Jump to content
Sign in to follow this  
Ŵωλφ

NN IMMAGINATE PROPRIO

Recommended Posts

Ciao raga sn appena tornato a casa...

FINALMENTE!!!!

 

è sabato sera anzi domenica mattina loool è l'una paxata e non immaginate che serata!!!

 

Questa sera verso le 8 mi fa una mia amica che sarebbe la mia ex "" questa sera un ragazzo mi ha invitato ad una festa, ho qlc brutto presentimento mi accompagni e vieni pure tu?! "" io le faccio va bene.....

Ci prepariamo tutti belli vestiti profumati e andiamo, io le faccio dove è la festa, e lei fa non lo sò ha detto il festeggiato che ci incontriamo da una parte e ci porta lui... arriviamo all'appuntamento e gia il festeggiato si presenta con una maglietta tutta anarchica i capelli sembrava appena uscito dallo zoo e una barba da francescano per non parlare della puzza.... io la guardo e lei mi fa "" tutto normale""

 

questo ci guida lui avanti e noi dietro per mezzora per stradine sempre piu sperdute al LOCALE dove lui aveva organizzato sta festa --- a me già sorgevano i dubbi, questo fa la festa e abbandona tutto per venire a prendere a noi come se fossimo delle celebrità, e poi ci porta in parti sempre piu sperdute --- cmq dopo mezzora di cammino.... arriviamo a questo locale e indovinate un po?!?

 

ALTRO CHE LOCALE... è un CENTRO SOCIALE non piu in mano al comune ma LETTERALMENTE OCCUPATO DA RAGAZZI COMUNISTI E ANARCHICI... tutta gente fatta e fumata che camminava dicendo frasi tipo " rigurgito antifascista " " odio bush e la guerra "; gente che buttava sedie in aria e lasciava che si spaccassero al suolo... altri che preparavano e rullavano canne e si ubriacavano con superalcolici...

 

TUTTO questo tra enormi striscioni contro bush, bandiere comuniste e per giunta ENORMI PARODIE SULLA MARINA E SULL'AEREONAUTICA "" frasi del tipo marina chi ci entra sicuro affonda "" oppure aereonautica una cosa certa per gente incerta ""

 

voi immaginate uno come me tutto vestito bene iprofumato con gell, ecc in mezzo a 30-40 persone che puzzavano come i turchi fumavano come gli arabi e spaccavono sedie tutti ubriachi... e per giunta in un abiente COMPLETAMENTE OSTILE ALLE MIE IDEOLOGIE... CONTRO L'ESERCITO E LA DESTRA IN GENERALE... io non sono fascista... però diamine...

 

Vi giuro stavo quasi per chiamare qlc mio amico per far mettere un pò la situazione apposto... e mi veniva da pensare.. guarda tu, un centro sociale LETTERALMENTE OCCUPATO da sta gente che si proclama di essere per la pace e per l'uguaglianza per tutti...

 

bella pace occupare un centro sociale... bella uguaglianza farsi canne ubriacarsi e distruggere tutto... vi giuro avrei fatto veramente un opera di pulizia, chiamavo qlc mio amico veramente fascista e si vedeva che rissa scoppiava...

 

poi meno male che ho ripensato a tutto; ho fatto capire alla mia amica che non era cosa stare li perchè ci guardavano come folli e tra poco ci avrebbero aggredito e ce ne siamo andati!!!

 

poi dicono che uno è, ma se lei andava li sola che speranze aveva di ritornare a casa sana e salva?!?!?

 

vi dico ste cose, perchè penso che ognuno di voi se si fosse trovato in una situazione del genere si sarebbe innervosito... ti dicono che vai a una festa in un locale e invece ti ritrovi in un centro sociale occupato e presieduto da folli che inneggiano ai comunisti e agli anarchici!!! E SPUTANO IN FACCIA ALLE NOSTRE FORZE ARMATE!!! gesu gesu che pazienza mi ha trattenuto!!!

 

 

vi ho pensato tutti raga, perchè in quel momento vi avrei voluto tutti affianco a me per far capire che continuando cosi sti giovano non risolvono niente fanno solo casini e si basano su falsi ideali e ipocrisie...

 

a domani ciao ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Frena a disco,Wolf!!!! :o:o:o

 

Capisco la tua/vostra sensazione,cavoli,ma prova a farti una domanda:Quelli che hai visto SONO COMUNISTI VERI? Oppure si tratta dei classici vandali/teppisti che cercano una motivazione alla loro stupidità?

 

Io sono di sinistra,ero Comunista quando allora si poteva parlare di Comunismo,ma non mi è mai passata per l'anticamera del cervello l'idea di far casini,nè di andare in giro puzzando come un caprone(L'acqua e il sapone sono bipartisan :rotfl: ),così come ho sempre portato rispetto alle nostre FFAA,tantopiù che a fare il militare ci andai volentieri,e tutt'ora ne ho un bel ricordo.

E' vero che non condivido appieno gli ideali di Bush,ma è un'idea che tengo per me,senza far tanto baccano per convincere chi la pensa diversamente.

 

Fatto sta che se ve ne siete andati subito avete fatto benissimo,e spero che abbiate passato una bella serata...Tu e lei ;););)

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' il classico "PREDICARE BENE E RAZZOLARE MALE"...Il mondo è pieno di queste contraddizioni, più o meno marcate...prima di prendere posizione si dovrebbe farsi sempre un bell'esamino di coscienza e dopo qualche secondo scoprirebbero in tutta onestà,di essere già nel torto!!!

 

Mi piacerebbe mandarli in Iraq, questi che hai incontrato insieme magari ai no global e vedre che fine gli fanno fare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che non sono fascista ma di destra, e che non ho niente contro i comunisti (quelli veri come li ha descritti speedyGRUNF), purtroppo non ne conosco molti la maggior parte sono gentaglia come quelli del centro sociale, che non ha un ideologia ma sta dalla parte di chi fà più casino ed approva le canne le droghe ecc.., sono convinto che Stalin, Lenin e altri come loro si stanno rivoltando nella tomba, il comunismo non solo è diventato la scusa per fare crimini ma anche un fenomeno capitalista (si pensi al ricavato di tutte le bandiere, magliette e tutto il resto con la faccia Che Guevara disegnata sopra), la cosa che mi ripugna di più sono i no global che sfilano vicino ai comunisti con cui non hanno in comune nemmeno i nomi (uno significa l'esatto opposto dell'altro e viceversa), i no global sono un movimento senza un idea politica (anzi ne hanno una: dire il contrario di quello che dicono gli U.S.A.), sono gente che si dichiara contro la globalizzazione ma mettono i jeans, mangiano al McDonald, fittano film da blockbuster, seguono in tutto e per tutto lo stile di vita americano che a loro dire è sinonimo di globalizzazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io wolf non sareri stato così paziente, ok prima riportavo l'amica a casa, poi visto che c'ero e isto che sarei stato mooolto incazzato, dopo essermi assicurato che lei stava bene, incominciavo a prendere il cellulare e fare 2 telefonate....e che diamine paziente si, ma i propri ideali è giusto farli valere o in un modo ( polizia) o in un altro ( telefono) :ph34r:

 

Anche io non ho niente contro i comunisti veri, a volte sul canale di sky PLANET fanno dei discorsi giornalisti di destra con giornalisti di sinistra, la prima volta che l'ho visto ho natato che una persona comunque anziana, dal modo in cui parlava, mi era pure simpatica, poi, ho scoperto che è comunista ma quello che mi ha colpito di quella persona è il fatto che esprimeva le sue idee civilmente, ed io penso che i comunisti civili, quelli che ho conosciuto fino ad adesso, siano soltanto, , i politici e i professori, il resto della popolazione tranne alcune eccezioni, sono dei teppisti vandali :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wolf ..io sono una ragazza e in mezzo a tutti quelli lì me la sarei data a gambe!!!

Forse hai fatto bene a stare zitto..sai dopo come va a finire..

Anche nella mia scuola c'è pieno di gente così..peraltro uno di questo è riuscito a salire come rappresentante d'istituto e vuole trasformarci tutti in PSEUDOcomunisti..vuole lanciare la moda del mettersi lo spago per i balloni di fieno nelle scarpe al posto dei lacci...poi vorrebbe che tutti portassero i capelli lunghi(e bisunti) e che indossiamo la maglia del CHE e quella col simbolo dell'anarchia....

 

Poi predica contro le FFAA e si fa di canne dalla mattina alla sera...EH si...questa si che è VITA!!!

Gli avevo chiesto per l'assemblea d'istituto se potevo fare una sezione dedicata alla vita militare e lui mi ha detto"non ce ne frega una mazza delle mitragliatrici e degli aerei,fascistona esaltata"(:pianto: :pianto: )..ah...SAREI IO L'ESALTATA????

W le canne,il che,il puzzore da caprone dei propri piedi e ....abbasso l'aeronautica!!!!!

Wolf..se fossimo stati tutti lì insieme li avremmo mandati all'ospedale...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Wolf ..io sono una ragazza e in mezzo a tutti quelli lì me la sarei data a gambe!!!

Forse hai fatto bene a stare zitto..sai dopo come va a finire..

Anche nella mia scuola c'è pieno di gente così..peraltro uno di questo è riuscito a salire come rappresentante d'istituto e vuole trasformarci tutti in PSEUDOcomunisti..vuole lanciare la moda del mettersi lo spago per i balloni di fieno nelle scarpe al posto dei lacci...poi vorrebbe che tutti portassero i capelli lunghi(e bisunti) e che indossiamo la maglia del CHE e quella col simbolo dell'anarchia....

 

Poi predica contro le FFAA e si fa di canne dalla mattina alla sera...EH si...questa si che è VITA!!!

Gli avevo chiesto per l'assemblea d'istituto se potevo fare una sezione dedicata alla vita militare e lui mi ha detto"non ce ne frega una mazza delle mitragliatrici e degli aerei,fascistona esaltata"(:pianto: :pianto: )..ah...SAREI IO L'ESALTATA????

W le canne,il che,il puzzore da caprone dei propri piedi e ....abbasso l'aeronautica!!!!!

Wolf..se fossimo stati tutti lì insieme li avremmo mandati all'ospedale...

Io a uno cosi se lo prendo da solo gli metto le mani addosso.

 

Per quanto riguarda il post originale, una telefonata ai CC non sarebbe stata malvagia ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

condivido tutte le vostre opinioni so pratutto la telefonata ai Carabinieri, sarebe stata pefetta, quelli non erano veri comunisti, ma solo teppisti, come ha detto speedy, che cercano solo una motivazione ideologica

 

wolf sei sicuro che non ti ha trattenuto il fatto che loro erano una trentina e tu uno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

:P

Una telefonatina non sarebbe stata male..anzi...

CMq hai fatto bene a non fare un c***o

sai per quanto ti ci butti con le mazzate...uno contro trenta..beh...

Pero' almeno se li vattevi te ne portavi uno con te all'ospedale.... :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

uno contro trenta ne mandi uno all'ospedale!!!!!!!:ph34r::ph34r::ph34r: magari.........se reagisci queste persone non ti mandano all'ospedale...........ti ammazzano, che problemi si fanno bisogna ricordarsi che non stanno ragionando in quel momento sempre meglio segnarsi le loro facce per prenderli da soli :furioso::furioso::furioso::furioso::furioso::furioso::furioso::furioso: come ha detto easy :okok::okok::okok::okok::okok::okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema che loro non hanno senso dell'onore, noi ci battiamo nell'uno contro uno, e in caso di necessità ci battiamo anche da soli contro tanti, mentre loro se non sono almeno una decina in più non si avvicinano, se ne prendi uno da solo lo mandi all'ospedale, ma poi torna con i suoi amici e ti prende da solo e non ti mandano solo all'ospedale ma dritto all'obitorio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo non è vero:

1 Le canne se le fanno sia quelli di destra, che quelli di centro che quelli di sinistra, che gli anarchici, che i no-global che i pacifisti,... . Insomma se le fa chiunque non ha un cervello, indipendentemente dalle idee che ha.

 

2 Le bandiere di E. Guevara & co. ci sono come i calendari di mussolini, le sue bandiere e magliette. Il commercio di queste cose è da entrambe le parti. (Fatta eccezione per i manganelli, che li trovi solo con la faccia di Benito...)

 

3

il problema che loro non hanno senso dell'onore, noi ci battiamo nell'uno contro uno, e in caso di necessità ci battiamo anche da soli contro tanti, mentre loro se non sono almeno una decina in più non si avvicinano, se ne prendi uno da solo lo mandi all'ospedale, ma poi torna con i suoi amici e ti prende da solo e non ti mandano solo all'ospedale ma dritto all'obitorio.
Non so a chi ti riferisci con "loro" e "noi", ma ti assicuro che questo è l'atteggiamento di un po' tutti quelli la cui forza è nel gruppo (anche qui l'ideologia politica non centra niente).

 

4 Come ha già detto Speedy:

si tratta dei classici vandali/teppisti che cercano una motivazione alla loro stupidità
, e non di comunisti.

 

5 E' un atteggiamento sbagliato anche il vostro (quello di prendere il telefono e chiamare altre persone per fare una rissa). Vi mettereste allo stesso livello di quelli lì, che come è già stato detto, sono solo vandali e non comunisti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Loro non sono comunisti, ma si definiscono tali perchè votano/sono simpatizzanti di rifondazione, per loro vestirsi con i felponi, la kefia, le scarpe da skate e avere i capelli rasta, oltre che un odio più o meno violento di ciò che è statale (governo, polizia, esercito... tutto) vuol dire essere di sinistra.

Ovvimente poi quando parli di questioni serie con queste persone sono imbevute di antiamericanismo e "indottrinate" da centri sociali o i cosiddetti "mezzi di informazione alternativa".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con Psyco...

Wolf, hai fatto bene ha ragionare con la testa, ma cerca di non pensarci nemmeno a ste cose.

Io anche se non conosco nessuno di voi veramente, mi dispiacrebbe un casino che qualcuno di voi si facesse male per aver fatto una stupidaggine del genere.

 

 

X taigete

Vedo ora la tua bella firma ANTI KAPPA. Sono schierato sul tuo fronte!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora dopo avervi ascoltato voglio dire la mia..

 

Come è stato già detto non sono solo quelli di sinistra a fumare (erba si capisce...

-_-) ma gente di tutti i tipi.. anche adulti, professionisti... ecc

 

il problema che loro non hanno senso dell'onore, noi ci battiamo nell'uno contro uno, e in caso di necessità ci battiamo anche da soli contro tanti, mentre loro se non sono almeno una decina in più non si avvicinano, se ne prendi uno da solo lo mandi all'ospedale, ma poi torna con i suoi amici e ti prende da solo e non ti mandano solo all'ospedale ma dritto all'obitorio.

 

questo tipo di atteggiamento il "branco" esiste da tutte le parti, non è raro trovare le bande di fascistoni pronti a sfogare i loro istinti repressi... e la stessa cosa per i presunti "comunisti"...

 

Infine volgio dire che prendere a pugni un'altro solo perchè si veste in un certo modo e fa finta di essere comunista non vuol dire avere onore anzi...

 

Se proprio volevi metterli nei guai Wolf una bella chiamata alla guardia di Finanza o ai carabinieri e gli passava la voglia di fumare... :rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'atteggiamento aggressivo dell'uomo che si identifica in un branco non è esclusiva della lotta politica. Basti pensare alle risse negli stadi.

 

Il soggetto messo in mezzo a un gruppo si identifica con il gruppo e si sente protetto dalla folla e compie azioni che normalmente no farebbe mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ghost io gli avrei presi a pungni per un solo motivo: hanno invitato una ragazza a una festa facendogli credere chissà che cosa e invece le avevano preparato una bella sorpresina, se l'amica di wolf fosse andata da sola alla festa adesso non so in che condizione psicologica sarebbe, quelli da come l'ha descritto wolf, erano tutti fumati, cioè privi di personalità e come abbiamo detto noi stessi quelli erano teppisti.

 

C'è ma dico tu te la immagini questa poveretta in mezzo a trenta ubriaconi fumati?

 

Già una mia amica si è ritrovata nella merda per un motivo simile a questo, per fortuna che erano solo due, ma in ogni caso l'hanno costretta a fare cose che non voleva....

 

Per me questo basta e avanza per fare una rissa o meglio per farli passare una settimana in gabbia

Edited by Maverick1990

Share this post


Link to post
Share on other sites
Le canne se le fanno sia quelli di destra, che quelli di centro che quelli di sinistra, che gli anarchici, che i no-global che i pacifisti,... . Insomma se le fa chiunque non ha un cervello, indipendentemente dalle idee che ha.

 

non ho mai detto il contrario, tranne forse per l'ultima frase, infatti ritengo che non abbiano nessuna idea, ma si nascondono dietro un ideologia che neanche conoscono

 

Le bandiere di E. Guevara & co. ci sono come i calendari di mussolini, le sue bandiere e magliette. Il commercio di queste cose è da entrambe le parti. (Fatta eccezione per i manganelli, che li trovi solo con la faccia di Benito...)

 

non lo nego e sono sicuro che pure mussolini come gli altri si rivolta nella tomba, il fatto sconcertante è che anche l'ideologia comunista che più di tutte si è opposta al capitalismo è diventata un fenomeno economico.

 

Non so a chi ti riferisci con "loro" e "noi", ma ti assicuro che questo è l'atteggiamento di un po' tutti quelli la cui forza è nel gruppo (anche qui l'ideologia politica non centra niente).

 

con noi mi riferisco a quelli che hanno il senso dell'onore, siano essi di destra o di sinistra, che seguono un ideale politico (qualunque esso sia) e non lo usano solo come scusa per fare casino, per rompere quello che trovano e per drogarsi, e mi riferisco pure a quelli che non hanno bisogno di mettersi un ago nelle vene, o una canna in bocca per provare una senzazione stupenda, quelli che si eccitano guardando un aereo (per fare un esempio che riguarda tutti noi del forum), che sentono il cuore palpitare quando si decolla, e che anche non avendolo mai fatto sentono un brivido lungo il corpo quando immaginano cosa si prova a volare a mach 2 su un caccia, mi riferisco a quelli che provano la vera felicità e non quella falsa indotta dalle sostanze che si fumano o che ingoiano

 

si tratta dei classici vandali/teppisti che cercano una motivazione alla loro stupidità

 

, e non di comunisti.

 

è quello che dico pure io

 

questo tipo di atteggiamento il "branco" esiste da tutte le parti, non è raro trovare le bande di fascistoni pronti a sfogare i loro istinti repressi... e la stessa cosa per i presunti "comunisti"...

 

in questo non c'è nessuna differenza fra fascisti e comunisti (intendo i presunti tali sia di una parte che dell'altra),

 

Infine volgio dire che prendere a pugni un'altro solo perchè si veste in un certo modo e fa finta di essere comunista non vuol dire avere onore anzi...

 

infatti non vale la pena picchiare un cretino, meglio lasciarlo friggere nella sua imbecillità, e quando capirà quello che veramente era (e lo farà se c'è una giustizia divina) avrà la sua punizione più grande

 

Se proprio volevi metterli nei guai Wolf una bella chiamata alla guardia di Finanza o ai carabinieri e gli passava la voglia di fumare...

 

è quello che avrei fatto io

 

L'atteggiamento aggressivo dell'uomo che si identifica in un branco non è esclusiva della lotta politica. Basti pensare alle risse negli stadi.

 

Il soggetto messo in mezzo a un gruppo si identifica con il gruppo e si sente protetto dalla folla e compie azioni che normalmente no farebbe mai.

 

questo non lo condivido, credo che le azioni buone o malvaggie che siano sono già nell'individuo, il gruppo gli dà solo il coraggio per compierle.

 

Ghost io gli avrei presi a pungni per un solo motivo: hanno invitato una ragazza a una festa facendogli credere chissà che cosa e invece le avevano preparato una bella sorpresina, se l'amica di wolf fosse andata da sola alla festa adesso non so in che condizione psicologica sarebbe, quelli da come l'ha descritto wolf, erano tutti fumati, cioè privi di personalità e come abbiamo detto noi stessi quelli erano teppisti.

 

C'è ma dico tu te la immagini questa poveretta in mezzo a trenta ubriaconi fumati?

 

Già una mia amica si è ritrovata nella merda per un motivo simile a questo, per fortuna che erano solo due, ma in ogni caso l'hanno costretta a fare cose che non voleva....

 

Per me questo basta e avanza per fare una rissa o meglio per farli passare una settimana in gabbia

 

infatti bisognerebbe mandarli in galera e buttare via la chiava, per furtuna non era sola altrimenti ......... ( :furioso::furioso::furioso: mi fa una rabbia :furioso::furioso::furioso: ), comunque dovevi chiamare la polizia o i carabinieri o che so io (anche l'aeronautica così ci buttava una bomba sul centro e li toglievi dalla circolazione) così non si azzarderanno più a fare certe cose, anche per difendere le altre ragazze che potrebbero capitargli a tiro.

Edited by Avgvsto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo c'è tanta confusione oggi tra i giovani (e non solo) sulle ideologie politiche o presunte tali.

 

Discutere su queste ideologie in maniera civile è sempre bello e costruttivo.

 

Ad esempio: è giusto che un bambino, solo per il fatto di essere nato in una famiglia ricchissima, debba godere di tutti gli agi, mentre un altro bambino, nato in una famiglia poverissima, debba vivere di stenti?

Questo ad esempio è uno spunto interessante, nel quale le ideologie di sinistra possono offrire elementi di riflessione.

 

Un comunista direbbe: noi non vogliamo la proprietà privata (specialmente dei mezzi di produzione) nè gli accumuli di capitale in mano di un privato, motivo per cui noi garantiamo a ogni nato lo stesso livello di vita, più o meno. Poi nel corso della sua vita il giovane godrà di benefici in misura proporzionale al suo contributo alla società, e in nessun caso questi benefici sono trasmissibili ai figli.

 

Un liberale di destra invece direbbe: se non avessi la possibilità di partecipare parte della mia ricchezza ai miei figli, non avrei alcuno stimolo a far prosperare la mia azienda oltre lo stretto necessario, nè a contribuire al benessere della società oltre ciò che mi basta a soddisfare le mie necessità.

Del resto, una società liberale assicura le condizioni per cui anche un nato da una famiglia povera possa riscattarsi economicamente con le proprie forze e diventare un qualcuno un giorno.

 

Due filosofie di pensiero su un argomento preciso, due filosofie entrambe rispettabili e discutibili, magari alla ricerca di un punto di intesa o di equilibrio.

 

----

 

Purtroppo tutto ciò è stato stravolto, e in decenno di "guerra fredda" si è costruita una classe politica e un movimento comunista disegnati con scopi reazionari e rivoluzionari per destabilizzare i paesi occidentali.

Questo tipo di cultura è così radicata che ancora oggi, che la guerra fredda è finita, continua ad alimentarsi da sè.

 

Così il comunismo ha assunto posizioni che nulla c'entrano con il comunismo stesso.

 

Il comunismo è una filosofia sociale ed economica, ed essenzialmente è incentrata sul modo in cui debbano essere regolamentati aspetti come la proprietà dei mezzi di produzione, l'accentramento del capitale, l'ingerenza dello Stato nella vita economica, ecc...

 

Il comunismo non ha nulla a che vedere con questioni come pace e guerra, ambientalismo ecc...

 

Invece, una sapiente propaganda di "guerra" (fredda) ha connotato il comunismo di significati del genere:

- il comunista è pacifista

- il comunista è antiamericano

- il comunista è contro la globalizzazione

- il comunista è verde e quindi contrario all'energia nucleare

ecc... ecc...

 

come se un uomo di destra non possa essere anch'egli pacifista, avere in antipatia gli americani (il fascismo ha combattuto contro gli USA!), andare contro la globalizzazione (eppure il fascismo è nazionalista per definizione) e ripudiare le energie inquinanti.

 

Questa è la grande contraddizione.

Chi la coglie, vive civilmente, sia che sia di sinistra che sia di destra.

 

Chi non la coglie sta sempre lì con gli occhi iniettati di sangue a fare della sua vita una crociata contro tutti.

 

Poi, moltissimi giovani prendono le vie dei centri sociali e dell'anarchia per giustificare la propria incapacità di inseririsi in un contesto sociale economico.

Se non ti va di studiare e di lavorare, cosa c'è di meglio di professarsi anarchico???

 

Inoltre, il comunismo da guerra fredda ha conquistato settori molto importanti della vita economica, sociale e culturale del paese, perchè questa era la strategia di "conquista" teorizzata da Lenin.

 

Per cui buona parte degli insegnanti e dei professori, di tutti coloro che operano nel sociale (organizzazioni umanitarie e di volontariato), di magistrati, di organizzazioni di difesa dei lavoratori (sindacati), di giornalisti, di scrittori, sono comunisti, e pertanto i giovani sono naturalmente influenzati a pensarla in un certo modo.

 

A ciò poi si aggiunge il normalissimo spirito di ribellione e di contestazione che è tipico della fase giovanile di qualsiasi persona, e che tende a incalanarsi naturalmente per queste vie dove trova espressione e solidarietà.

 

Questi ragazzi, in fondo, mi fanno pena e credo che anche lo Stato abbia la sue responsabilità per questo.

 

Mi fanno molta più rabbia quelli che si professano comunisti e poi per nulla al mondo farebbero a meno dell'auto lussuosa, della villetta con piscina, delle vacanze ai Caraibi ecc... ecc... e che magari hanno pure la loro brava azienda nella quale sfruttano il lavoro degli operai per i propri interessi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti, John, sottoscrivo al 95%!

 

Poveri giovani...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Straquoto Gianni!!!! :adorazione:

 

Cmq per dire una cosa così molto rapidamente a Wolf:

hai fatto benissimo a restare fermo.... se creavi tu la rissa eri tu dalla parte del torto!!!!

Mai iniziare tu con le maniere forti!!!!! Avrebbero sennò avuto buoni motivi per darti del Fascistone di merda!!!!! A prescindere dal fatto che io condivida molte delle cose che hai detto su come si comportano questi pseudo comunisti ed anarchici :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Invece, una sapiente propaganda di "guerra" (fredda) ha connotato il comunismo di significati del genere:

- il comunista è pacifista

- il comunista è antiamericano

- il comunista è contro la globalizzazione

- il comunista è verde e quindi contrario all'energia nucleare

 

condvido il comunista non è niente di tutto questo

 

Poi, moltissimi giovani prendono le vie dei centri sociali e dell'anarchia per giustificare la propria incapacità di inseririsi in un contesto sociale economico.

Se non ti va di studiare e di lavorare, cosa c'è di meglio di professarsi anarchico???

 

secondo me l'anarchia è uguale alla legge del più forte, in cui chi è più forte o ha più persone a sostenerlo prende quello che vuole a scapito degli altri, è non c'è un organo di polizia che possa proteggere i deboli, e non mi sembra giusta una cosa del genere

 

Mi fanno molta più rabbia quelli che si professano comunisti e poi per nulla al mondo farebbero a meno dell'auto lussuosa, della villetta con piscina, delle vacanze ai Caraibi ecc... ecc... e che magari hanno pure la loro brava azienda nella quale sfruttano il lavoro degli operai per i propri interessi.

 

quelli sono ladri che approfittano di una ideologia per arricchirsi

 

Complimenti, John, sottoscrivo al 95%!

 

perchè solo al 95%?

Share this post


Link to post
Share on other sites

we scusate il ritardo, ma ieri non sn stato in casa... allora

 

forse preso dalla voga e dall'ira quella sera mi sono espresso male... io non voglio offendere i comunisti ma coloro cm avete detto che professano di esserlo senza conoscerne gli ideali, e tutti coloro che pur di andare in culo e scusate il termine ai capitalisti si appoggiano all'ideale comunista....

 

secondo io mi sn trattenuto e avrò fatto pure bene... ma scusate per me quella massa di balordi che invita una ragazza sl per.... e non fatemi continuare non è che merita una lezione ma merita solo paccheroni... io ve lo dico chiaro e tonto... se mi avessero offeso o soltanto messo le mano addosso o a me o sulla mia amica li sarebbe scoppiata la rissa...

 

io appena entrato nel centro e capita come era la situazione ho chiamato subito mio cugino di 23 anni e gli ho chiesto se era in zona... e poi ho chiesto allo stesso modo ad un altro mio amico di farsi trovare in zona cn qlc... in modo che se succedeva qlc cosa io ero coperto... mi spiace raga lo so non è bello quello che dico ma quando non rispettano la mia libertà e vogliono pure una raga ingannandola e questa raga è una mia amica... io non ci penso mezza volta a reaggire...

 

purtroppo chiamare le forze dell'ordine non è utile... perche qui da me le forze dell'ordine non intervengono quando la camorra si spara fra loro figurarci se intervengono per mandare a casa una banda di fumati...

 

Ve lo ripeto io non sn partito e non ho fatto partire nessuno a creare liti perchè e solo perchè non mi hanno insultato ESPLICITAMENTE o non mi hanno aggredito... e invece aspettare che lo facessero me ne sono andato... ma vi dico che se lo avessero fatto, io sicuro non sarei scappato!! Secondo vi chiedo scusa se ho fatto intendere che ce l'ho con i comunisti non è assolutamente cosi... io li rispetto, e mi stanno anche molto simpatici, vi ripeto il mio migliore amico è comunista... però solo quelli cn veri ideli che non si proclamano sostenitori di una bandiera sl per andare in c*****o ai capitalisti!!!

 

 

VaLe

Edited by Ŵωλφ

Share this post


Link to post
Share on other sites

DioBono!!!!

Io ho bazzicato per diversi anni per un centro sociale,e devo dire che chi lo coordinava era comunista,ma non ci sono MAI stati casini,anzi,c'era la possibilità di esprimersi,e di esprimere le proprie creatività,con una bella audioteca,una bella sala-prove con strumenti musicali,un'insegnante di teatro...Si poteva fare quello che si voleva,ma nei limiti del buon senso e nel rispetto delle persone e delle cose che erano a disposizione,e valeva il termine"Chi rompe paga",salvo che la rottura non fosse dovuta a usura,come corde di chitarre,pelli di batteria,qualche piatto della batteria(Parlo del settore musicale perchè era quello che frequentavo),una cassa acustica saltata ecc...Allora si faceva una colletta ogni tanto per gestire e far riparare le cose che si rompevano,e ogni sera chi lasciava la sala-prove doveva pulire(Eravamo diversi gruppi con i relativi turni)e un Sabato a turno i gruppi dovevamo fare una bella pulizia generale.Quando dovemmo cambiare sede abbiamo traslocato ognuno con quello che poteva fare e,sempre tutti insieme,abbiamo rimesso tutto a posto...

Allora mi dico:Perchè ca**o ai giorni nostri i centri sociali debbono essere un covo di scalcagnati? :huh::huh::huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
DioBono!!!!

Io ho bazzicato per diversi anni per un centro sociale,e devo dire che chi lo coordinava era comunista,ma non ci sono MAI stati casini,anzi,c'era la possibilità di esprimersi,e di esprimere le proprie creatività,con una bella audioteca,una bella sala-prove con strumenti musicali,un'insegnante di teatro...Si poteva fare quello che si voleva,ma nei limiti del buon senso e nel rispetto delle persone e delle cose che erano a disposizione,e valeva il termine"Chi rompe paga",salvo che la rottura non fosse dovuta a usura,come corde di chitarre,pelli di batteria,qualche piatto della batteria(Parlo del settore musicale perchè era quello che frequentavo),una cassa acustica saltata ecc...Allora si faceva una colletta ogni tanto per gestire e far riparare le cose che si rompevano,e ogni sera chi lasciava la sala-prove doveva pulire(Eravamo diversi gruppi con i relativi turni)e un Sabato a turno i gruppi dovevamo fare una bella pulizia generale.Quando dovemmo cambiare sede abbiamo traslocato ognuno con quello che poteva fare e,sempre tutti insieme,abbiamo rimesso tutto a posto...

Allora mi dico:Perchè ca**o ai giorni nostri i centri sociali debbono essere un covo di scalcagnati? :huh::huh::huh:

questa si che è una cosa intelligente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...