Jump to content
Sign in to follow this  
Venon84

Governo d'Italia

Recommended Posts

E' un fatto storico, non un opinione.

Dominus, non so come fai a sostenere (visto che condividi Easy) che Berlusconi è stato giudicato colpevole per associazione mafiosa, associazione camorrista, traffico di droga, etc etc.....mi stupisco veramente!

 

guarda che non lo sostengo io, lo dicono i processi

 

 

Tengo a precisare in ogni caso che io no ce l'ho con la destra, anche perchè sinceramente nella sinistra non è che mi ci riconosco un gran che! Semplicemente ormia ho capito che votare un idea o una promessa porta a niente, meglio votare fatti concreti, ad esempio se AN corresse da sola con candidato premier Fini la voterei anche domani, ma votare AN per far andare sulla poltrona più grossa l'uomo di Arcore no

 

Si facessero delle vere primarie dove la gente vota chi vuole lei come canditato alla presidenza del consiglio per ciascuna coalizione, stile USA

Edited by easy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè ora non esageriamo, non c'è nessuna chiara evidenza giudiziaria di colpevolezza, specie per reati quale traffico di droga e associazione mafiosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedi easy te pur di non far salire al potere una persona in questo caso Berlusconi andresti contro gli interessi del paese e questa non è una bella cosa.

Te voteresti ALLEANZA NAZIONALE per FINI premier o per le idee che questo partito ti offre??????????

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vabbè ora non esageriamo, non c'è nessuna chiara evidenza giudiziaria di colpevolezza, specie per reati quale traffico di droga e associazione mafiosa.

 

io non mi riferivo a quei specifici reati, parlavo in generale

 

riguardo il traffico di droga, nella relazione finale del 1983 della guardia di finanza si legge: «È stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane.

Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...».

 

 

Le condanne sono la prima nel 91 per falsa testimonianza sulla P2, estinta per aministia, la seconda nel 92 per tangenti alla guardia di finanza, condannato in primo grado a 2 anni e 9 mesi, poi andò tutto in prescrizione, terza condanna per le tangenti a Craxxi, 2 anni e 4 mesi, prescrizione anche in questo caso, falso in bilancio nel caso Medusa film, condannato a 1 anno e 4 mesi, ancora prescrizione con attenuanti generiche,

 

 

Procedimenti ancora attualmente in corso:

falso in bilancio

caso "toghe sporche"

caso david mills

Diffamazione aggravata dall'uso del mezzo televisivo

Share this post


Link to post
Share on other sites
.........ad esempio se AN corresse da sola con candidato premier Fini la voterei anche domani, ma votare AN per far andare sulla poltrona più grossa l'uomo di Arcore no

 

Si facessero delle vere primarie dove la gente vota chi vuole lei come canditato alla presidenza del consiglio per ciascuna coalizione, stile USA

Il candidato premier è scelto in funzione dei rapporti di forza esistente, tra i partiti di una determinata coalizione; votando AN (come faccio io), poni le condizioni perché muti il rapporto di forze nel centro-destra e possa quindi essere premier Fini!!! Certo, le primarie sarebbero preferibili ma, in quel caso, ci vorrebbe l'elezione diretta, da parte del popolo, del Presidente del Consiglio o, meglio ancora, in un sistema presidenziale (come negli USA) o semipresidenziale (come in Francia), del Presidente della Repubblica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vedi easy te pur di non far salire al potere una persona in questo caso Berlusconi andresti contro gli interessi del paese e questa non è una bella cosa.

Te voteresti ALLEANZA NAZIONALE per FINI premier o per le idee che questo partito ti offre??????????

 

il punto è che Berlusconi NON fa gli interessi del paese

 

Io lo voterei perchè sono convinto che sia un persona che sa fare il proprio mestiere, come lo sono alcuni politici sia di dx che di sx

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il candidato premier è scelto in funzione dei rapporti di forza esistente, tra i partiti di una determinata coalizione; votando AN (come faccio io), poni le condizioni perché muti il rapporto di forze nel centro-destra e possa quindi essere premier Fini!!! Certo, le primarie sarebbero preferibili ma, in quel caso, ci vorrebbe l'elezione diretta, da parte del popolo, del Presidente del Consiglio o, meglio ancora, in un sistema presidenziale (come negli USA) o semipresidenziale (come in Francia), del Presidente della Repubblica.

 

L'elezione diretta sarebbe una gran cosa, invece dei vari magheggi di partito e cose varie

 

Tra l'altro in italia per fare le cose di destra servono i governi di sinistra e viceversa (vedi caso forze armate)

Share this post


Link to post
Share on other sites

FINI è un grandissimo politico ed abilissimo nel suo mestiere non a caso era il prediletto di GIORGIO ALMIRANTE, però io non voto la singola persona in base alle sue qualità ma voto un IDEA!!!! Io mi riconosco nell'IDEA di AN in generale e non di FINI e basta.

Quando FINI disse che il FASCISMO fù il male assoluto io non ero daccordo come molti altri miei "camerati" ( non volevo dire compagni :P ) ma non per questo ho smesso di votare AN perchè guardo alla visione generale del partito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io per esempio voto a sinistra anche perchè non c'è un alternativa affidabile proprio per la presenza di Berlusconi e del suo partito di ignoranti (anche qui si possono fare distinzioni come l'ottimo pisanu ma sono mosche bianche), sinceramente mi sembra un insulto alla mia intelligenza avere un governante che si mette in luce con i peggiori tratti dell'italianità.

Inoltre il populismo bieco, di destra e di sinistra, mi disgusta.

Quoto al 100%! avevo già scritto qualcosa di simile nel topic gemello. Sia nel CD sia nel CS ci sono ignoranti (e aggiungerei: gente poco seria, dilettantismo, mancanza di senso dello Stato e di rispetto dell'Italia, ecc. ecc.).

Il problema è che nel CD gli ignoranti e i pagliacci (Lega, Berlusconi, Tremonti) sono quelli che comandano (ma come fai Graziani a star bene con gente che vorrebbe spezzare in 2 il nostro paese, che vede il Risorgimento e l'Indipendenza Nazionale come qualcosa di sbagliato e malefico e che odia Roma come capitale e vorrebbe che l'Italia si fermasse a Nord del Po??????).

Anche nel CS abbiamo dei pagliacci (RC, CI, Verdi) ma chiunque è capace di usare un minimo di obiettività capisce che non sono loro a dire cosa fare, loro non agiscono in maniera attiva praticamente nessuna delle loro proposte è passata (es ritiro dall'A-stan), ma al contrario del CD agiscono come minoranza di blocco, limitano e cercano di bloccare l'azione dei moderati, del PD.

E tra i pagliacci al potere e le persone serie che cercano di limitarne i danni (CD) e le persone serie al potere (D'Alema, Parisi, Amato, Padoa Schioppa) e i pagliacci che cercano semplicemente di bloccarne l'azione (CS) non ho dubbi su chi scegliere.

 

E, lo riscrivo, vivessi in Francia dove i pagliacci sono nel PSF (basti guardare le dichiarazioni della Royal) avrei senza dubbio votato Sarkozy.

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites

E come fate stare voi con gente che inneggia alla rivoluzione d'ottobre, che vuole la salma di lenin a Roma che grida dieci cento mille Nassirya che ha gettato Napoli e la Campania nella monnezza, che ha un ministro che dice le tasse sono belle e che ci da dei BAMBOCCIONI, facile per lui dirlo visto che ha tutto pagato dallo Stato nonostante percepisca decine di migliaia di euro, VERGOGNA.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non hai risposto.

Io comunque lo faccio:

E tra i pagliacci al potere e le persone serie che cercano di limitarne i danni (CD) e le persone serie al potere (D'Alema, Parisi, Amato, Padoa Schioppa) e i pagliacci che cercano semplicemente di bloccarne l'azione (CS) non ho dubbi su chi scegliere.

Veramente mi interessa molto cercare di capire come chiunque abbia un seppur minimo amor di Patria possa stare con gente che la Patria la vorrebbe dividere e spezzare in 2

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites

siamo chiaramente OT

 

A graziani glie stremisti ci sono in ambo gli schieramenti (e non sono i comunisti) pensate a chi di voi grida all'antisemitismo inneggia il duce e "ci pulisce il culo" con il tuo amato tricolore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Elencami i pagliacci nel centrodestra come ai elencato le persone "serie" nel cntrosinistra!!

 

Meglio inneggiare al DUCE piuttosto che ha stalin!!

Edited by Graziani

Share this post


Link to post
Share on other sites
.....le persone serie al potere (D'Alema, Parisi, Amato, Padoa Schioppa) e i pagliacci che cercano semplicemente di bloccarne l'azione (CS) non ho dubbi su chi scegliere......

......le persone serie al potere, come quelle che sono al potere in Campania, no!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diliberto, Pecoraro Scanio, la Menapace secondo cui si dovrebbero abolire le Frecce, Mastella, Bianchi il genio che vorrebbe farci andare a 110 in autostrada.. posso andare avanti ma penso ci siamo capiti.

E te come giudichi chi col Tricolore ci si pulisce il culo?

 

PS non vedo differenze tra Hitler, Stalin e Mussolini. Persa la libertà tutto è perso poi che al mattino debba gridare sig heil o proletari unitevi non ha la minima importanza

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites

MUSSOLINI non è minimamente paragonabile agli altri due, ma stiamo scherzando, non giudicatelo solo per la guerra ma per tutto quello che ha fatto per la grandezza del nostro Paese. Il più grande statista ITALIANO!!!!

Tre dati significativi del primo decennio di governo:

Popolazione presente

1921 37.437.000 / 1931 40.931.000

Prodotto interno lordo:

1921 100 / 1931 125

Analfabeti 1921 27,4% / 1931 20,9%

 

Inoltre basta guardare all'impresa di ITALO BALBO nella trasvolata dell'ATLANTICO dove fu accolto a New York da una pioggia di ovazionie coriandoli.

Oppure il record transatlantico REX CHE STABILì IL RECORD di attraversamento dell'Atlantico, tutte queste cose hanno dato prova della grandezza dell'Italia e del suo popolo!!!

 

Dimmi chi sono i pagliacci nel centrodestra!!!

Edited by Graziani

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inizio con l'ultima domanda.

Berlusconi

Tremonti

Gasparri

Tutti i leghisti, giusto x dirne un paio Calderoli e Borghezio

Bondi

...

...

 

Ti dico anche chi stimo e apprezzo: Fini, Casini, Pisanu i principali.

 

Sul più grande statista italiano, beh .. :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Intanto te ne dico qualcuno. Cavour, De Gasperi...

Poi ti ricordo il bene che il Duce ha fatto al paese:

portamilanoprima.jpg

(Milano)

istria-small1000.jpg

Anche gli istriani, gli abitanti di Pola, Fiume, ecc ringraziano

foibe.jpg

 

E' un po come quel pedofilo che prima aiuta la bambina ad attraversare la strada poi la stupra.

Oh chiudo con una chicca: la guerra civile, italiani a sparare contro italiani e altra cosuccie così simpatiche

 

Ah hai notato la città Rjeka? lo sai no che vuol dire?

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti confondi con le FOIBE!!!!!!!!!

 

LE FOIBE

 

Probabilmente a molti questa parola non dice nulla, così come Bassovizza e Opicina sono luoghi sconosciuti ai più, ma quella parola quei luoghi rappresentano una delle pagine più tristi e drammatiche della storia Italiana.

 

Le Foibe ( dal latino "fovea", che significa "fossa"); non sono solo voragini rocciose, a forma di imbuto rovesciato, create dall'erosione di corsi d'acqua, che possono raggiungere anche i 200 metri di profondità, ma rappresentano anche delle inguaribili ferite nella memoria e nella coscienza di molti italiani. In quei luoghi dall'8 settembre del 1943 e fino a tutto il 1946, in Istria prima e poi nel territorio di trieste e in gran parte della venezia giulia, i partigiani delle formazioni titine, cui erano in qualche caso aggregate formazioni partigiane italiane, usavano le foibe per eliminare, gettandoveli dentro, i "fascisti italiani, militari o civili che fossero. Ben di rado l'eliminazione fisica e il conseguente " infoibamento" avveniva mediante una semplice fucilazione. Comunemente, prima di essere gettati nelle fosse, gli uomini e le donne, rastrellati e strappati dalle loro case e condannati senza processo alcuno, erano evirati, stuprati, accecati, torturati. Alcuni furono legati a cadaveri con filo spinato e quindi gettati vivi nei crepacci. Il numero così delle persone sterminate non è mai stato accertato. Nelle foibe furono precipitati civili d'ogni credo e colore politico, colpevoli esclusivamente d'essere italiani. Ma per questi crimini nessuna ha mai pagato!

 

Nei libri di storia a scuola non troverete quest'argomento, poichè rappresenta un aspetto scandaloso e sconcertante della "intoccabile resistenza". La ragione risiede, ovviamente, nei cinquant'anni del dopoguerra, quando la cultura è stata solo quella dell'antifascismo. In italia per cinquant'anni si è volutamente e vergognosamente taciuto su questi fatti. Si è taciuto sulle liste di proscrizione che i titini portarono con loro quando, nel 1943 e nel 1945, invasero trieste e la venezia giulia; si è taciuto sulle migliaia di persone che scomparirono da quei luoghi deportati nei campi di concentramento di Borovnica, Maribor, Aidussina ed altre località della allora Jugoslavia. In mezzo secolo pochi coraggiosi hanno osato andare controcorrente cercando documenti, testimonianze e prove di quello sterminio dimenticato. I sopravvissuti ed i parenti delle vittime aspettano ancora giustizia.

 

Ma quante furono le vittime delle foibe? nessuno lo saprà mai! Di certo non lo sanno neanche gli esecutori delle stragi. Questi non hanno parlato e non parlano. D'altra parte è, pensabile che in quel clima di furore omicida e di caos ben poco ci si curasse di tenere contabilità delle esecuzioni. Sulla base di vari elementi ( escludendo Basovizza dopo ne parleremo ) si calcola che gli infoibati furono alcune migliaia. Più precisamente, secondo lo studioso triestino Raoul Pupo, "il numero degli infoibati può essere calcolato tra i 4 mila e i 5 mila, prendendo come attendibili i libri del sindaco Gianni Bartoli e i dati degli anglo-americani". Alle vittime vanno aggiunti i deportati, anche questi a migliaia nei lagher jugoslavi, dai quali una gran parte non conobbero ritorno. Complessivamente le vittime di quegli anni tragici, soppresse in vario modo da mano slavo-comunista, vengono indicati in 10 mila anche più. Belgrado non ha mai fatto o contestato cifre. Lo stesso Tito però ammise la grande mattanza. In alto abbiamo accennato a Basovizza, ma cos'è? Occorre precisare che questa tristemente famosa voragine non è una Foiba naturale, ma il pozzo di una miniera scavato all'inizio del secolo fino alla profondità di 256 metri, nella speranza di trovarvi il carbone. La speranza andò delusa e l'impresa venne abbandonata. nessuno allora si curò di coprire l'imboccatura e così, nel 1945, il pozzo si trasformò in un grande, orrida tomba. Anche qui i deportati venivano prima catturati poi fatti salire in autocarri della morte questi, con le mani straziate dal filo spinato venivano sospinti a gruppi verso l'orlo dell'abisso. Una scarica di mitra ai primi faceva precipitare tutti nel baratro. Sul fondo chi non trovava morte istantanea dopo un volo di 200 metri, continuava ad agonizzare tra gli spasmi delle ferite e le lacerazione riportate nella caduta tra gli spuntoni di roccia. La maggior parte delle vittime venivano prima spogliate e seviziate. Per quanto riguarda specificamente le persone fatte precipitare nella foiba di Basovizza, è stato fatto un calcolo inusuale e impressionante. Tenendo presente la profondità del pozzo prima e dopo la strage, fu rilevata la differenza di una trentina di metri. lo spazio volumetrico - indicato sulla stele al sacrano di Basovizza in 300 metri cubi - conterebbe le salme degli infoibati: oltre duemila vittime! una cifra agghiacciante.

 

 

La foto in bianco e nero che hai postato rappresenta:

 

Corpi infoibati appena estratti e posti l'uno affianco all'altro. I corpi sono in avanzato stato di decomposizione.

 

Mi dispiace ma hai toppato!!! :rotfl::rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carissimo l'ho postata apposta sotto la piantina dell'Istria perchè sapevo benissimo cosa quella foto rappresenta. Ti do anche il link se vuoi: http://www.realtanuova.it/lastnum/imgdqn/foibe.jpg

 

E di fatti ti avevo anche scritto:

Anche gli istriani, gli abitanti di Pola, Fiume, ecc ringraziano

 

Prova ora a chiederti se ci sarebbero state le Foibe se mussolini non fosse nato. Prova a chiederti come si chiamerebbe ora Rijeka se mussolini non fosse andato al potere.Prova ora a chiederti con chi l'Italia avrebbe combattuto la WWII se mussolini fosse stato arrestato dal Re. Prova ora a chiederti come la WWII sarebbe finita se mussolini non fosse mai esistito. Questo era quello che volevo dire. La colpa e la causa prima delle foto postate è mussolini e solo lui. Lui e la sua bellissima decisione di scendere in guerra a fianco dei nazisti.

Questa sola decisione, per tutte le conseguenze che ha avuto, unità alla mancanza di libertà durante il regime basta ampiamente a cancellare tutte le cose buone che ha fatto per il paese (e guarda che non sono fazioso lo so cosa ha fatto)

 

Effetti della decisione di entrare in guerra a fianco dei nazisti:

- guerra civile

- 2 eserciti stranieri a combattersi sullo stivale

- distruzione di città e industrie causa bombardamenti

- perdita della guerra

- perdita dell'Istria

- Foibe (che mai sarebbero avvenute senza il discorso di piazza venezia nel giugno del '40.

- occupazione militare

- umilianti condizioni di Pace (poi attenuate)

- da paese come FR e UK siamo passati a paese sconfitto, semidistrutto ed occupato

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites
........E te come giudichi chi col Tricolore ci si pulisce il culo?

 

PS non vedo differenze tra Hitler, Stalin e Mussolini. Persa la libertà tutto è perso poi che al mattino debba gridare sig heil o proletari unitevi non ha la minima importanza

1) Riguardo a Bossi, rinfresco la memoria ai sinistri (ma che corta memoria che avete? Pensate a curarvi!), ricordando che è stato un loro determinante alleato, proprio quando predicava, attivamente, l'idea della secessione: dal sito http://it.wikipedia.org/wiki/Lega_Nord#Cad...no_Berlusconi_I

 

"..........Caduta del governo Berlusconi I

Il Polo vince le elezioni e viene costituito il primo governo Berlusconi, destinato a durare in carica soltanto pochi mesi, proprio a causa della sottrazione dell'appoggio da parte della Lega: in un primo momento l'Assemblea federale leghista (6 novembre 1994) presenta un progetto di Costituzione che divide l'Italia in 9 macroregioni o macroaree, riferibili agli stati preesistenti all'unità d'Italia; lo scontro scoppia alcuni giorni dopo sul tema delle pensioni: Berlusconi afferma che non si può governare con un alleato come Bossi e che non rimane altro da fare che ritornare alle urne. Sul tema i rapporti si alterano, e anche il ministro dell'Interno Roberto Maroni, vicepresidente del Consiglio, accusa la maggioranza per la mancanza di accordi con i sindacati.

 

Lo scontro diretto arriva alla vigilia delle vacanze natalizie, fra il 21 e il 22 dicembre: in diretta, in televisione, Silvio Berlusconi, con un discorso duro nei confronti dell'alleato Bossi, dichiara che il patto sancito con lui il 27 marzo è stato tradito e chiede di ritornare immediatamente alle urne. Bossi, dal canto suo, ricambia le accuse, affermando che l'accordo sul federalismo è stato ampiamente disatteso dal governo. Così si apre la crisi: Berlusconi rassegna le proprie dimissioni ed invita i suoi militanti a manifestare in piazza contro il "tradimento".

 

Si costituisce un governo tecnico, guidato da Lamberto Dini, al quale i leghisti decidono di garantire l'appoggio esterno.

 

 

Secessione

I confini approssimativi della Padania. Secondo la Lega Nord vi possono rientrare anche Toscana, Umbria e MarcheSi arriva allo svolgimento di nuove elezioni, e stavolta la Lega non stringe alleanze. Si presenta da sola e conquista il 10,4% dei voti a livello nazionale e 87 parlamentari. Questa decisione penalizza il Polo di centrodestra e favorisce la nuova coalizione dell'Ulivo, guidata da Romano Prodi........"

 

 

2) Le differenze ci sono, eccome!

In Europa sono nate e si sono sviluppate le due più barbare ideologie frutto della mente umana: il nazismo, per fortuna di breve durata, 12 anni, con il crimine tremendo dell'olocausto ebreo (6 milioni di vittime) e il comunismo imperialista, di ben maggiore durata (fino a 72 anni, nel caso della Russia) e cancerosa diffusione a livello planetario (sopravvive ancora, seppure allo stato comatoso, in alcuni paesi) con decine di milioni di vittime delle varie e successive purghe staliniste e non, in tutto l'Est europeo ed altrove.

 

Per quanto riguarda il fascismo, potrei sbagliarmi, penso che, per ragioni anagrafiche, tu non abbia conosciuto sulla tua pelle la dittatura fascista e quindi parli per sentito dire da lontani ricordi di persone conoscenti e/o per ciò che hai appreso dalla scuola e dalla cultura dominante del regime cattocomunista consociativo instaurato in Italia a partire dal 1960 e tuttora al potere (con una parentesi di 5 anni).

 

Ciò che io conosco, invece, dei regimi comunisti, oltre che al mio personalissimo approfondimento culturale, lo devo, principalmente, a persone a me vicinissime, che sono nate e cresciute, in una nazione (Lituania), già indipendente ed oppressa per 50 anni dalla dittatura straniera e comunista e quindi, nel contempo imperialista e bolscevica, di Mosca.

 

Queste persone hanno veramente vissuto sulla loro pelle la dittatura!

 

Penso che la prospettiva, sia diversa.

 

Ti ricordo, ancora, che Matteotti fu sicuramente una delle vittime (non molte, in tempo di pace) tra gli oppositori del regime fascista; molti, ma molti di più, furono gli antifascisti comunisti italiani che, esuli nel "paradiso sovietico", caddero vittima delle purghe staliniste condotte con la complicità di lacché italiani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh si perchè TITO è una brava persona ed è stato costretto per colpa di MUSSOLINI ma stiamo scherzando :furioso::furioso::furioso::furioso:

 

Io ho i miei link non preoccuparti!!!

 

 

"Foibe"

 

ERAN GIORNI DI SANGUE

ERAN GIORNI SENZA FINE

PER LE ORDE SLAVE L'ULTIMO CONFINE

ERAN GLI ULTIMI FUOCHI DI UNA INFINITA GUERRA

E QUEI BARBARI FEROCI VOLEVAN QUELLA TERRA

UOMINI E DONNE VENIVAN MASSACRATI

LORO SOLA COLPA ITALIANI ESSER NATI

VECCHI E BAMBINI GETTATI NEGLI ABISSI

SPINTI GIU' NEL VUOTO DAI GENDARMI ROSSI

FOIBE NELLA ROCCIA E DI ROCCIA ERA ANCHE IL CUORE

DI UN MARESCIALLO BOIA DI TANTA GENTE SENZA NOME

VENIVANO SOSPINTI CON FURORE E ODIO

VITTIME PRESCELTE PER UN VERO GENOCIDIO

E DOPO 50 ANNI HAN FINTO DI SCOPRIRE

CIO' CHE SEMPRE SI E' SAPUTO

E CONTINUANO A MENTIRE

MA NON AVRA' MAI PACE QUELLA NUDE OSSA

FINCHE' ESISTERA' L'IMMONDA BESTIA ROSSA

E' PASSATO TANTO TEMPO MA IL MIO CUORE GIOISCE ANCORA

QUANDO SIGNORA MORTE SUONO' LA SUA ULTIMA ORA

PER QUEL MARESCIALLO ASSASSINO D'INNOCENTI

PER QUEL BOIA IMMONDO AGUZZINO DI TANTI

E NON POSSO PIU' SCORDARE CHE IL MIO CUORE PIANGE ANCORA

AL RICORDO DI UN PRESIDENTE CHE HA BACIATO LA SUA BARA

PRESIDENTE DI QUELL'ITALIA CHE HA VOLUTO DIMENTICARE

CHI FU MASSACRATO PERCHE' ITALIANO VOLEVA RESTARE.

Share this post


Link to post
Share on other sites

SIGNORI STOP!

FOIBE, TITO, ISTRIA E DUCE, E COMPAGNIA BELLA C'ENTRANO POCO QUI.

 

 

Pagliaccia ce ne sono tanti a destra, ma onestamente tanti di più a sinistra (specie estrema sinistra).....il problema (per voi) è che quelli di sinistra hanno un voto molto più pesante di quelli di destra, vista la connotante frammentazione del centro sinistra con la quale riuscite a ottenere la tradizionali maggioranze risicate (dove il voto del pagliaccio di turno diventa sempre decisivo).

 

PS: Rick86 se consideri Bondi un pagliaccio devi documentarti meglio su di lui. E' una delle personalità più civili e intelligenti della politica italiana, e al pari di Letta è apprezzato anche da larga parte del centro sinistra. Ancora una volta prevale l'odio verso Berlusconi, visto che Bondi ha la colpa di esserne il portavoce.....almeno Bondi non fa come Sircana (ci siamo intesi, no?!).

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
........mussolini e solo lui. Lui e la sua bellissima decisione di scendere in guerra a fianco dei nazisti.

Questa sola decisione, per tutte le conseguenze che ha avuto, unità alla mancanza di libertà durante il regime basta ampiamente a cancellare tutte le cose buone che ha fatto per il paese (e guarda che non sono fazioso lo so cosa ha fatto)........

Sull'errore fatale dell'antistorica alleanza con la Germania di Hitler, voltando le spalle alle nazioni, Francia e Gran Bretagna che, con la loro politica estera, erano state determinanti nella realizzazione del processo d'indipendenza e di unificazione dell'Italia nell'ottocento, concordo in pieno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fummo costretti ad allearci con la GERMANIA, ormai era troppo tardi e poi con la capitolazione della FRANCIA i presupposti di un 'allenza con loro fu impossibile.

Il nemico da evitare erano gli STATI UNITI ma alla fine uno scontro con loro fu inevitabile!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

No carissimo Tito non è stato costretto da Mussolini, è stato messo in condizione di farlo da Mussolini. Mussolini e le sue decisioni gli hanno permesso di fare ciò che poi ha fatto.

 

Su Mussolini poi mi sembra che le leggi razziali sia stato lui a farle, mi sembra che la risiera di S.Sabba fosse in territorio italiano. Per quanto riguarda quello che ha fatto il fascismo l'ha conosciuto mio nonno (partigiano) quindi non sto parlando a vanvera.

 

Ma comunque non è questo il punto: qualsiasi dittatura è sbagliata lo so benissimo i crimini che i comunisti hanno commesso; devi decidere picpus:

- puoi volere la libertà, la possibilità di mandare a casa chi governa male, la possibilità di dire liberamente quello che pensi e la certezza di essere perseguito dalla legge per quello che fai se criminoso e non per le tue idee

- oppure puoi chinare la testa e gridare tutto contento viva il Duce. Poi però se il Duce fa qualcosa che a te non va bene zitto e mosca o c'è il confino, l'assassinio, la perdita dei diritti civili ecc. Poi però se tuo figlio ha idee diverse dalle tue devi accettare l'idea che un giorno o l'altro sparisca rinchiuso in qualche carcere chissà dove per poi essere narcotizzato è buttato giù da un aereo in mezzo all'Oceano (eh si perchè anche le dittature sud-americane erano fasciste)

 

Il discorso è generale, Mussolini non ha agito come altri perchè il suo potere era limitato dalla Corona (gli storici parlano di Diarchia), ma io non sto ora parlando soltanto di lui, sto parlando delle dittature in generale, rosse, nere o marroni non importa

 

Ah Graziani molto divertente il fummo costretti ad allearci con la germania.

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×