Jump to content
Sign in to follow this  
nighthawk

segreto

Recommended Posts

ciao raga, probabilmente già saprete tutti che il blackbird, l'aereo più veloce del mondo creato per la guerra fredda, è ora a terra in attesa di un sostituto.

questo sostituto è in fase di progettazione e collaudo nella famigerata area 51, per cui forse la mia domanda può sembrare senza risposte:

avete anticipazioni sul successore del blackbird???

thanks for all :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dread ha ragione.

 

Al giorno d'oggi, nel mondo in cui viviamo, non c'è piu' tutta questa grande corsa allo spionaggio fra le varie potenze (USA ed Ex Unione Sovietica), come avveniva 30 anni fa.

 

I problemi ora sono ben altri...

 

Comunque, per quanto riguarda la radiazione del Blackbird, per gli appassionati americani deve essere un tasto dolente. Proprio come il nostro addio all'F-104. :bye:

Edited by Giovanni86

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho capito giovanni m ha volevo sapere se la notizia era vera, non se è approvabile o meno

Share this post


Link to post
Share on other sites
ho capito giovanni m ha volevo sapere se la notizia era vera, non se è approvabile o meno

Appunto...e infatti dread ti ha detto che probabilmente non ci saranno successori, proprio perchè non ce n'è bisogno.

Edited by Giovanni86

Share this post


Link to post
Share on other sites
per gli americani è stato peggiore l'addio del Tomcat

ma quanto è stato brutto :pianto::pianto:

basti pensare già quanto sia stato difficile per noi, immaginare loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando gli americani vogliono conservare un segreto, lo fanno bene...

 

Se hanno deciso di sviluppare un successore del Blackbird in tutta segretezza, ovviamente noi non lo sapremmo.

 

Pensate a quanto tempo è rimasto segreto il Blackbird, che pure volava già (vi ho mai raccontato di quell'aneddoto dell'SR-71 su Londra?), o l'F-117.

 

Io non credo ci sia alcun successore, e questo appare confermato anche dalle fonti molto bene informate.

 

Del resto, se gli americani hanno bisogno di un aereo spia, possono tranquillamente utilizzare, come base di partenza, lo stesso F-22.

 

Vero che non fila a Mach 3, ma è stealth: potrebbe sorvolare un obiettivo, fotografarlo e filarsela.

 

Il fatto è che oggi l'USAF è abbastanza coperta nella ricognizione.

 

I satelliti, i radar ad apertura sintetica (in grado di scattare un'immagine radar dettagliata da molte centinaia di chilometri di distanza), e gli RPV sono sufficienti a garantire le esigenze della ricognizione strategica.

 

Sul piano tattico, le esigenze sono soddisfatte dai JSTARS, dagli U-2, dagli RPV e dai nuovi pod TARS che equipaggiano gli F-16.

 

Quindi, con tutto questo ben di Dio, a che servirebbe un aereo spia???

Share this post


Link to post
Share on other sites

No,non ci hai mai parlato del Blackbird su Londra...Inutile dirti che ci piacerebbe sapere :drool::drool::drool: ...

Sempre circa il Blackbird:Ho letto due cose che mi hanno lasciato incuriosito,e se ti va(Nemmeno ti chiedo se lo sai[Ormai è scontato che lo sai :rotfl::rotfl::rotfl: ])di spiegarmelo...

1) Il Blackbird non decolla mai con il pieno di carburante perchè quando è a terra la struttura è fredda e e necessita di essere scaldata dall'attrito con l'aria per evitare perdite...Per questo viene sempre rifornito in volo...Cosa c'è di vero?

2) Oltre a superare(Di un pochino eh? :P )la barriera del suono,supera anche la barriera del calore...Cos'è la"Barriera del calore"?

Grazie per la tua consulenza :):):)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono un paio di storielle simpatiche che circolano sul Blackbird, presentate con qualche variazione secondo le fonti.

 

La prima risale addirittura agli anni '60.

Il Blackbird era stato da poco rivelato al pubblico, ma le sue caratteristiche non erano ancora note.

 

Un Blackbird stava rientrando da una missione sull'Europa orientale, e stava attraversando lo spazio aereo inglese nell'area controllata dalla torre di Farnborough, con il nome in codice "Aspen-71".

 

Giunto in prossimità di Londra, il pilota contattò la torre:

 

"Torre, chiediamo l'autorizzazione per il livello 60" (significa 60.000 piedi, una quota all'epoca irraggiungibile dagli aerei conosciuti).

 

"Aspen-71 (ridacchiando), qui Torre. Siete autorizzati al livello 60... se riuscite ad arrivarci!"

 

"Grazie Torre, ricevuto. Lasciamo il livello 70 e scendiamo al 60..."

 

-------------

 

La seconda storia sarebbe accaduta in Arizona, alcuni anni dopo.

Un pilota di Piper contatta la torre:

"Torre, chiediamo una lettura della nostra velocità al suolo"

"Qui Torre, la lettura è 120 nodi"

Da un Learjet lì vicino, per fare gli spacconi e smerdare il Piper:

"Torre, anche per noi una lettura, grazie"

"Qui Torre, per voi 380 nodi"

Allora un pilota di F-16, per azzittire tutti:

"Torre, per cortesia una lettura della velocità al suolo"

"Qui Torre... per voi 460 nodi"

Allora si sente uno con voce seccata...:

"Torre, qui Habu-7, già che ci siamo, una lettura per noi..."

"Qui Torre... per voi... Habu-7... 1600 nodi..."

Silenzio assoluto: nessun altro spaccone in giro...

 

------------

 

La Barriera del calore non è un dato fisico predefinito come quella del suono.

E' la velocità alla quale il calore generato dall'attrito con l'atmosfera, supera la soglia oltre il quale la struttura dell'aereo si fonde.

Chiaramente ogni aereo ha una sua "barriera", secondo i materiali con cui è costruito. Come è noto, lo Space Shuttle e le navicelle spaziali innalzano la barriera utilizzando materiali coprenti che disperdono il calore (le famose mattonelle) evitando di compromettere la struttura dell'aereo.

Nel Blackbird, la struttura è progettata per superare la barriera del calore.

In altre parole, il metallo dell' SR-71, nel volo trisonico, raggiunge la temperatura di fusione, ma anzichè sfaldarsi si dilata. Nel raffreddarsi, quando la velocità scende, torna alle sue dimensioni iniziali. La temperatura nell'abitacolo deve essere controllata mediante un sistema di refrigerazione.

Questo precesso è simile a quello con il quale si produce l'acciaio temperato: si raggiunge il punto di fusione e poi si raffredda bruscamente il metallo nell'acqua gelida, rendendolo molto più resistente.

Per questa ragione i tecnici sostengono che dopo ogni volo la struttura del Blackbird subisce un processo di temperamento, che la rende ancor più robusta!

 

--------

 

Il suddetto fenomeno, ha costretto i progettisti del Blackbird a costruire l'aereo in maniera che la struttura possa dilatarsi, quindi i "pezzi" presentano delle tolleranze, diciamo degli spazi vuoti, che vengono colmati con la dilatazione (come i ponti stradali, che d'inverno presentano quelle fessure che d'estate, con la dilatazione del cemento, non si avvertono più).

Per via di queste tolleranze, i serbatoi perdono carburante, tant'è vero che l'SR-71 utilizza un carburante speciale, con un punto di accensione più elevato, per evitare incendi a terra. Chiaramente una volta in volo ad altà velocità, la dilatazione del metallo va a "sigillare" queste fessure.

Per questa ragione un Blackbird non parte mai con il pieno di carburante, perchè una parte la lascia sula pista! Inoltre poichè la riserva di carburante del Blackbird è elevatissima, e quindi molto pesante, è più opportuno (e sicuro) farlo decollare solo con una certa quantità di carburante, per poi rifornirlo in volo (questa soluzione peraltro, quando possibile, è sempre quella preferita per gli aerei molto pesanti o che devono decollare in condizioni particolari, come ad esempio i velivoli delle portaerei, oppure quelli che decollano da piste molto calde come in Medio Oriente).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Gianni!!!! Queste cose non le sapevo....molto interessanti B)

 

Mi sono piaciuti molto gli aneddoti sul Blackbird :rotfl::rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Gianni...Chiaro e limpido come sempre! :adorazione::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

spiritosi gli aneddoti, ma allora il primato di velocità rimarrà ancora al blackbird, e se gli americani lo lasciano a terra, le velocità ritorneranno "normali".

allora ci vediamo, tra due ore ho l'aereo che mi paracaduterà sopra groom lake; voglio scoprire cosa c'è sotto, allora...addio!!! :metal:

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'area 51 dall alto non è una novità,

ma se mi porti le foto da dentro allora si che ti adorerei.......

 

LOOOOOOOOOOL

Share this post


Link to post
Share on other sites

:huh::huh::huh::huh:

 

Non ti sembra di chiedere un po troppo?,forse lo potresti chiedere a Berlusconi, lui con Bush e molto vicino e se gli chiedesse di fare una gita turistica in Area 51 di sicuri non gli direbbe di no.

 

Devo dirti comunque che c'è un'altra base col nome di Area 51 Black ,è quella che è interessante ,io avevo una foto dove era fotografato il calcolatore negli Anni 60 credo,foto da dentro Mission Inpossibol, nisba. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest batterfield

Si ma non siamo Berlusconi e poi sinceramente non capisco tanta frenesia di vedere com'e' fatta l'area 51, sono curioso anche io di sapere come sia dentro e temo che non lo sapro' mai ma da qui a farne un'ossessione no eh!!!! :blink::blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

io le storielle le sapevo già ma è sempre bello rileggerle!! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

io per vedere che c'è sotto groom lake farei così:prima di tutto predo un tornado ids (sgattaiolando in una base aereonautica), dopo un po' di ore di volo, dico con aria scossa a un KC35 che ho urgentemente bisogno di rifornimento, mi rifornisce e poi mi avvicino a goom lake mi immagino cosa accade: due f15 "qui eagle1 spazio aereo riservato,spazio aero riservato" mi ci metto io e "qui fighter provate a prendermi" mi abbasso a 45 m e gli f15 mi seguono il primo "May day ,may day" e si schianta il secondo fa lo stesso, poi atterro e il gioco è fatto :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

:huh::huh::huh:

 

Cosa è la trama di un libro? dal titolo "Missione Impossibile,viaggio verso l'abbattimento.",gia prima di riuscire a vedere la lunga pista 2 F-15 ti si affiancano e ti dicono con aria svagata di seguirli che ti aiutano a ritrovare la retta via,ma tu gli dici mi piacerebbe vedere Are 51 da vicino e uno di loro ti dice "Area 51 ?di cosa stai parlando qui non esiste nessuna Area 51 questo è suolo Militare e pertanto No Fly Zone e poi i KC 135 non li trovi mica così per caso senza un piano di volo loro non volano,potresti provare con un aereo a celle solari la non c'è la farai lo stesso,potresti agregarti ad alcuni espolratori che gironzolano in Area militare col rischio di farsi arrestare per spionaggio Militare o farsi sparare solo per fare qualche foto con obbiettivi da 1500 ml e documenti visivi.

 

Comunque lascia stare Area 51 ormai è controllata dai Militari solo per non far sapere agli Americani cosa hanno fatto dagli Anni 60 ad oggi e quanti laboratori sigillati ci saranno con Virus inimmaginabili e altro ,adesso dovresti focalizzare la tua attenzione su un'altra Base nuova che si chiamerebbe Black Are51 dove vengono fatto esperimenti detti Black Projet per nuovi velivoli e altro, con Google Heart la puoi vedere molto bene e ravvicinata ma non si vede nulla ma è piena di gente che ci lavora dentro, se la trovo ti allego la foto ma dopo poco la cancelleranno come hanno fatto l'altra volta è segreto.

 

 

Clikkare qui.

 

Clikkare qui.

Edited by Ghost_Soldier

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...