Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

Complimenti alla Malesia

Recommended Posts

Per i nuovi Su-30 con parte dell'avionica Francese!, sembra che vogliano integrarci anche il Mica! :drool::drool:

 

img_9485_sm.jpg

 

img_9506_sm.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut02jv8.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut03ph4.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut04lx6.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut05cb0.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut06ci3.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut07ev3.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut09ll0.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut10zg8.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut11wy7.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut12op6.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut13od3.th.jpg

 

su30mkmtestdemoirkut14nj1.th.jpg

 

img_9546_sm.jpg

 

img_9544_sm.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che l'e' proprio un bel bestione se serve un camion per trainarlo....

 

Tra parentesi,ma per integrare l'avionica francese gli hanno aperto tutti i segreti del sukhoi?(o anke il discorso inverso avionica francese aperta ai russi..)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però la prima linea della Malesia è un tantino troppo variegata: Su30, MiG29, F18D e parlano pure di F18E! Senza contare tutti i vari Hawk 100 e 200. In più in quantitativi bassi per ogni macchina. Forse farebbero bene a puntare solo su Su30 e Hawk!

 

A quanto so, la Francia spedisce l'avionica in Russia, che poi viene integrata sulle macchine sulla linea di montaggio.

 

Ma si, che ci mettanto anche il Mica, tanto sul Su30 ci sta gia poca roba eh! :okok:

Edited by Marvin

Share this post


Link to post
Share on other sites
La Malesia che percentuale del PIL spende per le forze armate?

 

al 2001 era il 4%. adesso non so bene può essere sia sensibilmente aumentato.

 

Però la prima linea della Malesia è un tantino troppo variegata

 

lo penso anche io! d'altronde pure la flotta dell'Alitalia era troppo variegata, con le dovute differenze tra un aeronautica militare e una compagnia di bandiera.

 

in ogni caso proprio bello questo su 30!!! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Però la prima linea della Malesia è un tantino troppo variegata: Su30, MiG29, F18D e parlano pure di F18E! Senza contare tutti i vari Hawk 100 e 200. In più in quantitativi bassi per ogni macchina. Forse farebbero bene a puntare solo su Su30 e Hawk!

si in effetti come mai iversi tipi di aerei di nazioni\fabbriche diverse? li vogliono provare tutti x vedere quale va meglio?o vogliono farsi un aereo loro studiano tutti gli altri? e poi prendo un aereo russo e gli integro l'avionica francese...sperimentano? fanno del tuning sugli aerei :asd:

Edited by Gabu86

Share this post


Link to post
Share on other sites

non vorrei eesre un pilota us' navy che deve combattere contro piloti malesiani da un lato hanno i sukoi dall' altro conoscono perfettamente gli f-18 .

 

sarà per questo che hanno inventato le bombe logiche?

Share this post


Link to post
Share on other sites
non vorrei eesre un pilota us' navy che deve combattere contro piloti malesiani da un lato hanno i sukoi dall' altro conoscono perfettamente gli f-18 .

 

sarà per questo che hanno inventato le bombe logiche?

ecco oppure se li provano tutti x conoscere tutti gli aerei nemici e cosi sanno come comportarsi in qualsiasi combattimento...

 

 

bombe logiche?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest sbarulla
Però la prima linea della Malesia è un tantino troppo variegata: Su30, MiG29, F18D e parlano pure di F18E! Senza contare tutti i vari Hawk 100 e 200. In più in quantitativi bassi per ogni macchina. Forse farebbero bene a puntare solo su Su30 e Hawk!

 

Quando ci compreranno l'EF2000? :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

bombe logiche programmi nascosti nei sw dei caccia per cui in determinate situazioni o con determinati comandi l' aereo non funziona più come dovrebbre. alcuni paesi Eu ritengono che questi programmi possano essere installati sul F-35

Edited by cama81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molti aeronautiche (la Malesia non è l'unico esempio) preferiscono o meglio sono costrette a diversificare le propria prima linea, acquistando aerei da paesi diametralmente opposti (es. USA, Francia, Russia) ed eventualmente affiancandoli a caccia di produzione indigena (vedi Taiwan).

 

Nel caso specifico della Malesia, l'acquisto di armamenti di origine Russia, nonstante la tradizionale predilezione di velivoli occidentali, è dovuto alle limitazioni USA per le esportazione di "nuove tecnologie" nell'area (vedi AMRAAM).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molti aeronautiche (la Malesia non è l'unico esempio) preferiscono o meglio sono costrette a diversificare le propria prima linea, acquistando aerei da paesi diametralmente opposti (es. USA, Francia, Russia) ed eventualmente affiancandoli a caccia di produzione indigena (vedi Taiwan).

 

Nel caso specifico della Malesia, l'acquisto di armamenti di origine Russia, nonstante la tradizionale predilezione di velivoli occidentali, è dovuto alle limitazioni USA per le esportazione di "nuove tecnologie" nell'area (vedi AMRAAM).

Vero, bisogna dire però che a volte fanno delle capperate: perchè comprare i missili spalleggiabili cinesi quando hai gia in servizio JAVELIN (quello inglese, non quello USA!), MISTRAL, STINGER ed IGLA/STRELA? Perchè comprare i Jernas Rapier quando hai gia gli Spada/Aspide? Alla fine, anche se magari fai bella figura col tale governo oppure ti rendi indipendente (o meglio MENO DIPENDENTE) dalle forniture del tale paese, il tutto si traduce in veri incubi logistici ed addestrativi, un po' come capita all'aeronautica peruviana, che ha 7 o 8 modelli di elicottero e 5 o 6 modelli di aerei da combattimento!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho sentito parlare di "bombe logiche",ma non he mai visto nè prove, nè riscontri pratici.

 

Del resto se sapessi che l'industria che mi ha fornito un armamento può disattivarmelo in qualsiasi istante, non comprerei più da questa (e così farebbero tutti i suoi altri acquirenti).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vero, bisogna dire però che a volte fanno delle capperate: perchè comprare i missili spalleggiabili cinesi quando hai gia in servizio JAVELIN (quello inglese, non quello USA!), MISTRAL, STINGER ed IGLA/STRELA? Perchè comprare i Jernas Rapier quando hai gia gli Spada/Aspide?

Perchè sono degli emeriti idioti ed al loro posto faresti molto meglio te, anche senza una particolare preparazione specifica.

 

Eheh, il buon vecchio sarcasmo... :lol:

 

Scherzi a parte la questione "diversificazione" è molto complessa e sicuramente Gianni te la saprebbe spiegare benissimo, molto meglio di me.

Ti consiglio quindi di fargli un fischio (MP) se la vuoi capire bene. ;)

 

---------

 

Oltre al discorso "limiti USA alle esportazioni", ci sono anche altre considerazione da fare.

 

Ti faccio un esempio:

Sulla Viraat (indiana) operano 4 tipologie di elicotteri: Sea King (inglesi, AntiSOM), Alouette III (francesi,SAR, collegamento e intelligence elettronica), Ka-28 (russi, AntiSOM) e Ka-31 (russi, di cui si dice siano 4 quelli HEW).

 

Quattro! E stiamo parlando della Viraat, non della Nimitz. Un vero incubo logistico!

Inoltre la componente elicotteristica della Marina Indiana comprende anche i Ka-25, che solo raramente si vedono sulla Viraat.

 

Tu potresti dire: "Ma come, sulla Nimitz operano solo SH-60, e sulla Viraat ci operano 4 elicotteri diversi? Non vi è dubbi, sono dei cretini patentati".

In effetti avrebbero potuto comprare SOLO Sea King, che sono perfettamente in grado di effettuare TUTTE le missioni che ho elencato.

Una manna per la logistica.

 

Se non fosse che durante l'embargo degli Stati Uniti, l'INTERA FLOTTA di Sea King è stata messa a terra per mancanza di ricambi.

Se non avessero avuto gli elicotteri russi, addio elicotteri imbarcati .

 

Ecco qual è per loro un "vero incubo logistico": non avere una disponibilità operativa del 70% invece che dell'80%, ma avere 0%(zero per cento) invece del 70%.

 

Guarda a caso, quando hanno dovuto adattare degli elicotteri all'HEW, invece di convertire i Sea King (che sono i preferiti dai piloti ed avrebbero garantito prestazioni migliori), hanno scelto i Ka-31 (che oltretutto hanno gravi problemi di incompatibilità con gli Harrier).

 

Sono proprio stupidi... :lol: (sarcasmo)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vero, bisogna dire però che a volte fanno delle capperate: perchè comprare i missili spalleggiabili cinesi quando hai gia in servizio JAVELIN (quello inglese, non quello USA!), MISTRAL, STINGER ed IGLA/STRELA? Perchè comprare i Jernas Rapier quando hai gia gli Spada/Aspide?

Perchè sono degli emeriti idioti ed al loro posto faresti molto meglio te, anche senza una particolare preparazione specifica.

 

Eheh, il buon vecchio sarcasmo... :lol:

 

Scherzi a parte la questione "diversificazione" è molto complessa e sicuramente Gianni te la saprebbe spiegare benissimo, molto meglio di me.

Ti consiglio quindi di fargli un fischio (MP) se la vuoi capire bene. ;)

 

---------

 

Oltre al discorso "limiti USA alle esportazioni", ci sono anche altre considerazione da fare.

 

Ti faccio un esempio:

Sulla Viraat (indiana) operano 4 tipologie di elicotteri: Sea King (inglesi, AntiSOM), Alouette III (francesi,SAR, collegamento e intelligence elettronica), Ka-28 (russi, AntiSOM) e Ka-31 (russi, di cui si dice siano 4 quelli HEW).

 

Quattro! E stiamo parlando della Viraat, non della Nimitz. Un vero incubo logistico!

Inoltre la componente elicotteristica della Marina Indiana comprende anche i Ka-25, che solo raramente si vedono sulla Viraat.

 

Tu potresti dire: "Ma come, sulla Nimitz operano solo SH-60, e sulla Viraat ci operano 4 elicotteri diversi? Non vi è dubbi, sono dei cretini patentati".

In effetti avrebbero potuto comprare SOLO Sea King, che sono perfettamente in grado di effettuare TUTTE le missioni che ho elencato.

Una manna per la logistica.

 

Se non fosse che durante l'embargo degli Stati Uniti, l'INTERA FLOTTA di Sea King è stata messa a terra per mancanza di ricambi.

Se non avessero avuto gli elicotteri russi, addio elicotteri imbarcati .

 

Ecco qual è per loro un "vero incubo logistico": non avere una disponibilità operativa del 70% invece che dell'80%, ma avere 0%(zero per cento) invece del 70%.

 

Guarda a caso, quando hanno dovuto adattare degli elicotteri all'HEW, invece di convertire i Sea King (che sono i preferiti dai piloti ed avrebbero garantito prestazioni migliori), hanno scelto i Ka-31 (che oltretutto hanno gravi problemi di incompatibilità con gli Harrier).

 

Sono proprio stupidi... :lol: (sarcasmo)

TU CE L'HAI CON ME: TI ANNICHILIRO' UN GIORNO O L'ALTRO! SI, DOVRO' PROPRIO ANNICHILIRTI PRIMA O POI! :rotfl::rotfl::rotfl::rotfl:

 

:okok:

 

Abbiamo tutt'e due argomentazioni valide. Da un lato la standardizzazione dall'altro la possibilità di embargo e conseguente perdita di capacità operative. Sono cose da tenere entrambe in conto, tirare le somme e fare delle scelte. Ammetterai però che a volte si rischia di esagerare.

Edited by Marvin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tempo fa ho letto su Aerei che i Ka-31 "HEW" sono limitati nell'impiego da problemi di compatibilità con i Sea Harrier.

 

Evidentemente i sistemi russi non dialogano bene con quelli inglesi... :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...