Jump to content
Sign in to follow this  
ISAF

Royal Australian Navy

Recommended Posts

ship_pm__wideweb__470x279,0.jpg

Department Of Defence in Canberra today Mr Howard casts an eye over a model of a frigate to be built in Australia.

Photo: Glen Mccurtayne

 

Il contratto più grande di Royal australian Navy

Navantia ha combattuto con Gibb & Cox per il sussidio dei destroyers e con DCN per gli anfibi.

La proposta F100 è ma a buon mercato quello quella offerta da Gibb& Cox mentre il BPE è ma costoso che Mistral, ma ma in grado.

 

 

Compri 3 Frigates F100 e 2 BPE in Spagna dalle 5.778 mill €

 

 

http://www.theage.com.au/news/national/shi...2019160495.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensavo che avrebbero optato per il derivato del Burke proposto dagli USA, comunque è sempre un' ottima scelta.

Gli Australiani stanno varando, a ragione, un bel programma di riarmo, non li invidio per la loro posizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

certo che la f100 bazan è proprio una gran bella nave! altrettanto non posso pensare della bpe, però comunque è un'unità economica e per quel che costa tutto sommato onesta. evidentemente gli australiani vogliono incrementare molto le capacità di sbarco...le 3 f100 suonano un pò come scorta alle 2 bpe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna dire che commissionando 5 navi ad un costruttore, anzichè 3 ad uno (americano) e 2 ad un altro (francese) si risparmia un sacco di soldi. Inutile dire poi che le F100 e le BPE sono molto più economiche degli Arleigh Burke e delle Mistral, e gli Australiani mirano a contenere il più possibile i costi (soprattutto dopo la batosta con gli SH2G ed i ritardi del Wedgetail). Inoltre da un po' di tempo abbiamo assistito ad una svolta "europeista" nel procurement degli Aussies, NH90, F100, Tiger ARH (vabbè dai, non mettetevi a ridere :okok: ) ed a fine anno firmano per gli Spartan.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bisogna dire che commissionando 5 navi ad un costruttore, anzichè 3 ad uno (americano) e 2 ad un altro (francese) si risparmia un sacco di soldi. Inutile dire poi che le F100 e le BPE sono molto più economiche degli Arleigh Burke e delle Mistral, e gli Australiani mirano a contenere il più possibile i costi (soprattutto dopo la batosta con gli SH2G ed i ritardi del Wedgetail). Inoltre da un po' di tempo abbiamo assistito ad una svolta "europeista" nel procurement degli Aussies, NH90, F100, Tiger ARH (vabbè dai, non mettetevi a ridere :okok: ) ed a fine anno firmano per gli Spartan.

Non è così:

 

Il F100 è ma a buon mercato perché sono ma piccolo che un Burke. 6.250 tn contro 8.400 tn

La versione Australiana del F100 sono ma grande, (su 7.000 Tn). Sono logicamente ma a buon mercato. Le differenze principali estan in capannoni grandi ma e nella capienza più grande per combustibile.

 

I BPE sono ma costoso che maestrale, (8% ma) ma abbastanza ma in grado in tutti i sensi.

Erano 2 Mistral 2 contro 2 BPE. Ed alla fine sono stati decisi dai 2 BPE anche se la barca spagnola è ma costoso quel Frances

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gli Australiani stanno varando, a ragione, un bel programma di riarmo, non li invidio per la loro posizione.

 

Leggo solo ora la discussione.

Cosa intedevi per questo Dominus? Ora sono curioso. :lol:

Forse per la pressione del gigante cinese?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gli Australiani stanno varando, a ragione, un bel programma di riarmo, non li invidio per la loro posizione.

 

Leggo solo ora la discussione.

Cosa intedevi per questo Dominus? Ora sono curioso. :lol:

Forse per la pressione del gigante cinese?

Non ci scherzare sopra, la signora Cina sta scatenando delle belle corse al riarmo in tutta la zona e comunque anche le esigenze della lotta al terrorismo e del controllo dei mari e la sicurezza dei relativi traffici li coinvolgono direttamente in quella parte del pianeta. Ricordiamoci che hanno l'Indonesia sopra la testa che è piena di pirati e miliziani di Abu Sayaff.

 

Poi secondo me uno Stato fa sempre bene a mantenere efficienti e credibili forze armate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma l'australia difende militarmente anche la nuova zelanda.?

cmq dato ch e un isola e meglio avere una flotta efficente,se ti fanno il bloco navale sei finito

Edited by davidecosenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma l'australia difende militarmente anche la nuova zelanda.?

cmq dato ch e un isola e meglio avere una flotta efficente,se ti fanno il bloco navale sei finito

Con tutta quella sfilza di P3 Orion, F18 hornet ed F111 Aardvark armati di Harpoon e Popeye ti ci voglio a bloccare un "continente insulare" come l'Australia senza perdere i 3/4 della flotta... :P

 

Comunque, effettivamente, E' MEGLIO ESSERE PREVIDENTI! :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

Continuo a leggere in giro di un interessamento australiano per una componente PA che potrebbe essere una America modificata o una Cavour, parimenti modificata (c'era un barlume di interesse anche per le QEII, pare). Se ne sa qualcosa di più? Ho fatto qualche ricerca ma non esce niente di interessante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe, potrebbero cornare il loro antico progetto... comprarsi un Ark Royal :P

in ogni caso, se vogliono risparmiare, possono benissimo usare le BPE, che certo, non sono un Cavour o un America, ma ponte di volo e sky jump lo hanno.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aircraft carrier on navy's secret $4bn wish list

 

THE Royal Australian Navy has produced a secret $4 billion "wish list" that includes an aircraft carrier, an extra air warfare destroyer and long-range Tomahawk cruise missiles for its submarine fleet.

 

The RAN wants a third 26,000 tonne amphibious ship equipped with vertical take-off jet fighters, a fourth $2 billion air warfare destroyer and cruise missiles that could strike targets thousands of kilometres away.

 

The list comes at a time when the RAN can barely find enough sailors to crew its existing fleet.

 

It also coincides with a Federal Government push to save $1 billion a year in defence costs as well as a government-ordered White Paper which will set the spending priorities for the next two decades.

 

According to insiders, the Government was unimpressed by the RAN's push for more firepower at a time when the Government is aiming to slash spending.

 

"The navy is out of control," one defence source said.

 

It is understood that the wish list was the final straw in the tense relationship between the Government and Chief of Navy Vice-Admiral Russ Shalders - who will be replaced in July by Rear Admiral Russell Crane.

 

Admiral Shalders last year also pushed hard for an expensive US-designed destroyer, but lost out to the cheaper, Spanish option.

 

Taxpayers will spend more than $11 billion to provide the RAN with the two 26,000-tonne amphibious ships and three air-warfare destroyers equipped with 48 vertical launch missiles.

 

The two big ships, known as Landing Helicopter Docks, are designed for amphibious assaults and will be fitted with helicopters and be capable of carrying more than 1000 troops and heavy vehicles such as tanks and trucks.

 

The RAN wants a third ship to carry vertical take-off fighter jets.

 

Its last aircraft carrier, HMAS Melbourne, was decommissioned in 1982 before being sold for scrap.

 

The latest ships are 10m longer and 8m wider than the Melbourne and will be built in Spain and fitted out at the Tenix shipyard in Melbourne.

 

The Spanish navy will carry 30 Harrier jump jets aboard its similar ships.

 

They will each cost more than $1.7 billion. The fighters would cost about $100 million each. The destroyers will cost about $2 billion each, taking the total cost to more than $4 billion.

 

Tomahawk cruise missiles cost about $1 million each and can carry a 450kg conventional or 200 kiloton nuclear warhead more than 2500km.

 

In the past Australia has stayed away from long-range strike missiles for fear of triggering a regional arms race.

 

The wish list is what the RAN would like to see make up part of the White Paper process which will later this year provide a strategic blueprint for the defence of the nation for the next 20 years.

 

That process will direct new spending worth more than $50 billion over the next 10 years.

 

A parte il tono critico dell'articolo, penso che le voci che hai sentito provenivano da qui. I desiderata di un Capo di Stato Maggiore in rotta col suo governo. Fossi negli aussie comprerei una ventina di F-35B e li userei dalle loro BPE. Alla fine questo è quello che faranno anche gli spagnoli (a meno che qui dentro non c'è qualcuno che crede alla favola che la PdA verrà sostituita da una nave tipo Cavour :asd:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
(a meno che qui dentro non c'è qualcuno che crede alla favola che la PdA verrà sostituita da una nave tipo Cavour :asd:)

 

Tranquilli, fin che c'è l'US Navy con le sue Nimitz a cavarci le castagne dal fuoco (o a impedire che ci finiscano), nessuno spenderà soldi per dotarsi di armamenti decenti e credibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

accipicchia, va bene la storia del "continente insulare", ma tre F100 e due BpE non è tantino?

 

in tempi di crisi mi piacerebbe remare un po controcorrente e "al ribasso": se davvero la contrapposizione di blocchi ormai se la fanno al limite solo USA e Cina, e il resto è per lo più guerra asimmetrica, allora perché in questo periodo non risparmiare sui programmi di riarmo per farci un bel programmino stile Obama, per di rinnovamento del sistema-mondo (ad esempio, perché no, in chiava ambientale)?

 

oh, e a me le navi piacciono, non è che non piacciono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per le necessità Australiane le loro forze armate sono sottostimate, non dimenticare che sono un continente e sono assolutamente isolati dai loro partner di riferimento, USA e Europa.

Il problema è che con 18 milioni di abitanti più di tanto non puoi fare, però la loro popolazione è molto attenta a questi argomenti e spesso spinge affinchè venga mantenuto in livello minimo di forze.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, dell'articolozzo vi è sfuggita la seguente doppia frase

The latest ships are 10m longer and 8m wider than the Melbourne and will be built in Spain and fitted out at the Tenix shipyard in Melbourne.

 

The Spanish navy will carry 30 Harrier jump jets aboard its similar ships.

:blink: :blink:

:rotfl: :rotfl:

 

Questa wish list da 4 miliardi è da ridere rispetto alla seguente :asd:

 

AUSTRALIA

 

'No chance' $20bn submarine wish list

will be passed by Government

 

A DEFENCE wish list for a $20 billion submarine fleet has virtually no chance of making it past the Government's razor

gang. Defence wants to buy 12 new submarines when the current fleet of six Collins boats retires after 2020. That

would value the new vessels at about $2 billion each and make them the most expensive conventional submarines in

history.

However, sources have told the Herald Sun the global financial crisis and a lack of crew numbers for the current fleet

means the plan will run aground. Just three of the six Collins boats are deployable due to the lack of qualified or

willing crew members. Navy chief Vice-Admiral Russ Crane yesterday confirmed he could man only three subs with

the navy's 420 qualified submariners. He also revealed plans to rotate crews between boats rather than attach them to

individual vessels for a tour of duty.

According to insiders, the wish list will face major hurdles from Finance and Treasury when it goes to the Government

for final approval as part of the 2009 budget process. Defence Minister Joel Fitzgibbon said even large financial

bonuses were not enough to attract crew. "We've initiated a range of bonuses - up to the $60,000 annually - in order

to keep those much-needed people," he said. The Opposition has supported the project but questioned the magnitude

of the plan.

"The Opposition would be very willing to support a new generation of world-class, conventionally powered

submarines," defence spokesman Senator David Johnston said. A survey of submarine crews has uncovered serious

morale problems on board subs HMAS Waller and HMAS Rankin.

It says 37 per cent of Waller's crew believe their job is meaningless.

 

Source : Heraldsun

Beh...direi che si commenta da solo :asd:

Edited by enrr

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè se volessero un modo per incentivare l'arruolamento in marina lo troverebbero, e non parlo delle ferie estive stile dipendenti della scuola in Italia (2 mesi d'estate).

Certo che 12 sottomarini...

Edited by Dominus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh leggevo un australiano che diceva: i laburisti volevano ridurre la Marina ad una sorta di Guardia Costiera. Ora chissà che non ci arrivi una terza LHD...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seguo da anni, anche per motivi 'affettivi', le FFAA Australiane, che credo siano gestite nel modo piu schizofrenico che mi sia mai dato modo di vedere.

 

Lasciamo stare la vicenda Seasprite, iniziata nel 97 e cancellata nel 2008 dopo aver speso 1,1 miliardi di dollari australiani (per 11 elicotteri...), elicotteri che non hanno mai funzionato a dovere e le cui ultime notizie li davano per funzionanti, forse, nel 2010.

 

Lasciamo stare i 6 Collins, che hanno avuto fino a poco tempo fa (e un paio di mesi fa un amico della RAN mi confermava che tutti a posto non lo sono ancora) problemi enormi al sistema di combattimento.

 

Lasciamo stare la saga F111-F18E-f35, che meriterebbe un forum a parte.

 

Lasciamo stare che comperano 2 LHD, per una forza di proiezione da inviare... non si sa dove (visti i vicini, le uniche operazioni che possono compiere sono in Nuova Guinea oppure a East Timor, e basterebbe un traghetto) pero' adesso pensano di metterci sopra anche gli F35B, anzi forse no, mah...

 

Oppure che le fregate classe Anzac, mandate in giro per anni con 1-127, 8 sea sparrow, 1 elicottero, perche' non c'erano soldi neanche per gli Harpoon, e l'elicottero spesso era uno Squirrel (alla faccia dei nostri pattugliatori...).

 

Chissa' se decidessero cosa vogliono fare da grandi... fermo restando che, come sopra riportato, sono 18 milioni: più di tanto, con tutta la buona volonta', non possono fare. E hanno anche delle punte di assoluta eccellenza, come l'OTH Jindalee, o il sistema delle Bare Bases. Pero', che confusionari...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest iscandar
... Pero', che confusionari...

 

No, semplicemente Australiani, sono fatti così... hanno creato le strade in città larghissime non per la viabilità delle macchine ma per quella dei greggi di pecore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×