Jump to content
Sign in to follow this  
GreenPhoenix

Fantascienza - Navi spaziali

Recommended Posts

:helpsmile: :helpsmile: :helpsmile: :helpsmile: :helpsmile:

conoscendo la passione di alcuni di voi per la fantascienza e di moltissimi per aeronautica e marina propongo una discussione (sperando che non sia già stata aperta :helpsmile: )

Se si dovesse ipotizzare una flotta spaziale per una storia (o qualunque altra cosa, Film, videogioco, simulazione...) quali caratteristiche presenterebbe, a vostro parere? Che tipo di unità comprenderebbe, e con quali caratteristiche? Fino a che punto potrebbe somigliare alla marina tradizionale, visti i ruoli teoricamente simili ma visto il diverso contesto?

grazie in anticipo :lol:

Edited by GreenPhoenix

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Blu Typhoon

in che senso caratteristiche? Le dimensioni, l'armaento, le prestazioni o altro? :o:unsure:

Per i tipi di unità penso che non dovrebbero essere troppo dissimili da quelli tradizionali moderni (portaerei, incrociatori, cacciatorpediniere..)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Risposta ardua che sarà influenzata dagli "universi" fantascientifici con cui siamo cresciuti.

 

Prendendo le serie sci-fi più note e longeve:

- Star Trek (:adorazione:)

- Star Wars

- Stargate

- Battlestar Galactica

 

queste per le battagli prevedono quasi tutte astronavi di grosse dimensioni con l'ausilio di navi minori o caccia.

Star Trek è Star Wars sono agli estremi dello span.

 

- Star Trek prevede più una flotta "tradizionalista" su incrociatori pesanti, leggeri, caccia,...

 

- Star Wars (e pure BG) mega incrociatori con piccoli caccia di supporto basati nelle unità(madre) pesanti

 

Stargate è più un miscuglio e dipende dalle razze.

Edited by enrr

Share this post


Link to post
Share on other sites
in che senso caratteristiche? Le dimensioni, l'armaento, le prestazioni o altro? :o:unsure:

un po' tutto, a dire la verità ;) (o meglio, quello che si ritiene più opportuno puntualizzare ;) ...)

Per i tipi di unità penso che non dovrebbero essere troppo dissimili da quelli tradizionali moderni (portaerei, incrociatori, cacciatorpediniere..)

pensavo anch'io una cosa del genere :lol: !!! Ma per curiosità avrebbe senso una versione "orbitale" della cara vecchia corazzata? (nello spazio il proiettile non dovrebbe neanche perdere di velocità, no? :huh: ) o nei film usano simili navi per fare solo scena?

Risposta ardua che sarà influenzata dagli "universi" fantascientifici con cui siamo cresciuti.

è appunto per questo che sono un po' perplesso :rotfl: :rotfl: ognuno da la sua versione :rotfl: e non saprei dire qual'è la soluzione migliore (al di la della megalomania dei registi -Lucas e i suoi super incrociatori in primis :rotfl: :rotfl: -) e volevo il parere di chi se ne intende più di tecnica militare che di cinema!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma vi immaginate la sfida fra USAF e US Navy pewr avere la prima flotta spaziale...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma vi immaginate la sfida fra USAF e US Navy pewr avere la prima flotta spaziale...

Nella fantascienza c'è già un vincitore, l'USAF che in Stargate ha il comando della flotta terrestre (BC-303 (1 unità, persa) e 304(3 attive, 1 persa da...)) a parte una comparsata di una nave sotto il controllo russo (ma di fabbricazione usa :asd:) che guardacaso viene distrutta alla prima puntata :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se devi scrivere un romanzo devi stabilire innanzitutto quanto lontano nel futuro ti trovi; ovviamente più vai in la più libertà di inventare ti puoi prendere. Una costante di quasi tutte le storie di fantascienza sono dei motori che ti permettono di viaggiare più veloce della luce. Ma io ti faccio un altro esempio, ovvero una serie bellissima scritta da Harry Turtledove, di storia alternativa ambientata... nel 1943.

Seconda guerra mondiale, i tedeschi sono all'apice della loro espansione quando una flotta di navi aliene arriva e inizia l'invasione della terra. La bellezza dell'idea sta in due cose:

- la prima è l'equivoco in qui gli alieni sono caduti; per i loro standard di evoluzione è impossibile che una civiltà in 600 anni passi dai cavalieri agli aeroplani; avevano inviato una sonda intorno al 1400 per verificare il nostro sviluppo tecnologico e ritenevano impossibile in soli 600 anni una tale rivoluzione. Quindi si aspettavano una passeggiata militare e si trovano invece a dover combattere contro un avversario tecnologicamente inferiore ma comunque competitivo

- la seconda è la relativamente scarsa superiorità tecnologica degli alieni; non utilizzano navi a curvatura o simili ma una normale propulsione nucleare che accellera costantemente la nave, ma comunque a velocità molto inferiori a quelle della luce quindi l'equipaggio viaggia ibernato. Le loro armi inoltre sono paragonabili allo sviluppo tecnologico attuale; jet supersonici con missili a/a e a/s, carri tipo l'Abrams, antimissili (contro le V2, ecc.). Le armi più potenti del loro arsenale altro non sono che normali bombe atomiche. Quindi abbiamo da una parte un esercito tipo quello americano di oggi ma limitato di numero e di rifornimenti (antimissili vs V2, per esempio quando si rendono conto che la quantità di V2 che i tedeschi possono produrre è superiore alle scorti antimissili che si sono portati dietro) e dall'altra eserciti della seconda guerra mondiale. Immaginatevi dei Me262 vs F-15Eagle, dei Tiger vs M2A2 Abrams, ecc. Inoltre gli alieni pagano una forte incapacità tattica (erano millenni che non invadevano un pianeta) quindi i tedeschi, furbissimi, riuscivano a mettere nel sacco grazie alla tattica carri molto superiori ai loro.

 

A questa serie di 4 libri ha fatto seguito un'altra serie ambientata negli anni '60 durante una sorta di guerra fredda tra gli alieni (che si sono presi metà del pianeta) e le potenze mondiali (Germania, USA ed URSS), incluse capsule spaziali dotate di mitragliatrice e missile a/a a testata atomica messi in campo dagli umani contro sistemi analoghi messi in campo dagli alieni

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Rick!!! :okok: devo andare a leggermeli!! :lol:

la mia idea comunque (per chiarire un po' il contesto ;) ) era quella di un futuro lontano!! (con tecnologie tipo astronavi più veloci della luce, teletrasporti, invisibilità e quanto di meglio la più fervida immaginazione possa offrire :rotfl: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invasione: Fase (o atto, non ricordo i libri li ho in Italia) primo, secondo, terzo e finale;

Colonizzazione: Fase/Atto primo, secondo, terzo finale

Tutti di Harry turtledove, l'editore dovrebbe essere editrice Nord

 

Se il futuro è lontano ti butto giù qualche idea; una serie di colonie/avamposti su altri pianeti ed una razza aliena che fa lo stesso; ciò ovviamente porta ad attriti, tensioni e scontri. Tante civiltà non industrializzate, sul modello di Stargate Atlantis;

a questo punto ciascun pianeta dovrebbe avere una sua guarnigione. Una flotta organizzata su metodo classico, stazioni spaziali e quant'altro. A me però ispira molto di più una cosa tipo stargate

Share this post


Link to post
Share on other sites

per quanto riguarda la tecnologia di base di questa ipotetica flotta stellare, i "must" devono sicuramente essere:

-un sistema di propulsione in grado di viaggiare a velocità superiori alla luce

-un sistema di gravità artificiale per ogni nave (almeno le più grandi)

-un sistema di comunicazione anch'esso capace di viaggiare a velocità superiori alla luce

-naturalmente nuovi materiali rivoluzionari: più o meno in tutte le saghe di fantascienza le navi stellari dimostrano una spiccata capacità a navigare nello spazio profondo ed ad atterrare su qualsiasi pianeta, infischiandosene di atmosfera,calore,pressione e quant'altro.

-un sistema capace di determinare la posizione della nave nell'universo. fantasticando, si potrebbe ipotizzare naturalmente un sistema di mappatura precisa dell'universo ed anche magari ad un sistema gps interplanetario (!!) composto da migliaglia se non milioni di radiofari.

 

per passare ad un contesto militare innanzitutto bisognerebbe valutare se prima o poi si passerà da armi a "massa" (cioè con proiettili e missili) ad armi ad energia (il buon vecchio phaser di star trek). probabilmente se si rimarrà sulla prima strada , navi in ruoli classici sparirebbero e, che ne so, sarebbero presenti immense navi lanciamissili o portaerei stellari. Forse la componente umana sparirebbe e sarebbe tutto gestito o in remoto o da intelligenze artificiali forse addirittura organiche e non al silicio ( l'ultima serie di star wars dà qualche esempio). Se invece la tecnologia si sposterà sui laser, si ritornerà al concetto classico di guerra navale: navi sempre più grosse per ospitare cannoni sempre più grossi e numerosi (star wars prima serie insomma) o magari si sviluperanno laser capaci di essere guidati e tutto cambierà di nuovo (l'immaginazione ormai galoppa).

ancora: e le armi nucleari??? Probabilmente anche nel futuro remoto queste saranno le armi più potenti in assoluto (dopotutto sono il motore delle stelle!) e quindi anche nel futuro qualsiasi flotta non sarebbe in grado di resistere ad un attacco nucleare ( o forse sì, chi lo sa!!).

potremmo anche ragionare su binari completamente diversi: Asimov nei suoi libri propone addirittura tutta una nuova forma di scienza e tecnologia basata sul potere psichico e quindi tutti i discorsi sul "tonnellaggio" sarebbero inutili!!!

 

mi fermo qua...qualcuno ha altre idee???

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se il futuro è lontano ti butto giù qualche idea; una serie di colonie/avamposti su altri pianeti ed una razza aliena che fa lo stesso; ciò ovviamente porta ad attriti, tensioni e scontri. Tante civiltà non industrializzate, sul modello di Stargate Atlantis;

a questo punto ciascun pianeta dovrebbe avere una sua guarnigione. Una flotta organizzata su metodo classico, stazioni spaziali e quant'altro.

Questo è Star Trek

Nel mondo trek si è sempre privilegiato un comportamento etico e idealista tranne in DS9 dove nella guerra al dominio se ne sono viste di cotte e di crude. Per esempio il modo in cui si sono tirati dentro la guerra i Romulani è stato l'anti-trek di quello che voleva il fondatore Rodenberry

 

A me però ispira molto di più una cosa tipo stargate

In Stargate non si sono viste vere e proprie stazioni spaziali, forse anche perchè le navi possono rientrare nell'atmosfera dei pianeti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di star trek il più bello secondo me è Enterprise, quello relativo alla prima enterprise mai costruita

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma vuoi mettere la Yamato :asd:

ultimate-yamato-model.jpg

yamato.jpg

Di star trek il più bello secondo me è Enterprise, quello relativo alla prima enterprise mai costruita

Ma va laaaa, è stata la serie meno trek di tutte e 5+1 le serie

Share this post


Link to post
Share on other sites

ed è per questo che mi piace. Son abbastanza noiose le altre; il mio genere è più stargate (sopratutto atlantis)

Share this post


Link to post
Share on other sites
ed è per questo che mi piace. Son abbastanza noiose le altre; il mio genere è più stargate (sopratutto atlantis)

La migliore battaglia spaziale è quella in "Be All My Sins Remember'd"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sentite....

se si parla di navi spaziali del cinema/TV non c'è proprio discussione: quelle di Star Wars vincono per manifesta superiorità!

 

Star Trek?! Stiamo scherzando vero?....Beam me up Scotty! :helpsmile::blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
se si parla di navi spaziali del cinema/TV non c'è proprio discussione: quelle di Star Wars vincono per manifesta superiorità!

 

Star Trek?! Stiamo scherzando vero?....Beam me up Scotty! :helpsmile::blink:

Ma non ti basta rompere su 3d di calcio :asd:

 

Per "Manifesta superiorità" vince Star Wars? Ma stai scherzando? Ma hai mai visto la battaglie

 

Federazione/Klingon/Romulani contro Dominio/Cardassiani/Breen, in confronto star wars stavano a giocare con le fionde.

 

 

La migliore battaglia spaziale è quella in "Be All My Sins Remember'd"

Preciso, questa è riferita al mondo Stargate

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma avete presente la battaglia in battlestar Galattica ,nuova serie , nelle episodio zero li si che davano l'idea di una battaglia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mezzi poco civilizzati quelli di Star Trek.....In star Wars si va di spada laser!

 

E poi perdonami....ma la scena della battaglia sul pianeta di Hoth nell'Impero Colpisce Ancora e l'attacco alla morte nera nel Ritorno del Jedi sono decisamente di un'altro pianeta.

 

Tze...con tanto saluti al capitano Spok.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:helpsmile: per mia curiosità: dal punto di vista tecnico sarebbe ragionevole il combattimento navale (nave contro nave, sempre spaziale intendo) al di la dell'effetto scenografico?

Oggi il combattimento di questo tipo non ha più un gran senso, ma visto che nello spazio non è -evidentemente- possibile schierare unità analoghe ai sottomarini (ma va?! :rotfl: ) principale nemico delle unità di superficie, il ruolo della nave da combattimento riprenderebbe valore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma vuoi mettere la Yamato :asd:

ultimate-yamato-model.jpg

yamato.jpg

 

Ma va laaaa, è stata la serie meno trek di tutte e 5+1 le serie

 

 

Si chiamava "astronave Argo" nella serie italiana!

 

Era comandata prima dal capitano Avatar, poi da tale Derek Wilstar... imbarcava dei caccia e combatteva contro il supremo Deslock, nemico e signore di Gamilon. La sua arma segreta era il cannone ad onde moventi...

 

Da piccolo ero un fan accanito della serie!

Edited by gobbomaledetto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh fa conto che la letalità di una cannonata nello spazio è molto superiore a quella della medesima cannonata nella terra. Se si apre un buco in una astronave come minimo ti perdi il compartimento (depressurizzazione) e se non sei lesto a sigillare il tutto l'intera nave. Sulla terra non è così ovviamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...