Jump to content

Fantascienza - Navi spaziali


GreenPhoenix

Recommended Posts

  • 2 months later...

Salve a tutti... Avendo visto questa discussione di recente ho deciso di dire la mia, dato che, ultimamente, ho deciso di scrivere un libro ambientato in un futuro fantascientifico con navi spaziali, alieni e guerre nello spazio... Inizio col dire che, nonostante io sia un Fan sfegatato di Star Wars, prima di iniziare a scrivere il mio libro mi sono ampiamente documentato sugli altri "big" delle storie di fantascienza, riferendomi quindi a Star Trek, Battlestar Galattica, Stargate e Halo. Sto ambientando la storia in un non ancora ben precisato futuro, più o meno tre o quattro secoli in avanti rispetto al 2000... L'umanità ha colonizzato diversi pianeti ed ha incontrato varie razze aliene, alcune amichevoli, altre ostili. L'umanità stessa è divisa in fazioni, alcune in lotta aperta tra di loro; le differenti fazioni umane impiegano spesso differenti tecnologie belliche.

Tornando al discorso principale della discussione, la composizione delle flotte varia a seconda delle razze: la fazione umana principale (quella su cui si incentra la narrazione e fedele alla Terra) utilizza delle navi che rispecchiano a grandi linee quelle delle flotte marittime, solo che vengono adattati al nuovo contesto ruoli e scafi; si hanno quindi le Navi da Battaglia come spina dorsale della flotta grazie all'equilibrio tra corazza, scudi e potenza di fuoco. Le portaerei vengono retrocesse a ruolo prettamente di supporto, poiché sacrificano parte degli armamenti delle Navi da Battaglia per fare spazio ai caccia. I caccia stessi sono pilotati remotamente dalle stesse navi che li hanno lanciati, anche perché utilizzano manovre che ucciderebbero l'eventuale pilota, come improvvise virate a 90°, inversioni improvvise di rotta e andature a zigzag con tanto di avvitamento per tutta al durata del volo. Per quanto riguarda le armi, vengono utilizzati laser a fascio continuo (simili ai phaser di star trek), laser ad impulso, siluri e armi ad accelerazione magnetica (sia railgun sia a spirale). Gli umani non usano molto tecnologie di armamenti al plasma o a ioni dato che non riescono ancora ad utilizzarle al meglio in ambito militare.

Le flotte stellari aliene, ovviamente, hanno diverse tipologie di navi e diversi metodi di schieramento e assegnamento dei ruoli. Una delle razze più aggressive del libro utilizzerà infatti come nave principale durante gli scontri un modello che somiglia molto ad un millenium falcon ingrandito (per gli SW fans) o ad una Defiant (per gli ST fans); tale nave, che sembrerebbe troppo piccola per nuocere a navi più grandi, è perfettamente in grado di affrontare una nave da battaglia.

Infine, la tecnologia a proiettili viene definitivamente sostituita con i Gyrojet.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

scusa perchè certe manovre dovrebbero uccidere i piloti ? le accellarazioni G si sperimentano sulla erra non nella spazio profondo dove le navette fluttuano a zero g

 

se poi hai pensato a un sistema di gravità artificiale questo potrebbe mantenere 1 G costante

Link to comment
Share on other sites

scusa perchè certe manovre dovrebbero uccidere i piloti ? le accellarazioni G si sperimentano sulla erra non nella spazio profondo dove le navette fluttuano a zero g

Non direi proprio.

L'accelerazione è nulla solo per corpi in moto rettilineo uniforme o quiete.

L’accelerazione nasce ad ogni cambio di velocità, sulla Terra o nello spazio dove tra l’altro si era pensato di simulare la gravità proprio con stazioni spaziali rotanti.

Il numero di g è solo un rapporto fra l’accelerazione sperimentata e quella che avrebbe un corpo in caduta libera sulla Terra (i 9.81m/s2 che contaddistinguono la gravità terrestre a livello del mare). Il fatto che nello spazio non ci sia la seconda non implica che non ci sia la prima. In una violenta virata nello spazio un astronauta si troverebbe comunque con lo "stomaco sulle ginocchia", solo che a provocarlo non potrebbe essere la portanza alare (altra cosa assente nello spazio) ma un propulsore, indispensabile per compiere una qualsiasi manovra, dalla messa in moto a un qualunque cambio di direzione.

Link to comment
Share on other sites

Un sistema di gravità artificiale "esotico" potrebbe risolvere il problema delle accelerazioni all'interno di una nave (mi riferisco al fatto che una nave non più schizzare da 0 a 10000 km/s in pochi secondi perché l'equipaggio finirebbe spalmato contro le pareti) ma allo stesso tempo consentire all'equipaggio di venir sballottato se un missile impatta contro lo scafo?

Link to comment
Share on other sites

Io, piuttosto che un cacciatorpediniere o una corazzata, nello spazio ci vedrei un Caccia o al massimo un Bombardiere B2 Spirit!

E perchè non un incrociatore .... tipo questo ?

 

9fmn8w.jpg

 

E poi, scusa, che c'entra il B-2 ?

E' vero che c'è chi gli attribuisce segrete e fantascientifiche prestazioni .... ma da quelle al mandarlo nello spazio ce ne corre .... B-)

Link to comment
Share on other sites

per questo motivo in star trek esistano gli smorzatori inerziali.........

Proprio loro! Ma, realisticamente, se un missile colpisse una con uno smorzatore inerziale attivato, l'equipaggio verrebbe sballottato?

È vero che non esistono, ma per un fatto di coerenza è un dettaglio molto importante.

E perchè non un incrociatore .... tipo questo ?

 

9fmn8w.jpg

 

E poi, scusa, che c'entra il B-2 ?

E' vero che c'è chi gli attribuisce segrete e fantascientifiche prestazioni .... ma da quelle al mandarlo nello spazio ce ne corre .... B-)

Credo che più che al velivolo in sé si riferisce alla topologia caccia/bombardiere.

Calcola comunque che questi velivoli dovranno pur partire da qualche parte.

Link to comment
Share on other sites

E perchè non un incrociatore .... tipo questo ?

 

9fmn8w.jpg

 

E poi, scusa, che c'entra il B-2 ?

E' vero che c'è chi gli attribuisce segrete e fantascientifiche prestazioni .... ma da quelle al mandarlo nello spazio ce ne corre .... B-)

 

Scusami, ma non ti capisco... non seguo il tuo ragionamento...

Punto primo: parlavo di velivoli "REALI"... non mi puoi proporre l'immagine di una navicella aliena! :huh:

 

Punto secondo: Se è per questo... neanche un F35 può spiccare il volo nello spazio... ma diciamola tutta... il B2 ha più le sembianze di una navicella aliena che di un bombardiere! A questo punto, scommetterei più sul fatto che un B2 Spirit sia un velivolo per lo spazio che un F35! :asd:

 

 

E ultima cosa... quello non è un incrociatore! :thumbdown:

 

567px-VicStarI-EaW.jpg

 

Questo è un incrociatore. B-)

Edited by TopGunMatteo
Link to comment
Share on other sites

Okay, okay! Si parla comunque di fantascienza però!

Una persona per sapere qualunque tipo di nave spaziale dovrebbe vedere tutti i film che parlano dello spazio. :asd:

Il fatto è che non ci sono veri incrociatori e vere navicelle. Magari su Star Trek c'è un incrociatore che si chiama Tizio, e su Star Wars ce ne è uno uguale identico che si chiama Caio, e poi a Battlestar Galactica ce ne è uno uguale identico che si chiama Sempronio! :D

Questo non succede con i veri velivoli. A Black Hawk Down, per esempio, citano il nome di un elicottero che è lo stesso che sta a Salvate il Soldato Ryan.

E non citatemi Top Gun e il suo famoso MIG 28 (mai esistito), perché riuscirei a difendere a spada tratta quel fantastico film! :lol:

Link to comment
Share on other sites

E non citatemi Top Gun e il suo famoso MIG 28 (mai esistito), perché riuscirei a difendere a spada tratta quel fantastico film! :lol:

See, potresti difenderlo solo in questo topic, dove si parla di fantascienza... :rolleyes:

"Adesso rallento e mi faccio superare" :pianto:

Link to comment
Share on other sites

Una persona per sapere qualunque tipo di nave spaziale dovrebbe vedere tutti i film che parlano dello spazio. :asd:

Il film "Il Pianeta Proibito" è un classico della fantascienza cinematografica .... ma tu, sicuramente, sei troppo giovane per averlo potuto vedere ....

 

La musica elettronica ....

 

 

Il "trailer" ....

 

http://www.youtube.com/watch?v=xEj8bZo9IGA

 

L'attacco ....

 

 

2mg78rk.jpg

Edited by TT-1 Pinto
Link to comment
Share on other sites

Il film "Il Pianeta Proibito" è un classico della fantascienza cinematografica .... ma tu, sicuramente, sei troppo giovane per averlo potuto vedere ....

 

La musica elettronica ....

 

 

Il "trailer" ....

 

http://www.youtube.com/watch?v=xEj8bZo9IGA

 

L'attacco ....

 

 

2mg78rk.jpg

 

 

Non è assolutamente il tipo di film che fa per me! :rolleyes:

Anzi... durante il la visione del video dell'attacco (non voglio sembrare offensivo, ma è così) mi stavo mettendo a ridere! :lol:

Link to comment
Share on other sites

Diciamo che la fantascienza di un tempo ha uno stile tutto particolare che non sempre è apprezzato dalle nuove generazioni, vuoi per gli effetti speciali, vuoi per il particolare design di armi, navi, alieni e compagnia bella. Semplicemente noi giovani siamo abituati a vedere un genere di fantascienza stilisticamente diverso.

Per inciso, il più vecchio film di fantascienza che ho visto è stato il primo Star Wars (bellissimo).

Link to comment
Share on other sites

Diciamo che la fantascienza di un tempo ha uno stile tutto particolare che non sempre è apprezzato dalle nuove generazioni, vuoi per gli effetti speciali, vuoi per il particolare design di armi, navi, alieni e compagnia bella. Semplicemente noi giovani siamo abituati a vedere un genere di fantascienza stilisticamente diverso.

Per inciso, il più vecchio film di fantascienza che ho visto è stato il primo Star Wars (bellissimo).

Su questo non ho difficoltà ad essere d'accordo con te .... cambiano i tempi .... cambiano i gusti ....

In effetti "Guerre Stellari" segnò, nel 1977, lo spartiacque in fatto di effetti speciali e di inventiva.

Devo però dire che taluni film degli anni Cinquanta sono tutt'altro che disprezzabili e "Il Pianeta Proibito" è proprio uno di quelli .... e non lo si può giudicare soltanto sulla base della visione di uno spezzone che, preso da solo, potrebbe sembrare ridicolo .... bisognerebbe vederlo per intero e valutarne anche i contenuti ....

Link to comment
Share on other sites

E, di grazia, quale sarebbe il tipo di film che fa per te ?

 

Beh, senza dubbio, non questo! :huh:

Purtroppo sono abituato a qualcosa che si avvicina più al realismo, tipo Star Wars. Preferisco Dart Fener, ad un mostro di colore rosso che pare un ologramma. <_<

 

non lo si può giudicare soltanto sulla base della visione di uno spezzone che, preso da solo, potrebbe sembrare ridicolo

 

Guarda, io ho visto i due spezzoni che mi hai pubblicato tu (tra i quali uno dei due è il TRAILER!), e di solito se devo vedere un film guardo il trailer. Se non mi piace il trailer, già so che dormirò durante la visione del film. :asd:

Per questo li fanno i trailer: in un trailer concentrano il meglio del film, magari con un pò di suspence, per dare l'idea! L'unica cosa che a me è piaciuta del trailer è stato il modo di far scorrere le parole all'inizio, simile a quello di Star Wars... :D (e con questo non sto dicendo che "Il Pianeta Proibito" abbia copiato "Star Wars", cosa praticamente impossibile, visto che è molto più anzianuccio The Forbidden Planet, che Star Wars!).

Edited by TopGunMatteo
Link to comment
Share on other sites

Homeworld Complex

(una volta caricato il sito dovresti avere un video nel centro della pagina, avvialo e ammira)

Berkut ti consiglio questo sito, è il sito di un moddaggio estremo del gioco Homeworld2, ti potrebbe aiutare per farti un'idea di come potrebbero essere le navi e se non hai ancora deciso su come potrebbe essere una battaglia spaziale ......

Edited by Brando
Link to comment
Share on other sites

Guarda, io ho visto i due spezzoni che mi hai pubblicato tu (tra i quali uno dei due è il TRAILER!), e di solito se devo vedere un film guardo il trailer. Se non mi piace il trailer, già so che dormirò durante la visione del film. :asd:

Per questo li fanno i trailer: in un trailer concentrano il meglio del film, magari con un pò di suspence, per dare l'idea!

Dunque da un un trailer sei in grado di valutare un intero film !

Complimenti .... se nella vita ti dovesse capitare di non riuscire a soddisfare i tuoi desideri di carriera aviatoria .... avrai pur sempre delle grandi possibilità nel settore della critica cinematografica .... e ti par poco ?

 

;)

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo sono abituato a qualcosa che si avvicina più al realismo, tipo Star Wars. Preferisco Dart Fener, ad un mostro di colore rosso che pare un ologramma. <_<

Star Wars è senza ombra di dubbio il film di fantascienza più irrealistico che abbia mai visto! :asd:

Ciò ovviamente non influisce affatto sulla godibilità di una storia che, nell'ormai lontana estate del 2008, mi ha fatto vivere momenti indescrivibili. Se non fosse stato per SW io non mi sarei mai avvicinato né alla fantascienza né (paradossalmente) alla scienza (che cerco invano di comprendere).

Homeworld Complex

(una volta caricato il sito dovresti avere un video nel centro della pagina, avvialo e ammira)

Berkut ti consiglio questo sito, è il sito di un moddaggio estremo del gioco Homeworld2, ti potrebbe aiutare per farti un'idea di come potrebbero essere le navi e se non hai ancora deciso su come potrebbe essere una battaglia spaziale ......

Conosco Homeworld, ma da quel po' che so è difficilotto (motivo per cui non gioco a gioconi come Sins of a Solar Empire).

Comunque ho deciso di abbandonare parzialmente l'idea del realismo estremo: avrei dovuto rinunciare a buona pare della trama o stravolgerla del tutto o peggio ancora rinunciare a narrare la storia. Le battaglie nello spazio sono molto diverse da come immaginate dalla fantascienza: le navi chilometriche non posso esistere, idem per la gravità artificiale (e anche quella generata da centrifuga crea problemi), viaggi FTL ovviamente. È l'impalcatura proprio ad essere errata; il massimo che si può fare e cercare di evitare cose come suoni nello spazio, esplosioni (che sono un po' diverse a dire il vero), mettere in evidenza il fatto che la nave a propulsori spenti continua ad andare avanti e far vedere come un caccia "inseguito" posso facilmente neutralizzare l'inseguitore girandosi e lanciando il missile, senza cambiare la direzione in cui procede.

Sinceramente uno non si deve porre troppi problemi o rimane paralizzato (come me), anche perché un'opera di fantascienza è un opera di fantascienza, la divulgazione scientifica è un'altra cosa (e sinceramente non ho le competenze per fare il divulgatore e anche se le avessi preferisco tenermi due chilometri di astronave e narrare la storia che voglio narrare).

Personalmente, ritengo che un misto di realismo e fantasia sia l'ideale: per esempio le sopracitate navi di due o più chilometri che procedono a propulsori spenti. L'importante comunque è la coerenza interna: se inventi una tecnologia che fa certe cose e le fa in un certo modo, quello è e quello deve rimanere ma soprattutto bisogna tener conto delle effettive capacità di questa immaginaria tecnologia.

Esempio: sciami di nanorobot che atomo dopo atomo trasformano un pezzo di legno in una sedia. Cosa impedirebbe a tali sciami di smantellare atomicamente un carro armato nemico o un missile in avvicinamento? Avere una simile tecnologia e non impiegarla per far a pezzi il nemico è poco coerente e fa maluccio alla storia; certo, in presenza di una spiegazione convincente il problema non si pone.

Dunque da un un trailer sei in grado di valutare un intero film !

Complimenti .... se nella vita ti dovesse capitare di non riuscire a soddisfare i tuoi desideri di carriera aviatoria .... avrai pur sempre delle grandi possibilità nel settore della critica cinematografica .... e ti par poco ?

 

;)

Guarda, io ho visto i due spezzoni che mi hai pubblicato tu (tra i quali uno dei due è il TRAILER!), e di solito se devo vedere un film guardo il trailer. Se non mi piace il trailer, già so che dormirò durante la visione del film. :asd:

Per questo li fanno i trailer: in un trailer concentrano il meglio del film, magari con un pò di suspence, per dare l'idea! L'unica cosa che a me è piaciuta del trailer è stato il modo di far scorrere le parole all'inizio, simile a quello di Star Wars... :D (e con questo non sto dicendo che "Il Pianeta Proibito" abbia copiato "Star Wars", cosa praticamente impossibile, visto che è molto più anzianuccio The Forbidden Planet, che Star Wars!).

È una generalizzazione: proprio perché il trailer concentra quello che dovrebbe essere il meglio di un film può essere fuorviante.

 

Io molto umilmente ammetto che potrebbe benissimo essere un grande film ma che semplicemente non ho la capacità di apprezzarlo. È sicuramente un limite, così come molto probabilmente tra 50 anni i giovani reputeranno Battlestar Galactica un'emerita cretinata (già quelli di oggi a dire il vero...).

Edited by Berkut
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...