Jump to content

raf980

Membri
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About raf980

  • Rank
    Recluta

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    VERBANIA (lago-Maggiore) LIVORNO (mar-Tirreno)
  • Interessi
    - Fotografia
    - Mountain Bike
    - Storia
    - Aerei + Navi

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Se non ricordo male era su un camion trasporto truppe tedesco tentando di passare il confine con la svizzera, era seduto sulla fiancata assieme a soldati tedeschi. Indossava un cappotto tedesco sopra la divisa di "gran capo militare" della RSI, il partigiano che controllava il camion ha notato le bande colorate lungo i pantaloni e l'ha smascherato.
  2. Grazie Pinto, non lo conoscevo, in effetti i dati sono paragonabili, anche se le date (primo volo / entrata in servizio) è almeno dieci anni più vecchio. Raff
  3. secondo voi, quale velivolo contemporaneo nel blocco avversario (NATO) era paragonabile per missione allo Yak 28? A me vengono in mente l' F-105 e F-111 Cosa ne dite? Grazie
  4. Non ricordo più dove l'ho letto (forse su Aerei anni 1979/80 ma non ci giuro) che la fusoliera del 109 oltre che al processo innovativo dei pannelli ricurvi ed adiacenti che hai citato; aveva un'altra originalità, era realizzata in due metà sul piano lungitudinale (destra / sinistra), nelle quali tutti gli impianti di bordo ed i cablaggi / tubi erano collocati al loro posto e testati con la fusoliera ancora aperta e solo alla fine le due metà venivano unite come un modello Airfix in scala, questo comportava un risparmio di ore/uomo notevele durante l'assemblaggio.
  5. Recupero questo 3d dormiente da mesi per segnalare anche l'impiego operativo degli A-109. Tra l'altro due esemplari sono stati catturati intatti dagli inglesi e portati in UK, integrati con altri due esemplari acquistati direttamente a Cascina Costa (allora non c'era ancora la fusione Westland-Agusta) sono/sono stati impiegati dall'Army air Corps come supporto alle forze speciali : http://www.helis.com/database/modelorg/337/ Mi ricordavo di ver letto anche l'impiego dell' A-109 preda bellica argentina per la Polizia inglese, ma non ho trovato più riscontri. O mi ricordo male (possibil
  6. Grazie motogio Mi hai dato veramente degli spunti interessanti. Il nome della Sulzer l'avevo già tovato in rete e anche della Luftech Corporation (sub-contractor della Sulzer); purtroppo in rete si trovano un sacco di altre informazioni (spesso copiate da un sito all'altro, ma senza nessuna sicurezza di attendibilità), inoltre sono spacciate per informazioni storiche gli estratti dal già citato libro "Mirage" di James Follet (non l'ho letto, le recensioni lo danno come ben dettagliato), ma sempre di un romanzo si tratta. Quello che ora è più chiaro è che l'operazione di spionaggio
  7. In effetti ho trovato anche fonti in linea con quanto riporti. Prima del Kfir la IAI (Industria locale) ha studiato per la IAF (Forza aerea israeliana) un versione ad hoc del Mirage III, meno sofisticato ma con raggio operativo e carico pagante maggiore, era la versione 5 o V del Mirage poi sotto embargo, tale progetto in Israele era chiamato Nesher (Dagger era il nome dato agli argentini agli stessi aerei acquistati da Israele alla fine degli anni 70). Grazie per la info, perchè non sapevo che era stato fornito in 50 esemplari monoposto + altri 10 biposto, con il rumor che fossero stati p
  8. @topogun grazie, ma non sono interessato alle prestazioni del Kfir. Sto cercando proprio info riguardo all'attività (o presunta) di spionaggio dei servizi segreti israeliani per appropriarsi del progetto del velivolo francese Mirage. @Dominus Grazie del tuo intervento, ma non penso che sia andata proprio così. A me risulta che la IAF ha avuto in carico solamente Mirage III prima della guerra dei 6 giorni (1967); la versione 5 (o V) è stata in effetti sviluppata per Istraele ma mai consegnata per l'embargo (sono poi finiti in Belgio). I Kfir di certo sono stati realizzati al 100%
  9. Ciao Una buona lettura potrebbe essere il libro "la Cruna dell'ago" di Ken Follet, pur se romanzato è centrato proprio su l'argomento (storico e documentato) della dis-informazione attuato in GB nel periodo precedente lo sbarco in Normandia con l'impiego di simulacri e finte comunicazioni tra unità fantasma delle truppe alleate e fatte pervenire ad arte ai nemici, a loro volta questi "tarocchi" dovevano essere mantenuti nel massimo segreto. Ricordo anche un articolo che in Africa il gen. Montogomery, prima delle sue sortite contro le truppe dell'Asse si serviva di uno famoso scenogra
  10. Ciao a tutti Ho provato con la funzione CERCA sui precedenti 3D del Forum ma non ho trovato niente al riguardo, nel caso chiedo venia. Ho sempre avuto la curiosità di conoscere i dettagli dell'operazione di spionaggio con cui nel 1968 il Mossad Israeliano ha letteralmente "graffiato" i progetti del Mirage. Nelle riviste specializzate ho sempre trovato solo vaghi accenni, poco più di quello ora riportato da Wikepedia : ...... Su richiesta dello stato di Israele, la Dassault Aviation iniziò quindi a sviluppare una versione migliorata del Mirage III denominata Mirage 5 piu' adatta
  11. Ciao, questo è il mio primo messaggio in questo forum, un gran saluto a tutti. Mi ricordavo di aver letto anni fa in un vecchio numero di Storia Illustrata (anni 70) di un bombardamento su Napoli con un dirigibile Tedesco, in cantina dovrei avere ancora quella rivista, ma di sicuro non riuscirò più a ritrovare l'articolo. Per fortuna ora su Internet si trova di tutto (o qusi tutto) : http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=21232 E' un condensato di quello che avevo letto, mi è sempre stato in mente in quanto mi aveva impressionato la missione per raggiungere l'Afric
×
×
  • Create New...