Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Alpha.Tango

Finti aerei di cartone della RAF

Messaggi consigliati

Salve a tutti!

Chi sa qualcosa su questa tattica (o ha qualche link) attuata dalla RAF nella Seconda Guerra Mondiale??

Grazie a tutti in anticipo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non so cosa cìè in rete, non ho tempo, ma comunque non erano solo gli inglesi.

Gli inglesi ci ricorsero per ingannare i ricognitori tedeschi, quelli da alta quota potevano cascarci, quelli a bassa quota e le spie tedesche invece erano più difficili da fregare. Lo scopo era decentrare gli intercettori disponibili, evitando di concentrarli su grandi basi, ma sparpagliandoli in piccoli gruppi o addirittura a coppie su tante piste secondarie sparse un po' dappertutto. Insieme a quelli veri poi si creavano anche aerei e piste finti, in modo che i tedeschi sprecassero risorse a bombardare aerei di cartone. Volevo parlare di quello che sapevo sulla Battaglia d'Inghilterra, ma purtroppo o per fortuna non ho più molto tempo.

Rommel usò panzer di cartone in Africa.

Modificato da Hobo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non solo aerei ,il comando alleato in previsione dello sbarco in Normandia creò una intera armata fittizia con tanto di carri in cartone per ingannare i ricognitori della Luftwaffe e far credere che lo sbarco sarebbe avvenuto a Calais , per dare più credibilità all'operazione al comando della finta armata fu posto nientemeno che il Gen.Patton , che nel frattempo era caduto in disgrazia.

 

Se cerchi "Operazione fortitude" su Google troverai qualche link ...

 

Guardate un pò invece che combinano i Russi

 

tehnika002.jpg

 

tehnika001.jpg

 

tehnika005.jpg

 

tehnika019.jpg

 

tehnika026.jpg

 

tehnika039.jpg

 

tehnika040.jpg

 

ENGLISH RUSSIA

Modificato da VittorioVeneto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Wow!!! Grazie mille! ( a tutti e due logicamente!)

Modificato da vorthex

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

certo che i su27 gonfiabili e i mig 31 sono usciti bene, dall'alto sembrano la loro controparte reale!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
:adorazione: Grazie , ero a conoscenza di questa " strategia " ma non avevo mai visto nulla . Molto interessante . Sapevo che al interno dei carri mettevano " una stufetta " per ingannare ( far sembrare vero ) il carro anche ai missili a ricerca di calore . Vi risulta ? Forse basterebbe del aria calda "pompata di continuo" :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao

 

Una buona lettura potrebbe essere il libro "la Cruna dell'ago" di Ken Follet, pur se romanzato è centrato proprio su l'argomento (storico e documentato) della dis-informazione attuato in GB nel periodo precedente lo sbarco in Normandia con l'impiego di simulacri e finte comunicazioni tra unità fantasma delle truppe alleate e fatte pervenire ad arte ai nemici, a loro volta questi "tarocchi" dovevano essere mantenuti nel massimo segreto.

 

Ricordo anche un articolo che in Africa il gen. Montogomery, prima delle sue sortite contro le truppe dell'Asse si serviva di uno famoso scenografo e illusionista(cinema o teatro non ricordo) sia per mimetizzare ad arte le sue truppe, ma anche per l'impiego di finti mezzi terrestri fatti di legno e tela con la finezza di ricreare tracce di movimeti fasulli nel deserto per fuorviare la rigognizione nemica.

Purtroppo vado solo a memoria, non ho riferimenti più precisi.

 

ciao Raff

Modificato da raf980

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io sapevo che prima del D-DAY erno stati messi in mare barchini da sbarco finti ,e mio zio mi aveva detto che nella prima guerra del golfo anche saddam aveva messo dei t 72 gonfiabili...confermate?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quanto puo costare un gonfiabile come il mig che c'e sopra?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:rotfl: quel bel Sukoi...potrebbe volare......... :rotfl: si....volar via con il vento!! :rotfl::rotfl::asd::asd:

 

al 6° stormo c'era un finto tornado in plastica , scala 1:1 riconoscibile perchè privo di deriva...; io lo ho visto...qualche d'uno lo ha mai visto? era molto simile a questo...ma con mimetica e coccarde ordinarie

blue-tornado_2.jpg

Modificato da eugy78

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e a cosa serviva quel tornado di plastica?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mio papà..diceva che serviva per fare delle esercitazioniu di carico bellico e di prove da parte di specialisti...ovviamente parliamo anche degli anni 80...io quel tornado me lo ricordo...ma NON so se esiste ancora...appunto ho chiesto se c'è qualcuno che sappia dell'esistenza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' notevole il fatto che queste "messeinscena" abbiano funzionato così bene, in quanto sembra che i servizi Segreti nazisti si fossero convinti che,nonostante la guerra sottomarina e l'obbligo disostenere anche il Fronte Nordafricano, in Gran Bretagna nel 1940-1941 ci fossero il doppio delle truppe di quelle (in verità pochine) davvero presenti, supportate da "migliaia di caccia fra i più moderni",quando in realtà di tutti gli "aerei" fotografati circa 1/3 era vero ed il rimanente riproduzioni scenografiche.

Per ottenere un risultato così eclatante, da come emerge in documenti desecretati da poco tempo, le autorità cmompetenti si avvalsero di professionisti provenienti dal mondo del Cinema, i quali si occuparono non solo di rendere le scenografie-perchè in effetti "aeroporti" e "basi militari" erano grandi set cinematografici- il più possibilisomiglianti alle contrparti reali,ma pure di realizzare effetti sonori tali da riprodurre le ordinarie attività in tempo di guerra.

Insomma,per certi aspetti si trattò di un "bluff" che,per fortuna Inglese, Hitler non volle andare a vedere...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

chissà che faccia avranno fatto....una volta smascherato tutto!!

pensa se gonfiavano i finti aerei con l'elio si otteneva anche un effetto volante :asd:

magari anche i carri....volanti :asd::asd: vi immaginate le facce??!!

 

e ne veniva fuori un effetto come quello usato dai Pink Floyd in animals

BAB44359.jpg

_________________________________________________________________________________________________________

quello di usare veri e propri set è stato un vero colpo di genio ..lo si deve ammettere; soprattutto l'effetto psicologico e l'effetto economico del dispendio di equipaggi; velivoli da ricognizione ; pattuglie spia ....; bombardamenti su dei veri e prori fantocci

 

ma una cosa che forse si usa tutt'ora..?? guardando delle foto ho notato huesto F-104 Giordano camuffato ...... vedendolo ovviamente dall'alto perchè ho notato la verniciatura della parte posteriore del tettuccio e l'impennaggio , sezionato e attaccato al fianco (ovviamente non so l'epoca della foto)

jordanea3.jpg

Modificato da eugy78

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me sembrano F-104 veri usati per i pezzi di ricambio. Quello in primo piano deve avere uno dei pannelli dell'avionica lasciato semiaperto dietro l'abitacolo.

Io non capisco a cosa servano tutti questi falsi bersagli gonfiabili. Se da satellite leggono le targhe delle auto, o i gradi sulle uniformi, non si accorgono di aerei finti? Mi sembra molto difficile. Magari servono come bersagli nelle esercitazioni, ma non credo che in una situazione vera qualcuno ci cascherebbe.

Modificato da Vultur

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la risoluzione in realtà e di mooolto inferiore a quella dei film e tranquillo che in guerra ci cascano . é successo anche alla nato contro la serbia in allied force permettendo ai mig 29 serbi di salvarsi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dalal ricognizione aerea e satellitare i gonfiabili russi vengono facilemnte distinti per l'impronta agli infrarossi e alle microonde.

Quelle pubblicate sono solo immagini di gadget per le proprie esercitazioni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
dalla ricognizione aerea e satellitare i gonfiabili russi vengono facilmente distinti per l'impronta agli infrarossi e alle microonde.

 

i mock up da bersaglio sono anche riscaldati e rivestiti con materiali radar riflettenti per ingannare gli spioni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×