Jump to content
Sign in to follow this  
Unholy

Indian Air Force - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

Una piccola riflessione...

 

Come mai un paese come l'India investe così pesantemente nella sua componente aerea?

Hanno in linea quanto di meglio: Su-30MKI (penso uno degli unici utilizzatori di caccia con ugelli orientabili), Mig-35 (vale lo stesso discorso).

Hanno firmato un programma congiunto con Mig per sviluppare il caccia russo di 5a generazione. Hanno in linea un caccia leggero sviluppato in loco.

Date un'occhiata al sito e poi fate i vostri commeti:

Indian Air Force

 

????????

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è solo l'India che sta investendo.Tutti i paesi dell'area (chi più o chi meno in vari settori) devono necessariamente riarmarsi. Cina,Korea,malasya,Giappone,Taiwan...

Se c'e' un posto dove verosimilmente si può scatenare una guerra mondiale probabilmente è in quell'area.

 

Inoltre c'e' da segnalare che al momento la congiuntura economica li favorisce e quindi han deciso di investire anke in campo militare oltre che in infrastrutture statali.C'e' da dire che con le notizie che corrono di questi tempi è meglio mostrare sempre un pò di muscoli...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io il sito già l'avevo visto e mi è piaciuto molto.

 

tuttavia penso che ancora l'india sia una potenza aerea in crescendo perchè non è ai livelli occidentali.D'accordo che hanno il su 30 ma nella logistica,tattica,preparazione,risorse umane,capacità dei piloti sono a livello degli americani?No.Non ancora.

 

Vedere che l'India stia investendo così tanto nel settore della difesa non può fare altro che preoccupare.Tuttavia gli indiani non sono mica scemi.

 

Guardiamo al pianeta. L'Africa è destinata a rimanere poverissima, gli Usa si stanno accaparrando sempre più risorse, la Cina con il suo comunismo-capitalistico assurge e nuova potenza mondiale e l'India è sullo stesso binario della Cina.

 

Il pianeta esploderà e a sopravvivere saranno soltanto i più forti.

Dunque è meglio armarsi ed essere pronti ad eventuali "chiamate" o rischiare di soccombere?

ovviamente la prima. ormai viviamo nell'ottica planetaria dell'egoismo e del si salvi chi può quindi è ovvio che gli stati che possono corrono ai ripari perchè in futuro il problema delle risorse energetiche potrebbe aprire seri problemi internazionali.

 

Il mio è un ragionamento pessimistico ma forse a pensar male si pensa bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E gli unici che non partecipano al tuo ragionamento edo, siamo noi europei...faremo bene o faremo male? Staremo a vedere.

 

Comunque la Cina fa paura, e non mi stupisce che l'India punti molto sul militare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao!

Se si parla di aviazione indiana mi sento chiamato in causa.

In questo momento sto lavorando ad una fornitura di radar per la IAF e mi trovo in India.

Da un anno sto girando un pò di basi e devo dire che, si che stanno investendo, ma non mi sembrano ancora una super potenza.

Gli aerei sono quelli che sapete, nella base dove sono ora (niente nomi, se volete in pvt...) vedo una trentina di SU30 e circa 15 Jaguar; è una base addestrativa e c'è parecchia attività ogni giorno.

Ma hanno da altre parti anche i MiG21 che qua chiamano le "bare volanti"; giusto un paio di settimane fa ne è cascato uno e il pilota non è riuscito a salvarsi anche se si è "ejettato".

Vi allego due immagini:

SU30

Jaguar

 

L'India e gli indiani non hanno sentimenti di rivalsa nei confronti dell'occidente e degli occidentali; vogliono crescere e misurarsi sul piano economico in primis con tutti, sui loro quotidiani non leggo sentimenti di odio verso di noi occidentali ma solo tanta voglia di arrivare ai nostri livelli usando le regole del gioco, d'altronde le elite sono di stampo anglosassone.

E anche tanta ammirazione.

Devo dire inoltre che ho trovato fino ad ora persone squisite e molto umili con tanta voglia di imparare... anche se i risultati a volte lasciano a desiderare...

Dettaglio non da poco, l'India è una democrazia al contario dei "vicini" di casa, cinesi e pakistani.

I pakistani li ho conosciuti pure... che persone ombrose!

Mi venivano i brividi solo a vederli!

La corsa all'armamento è da inserire in una strategia di difesa nei confronti dei suddetti paesi e non come minaccia all'occidente.

Se proprio c'è da avere paura di qualcuno credo che questi siano i cinesi.

Ciao!

Edited by Alx7473

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao!

Se si parla di aviazzione indiana mi sento chiamato in causa.

In questo momento sto lavorando ad una fornitura di radar per la IAF e mi trovo in India.

Da un anno sto girando un pò di basi e devo dire che, si che stanno investendo, ma non mi sembrano ancora una super potenza.

Gli aerei sono quelli che sapete, nella base dove sono ora (niente nomi, se volete in pvt...) vedo una trentina di SU30 e circa 15 Jaguar; è una base addestrativa e c'è parecchia attività ogni giorno.

Ma hanno da altre parti anche i MiG21 che qua chiamano le "bare volanti"; giusto un paio di settimane fa ne è cascato uno e il pilota non è riuscito a salvarsi anche se si è "ejettato".

Vi allego due immagini:

SU30

Jaguar

 

L'India e gli indiani non hanno sentimenti di rivalsa nei confronti dell'occidente e degli occidentali; vogliono crescere e misurarsi sul piano economico in primis con tutti, sui loro quotidiani non leggo sentimenti di odio verso di noi occidentali ma solo tanta voglia di arrivare ai nostri livelli usando le regole del gioco, d'altronde le elite sono di stampo anglosassone.

E anche tanta ammirazione.

Devo dire inoltre che ho trovato  fino ad ora persone squisite e molto umili con tanta voglia di imparare... anche se i risultati a volte lasciano a desiderare...

Dettaglio non da poco, l'India è una democrazia al contario dei "vicini" di casa, cinesi e pakistani.

I pakistani li ho conosciuti pure... che persone ombrose!

Mi venivano i brividi solo a vederli!

La corsa all'armamento è da inserire in una strategia di difesa nei confronti dei  suddetti paesi  e non come minaccia all'occidente.

Se proprio c'è da avere paura di qualcuno credo che questi siano i cinesi.

Ciao!

Grandissimo Alx7473! :adorazione:

A quanto pare abbiamo anche degli inviati in giro per il mondo... :rotfl:

 

Non ho detto corrispondenti, perchè prima o poi ti auguro di tornare nel paese più bello del mondo (l'Italia, ovviamente...), a meno che non si stia meglio in India!

 

Se posso chiedertelo, per quanto tempo rimarrai là?

Finchè sei là tienici informato in caso di news!! ;)

 

Tra l'altro ne abbiamo già parlato a lungo di quei radar... Qualcuno (o NESSUNO?) sicuramente se ne ricorderà... ;)

 

EDIT: "Qualcuno (o NESSUNO?)": mamma mia, come mi è venuta un'allusione (*) così bella??!! :)

 

RI-EDIT: dimenticavo... con alcuni iscritti il forum ha acquistato non solo in quantità, ma anche in qualità... :adorazione:

 

(*) Allusione

Edited by Captor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppo buono Captor...

Alterno periodi qua in india (4/5 settimane) a periodi in Italia, dipende dalle attività da svolgere; in ogni caso sto più in India che a casa.

Comunque non credo che stiamo parlando degli stessi radar. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Troppo buono Captor...

Credimi, sono sincero, nonostante le divergenze sulla visione politica... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un mio parere è che tra qualche anno tornerà la guerra fredda.

Stavolta però tra USA e Cina.

Ora però dalla parte dell'USA (quindi occidente) cè anche la Russia (e quindi con i vari MIG e SU che si affiancano ai nostri F).

La Cina è grande più o meno quanto la Russia ma la differenza è che gran parte del territorio russo è disabitato, mentre la cina è interamente popolata e ciò la rende più pericolosa.

Resta il fatto che USA ed Europa in campo aeronautico, dovrebbero dare più spazio (in modo da renderli avvantaggiati) ai loro caccia di punta: F-22 e Eurofighter.

 

Comunque secondo me come nemico pericoloso per l'occidente è anche l'Iran.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se leggete i vari rapporti di incidenti che avvengono nel mondo, una rubrica di questo tipo è presente su JP4, ma il numero di incidenti che l'Aeronautica Indiana colleziona E' DA PAURA!!! penso che abbiano serissimi problemi di affidabilità nelle linee di manutenzione poi non so che altre problematiche ci siano, magari il nostro amico che sta lavorando sul posto, ci può dare la sua impressione tecnica della cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volentieri rispondo.

Guarda, io non assisto alla manutenzione dei loro caccia in quanto i nostri sono sistemi radar di terra.

Però dico che se fanno manutenzione come trattano il nostro radar, bhe stiamo (stanno) freschi; sai quante volte li abbiamo dovuti riprendere perchè non rispettavano le procedure?

 

E' anche vero che hanno ancora tanto vecchi MiG21 che cascano con la prima folata di vento.

 

A volte ho la sensazione che non stiano tanto con i piedi per terra, che si sentano a livello di USAF, ve ne racconto una.

 

Il 7 gennaio ho assistito, qui nella base dove mi trovo, alla parata della loro pattuglia acrobatica, gli Suryakiran che se non ricordo male significa i "guerrieri del sole" (chiederò conferma); una pattuglia di 9 elementi che ha eseguito alcune evoluzioni elementari, niente di particolarmente difficile (chi ha assistito allo spettacolo delle Frecce è esigente B-) ).

Bene, ce l'hanno fatto a fette per una settimana, avete visto di qua e avete visto di là... "casualmente" un giorno è saltato fuori un video delle Frecce; 5 minuti dopo non parlavano più!

 

Su un quotidiano il giorno prima dell'esibizione c'era l'inetrvista al leader della pattuglia e vi riporto brevemente il sunto.

Il giornalista gli ha chiesto a che livello fossero, rispetto alle altre pattuglie ( e già qua si sente puzza di coda di paglia, di chi sa di essere inferiore), il piolta ha risposto che "siamo almeno a livello delle migliori pattuglie mondiali se non meglio, l'anno scorso nell' esibizione che abbiamo tenuto a Singapore tutti ci hanno fatto i complimenti dicendoci che siamo stati più bravi degli inglesi che sono considerati i migliori del mondo...

 

A voi le conclusioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se scoppiasse una guerra fredda tra USA e CINA i russi faranno gli indiferrenti ma non ri schiereranno mai con l'ex-rivale.

 

Sapete che da oggi le imprese stranieri in Cina non hanno più sgravi fiscali vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Alx7473: sono molto interessanti le tue testimonianze.

 

@M4arkoz: non scoppierà una GF tra USA e Cina, è di pochi giorni fa una news che smentisce l'intenzione di arrivare a questo punto con la Cina.

 

@Leviathan: non sapevo fossero saltati gli sgravi fiscali. Sono abbastanza soddisfatto. Speriamo la finisca la fuga dall'Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Legolas! :adorazione:

Appena riesco carico qualche altra foto.

Ciao! :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non andiamo OT con gli sgravi fiscali.

 

Per la questione di un'eventuale guerra fredda tra Cina e USA, mi pare un pò semplicistico dire che qualcuno ha smentito l'intenzione di arrivarci, ma siamo Ot anche qua.

 

Ne approfitto per ringraziare Alx ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Settimana prossima mi trasferisco al quartier generale dell'azienda indiana che compra i nostri sistemi per conto del Governo indiano; andrò a dirigere i collaudi in fabbrica, in quanto stando agli accordi una certa quantità di radar verranno assemblati qua in loco e prima di essere installati devono essere collaudati in fabbrica ( FAT, on Factory Acceptance Test), poi viene eseguito il collaudo finale in base (SAT, on Site Acceptance Test).

Chissà cosa mi aspetta? :helpsmile:

 

Vi terrò informati!

 

PS

grazie a tutti per i ringraziamenti! :blushing:

Edited by Alx7473

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest sbarulla

E' molto bello avere testimonianze dirette grazie Alx! :okok:

 

Guardiamo al pianeta. L'Africa è destinata a rimanere poverissima, gli Usa si stanno accaparrando sempre più risorse, la Cina con il suo comunismo-capitalistico assurge e nuova potenza mondiale e l'India è sullo stesso binario della Cina.

 

Il pianeta esploderà e a sopravvivere saranno soltanto i più forti.

Dunque è meglio armarsi ed essere pronti ad eventuali "chiamate" o rischiare di soccombere?

ovviamente la prima. ormai viviamo nell'ottica planetaria dell'egoismo e del si salvi chi può quindi è ovvio che gli stati che possono corrono ai ripari perchè in futuro il problema delle risorse energetiche potrebbe aprire seri problemi internazionali.

 

Il mio è un ragionamento pessimistico ma forse a pensar male si pensa bene.

 

Penso che il ragionamento di edo sia una buona chiave di lettura in un'ottica a breve periodo, sia la Cina che l'India hanno sete di risorse energetiche per continuare nella loro crescita; è ovvio che vogliano diventare delle potenze credibili sotto tutti gli aspetti per poter così intervenire con forza presso gli stessi fornitori di risorse (vedi ad esempio gli accordi Cina-Venezuela).

Share this post


Link to post
Share on other sites

oogi mi sono connesso al sito del quotidiano indiadaily.

ho visto che l'ultimo caso di mig precipitato risale al 2 marzo e c'è pure una vignetta satirica che ironizza sul soprannome di bara volante dato ai mig 21.

 

vi consiglio di vederla anche perchè c'è una "frecciatina" alla Russia.

 

la trovate qui nell'archivio delle notizie di marzo...scorrete al 2/3 marzo e vedete l'articolo con la vignetta a fianco..aprite e vedete la vignetta grande!

Share this post


Link to post
Share on other sites
oogi mi sono connesso al sito del quotidiano  indiadaily.

ho visto che l'ultimo caso di mig precipitato risale al 2 marzo ...

Si, Baghdogra; nord del paese al confine col Nepal, se non erro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il pilota è morto schiantato a terra! Era lo squadron leader...

Purtroppo è riuscito ed eiettarsi, ma la quota era troppo bassa per il datato seggiolino del Mig-21...

Edited by Unholy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggendo un po' di storia dell'India del dopo-indipendenzami sembra di capire che l'ex British india è stata a lungo osteggiata dall'Occidente, forse nel timore che un Paese così popoloso diventasse troppo potente. Non è mistero che molti in India pensano che a far uccidere Ghandi sia stata l'ex madrepatria, e che a ricevere aiuti ed assistenza in campo militare sia stato soprattutto il vicino Pakistan, mentre l'India ha avuto residuati bellici oppure modelli francamente arretrati, a tal punto che Nehru dovette cercare negli anni '50 un'alleanza addirittura con la Cina, che poi per la cronaca naufragò miseramente.

Edited by Simone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è questione di paura, semplicemente l'India guardava abbastanza all'unione sovietica negli anni di guerra fredda, pur rimanendo non allineata, mentre il pakistan era pro-occidentale. Logica dei blocchi.

 

Adesso però l'India sta diventando un partner sempre più importante per l'occidente e specialmente per gli stati uniti, alla fine è un paese certamente più affine per cultura e sentimenti rispetto alla Cina e potrebbe rappresentare un ottimo contraltare.

 

 

Riguardo all'assassinio di Ghandi potevi risparmiartelo, è complottismo di bassa lega, se avessero voluto farlo fuori gli inglesi l'avrebbero fatto in ben altri periodi, anzi se ghandi si fosse trovato davanti qualche altro paese colonialista, bastava semplicemente la francia, e dei vicerè capaci e comprensivi come mountbatten adesso non avremmo il mito della "rivolta non violenta".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×