Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

5 anni per Cuffaro

Recommended Posts

Attendo ansioso le dimissioni ...

 

PALERMO. Il Tribunale di Palermo ha condannato il Presidente della Regione Sicilia Salvatore Cuffaro a cinque anni di reclusione nell’ambito dell’inchiesta su alcune “talpe” alla Dda del capoluogo siciliano.

 

I giudici della terza sezione penale, riuniti in Camera di consiglio dalle 9.40 di mercoledì, hanno ridotto di tre anni la richiesta dell’accusa imputando Cuffaro di favoreggiamento e violazione del segreto d’ufficio ma senza l’aggravante di agevolazione mafiosa. Inoltre e' stata applicata anche la pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici per 5 anni. L’imputato, presente in aula, ha stretto la mano ai tre pm, il procuratore aggiunto Giuseppe Pignatone, e i sostituti Maurizio De Lucia e Michele Prestipino, dichiarandosi “rispettoso delle istituzioni”. Dopo la lettura della sentenza Cuffaro ha dichiarato: “Mi sento un po' più confortato perché sapevo di non essere colluso con la mafia e di non aver mai fatto niente per favorire la mafia. Il fatto che anche una corte per cui ho avuto grande rispetto me lo abbia riconosciuto è di molto conforto. Assieme ai miei avvocati – ha aggiunto- leggeremo la sentenza e ricorreremo in appello perché anche questi residui capi di accusa possano essere spiegati alla corte di appello che ci giudicherà. Domani mattina – ha concluso il presidente della regione - di buon'ora ora come sempre incontrerò la gente e alle 8 devo sedermi al mio tavolo di lavoro perché la Sicilia ha bisogno di un presidente che la faccia crescere”. Oltre a Cuffaro c’erano altre dodici persone fisiche e due società imputate nel processo, tra cui l'imprenditore della sanità Michele Aiello, condannato a 14 anni, il maresciallo del Ros dei carabinieri, Giorgio Riolo, condannato a 7 anni, Lorenzo Iannì, dipendente dell'Asl 6, ex dirigente del distretto di Bagheria accusato di truffa sanitaria condannato a 4 anni e 6 mesi, come il medico radiologo Aldo Carcione, ed infine l'ex vicequestore Giacomo Venezia che è stato condannato a 3 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rimane al suo posto, ovviamente, se se ne va è capace che davvero lo condannano.

Prima si manda in galera sta gente e si butta via la chiave meglio è per il paese.

Share this post


Link to post
Share on other sites
la sicilia governata da mafiosi?

ora chi lo può negare?

 

Attenzione Lev: il giudizio di colpevolezza di primo grado riguarda solo una condotta di favoreggiamento, altra cosa è la collusione con la mafia.

 

Sia chiaro che lo scrivo senza voler entrare nel merito della vicenda (di cui non ho elementi per fornire un giudizio), però sono due fattispecie criminose ben distinte, e soprattutto di gravità molto diversa.

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
Attenzione Lev: il giudizio di colpevolezza di primo grado riguarda solo una condotta di favoreggiamento, altra cosa è la collusione con la mafia.

 

Sia chiaro che lo scrivo senza voler entrare nel merito della vicenda (di cui non ho elementi per fornire un giudizio), però sono due fattispecie criminose ben distinte, e soprattutto di gravità molto diversa.

 

Guarda questo video di Cuffaro e poi ne ripaliamo!

 

Capiamoci, favorire due mafiosi e non sapere che lo sono? Dalle mie parti si direbbe che è ora di cascare dal pero(svegliarsi!), c'è qualcuno che ci crede?

Questo gran brutto tipo si becca 5 anni e lui che fa? Festeggia! Ha salvato l'onore!

Ma quale onore! se davvero ne avesse darebbe le dimissioni e si chiuderebbe a vita in un convento!

Peggio ancora da chi riceve conforto? Mannino (sì proprio lui), Casini e Berlusconi!

Ma come fai a congratularti con uno che si è appena preso 5 anni!?!

Forse davvero sarebbe il caso di rivedere l'etica professionale di questa gente! Passi Mannino, ma gli altri due avrebbero dovuto come uomini di Stato almeno distaccarsene e condannarlo Pubblicamente!

Beh, se qualcuno si chiede perchè c'è disamore nei confronti della politica, questa è una delle tante ovvie ragioni!!!!!!!!!!!! :furioso::angry::furioso::angry::furioso:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finalmente Cuffaro va in carcere,ma è solo un granello nel deserto.

 

@Leviathan: posso ricordarti che Cuffaro è amico intimo di quello che fino a pochi giorni fa era il ministro della giustizia del democratico e moralista governo Prodi?

 

Prima di essere contento, fossi in te, inizierei a turbarmi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lo so lo so

 

Pensa che il boss Campanella alle nozze aveva testimoni Cuffaro e Mastella

Che coincidenze vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites
lo so lo so

 

Pensa che il boss Campanella alle nozze aveva testimoni Cuffaro e Mastella

Che coincidenze vero?

 

 

Ecco, vedo che hai capito a cosa mi stavo riferendo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Finalmente Cuffaro va in carcere,ma è solo un granello nel deserto.

 

Cuffaro non andrà in carcere..................... :pianto::furioso::thumbdown:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non vedo la tua sicurezza dominus spero che el pene accessorie entrino in azione il prima possibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è una questione di pene, è una questione che la gente prima o poi si accorge.

Non ci si deve affidare alla giustizia per vincere le elezioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marco travaglio ricorda che l'indulto scontera tre anni a Cuffaro calando la pena a due anni...

lui ha fatto ricorso in appello e probabilmente avverra quel miracolo tutto italiano della prescrizione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco travaglio ricorda che l'indulto scontera tre anni a Cuffaro calando la pena a due anni...

lui ha fatto ricorso in appello e probabilmente avverra quel miracolo tutto italiano della prescrizione

 

Ha parlato l'oracolo Travaglio.....

Dove ca**o era Marcolino quando il governo da lui sostenuto presentava e poi deliberava l'indulto?!

 

La prescrizione non è un miracolo e tanto meno è "solo italiana"......te l'ho già scritto in altra discussione qual'è l logica della prescrizione e come essa opera. Evidentemente tu sei recidivo (....istituto che fra la'ltro interrompe la prescrizione).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ha parlato l'oracolo Travaglio.....

Dove ca**o era Marcolino quando il governo da lui sostenuto presentava e poi deliberava l'indulto?!

 

La prescrizione non è un miracolo e tanto meno è "solo italiana"......te l'ho già scritto in altra discussione qual'è l logica della prescrizione e come essa opera. Evidentemente tu sei recidivo (....istituto che fra la'ltro interrompe la prescrizione).

Non mi sembre che Travaglio abbia tanto sostenuto il governo Prodi ;)

E poi, ti parlo da uomo di Destra, certi personaggi come Cuffaro (e anche Bassolino per par-condico) SONO INDIFENDIBILI

Share this post


Link to post
Share on other sites
.........E poi, ti parlo da uomo di Destra, certi personaggi come Cuffaro (e anche Bassolino per par-condico) SONO INDIFENDIBILI

 

Anche io sono di destra e, confesso, che Cuffaro non mi è simpatico; detto questo, tra Cuffaro e Bassolino c'è una bella differenza: il primo è accusato di qualcosa per cui, in uno stato di diritto, si è innocenti fino a quando non viene emessa una sentenza definitiva di condanna (ancora vi sono ben 2 gradi di giudizio a sua disposizione).

 

Le malefatte e i disastri politico-amministrativi di Bassolino sono sotto gli occhi di tutti gli abitanti del globo terraqueo, nonché al vaglio della magistratura!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Anche io sono di destra e, confesso, che Cuffaro non mi è simpatico; detto questo, tra Cuffaro e Bassolino c'è una bella differenza: il primo è accusato di qualcosa per cui, in uno stato di diritto, si è innocenti fino a quando non viene emessa una sentenza definitiva di condanna (ancora vi sono ben 2 gradi di giudizio a sua disposizione).

 

Le malefatte e i disastri politico-amministrativi di Bassolino sono sotto gli occhi di tutti gli abitanti del globo terraqueo, nonché al vaglio della magistratura!!!

Non parliamo come i politici a Porta a Porta o a Ballarò, perchè se è vero che i disastri di Bassolino sono sotto gli occhi di tutto il globo, è dovuto al tipo di disastro, la monnezza, che è difficilmente nascondibile come un favoreggiamento indiretto a Cosa Nostra e in uno "STATO DI DIRITTO", 2 personaggi così non potrebbero nemmeno votare perchè sarebbero in galera già da tempo, figuriamoci essere presidenti di 2 regioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non parliamo come i politici a Porta a Porta o a Ballarò, perchè se è vero che i disastri di Bassolino sono sotto gli occhi di tutto il globo, è dovuto al tipo di disastro, la monnezza, che è difficilmente nascondibile come un favoreggiamento indiretto a Cosa Nostra e in uno "STATO DI DIRITTO", 2 personaggi così non potrebbero nemmeno votare perchè sarebbero in galera già da tempo, figuriamoci essere presidenti di 2 regioni

 

Ti ricordo come è andato a finire il processo ad un altro personaggio politico, peraltro da me detestato: Giulio Andreotti; anche in quel caso, l'azione penale era stata promossa dalla Procura di Palermo e riguardava un presunto coinvolgimento con ambienti mafiosi.

 

Quindi, non è fuor di luogo, il riferimento allo stato di diritto: bisogna aspettare la sentenza definitiva; chi parla prima della sua pronuncia, non ha cultura giuridica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti ricordo come è andato a finire il processo ad un altro personaggio politico, peraltro da me detestato: Giulio Andreotti; anche in quel caso, l'azione penale era stata promossa dalla Procura di Palermo e riguardava un presunto coinvolgimento con ambienti mafiosi.

 

Quindi, non è fuor di luogo, il riferimento allo stato di diritto: bisogna aspettare la sentenza definitiva; chi parla prima della sua pronuncia, non ha cultura giuridica.

Per Andreotti, uno dei capi d'accusa andò in prescrizione, se non sbaglio, poi sicuramente io non ho una cultura giuridica, ma penso sia opportuno che sia Cuffaro (che Bassolino) si dimettano in quanto stiamo parlando di due rappresentanti dei cittadini e delle istituzioni che dovrebbero dare il buon esempio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Colossale è che Cuffaro sia interdetto dai pubblici uffici....................

Ma come, lui ci lavora dentro ai pubblici uffici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colossale è che Cuffaro sia interdetto dai pubblici uffici....................

Ma come, lui ci lavora dentro ai pubblici uffici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

Ma che vuoi...d'altra parte viviamo in un paese in cui il segretario del neo partito più importante di centro sinistra fa contemporaneamente il sindaco di Roma (aggiungerei quasi a tempo perso visto che si occupa più del primo incarico che non del secondo).

 

E' inutile che aggiunga che la disciplina considera le due cariche incompatibili fra loro: visto che una è svolta per curare gli interessi del partito, l'altra quelli dei cittadini romani.

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...