Jump to content

ice-man

Membri
  • Content Count

    433
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by ice-man

  1. meason in realtà una enciclopedia non potrà mai essere più completa di 200 ingegneri sempre a disposizione che hanno creato il vettore e sanno interpretare i dati. E soprattutto l'addestramento di un astronauta (che ora si basa su due anni di corso base, due anni di corso avanzato e due anni di corso di missione se non ricordo male) dovrà essere assai più completo. Per non parlare che la NASA negli ultimi decenni operando con gli shuttle ha sempre fatto missioni in LEO ovvero missioni in orbita bassa. A mio parere lo shuttle (per quanto possa essere bello e per quanto possa far sogn
  2. i problemi principali oltre al propellente sono i tempi di viaggio e la distanza. Il tempo è un problema perchè nello spazio il nostro corpo tende a smantellare lo scheletro ed è anche capitato di astronauti che al ritorno sulla terra dopo una lunga permanenza sulla iss si sia spostato il cuore di una decina di centimetri. (e questo si può risolvere inventando motori sempre più performanti). La distanza è un problema per le comunicazioni. Infatti se adesso lo shuttle ha un problema in orbita gli ci vuole poco tempo per contattare huston dove può contare sul supporto di centinai di i
  3. scusa ma oggi ho passato tutto il tempo fuori casa tra università e distaccamento... comunque per la protezione civile non mi esprimo sia perchè non so come si fa a diventare piloti di canadair (ma posso assicurarti che ci puoi entrare anche se non arrivi dall'aeronautica militare) sia perchè vigili del fuoco e protezione civile in molte zone d'italia non vanno daccordo e quindi non si parlano (come qui dalle mie parti).
  4. i canadair fanno parte della protezione civile non dei vigili del fuoco (percui non saprei come risponderti). Quello dell'elicotterista nei vigili del fuoco è invece una specializzazione interna al corpo. In pratica prima di accedervi devi essere un vigile del fuoco.
  5. Parlare del futuro della nasa adesso è abbastanza complicato visto che non c'è nulla di ufficiale e trapelano solo indiscrezioni. PROBABILMENTE si procederà con l'orion versione lite, lo shuttle non verrà messo in pensione ma farà due lanci all'anno e sempre indiscrezioni parlano di avviare un progetto che prevede la costruzione di un vettore direttamente in orbita .. ma ti ripeto che sono indiscrezioni per sapere cosa avverrà ufficialmente si dovrà aspettare ancora qualche giorno o alla peggio quest'estate. Scusa non avevo compreso.. comunque le tute EVA sono di colore bianco pe
  6. le tute arancioni utilizzate durante il lancio sono tute pressurizzate e vengono utilizzate perchè il lancio è una delle parti critiche della missione. Pesano circa 20 kg e per evitare di schiattare di caldo sono collegate direttamente allo space shuttle durante il lancio il quale garantisce un riciclo di aria fresca all'interno. Se noti quando salgono sullo shuttle hanno una valigetta che ha anch'essa il compito di far rimanere al fresco gli astronauti. La tuta bianca è una tuta per le attività extraveicolari e viene indossata solo per lavorare nello spazio aperto anche perchè pesa 250kg!
  7. ice-man

    Sta per finire un'era

    a quanto pare ci sono news... ancora tutto è da prendere con le pinze ma da quanto riportato in questo link http://nasawatch.com/archives/2010/04/is-a-human-spac.html nel futuro il programma spaziale americano prevederà la conferma della cancellazione di Ares-1 e Ares-V, ci saranno due missioni all'anno dello shuttle (quindi la pensione è posticipata), e cosa ancora meglio si penserà acostruire una navetta in orbita sfruttando la ISS per l'esplorazione spaziale oltre l'orbita terrestre. Quest'ultimo punto forse è un pò fantascientifico perchè la iss non è stata pensata come cantiere navale
  8. quella che ti da la migliore preparazione in cultura generale (soprattutto matematica inglese e italiano).. penso che il liceo scientifico sia il migliore
  9. Milano senza dubbio! (ti avviso che sono di parte)
  10. Ragazzi ditemi che vi è capitato anche a voi.. io non riesco ancora a crederci Comunque vi racconto com'è andata. Due settimane fa ho finito e superato l'esame del corso per vigile del fuoco volontario. Oggi il distaccamento festeggiava S. Barbara (che in realtà è il 4 dicembre) e quindi ha organizzato una festa. Dalle 9 di stamattina alle 11.15 siamo stati in comune (tutto il tempo in piedi) a sentire i vari discorsi ecc. Dopo alle 11.30 c'è stata la messa. Alla messa ovviamente uno di noi doveva stare sui gradini che danno all'altare rivolto verso il "pubblico" in divisa, con elmetto
  11. Anche se la domanda è forse un pò OT ti rispondo ugualmente Arricchire la miscela significa mettere più benzina nel motore. Il controllo miscela consente di variare il rapporto tra l’aria e la benzina che entra nei cilindri e normalmente è automatico (gli aerei tedeschi in primis hanno la miscela che si regola automaticamente). Con l’incremento della quota diminuisce la densità dell’aria, e quindi si usa una miscela meno ricca di benzina. Stai attento che se la miscela è troppo ricca poi il motore perde colpi e perderai potenza. E come se non bastasse ti uscirà il fumo nero dal moto
  12. ice-man

    F-14

    ma dove studi scusa? Sei al primo o secondo anno? Possibile che fai meccanica del volo e non sai cosa sia il carico alare? Scusa le domande ma mi lasci perplesso
  13. il motore a elica rispetto ad uno a getto ha un esubero di potenza a basse velocità. Questo ti fa capire come mai viene utilizzato per questo tipo di competizioni. E poi se degli esperti del settore come sono loro utilizzano l'elica al posto del getto un motivo ci sarà no?
  14. Leggendo queste righe non mi è chiaro come funziona. Insomma il vento arriva lateralmente. La portanza sull'ala sopravento aumenta mentre quella sottovento diminuisce. Inizia un momento di rollio verso l' opposto da dove arriva il vento. Fino a qui mi è chiaro. Ma allora come fa a stabilizzare se l'aereo se ne va dalla parte opposta dell'arrivo della raffica? E' anche vero che nella manovra di rollio le velocità relative delle due semiali sono diverse e quindi dove prima la portanza era aumentata ora torna a diminuire (a causa del variare dell'angolo di incidenza) però l'aereo rimane comun
  15. ma come si fa a far partire un server? io clicco playnow e rimane mezz'ora a cercarmi il server senza fare nulla edit: ok ho chiuso e riaperto e ora funziona -.-
  16. ma come si fa a far partire un server? io clicco playnow e rimane mezz'ora a cercarmi il server senza fare nulla
  17. ice-man

    SITO

    si lo conosco... www.aereimilitari.org tu chiedi loro ti rispondono e molte cose che vorresti chiedere sono già state chieste e quindi archiviate nelle discussioni. Basta usare la funzione cerca del sito
  18. ice-man

    Blog anti-sito

    ma che poi voglio riportarvi delle cose che ha scritto perchè per me (al di la di tutto) queste sono delle cagate pazzesche (che non c'entrano con aereimilitari.org) questo chi si crede di essere? perchè per creare dei programmi ci vuole una certa conoscenza della materia e dubto che uno come lui sia in grado di farlo. Ma comunque programmi del genere si trovano gratis in internet come niente anche se un sito o blog dovrebbe catturarli già di "default" Aereimilitari.org inizialmente stava su altervista. E da quando altervista richiede di essere maggiorenni? Comu
  19. al di la di tutto che figata di lavoro! Insomma deve essere bello testare i sistemi di sicurezza in tutta legalità.
  20. che figata di foto! Comunque è giusto come dice vittorio veneto riguardo alla sinusoide della traiettoria orbitale sul planisfero
  21. leggete sul bando di concorso per l'accademia di pozzuoli.. li c'è sicuramente la risposta
  22. Si avevo letto anche io che si poteva osservare anche se ora non sono sicurissimo che fosse la ISS. Comunque al di là della strumentazione di cui non so niente non sarà cosa semplice e soprattutto non potrai osservarla per ore visto che la ISS orbita attorno alla terra. Quindi dovrai aspettare che passa "sopra" la tua zona e per quei pochi minuti cercarla e osservarla.
  23. l'effetto biefeld brown esiste... probabilissimo. Ma applicarlo ad un aereo è altra cosa. Insomma parliamo di una macchina volante in cui peso, spazio, energia la fanno da padrona. Dubito che a parità di lavoro speso per creare una tensione del genere si ottenga la stessa spinta data da un motore. Inoltre creare una struttura alare del genere (che probabilmente sarebbe costosissima) si potrebbe andare incontro a problemi di peso, di struttura, di resistenza a sollecitazioni e non per ultimo anche a possibili problemi di dimensionamento.
  24. si concordo che è voler cercare il pelo nell'uovo. Ma siccome sparano tante cavolate ultimamente su questa vicenda che ho voluto evidenziare questo banale esempio per far notare come i giornalisti scrivano tanto per sprecare inchiostro.
  25. si quello è ovvio intruder.. intendevo dire che il corriere della sera commette un errore solo dicendo che un aereo ha due ali (è un errore insignificante). Però questo può far capire come è facile che si sbagliano su cose più tecniche e quindi bisogna prendere tutto con le pinze
×
×
  • Create New...