Jump to content

SIRIA - Topic Ufficiale


Guest intruder

Recommended Posts

Nel video si vede chiaramente la scia lasciata dal missile che segue una traiettoria rettilinea dal basso verso l'altro fino al rotore di coda.

 

Non so se sia un missile aa o un tow, ma se si trattasse di quest'ultimo si sarebbe trattato di un colpo davvero notevole, visto che il mi-25 stava volando a velocità sostenuta.

 

Forse qualcuno appostato su un altura o roba simile...

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.9k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ci mancano Venezuela Nicaragua Corea del Nord etc e facciamo "Alba rossa ".   La tattica più mediatica che militare di Putin funziona.   Ribadisco che l'apparato militare sul terreno è verament

Signori, a nome mio e molto demagogicamente anche a quello dei tanti lettori non attivi del forum, Vi chiedo di abbassare i toni e lasciar perdere le questioni di principio e personali.   Questa di

i famosi 36 missili che i russi non trovavano, sono stati trovati alla fine... nella base colpita http://www.imagesatintl.com/us-strike-syria/

  • 2 weeks later...

meno male che si erano messi d'acccordo per evitare....

 

Sul campo, assad ha capito che la guerra si vince sul fronte nord aleppo (non su quell sud!!!!).

Abbandonate dispendiose campagne di conquista, tra l'altro al di fuori dela sua portata, si dedica a chiudere le sacche di resistenza interne piu che avanzare su fronti aperti dove non puo'conre su forze di attacco numerose e paga la liberta di azione degli aversari che hanno grandi territori e linee di comunicazione alle spalle..(latakia, palmira, aleppo sud..etc tutti fronti in stallo dove si avanza di pochi metri e si perde terreno il giorno dopo)

 

Se svuota darraya e chiude aleppo in maniera decisa, quindi non come ora,a mio parere potrebbe essere una piccola svolta.

Da vedere la posizione turca.. novita inaspettata nel conflitto. E vedere logisitcamente cosa faranno i russi: aumentare l'impegno partendo da basi turche, o restando sempre con un impegno non eccessivo come ora.

Edited by nik978
Link to post
Share on other sites

 

Rimango stupito da quanto costi relativamente poco far volare una balena come il B-1B: quanto all'Osprey la tabella mostra con un barretta tute le perplessità circa l'assetto

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

 

Non si capisce bene se questo Mil mi-8 (matricola 212 giallo) era in fase di bombardamento o trasportava 'aiuti' umanitari...

 

Detto ciò la situazione dopo la chiusura della sacca a Nord si è spostata decisamente a Sud di Aleppo, tra il complex 1070 e la scuola di artiglieria, presso la quale ci sono enormi depositi di munzioni. Secondo alcune tetimonianze l'avanzata, molto possente, si è però ora arenata sotto un tiro d'artiglieria e psanti bombardamenti aerei. Se cadesse la scuola d'artiglieria l'intero fronte sud di Assad crollerebbe....

Link to post
Share on other sites

da 3 giorni provano a entrare e non ci riescono.. a mio parere non possono continuare ad attaccare ancora per molto, a meno di non spostare gruppi che sono operativi su altri fronti..

Pare addirittura che nell'offensiva siano impegnati 8000 uomini nelle file dei ribelli.

Seguo parecchio i report da fonti piu o meno indipendenti e facendo una media, la battaglia e' comunque pesantissima. CAS Russo-siriano che ha fatto il suo dovere almeno fino ad ora (senza supporto aereo non credo avrebbero resistito cosi a lungo)

Sarebbe interessante sapere cosa hanno usato.

Edited by nik978
Link to post
Share on other sites

Il Mi 8 stava rientrando dopo aver portato aiuti umanitari. I governativi hanno solo un corridoio di 800 mt. Se la spinta è imponente non possono reggere a lungo.

 

Il CAS sta facendo il suo dovere, ma i ribelli si sono premuniti incendiando migliaia di copertoni per impedire la visibilità mentre loro usano di tutto, compresi camion bomba kamikaze.

Link to post
Share on other sites

oltre 20 attacchi con VBIED suicidi pare.

Comunque i ribelli dichiarano la 3a o 4a fase dell'offensiva, ma da 3 giorni sono fermi al complesso di appartamenti 1070 projects e a ramouseh.

 

intanto a Latakia c'e' parecchia folla

http://charly015.blogspot.com/2016/08/la-base-rusa-en-hmeymim-actualizado.html

Link to post
Share on other sites

da 3 giorni provano a entrare e non ci riescono.. a mio parere non possono continuare ad attaccare ancora per molto, a meno di non spostare gruppi che sono operativi su altri fronti..

Pare addirittura che nell'offensiva siano impegnati 8000 uomini nelle file dei ribelli.

Seguo parecchio i report da fonti piu o meno indipendenti e facendo una media, la battaglia e' comunque pesantissima. CAS Russo-siriano che ha fatto il suo dovere almeno fino ad ora (senza supporto aereo non credo avrebbero resistito cosi a lungo)

Sarebbe interessante sapere cosa hanno usato.

 

Effettivamente quella delle fonti affidabili è un limite notevole. qualcosa lo becco da Peto Lucem su twitter... livemap è terribilmente appiattito sulle linee dei 'ribelli', sia per il ritardo nel gestire la mappa che per le news...

Link to post
Share on other sites

io ho limato i media siriani in lingua inglese.

Alla fine Syra 24 Media bene o male se si parla di mappe e movimenti ultimamente non si e' dimostrata poco attendibile, pur essendo ovviamente un organo di informazione filo governativo.

ma quando sono arretrati lo ha comunicato. inoltre ha aggiornamenti continui in tempo reale.

 

Livemap non so come funzioni, ma se prende i rilanci dei social, credo sia influenzato dal fatto che i ribelli usano moltissimo i social e postano in continuazione...

 

Petolucem e' da anni il mio riferimento cartografico comunque..

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...

I turchi sono ufficialmente entrati in siria, combattono a fianco di reparti FSA e parrebbe, sottolineo il condizionale, che stiano già ingaggiando i reparti SDF che hanno approfittato dello sganciamento delle truppe IS. TuAF e USAF sostengono le forze turco-siriane.

Edited by Ein
Link to post
Share on other sites

Scontri in atto tra Turchi+FSa e YDF e isis. TuAF bombarda sia i curdi che l'isis

Colpito un carro turco e curdi e isis che arretrano.

 

Intanto a darraya, zona che ci ha fornito negli anni tantissimi video di urban warfare, i gruppi di ribelli vengono scortati verso Idlib e l'SAA riprende il controllo del quartire, di fatto liberando 2500 uomini da quel fronte.

https://www.youtube.com/results?search_query=darraya+t-72

 

come dicevo in precedenza, assad deve ripulire le sacche e concentrare tutti gli oppositori in territori aperti (idlib etc). Prossimo obbiettivo: East Gouta.

Link to post
Share on other sites

Gli scontri di cui parlava Nik hanno portato a delle reazioni negli USA:

http://www.repubblica.it/esteri/2016/08/29/news/siria_turchi_curdi_ypg_manbij-146808252/


 

 

Di fronte a questi attacchi, gli Stati Uniti hanno deciso di intervenire in difesa delle forze curdo-siriane: "Stiamo monitorando le notizie di raid e scontri a sud di Jarablus tra le forze turche, alcuni gruppi di opposizione e le unità affiliate alle Sdf (Forze democratiche siriane di cui l'Ypg è parte fondamentale, ndr). Vogliamo esprimere con chiarezza che riteniamo questi scontri, in aree in cui lo Stato islamico non è presente, inaccettabili e fonte di forte preoccupazione".
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...