l F-15 è fuori produzione, se fosse stata sviluppata una evoluzione stealth dell F-15E nessuno avrebbe considerato l opzione del Raptor.

La mia opinione è che l F-22 Raptor fara la fine di molti altri progetti della sua generazione (B2 , Comanche , F-117, Seawolf).

:blink:

 

Allora...

 

In primo luogo l'F-15E Strike Eagle non è fuori produzione, tanto è che Singapore ha ordinato una seconda commissione di F-15S (la versione dell'E destinata a singapore) in una gara che ha visto l'Eagle battere il nostro Typhoon ed il francese Rafale.

 

In secondo luogo è del tutto impossibile rendere stealth un aereo -pur eccellente come l'Eagle- perchè non basta applicare una mano della stessa vernice usata sul Raptor per avere buoni risultati. La capacità stealth di un aereo come il Raptor riguarda il disegno e la conformazionse delle sue superfici, l'impiego di materiali radar assorbenti (RAM), l'uso di una avionica che riduca al minimo la sua traccia elettromagnetica, etc etc. In definitiva cioè di una progettazione che parta da basi, concetti ed esigenze totalmente totalmente diversi rispetto a quelle che hanno generato l'F-15 in epoca di Guerra Fredda.

 

Ultimo: il Pentagono si auguro proprio che l'F-22 abbia un ciclo di vita almeno simile all'F-117 Nighthawk. Aereo che ha servito l'USAF in modo impeccabile dal 1983 all'Aprile 2008 (25 anni di operativitò, oltre 2000 missioni di penetrazione in territorio altamente ostile, con 1600 berdagli colpiti nella sola Guerra del Golfo nel '91, concretizzando da solo il 30-35% degli obiettivi colpiti nelle missioni USAF e subendo una sola perdita). E' il Nighthawk il vero protagonista dei conflitti recenti: dalla Crisi di Panama nell' 89 in cui ebbe il suo battesimo del fuoco alla recente Iraqi Freedom, in cui è stato uno dei pilastri della tattica Shock&Awe. Non a caso l'F-22 è il suo temporaneo successore (in attesa dell'entrata in servizio dell'F-35).

 

Il B-2 riguarda un discorso profondamente diverso, e comunque non si discutono nè le sue capacità di heavy strike nè la sua utilità di deterrente strategico.

 

Il comanche costava troppo, di sottomarini non mi intendo...

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
...Riguardo al fatto fatto che il Raptor non sia stato progettato per il Close Engagement Dogfightin mi lascia perplesso perche allora mi chiedo se serva davvero un simile arnese da 300 mld per lanciare un missile da 20 Km di distanza...

 

Aggiungo a quanto hanno detto gli altri utenti che l'F22 non lancia un missile da 20Km, anzi. A 20 KM lanci un AIM 9, cioè un missile a corto raggio, nonchè ultima carta da giocare prima del combattimento con il cannone.Cosa che nel 99% dei casi un F22 non dovrà fare. Il BVR avviene a distanze immensamente più elevate.

 

Wikipedia inglese riporta queste gittate per i + famosi missili BVR:

-AIM-120A/B: 75 km (45 mi)

-AIM-120C-5: 105 km (65 mi)

-AIM-120D: >205 km (130 mi)

-MBDA Meteor: > 100 km (60+ mi)

-AIM-54:100+ NM (115+ mi, 184+ km)

 

Quindi direi 130 milioni di dollari per lanciare un missile da 200Km.

Significa che se provi ad invadere lo spazio aereo USA, un F22, decolla ti abbatte si gira e atterra, il tutto quasi contemporaneamente :asd:

 

Ricordo inoltre che non è vero che il raptor non può essere usato per lo strike.Sul rapace sono state testate le SDB .

Edited by Venon84

Share this post


Link to post
Share on other sites

A differenza di altri aeroplani Stealth, il Raptor è stato progettato anche per il dogfight; grazie alla spinta vettoriale, alla notevole agilità e ai nuovi AIM-9X rappresenta un avversario temibilissimo per chiunque anche in un combattimento ravvicinato. Per questo che è il migliore caccia del mondo, eccelle ovunque, nel BVR (dove è sicuramente il migliore al mondo), nel dogfight (dove il solo EF-2000 è alla pari) ed è Stealth.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Venon84, in realtà quelle sono le portate massime: per un tiro ottimale e con alta possibilità di successo l'Aim-120C (standard nel Raptor) viene preferibilmente lanciato ben sotto quelle distanze.

I missili all'infrarosso come il Sidewinder vengono invece lanciati a distanze ben più ravvicinate.

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...