Jump to content
Sign in to follow this  
FedeKW11

Stazione spaziale internazionale (ISS)

Recommended Posts

Probabilmente lo sapevate comunque, l'Italia è il terzo Paese al mondo per partecipazione alla Stazione Spaziale Internazionale. Indipendentemente dalla partecipazione dell'ESA, l'Italia ha contribuito alla Stazione Spaziale con i tre moduli polivalenti di logistica MPLM, costruiti dall'Alenia Spazio per conto dell'Agenzia Spaziale Italiana.

Concepiti per poter integrare lo scompartimento del Space Shuttle, contengono gli scompartimenti pressurizzati e porteranno i vari strumenti per gli esperimenti a bordo della ISS. La progettazione del modulo europeo "Columbus" è ispirata in gran parte a questi tre elementi.

L'Alenia Spazio ha costruito inoltre i Nodi 2 e 3 della stazione e la struttura di osservazione Cupola e partecipa alla progettazione e alla costruzione del veicolo di rifornimento e per il re-boost della stazione spaziale ATV (Automated Trasfer Vehicle).

L'impegno dell'Italia al progetto è quantificato in circa 520 milioni di euro (dal 1996 al 2003) tramite i programmi ESA e di più di 260 milioni di euro tramite il programma nazionale. I costi del programma nazionale sono quasi escusivamente concentrato sullo sviluppo del modulo MPLM.

 

Siamo il terzo paese al mondo, dopo USA e Russia, che ha accesso per diritto alla stazione spaziale internazionale!!! :okok::okok:

E con le ultime modifiche di pochi giorni fa, la ISS può ospitare fino a 6 astronauti.

 

Voi che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente penso che l'ISS sia stato il più grande errore della storia dell'esplorazione spaziale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sinceramente penso che l'ISS sia stato il più grande errore della storia dell'esplorazione spaziale.

 

E perchè?

A me affascina... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

effettivamente è vero se la stazione fosse stata costruita sulla luna ora stavamo discutendo su come ampliare la base su marte...........

 

cosi disse Umberto Guidoni...........

 

 

graaaaaaaaande :adorazione::adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma per costruire una base sulla luna ci si può appoggiare alla stazione spaziale(Terra--->ISS--->Luna)

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di ISS...Avete visto che problemacci in questi giorni lassù?

 

 

P.s.

Penso che ISS fosse necessaria...Era il modo più economico per poter eseguire un sacco di esperimenti in quota...Dato che per certi versi si e' esaurita la "corsa nello spazio" era impensabile di mantenere un'esplorazione spaziale fine a sè stessa...(alla Star Trek per intendersi :) )

Okay, l'esplorazione della Luna ha portato a progressi incredibili e probabilmente anke più grossi dei risultati ottenuti dall' ISS,ma bisogna considerare che economicamente non erano sostenibili missioni di quel tipo.Forse dovevamo fare l'iss prima e poi andare sulla Luna...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo arrivati sulla luna nel 69, a quest'ora era già ipotizzabile una prima forma di colonizzazione. Anche la tecnologia per andare su Marte è alla nostra portata, basterebbe decidersi.

Il fatto è che bisogna che i politici si rendano conto che esplorare lo spazio non è utile solo a livello d'immagine, ma che ogni singolo centesimo speso ritorna moltiplicato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Siamo arrivati sulla luna nel 69, a quest'ora era già ipotizzabile una prima forma di colonizzazione. Anche la tecnologia per andare su Marte è alla nostra portata, basterebbe decidersi.

Il fatto è che bisogna che i politici si rendano conto che esplorare lo spazio non è utile solo a livello d'immagine, ma che ogni singolo centesimo speso ritorna moltiplicato.

non ne vedo i guadagni.

Tornando sull terra gli americani si portarono solo sassi ed è finita lì

Share this post


Link to post
Share on other sites

il ritorno è stato in termini di tecnologie sviluppate e poi usabili in campo commerciale credo...

 

Il dilemma dovrebbe essere sviluppare nuove tecnlogie subito in breve tempo ma a costi alti o sviluppare in tempi più dilazionati ma con costi più bassi?

Credo che visti i tempi che corrono non si andrà su marte a breve termine...Il problema è che non c'e' l'urgenza di farlo...

 

Se per esempio si prevedesse una terribile sciagura con certezza assoluta (toccate tutto il possibile) e si avesse la necessità di "evacuare" su marte allora credo che l'impulso alla ricerca spaziale subirebbe un drastico aumento.

Edited by Takumi_Fujiwara

Share this post


Link to post
Share on other sites
il ritorno è stato in termini di tecnologie sviluppate e poi usabili in campo commerciale credo...

 

Il dilemma dovrebbe essere sviluppare nuove tecnlogie subito in breve tempo ma a costi alti o sviluppare in tempi più dilazionati ma con costi più bassi?

Credo che visti i tempi che corrono non si andrà su marte a breve termine...Il problema è che non c'e' l'urgenza di farlo...

 

Se per esempio si prevedesse una terribile sciagura con certezza assoluta (toccate tutto il possibile) e si avesse la necessità di "evacuare" su marte allora credo che l'impulso alla ricerca spaziale subirebbe un drastico aumento.

Se dovesse succedere qualche disastro sulla terrà non potremmo certo cambiare casa, e andare su Marte, o almeno non prima di avere tecnologià che lo permetta! Per quanto Marte sia simile a Terra, non è per niente vivibile!

 

 

 

La stazione spaziale è una tappa fondamentale per quella prossima di andare di nuovo sulla Luna! cerchiamo di fare un passo alla volta! Soprattutto in campo spaziale con i costi che ha per una singola missione! La corsa dello spazio tra i USA e URSS ha portato un incredibile sviluppo in questo campo! ora che siamo nel 21 ° secolo dobbiamo sperare in una cooperazione mondiale per questi tipi di missione e non più una concorrenza del tipo sono più bravo di te! Ogni paese può contribuire in qualcosa!

 

Curiosità: quali sono i paesi partecipanti del ISS? La Cina e India come mai non vi partecipano? e se decidono di entrare, come ha fatto Brasile, gli attuali partecipanti lo permettono?

Share this post


Link to post
Share on other sites

I paesi che partecipano alla ISS sono: USA, Russia, Italia, Germania, Belgio, Danimarca , Spagna, Francia, Norvegia, Olanda, UK, Svezia, Svizzera, Giappone, Canada, Brasile.

 

ISS_2004_web400.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se dovesse succedere qualche disastro sulla terrà non potremmo certo cambiare casa, e andare su Marte, o almeno non prima di avere tecnologià che lo permetta! Per quanto Marte sia simile a Terra, non è per niente vivibile!

 

 

infatti ho scritto se "si prevedesse una terribile sciagura con certezza assoluta" non se "dovesse succedere".Questo implica che prevedevo che ci fosse una qualche sorta di tempo di ricerca e fuga eheh

 

Se succedesse troppo in fretta da poter scappare è chiaro che andare a spendere tutti i miei risparmi e rubare un caccia siano in cima nella lista di cose da fare ;D

 

E' vero che Marte e' inospitale,ma al momento a parte la Luna e qualche asteroide/satellite mi sembra il corpo celeste più vicino a noi sia in termini di distanza sia in termini di abitabilità.Certo che se succedesse un casino incredibile da essere costretti ad abbandonare la cara vecchia Terra non credo che guarderei tanto per il sottile l'abitabilità di Marte...(sempre meglio delle pioggie acide e di anidride solforosa+temperatura di Venere non credi? :))

 

Vero che la strada odierna passa attraverso la cooperazione,ma sai quanto ci vuole per questo genere di cose..

 

A proposito (OT) la Cina vuol andare sulla luna giusto?Chissà che questo non dia un impulso ai programmi spaziali delle altre nazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lessi tempo fa ( o vidi in televisione) non me lo ricordo , che per rendere respirabile l'aria marziana , uno dei progetti possibili potrebbe essere quello di piantare migliaia di ettari di piante , che consumando anidride carbonica ed emettendo ossigeno e vapore d'acqua , riescano ad attivare il ciclo dell'acqua che esiste sulla terra.

 

Le rendite derivanti da una ipotetica base lunare potrebbero essere unicamente lo sfruttamento dei minerali del sottosuolo , (ma sai che fatica ri-spedirli sulla terra?).

Oltre ad una qualche forma di turismo spaziale.

 

Non mi sembra comunque bellissima l'idea di sviluppare colonie a giro per lo spazio , col passare dei secoli c è il rischio di creare delle civiltà-rivali che non avranno più niente in comune , dove magari anche l'evoluzione umana avrà seguito una strada diversa.

 

Ma forse ho visto troppo Star Wars ??? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessante l'idea anche se più che sfruttare eventuali risorse da rispedire sulla terra (che spreco sarebbero ste' sorta di petroliere spaziali) la vedo più come impianto di macchinari sul suolo lunare ed eventuale esportazione dei prodotti finiti.

 

Dopo la Cina,la concorrenza dei Lunari (o seleni fate voi) ehehe

si mi sa che abbiamo visto troppo Star wars

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lessi tempo fa ( o vidi in televisione) non me lo ricordo , che per rendere respirabile l'aria marziana , uno dei progetti possibili potrebbe essere quello di piantare migliaia di ettari di piante , che consumando anidride carbonica ed emettendo ossigeno e vapore d'acqua , riescano ad attivare il ciclo dell'acqua che esiste sulla terra.

 

Le rendite derivanti da una ipotetica base lunare potrebbero essere unicamente lo sfruttamento dei minerali del sottosuolo , (ma sai che fatica ri-spedirli sulla terra?).

Oltre ad una qualche forma di turismo spaziale.

 

Non mi sembra comunque bellissima l'idea di sviluppare colonie a giro per lo spazio , col passare dei secoli c è il rischio di creare delle civiltà-rivali che non avranno più niente in comune , dove magari anche l'evoluzione umana avrà seguito una strada diversa.

 

Ma forse ho visto troppo Star Wars ??? :D

hai giocato a killzone?

 

helgast vs ISA

 

:rotfl:

 

 

resto cmq del parere che una base sulla luna ci sarebbe servita di più che una base attorno alla terra :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

la ISS è rimasta vittima di un virus informatico , preoccupazione per la falla nella sicurezza, anche se il virus non era pericoloso per la vita degli astronauti .

 

la nasa è già corsa ai ripari.

http://www.dedalonews.it/it/index.php/09/2...zione-spaziale/

Share this post


Link to post
Share on other sites
che antivirus useranno ??

Norton Space :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Norton Space :asd:

 

:rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

apparte gli scherzi penso che usino nod32 ma non ne sono sicuro.

Edited by F-14

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×