Jump to content
Sign in to follow this  
Leviathan

sgarbi d'assalto a annozero

Recommended Posts

ragazzi state guardando?

Le sfuriate di sgarbi intendo... :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

GRANDE SGARBI!

 

FINALMENTE QUALCUNO CHE NON GLI FA FINIRE LE SUE BUGIE....

 

"SIAMO UN GRANDE PAESE CON UN PEZZO DI M**** COME TE" (questa entra nella storia!)

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

a prescindere dalle argomentazioni condivisibili o meno di Sgarbi lo trovo veramente un urlatore maleducato, ma d'altronde è anche un po' il personaggio che si è costruito nel tempo; anche quando dice cose condivisibili le dice in un modo, in una forma e con un atteggiamento che non sopporto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caspiterina, me lo sono perso. Mi riassumete gentilmente la puntata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
GRANDE SGARBI!

 

FINALMENTE QUALCUNO CHE NON GLI FA FINIRE LE SUE BUGIE....

 

"SIAMO UN GRANDE PAESE CON UN PEZZO DI M**** COME TE" (questa entra nella storia!)

 

guarda che l'unico che mentiva era sgarbi se non l'hai capito

 

@ venon84 l'affermazione "biagi è stato cacciato dalla rai" manda sgarbi fuori di testa

ma l'esplosione si è avuta quando grillo chiama veronesi "cancronesi" e parla di chi li da fondi per la sua fondazione

 

annozero è disponibile a breve nel sito

Share this post


Link to post
Share on other sites

NOOOOOOOOOOOOO !! Me lo sono perso , Sgarbi mi fa sbellicare dalle risate , guarderei anche la prova del cuoco se ci fosse lui :rotfl::rotfl::rotfl:

 

Dovete postare assolutamente qualche link ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

sgarbi insisteva che Biagi non è stato cacciato e le solite balle e Travaglior accontando, dati alla mano, l'ha sputtanato dal primo minuto che ha parlato fino all'ultimo

 

Grande Marco

 

Ma non c'è più la neurodeliri?

(Marco travaglio)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dovete postare assolutamente qualche link ...

Prova a digitare su youtube "annozero sgarbi"! :lol:

 

Comunque vorrei ricordare per l'ennesima volta che non conta tanto quello che dici, quanto come lo dici! :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

dal sito di annozero ancora niente ma mi sono divertito.

sgarbi ha fatto una figuraccia colossale e con lui il suo scheiramento...

 

http://www.youtube.com/watch?v=gatK2sfLvXA

http://www.youtube.com/watch?v=P2-DAeFmFJY...feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=thvtgpDTQFI

 

bugiardo, disinformato sgarbi ha dato la stessa dimostrazione della Prestigiacomo

stesso schieramento stesse figure

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dunque....stiamo parlando -ancora una volta- di Santoro, Travaglio e Grillo.

Il trio delle meraviglie, i paladini della giustizia, i depositari dei valori etici e morali, i baluardi della Costituzione.

 

Peccato, che i 3 spesso si dimentichino che in uno Stato di Diritto è fatto divieto di usare il mezzo televisivo pubblico per calunniare e ingiuriare il prossimo con accuse prive di fondamento (giusto perchè loro non sono bugiardi). Inoltre si dimenticano anche che è fatto ancor più divieto ingiuriare il Presidente della Repubblica. Tuttavia ai personaggi del Travaglino (nda cito un termine ormai largamente diffuso) non sembrano dare troppo peso a questi divieti e imperterriti continuano a raccontare la loro verità in prima visione sulla TV pagata dai contribuenti (alla faccia del fatto che poi in Italia l'informazione non è libera).

Non voglio entrare in polemiche terze rispetto all'argomento, ma mi preme sottolineare che se quelle parole fossero state rivolte al Presidente Napolitano da uno qualsiasi degli esponenti del PDL Santoro avrebbe -con ogni probabilità- allestito un intera puntata da gogna mediatica.

 

PS: Sgarbi non è affatto un bugiardo, è volgare, è aggressivo, ma non è disinformato e tantomeno bugiardo. Lo è chi invece racconta le verità reinterpretandole a piacere. Mi riferisco in particolare a Travaglio (ovviamente) secondo cui Biagi venne cacciato in malo modo dalla Rai (guarda caso come Santoro).

Questa affermazione è stata (dopo gli insulti a Veronesi, Napolitano, Mediaset, ecc ecc) l'elemento scatenante della reazione di Sgarbi, poichè Enzo Biagi non fu cacciato, venne invece assegnato ad altro palinsesto televisivo e lui non accettò (sul merito della decisione dei vertici RAI possiamo discutere per ore, sulla forma NO!....usare il varbo "cacciare" sottointende ben altre valutazioni).

 

Il presidente della Rai attacca la puntata di Anno zero dedicata al comico genovese

Petruccioli contro Santoro: «Gli insulti di Grillo sono inconcepibili»

«Uso indecente della Tv pubblica. Inaccettabili gli attacchi a Napolitano e Veronesi». Santoro:«No a censure»

 

ROMA - Claudio Petruccioli, è intervenuto sulla puntata di «Annozero» che Santoro giovedì ha dedicato a Beppe Grillo. [u]«A nessuno, quindi neppure a Michele Santoro - ha detto il presidente della Rai - è consentito confondere la libertà del giornalista e la responsabilità del conduttore con l'appalto, di fatto, della Tv Pubblica a Terzi che ne fanno un uso arbitrario e indecente»[/u].

 

INSULTI INCONCEPIBILI A NAPOLITANO E VERONESI - «Giovedì sera - ha aggiunto la nota di Claudio Petruccioli - Michele Santoro ha di nuovo messo il Servizio Pubblico Radiotelevisivo a disposizione di Beppe Grillo; il quale, dagli schermi della Rai ha rivolto insulti inconcepibili e privi di qualunque giustificazione al Presidente della Repubblica, oltrechè ad una personalità universalmente stimata come il Professor Umberto Veronesi. Il danno, l'umiliazione e la vergogna che vengono al Servizio Pubblico da questi episodi, sono incalcolabili; per la mia funzione e personalmente ne faccio ammenda e prendo impegno - nell'ambito delle mie responsabilità - a fare tutto il possibile per impedire che qualcosa del genere possa ripetersi».

 

SANTORO - «Ho fatto come sempre il mio lavoro, con ottimi risultati per l'azienda e portando a termine una trasmissione difficile (video) che ha dovuto sopportare durante il suo svolgimento insulti e provocazioni preordinate»: sono le parole di Michele Santoro dopo la dura presa di posizione nei suoi riguardi di Claudio Petruccioli. Il giornalista ribadisce di aver fatto l'interesse del pubblico; osserva che Grillo è di fatto un soggetto politico e quindi responsabile di quanto afferma e soprattutto Santoro dice di «attendere fiducioso» le iniziative che Petruccioli intenderà intraprendere. In ogni caso non ritiene che «esse potranno continuare a consentire ai leader dei partiti di dire quello che vogliono nella televisione pubblica, proibendo invece a un unico soggetto politico, Beppe Grillo, di esprimere il proprio pensiero».

 

CENSURA - «Tutti i partecipanti ad Annozero, compreso Marco Travaglio, che aveva preso parte al V-Day - dice Santoro - hanno avuto espressioni di critica e avanzato rilievi nei confronti di Grillo; c'è stato anche chi l'ha insultato con estrema violenza. Le affermazioni di Beppe Grillo sul Presidente Napolitano, già presenti nelle cronache di tutti i giornali italiani, sono state riportate senza la volontà di farle proprie. Non riportarle avrebbe rappresentato, a mio parere, una grave omissione e una censura. La Rai - ricorda Santoro - appartiene infatti al pubblico e non ai partiti e la libertà d'espressione è tutelata dalla Costituzione Repubblicana».

 

IL CASO AL PROSSIMO CDA - Intanto il caso della puntata di Annozero potrebbe finire sul tavolo del Cda della Rai che si riunirà mercoledì prossimo come di consueto. Dopo l'intervento del presidente della Rai Claudio Petruccioli, sembra molto probabile che i vertici del servizio pubblico radiotelevisivo discutano della puntata intitolata «O bella Ciao».

 

I PAZIENTI DI VERONESI: «ACCUSE INFAMANTI E INGIUSTIFICATE» - Gli attacchi di Beppe Grillo e la trasmissione di Michele Santoro sono finiti anche sotto la lente del Forum italiano di Europa Donna, il movimento fondato da Umberto Veronesi che rappresenta oltre 80 associazioni di donne operate al seno. In un comunicato, Europa Donna ha definito «gravissima la diffusione di accuse infamanti e ingiustificate avvenuta da parte di Grillo e rilanciata ampiamente dalla trasmissione tv». «Senza il contributo di Umberto Veronesi - sottolinea la nota - moltissime donne colpite dal dramma del tumore al seno sarebbero ancora costrette a interventi chirurgici mutilanti e a terapie devastanti per il corpo e per la psiche, e la ricerca oncologica non avrebbe avuto le più recenti e importanti svolte che hanno cambiato la prognosi per tante persone». «Diffamare Veronesi - commenta Giovanna Gatti, presidente del Forum italiano - significa trascurare tendenziosamente e colpevolmente il suo prezioso aiuto ai malati di tumore».

 

da Corriere.it

(uno dei giornali manipolati....strano però che quando nel 2006 Mieli si schierò apertamente a favore di Prodi, veniva descritto come il giornale più autorevole).

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Santoro ha trasmetto un video per dovere giornalistico.

Grillo ha diffamato veronesi?

E perchè non querela Grillo?

 

Enzo biagi è stato cacciato (o meglio censurato... sta bon che siamo in democrazia) per volere del presidente del consiglio

L'altro palinsesto è una scusa stupida (come la storiella della liquidazione) inventata ma non tiene

 

 

 

http://www.youtube.com/watch?v=G9qlYBuhsxQ

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho visto il video di annozero...allucinante come si sia comportato Sgarbi, un personaggio così non dovrebbe essere invitato a nessuna trasmissione televisiva, al contrario invece di Travaglio, che si è comportato in modo corretto, ma soprattuto composto.

Inoltre non condivido ciò che dici Paperinik, a questo punto mi chiedo perchè sia così ingiudicabile Veronesi o Napolitano.. siamo tutti uguali davanti alla legge no? Bene e allora perchè Grillo non può far presente al popolo che i giornalisti non si informano abbastanza prima di scrivere un articolo?Perchè i giornalisti non controllano chi finanzia Veronesi, e perchè Grillo, che ha controllato non lo può dire?

Bene se critichi Travaglio e company perlomeno abbi la correttezza di spiegare perchè li critichi.

Io non ci vedo niente di male nelle persone che vogliono cambiare lItalia, se poi mi dovessi dire che è inopportuno che una mente eccelsa come Veronesi venga insultato in quel modo, sono concorde con te, ma non approvo la tua censura incondizionata.

Ok grande scienziato, grande medico...ma per quanto riguarda il suo parere sull' inceneritore è provato che non è attendibile.punto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho visto il video di annozero...allucinante come si sia comportato Sgarbi, un personaggio così non dovrebbe essere invitato a nessuna trasmissione televisiva, al contrario invece di Travaglio, che si è comportato in modo corretto, ma soprattuto composto.

Inoltre non condivido ciò che dici Paperinik, a questo punto mi chiedo perchè sia così ingiudicabile Veronesi o Napolitano.. siamo tutti uguali davanti alla legge no? Bene e allora perchè Grillo non può far presente al popolo che i giornalisti non si informano abbastanza prima di scrivere un articolo?Perchè i giornalisti non controllano chi finanzia Veronesi, e perchè Grillo, che ha controllato non lo può dire?

Bene se critichi Travaglio e company perlomeno abbi la correttezza di spiegare perchè li critichi.

Io non ci vedo niente di male nelle persone che vogliono cambiare lItalia, se poi mi dovessi dire che è inopportuno che una mente eccelsa come Veronesi venga insultato in quel modo, sono concorde con te, ma non approvo la tua censura incondizionata.

Ok grande scienziato, grande medico...ma per quanto riguarda il suo parere sull' inceneritore è provato che non è attendibile.punto.

 

Quoto Maverick.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Peccato, che i 3 spesso si dimentichino che in uno Stato di Diritto è fatto divieto di usare il mezzo televisivo pubblico per calunniare e ingiuriare il prossimo con accuse prive di fondamento

 

Ah sì? E' fatto divieto? Mi viene il dubbio che quando si fanno accuse che non stanno bene alla compagine governativa queste vengano chiamate calunnie a prescindere. Ora sulla vicenda Veronesi non voglio entrare, ma trovo interessante il fatto che i vari Travaglio o Luttazzi tutte le volte che sono stati querelati per diffamazione abbiano pressochè sempre vinto, come nel 2001 dopo la ben nota puntata di Satyricon (peccato che i media diano ampio spazio all'avvio della querela ma non riportino se non marginalmente la conclusione dei procedimenti)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non voglio aprire un'altra discussione quindi posto qui.

 

Avete visto Matrix ieri sera, in particolare il pezzo sulle 113 basi americane in Italia???

 

Queste le parole del Generale Giovanni bernardi in uno dei suoi post su PdD in cui si tratta l'argomento:

"Le forze armate - maledizione! - hanno il dovere di informare i cittadini che pagano le tasse nel modo più corretto possibile. E se c'è qualcuno come Grillo che prende un file da Internet (senza averlo verificato preventivamente) e fa disinformazione, le forze armate devono intervenire."

 

A voi i commenti!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non voglio aprire un'altra discussione quindi posto qui.

 

Avete visto Matrix ieri sera, in particolare il pezzo sulle 113 basi americane in Italia???

 

Queste le parole del Generale Giovanni bernardi in uno dei suoi post su PdD in cui si tratta l'argomento:

"Le forze armate - maledizione! - hanno il dovere di informare i cittadini che pagano le tasse nel modo più corretto possibile. E se c'è qualcuno come Grillo che prende un file da Internet (senza averlo verificato preventivamente) e fa disinformazione, le forze armate devono intervenire."

 

A voi i commenti!!!

 

 

Ho goduto quando l'inviata di MAtrix l'ha sputtanato al massimo elencando le 7 basi USA e le 9 basi NATO.

Questa è l'informazione di Grillo, quella che secondo lui è vera ed incontrovertibile perchè viene dalla "rete". Quella che on può essere contestata! Ma facces il favore e tornasse a fare il comico, che era molto meglio quando inveiva contro la Danone.

 

Fra l'altro pure nel nostro forum è comparsa quella ridicola lista....ed è stata demolita su ogni punto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno pure detto che le firme raccolte per il V2Day non potranno essere valide per la richiesta di legge perchè sono state raccolte prima dei 6 mesi dalla caduta del governo ...

 

Di Pietro cmq conte di arrivare lo stesso ad almeno 500.000

Share this post


Link to post
Share on other sites

sulle firme valide o non valide c'è confusione e aspetto il verdetto finale...

 

In italia 18 basi straniere? mi pare poco...

quale è il link dell'altra discussione?

 

e comunque andate OT

 

http://www.annozero.rai.it/category/0,,1067115--1028,00.html

 

qui potete vedere i pezzi salienti accedendo al mio link

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Amore non ce n´è mai stato, ma adesso è arrivato il tempo del divorzio: Letizia Moratti ha liquidato il suo assessore alla cultura, Vittorio Sgarbi, il critico d´arte più famoso d´Italia. Il pretesto la Moratti lo ha trovato nella sceneggiata televisiva, a colpi d´insulti e parolacce, allestita da Sgarbi ad "Annozero", la trasmissione condotta da Michele Santoro, durante la quale peraltro Sgarbi aveva difeso l´illustre oncologo Veronesi dagli attacchi di Beppe Grillo. Molto dura, il sindaco, in un comunicato, nel quale tra l´altro denunciava da parte del suo assessore atteggiamenti non consoni ai doveri di pubblico amministratore e «comportamenti contrari alla lealtà nei confronti del Sindaco e della Giunta incidendo negativamente sull'operato ed immagine di tali organi e creando un clima di tensione interno alla maggioranza politica».

 

La replica del critico d´arte è arrivata a stretto giro di posta. Sgarbi ha fatto sapere di «considerare irricevibili le ragioni che hanno spinto il sindaco al ritiro delle mie deleghe, oltre che profondamente lesive della mia dignità». La polemica di Sgarbi nei confronti della giunta e del suo sindaco era stata sempre forte. Altre volte si era giunti sull´orlo della rottura, salvo trovare poi nuovi accomodamenti. Era capitato con la censura, ad esempio, imposta dalla Moratti alla mostra voluta da Sgarbi sull´arte omosessuale. Segnalando mancanza di lealtà, la Moratti ha evidentemente alluso ad un´altra iniziativa di Sgarbi una rassegna di teatro, legata a testi nei quali veniva affrontato il tema dell´omosessualità, che il critico e assessore non aveva presentato in delibera come tale per evitare intralci alla sua proposta di patrocinio comunale. A proposito il critico d'arte ha rivelato: «Ho presentato in quel modo la delibera sulla rassegna di teatro gay, proprio per eliminare le polemiche e per evitare che si affermasse l'orgoglio gay...».

 

Ma è sulle proprie esternazioni nella puntata di "Anno Zero", che Vittorio Sgarbi non ha voluto accettare alcun appunto: «Non si può rimproverare a me quello che Berlusconi, Bossi, Maroni e Castelli avrebbero detto al mio posto. Dopo tutto, ho anche difeso un illustre cittadino milanese come Veronesi che veniva ignobilmente insultato. Mi sarei piuttosto aspettato un ringraziamento. Se il sindaco di Milano non capisce lo spirito del Popolo delle Libertà, allora si pone un problema politico... ».

 

Pierfrancesco Majorino, a nome del Pd milanese, ha osservato che la scelta di Sgarbi come assessore era stata imposta alla Moratti direttamente da Silvio Berlusconi e che il sindaco ha da sempre vissuto quella decisione come una camicia di forza, polemizzando spesso con il suo assessore. «La notizia della "rimozione" di Vittorio Sgarbi - ha commentato Majorino - lascia davvero a bocca aperta. Il Sindaco si è mosso con scaltro cinismo evitando di compiere un gesto simile in campagna elettorale, il che denota totale mancanza di stile... Al momento ci sembra un gesto privo di un'idea di governo della cultura. Ci auguriamo di non essere costretti in futuro a rimpiangere Vittorio Sgarbi.

 

http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=75287

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non voglio entrare nel merito politico, ognuno ha le sue convinzioni.

 

Su di un fatto non si può discutere: che gli inceneritori aumentino l'incidenza del cancro non è mai stato dimostrato. Per dimostrare che un agente è effettivamente cancerogeno occorrono anni di studi. Le PM10, polveri sottili provenienti dalla combustione o da impatti con grande energia (ad esempio i proiettili del cannone avenger contro le rocce), è stato dimostrato che aumentano l'incidenza del cancro e della leucemia. In effetti in un primo tempo Grillo sbandierava questo dato. Tuttavia gli inceneritori, grazie ai filtri producono pochissime PM10, un impianto da 200 MW produce meno PM10 di 4 Tir in autostrada, se mi accendo il caminetto a legna, nella stanza si forma una concentrazione di PM10 molto superiore che nell'aria a 20 metri di distanza dal camino dell'inceneritore.

Adesso Grillo parla delle PM02 che sono molto + piccole e non vengono bloccate dai filtri. Non è mai stato dimostrato che provocano il cancro e sarebbe molto difficile farlo poichè l'aria ne è piena, queste polveri rimangono in sospensione nell'atmosfera e solo le piante con la loro respirazione cellulare filtrano queste sostanze. Il mio giudizio e quello di diversi studiosi è che gli organismi viventi hanno sempre dovuto convivere con questi agenti e che quindi ne sono immuni.

 

Come al solito Grillo urla giudizi non provati (è vero a volte ci azzecca) e molti gli danno ascolto poichè è comodo dare la colpa agli altri. Non fraintendetemi, anch'io trovo vergognoso utilizzare i fondi per le energie alternative nella costruzione degli inceneritori, che sono solo un sistema di smaltimento, altro che energie alternative, ma da qui ad accusarli di ogni male sulla terra....

 

Detto questo Sgarbi non mi piace e urlare + forte una cosa non la rende vera... comunque non uno dei presenti che abbia riferito quante sono in realtà le basi NATO - USA in Italia, probabilmente un po' per ignoranza e un po' perchè fa comodo far credere che siano 113. Quando ho sentito il dato sono andato a controllare ed effettivamente non aveva senso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...t=0&start=0

 

Molto prima che signor Beppe Grillo -il paladino della giustizia et depositario della verità unica- ne parlasse, quella lista era già stata ampiamente smontata nel presente forum....A Grillo bastava venire qui a dare un'occhiata: dopo tutto (come dice lui) Internet fornisce la verità!

Share this post


Link to post
Share on other sites

sugli inceneritori esiste un microscopio

il microscopio elettronico a scansione ambientale

che rileva le nano particelle

 

ora al di la di tutto capisci bene che avere in un tessuto cellulare nano particelle di cadmio non è una botta di salute e, se le micro polveri ci sono sempre state, non ci sono sempre state quelle create dall'uomo.

 

l'ordine dei medici dell'emilia romagna, ad esempio

 

AMBIENTE: ORDINE MEDICI EMILIA-R. CONTRO NUOVI INCENERITORI

 

(ANSA) - FERRARA, 23 SET - ®Questa federazione intende

rispettare il proprio codice deontologico e si fa dunque carico

di invitare gli organi politici preposti a tenere conto delle

forti preoccupazioni insorte a proposito del supposto eventuale

impatto negativo sulla salute delle popolazioni residenti a

causa dell'immissione nell'aria di fumi derivanti

dall'incenerimento dei residui urbani¯: con una lettera-appello

la Federazione regionale degli Ordini dei medici dell'Emilia

Romagna scende in campo contro nuovi inceneritori.

La lettera S stata inviata ad oltre una sessantina di

amministratori, della Regione e poi sindaci, assessori e

presidenti di province di Ravenna, Reggio, Piacenza, Rimini,

Forl?-Cesena, Ferrara, Bologna, Parma,

Senza giri di parole chiede di bloccare le autorizzazioni

necessarie per realizzare gli impianti di

termovalorizzazione¯ o meglio come riporta il testo: ®si

richiede a tutti i referenti di non procedere alla concessione

del nulla osta alla costruzione di nuovi

termovalorizzatori-inceneritori¯. E dopo la lettera-appello

resa nota oggi da un quotidiano cittadino si registrano a

Ferrara le prime accese reazioni. Primi tra tutti il gruppo

degli ®amici di Beppe Grillo¯, visto che lotta contro gli

inceneritori S uno del temi caldi del blog di Grillo. Per

Silvia Mantovani dei Grilli estensi¯, bisogna vedere adesso

cosa risponderanno le forze politiche cui questo organismo si S

rivolto. In un paese normale - dovrebbe succedere qualcosa ma

questo S un paese strano dove i Verdi al governo sono a favore

della termovalorizzazione¯.* (ANSA).

 

http://youtube.com/watch?v=6j4uRxaQWTc

 

incenerire è anche un metodo stupido per sbarazzarci dei rifiuti

 

http://www.nanodiagnostics.it/SchedaCibo.aspx?ID=4

da questo link un paio di biscotti analizzati e i responsi

 

questo a dimostrare l'inquinamento che provocano le nano particelle (raggio stimato: 300 000 Km)

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Agcom apre istruttoria su "Anno Zero","Che tempo che fa"

ROMA (Reuters) - L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha deciso oggi, a maggioranza, di aprire un'istruttoria nei confronti della Rai per le trasmissioni "Anno Zero" del primo maggio e "Che tempo che fa" del 10 maggio, contestando la presunta violazione dell'articolo 4 (diritti fondamentali della persona) e dell'articolo 48 (compiti del servizio pubblico) del Testo unico della radiotelevisione.

 

Lo riferisce l'Authority in una nota, precisando che "i procedimenti così aperti si svolgeranno nel rispetto delle garanzie procedurali previsti dalla legge e dai regolamenti dell'Autorità".

 

Intanto, il cda di Viale Mazzini fa sapere di aver preso atto delle iniziative del direttore generale della Rai, che ha invitato il conduttore del programma di "Anno zero" Raidue a richiamare il giornalista Marco Travaglio -- collaboratore fisso del programma -- a un "rigoroso rispetto del codice etico".

 

Il dg ha inoltre chiesto alle "strutture aziendali preposte al rispetto del codice etico" di valutare le dichiarazioni di Travaglio successive alla sua presenza a "Che tempo che fa", annunciando inoltre che evenutali danni alla Rai per le sue dichiarazioni saranno oggetto di rivalsa economica da parte dell'azienda.

 

La trasmissione "Anno Zero" di Michele Santoro aveva mandato in onda il primo maggio un intervento di Beppe Grillo in cui criticava il capo dello Stato e alcuni politici, mentre in "Che tempo che fa" di Fabio Fazio, il giornalista Marco Travaglio, ospite del conduttore, aveva attaccato il presidente del Senato, Renato Schifani, perché in passato avrebbe avuto contatti con mafiosi."

 

Fonte: http://www.borsaitaliana.reuters.it

 

Qui altri link ad altre fonti:

http://news.google.it/news?hl=it&q=ann...=4&ct=title

 

Ieri c'è stata anche una puntata apposita di Matrix in cui Di Pietro e un amico di Travaglio(scriono i libri insieme ma non ricordo il nome) cercavano di giustificare l'ingiustificabile.

Edited by Venon84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...