Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

Chissà che livrea avranno i Mangusta Turchi ...

Recommended Posts

Newsflash: A-129 Mangusta from Agusta of Italy has been chosen as the winner of the attack and tactical reconnaissance helicopter project known as ATAK.

 

The project covers production of 50 + 41 helicopters in TAI facilities. In addition it is being rumored that about 10 helicopters from Italian army may be leased to Turkish Army for urgent requirement + training.

:lol::lol::lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora abbiamo vinto noii quel concorso!!!!!

Ma ho letto k inizialmente partecipava anche l'Apache americano,ma e' stato ritirato dagli stessi xk non volevano cedere la loro tecnologia ai turchi,qualcuno conferma???

Share this post


Link to post
Share on other sites

non era contro quello africano??o mi confondo??

kmk penso sia un bene.. =P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma i 10 elicotteri che verranno "affittati" dai turchi dell'esercito italiano verranno rimpiazzati con altri di nuova produzione, o dovremo aspettare la restituzione?

Già ne abbiamo pochi poi se ne prestiamo dieci così... :angry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non li prestiamo... O_O

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma i 10 elicotteri che verranno "affittati" dai turchi dell'esercito italiano verranno rimpiazzati con altri di nuova produzione, o dovremo aspettare la restituzione?

Già ne abbiamo pochi poi se ne prestiamo dieci così... :angry:

pochi? e che ci dovremmo mai fare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che gli elicotteri d'attacco Mangusta sono tra i migliori al mondo nel loro settore... sn veramente favolosi!

Quindi dispiace a molti vederne affittare alcuni.. :pianto:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cmq l'altra sera hanno fatto un servizio su questo al TG5 della notte, mostrando tra l'altro immagini dell'A-109LOH :o:pianto:

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmmh...

i turchi con i nostri elicotteri....

AAAAAAOH!!!!

sono stati loro a farci l'attacco craker al sito A.M. qualche mesetto fa!!!!!

ma semo pazziiiiiiiiiiiiiii!?!?!?!?!?!? :(:(:(

Share this post


Link to post
Share on other sites
mmmh...

i turchi con i nostri elicotteri....

AAAAAAOH!!!!

sono stati loro a farci l'attacco craker al sito A.M. qualche mesetto fa!!!!!

ma semo pazziiiiiiiiiiiiiii!?!?!?!?!?!? :(:(:(

In che senso sono stati loro? Un "cane sciolto" o un gruppo organizzato (magari manovrato da qualcuno)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quei grandissimi @#@&&£%" della AW hanno venduto il 100% del progetto alla Turchia, tutte le tecnologie, la costruzione su licenza e il diritto di vendere sul mercato gli A129 costruiti da loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io li ho visti i mangusta...cazzarola che casino che fanno quando passano...li ho visti passare in formazione, erano in 6 a gruppi di 2 in fila....mamma che spettacolo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quei grandissimi @#@&&£%" della AW hanno venduto il 100% del progetto alla Turchia, tutte le tecnologie, la costruzione su licenza e il diritto di vendere sul mercato gli A129 costruiti da loro.

Spero proprio che ti stia sbagliando...

 

Ho molta fiducia in Agusta, sono convinto che non sono degli idioti. Vedo di informarmi un po'...

Edited by Captor

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io li ho visti i mangusta...cazzarola che casino che fanno quando passano...li ho visti passare in formazione, erano in 6 a gruppi di 2 in fila....mamma che spettacolo....

 

Io purtroppo non li ho mai visti dal vivo... :pianto::pianto:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque gli americani e i russi sono usciti dalla competizione proprio per le eccessive richieste Turche in campo di technology transfer e questo qualcosa vuol dire.

In pratica AW rischia di crearsi, a medio termine, un valido competitor nella vitale area del medio oriente, dove il nostro export militare è in forte espansione, senza avere praticamente nulla in cambio.

L'industria Turca ha infatti dimostrato di saper passare in brevissimo tempo dalle realizzazioni su licenza a produzioni nazionali di buon livello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sull'argomento... :shutup:

 

In ogni caso vi posto:

 

Il vincitore nella gara per l’elicottero da combattimento turco è l’AgustaWestland A.129. L’annuncio dato nel pomeriggio dal ministro della Difesa Vecdi Gonul alla CNN ed alle agenzie locali è più esplicito, la conferma di Finmeccanica è più cauta - limitandosi a parlare di «avvio delle trattative» ma la sostanza non cambia. Si tratta del primo ordine internazionale per l’A.129, che nel 2000 proprio in Turchia era stato battuto dal Bell AH-1W SuperCobra statunitense. Il programma Tactical Reconnaissance and Attack Helicopter (ATAK) dell’esercito turco prevede 51 macchine, dei quali una ventina in opzione.

Da molti mesi in ottima posizione , l’A.129 ha sconfitto il sudafricano Denel Rooivalk, ultimo concorrente rimasto in gioco dopo l’eliminazione dell’Eurocopter, Tiger franco-tedesco, del Kamov Ka-50/2 Black Shark russo e del Boeing AH-64 Apache americano.

Il fattore principale della scelta, secondo quanto riferito da Gonul all’agenzia di stampa Anatolia, è stato quello della forte differenza di prezzo. La stampa turca parla di un valore complessivo di due miliardi di euro, con la parte di AgustaWestland pari ad 1,2 mld. Si tratta del secondo importante successo di Finmeccanica in Turchia dopo la vendita degli ATR72 ASW nel 2005, ma anche dopo la sconfitta dell’Eurofighter nel dicembre 2006 .

Nella selezione hanno pesato molto gli aspetti di trasferimento di tecnologia e di proprietà intellettuale, gli stessi che nel 2004 avevano portato ad annullare la vittoria del SuperCobra. Se Gonul si è spinto a dire che gli elicotteri saranno co-prodotti in loco come T.129 dalla Turkish Aerospace Industries in qualità di capo commessa e AgustaWestland come subfornitore, l’azienda italiana si limita a dire che «diverse importanti aziende aerospaziali turche, come TAI e Aselsan saranno coinvolte nel programma», pur specificando che assemblaggio finale, consegne ed accettazione degli elicotteri avvengano in Turchia.

La designazione sottolinea l’estesa rivisitazione del progetto per le esigenze operative turche, che comprendono anche un nuovo computer di missione. Questo consentirà tra l’altro a TAI di giocare un ruolo significativo nello sviluppo e di sostituire molti sistemi con altri di concezione locale. Punto di partenza dello sviluppo sarà l’attuale versione international, dotata di motori LHTEC 800, rotore pentapala, torretta anteriore con cannone da 20mm, visori notturni e altre modifiche rispetto al progetto originale. AgustaWestland prevede di inviare in Turchia qualche centinaio di tecnici per partecipare allo sviluppo.

A favore della macchina italiana hanno certamente giocato anche considerazioni politiche, compresa la posizione dei vari paesi nei confronti dell’ammissione della Turchia nell’Unione Europea e la disponibilità al trasferimento di tecnologie. In particolare, la Turchia aveva chiesto garanzie esplicite sul fatto che lo Stato vincitore non avrebbe frapposto ostacoli politici all’esportazione di armamenti in Turchia.

 

Dedalonews

Share this post


Link to post
Share on other sites

Captor io mi sono basato, nella mia affermazione su una discussione di PdD in cui sono intervenute persone competenti. in cuor mio spero che non siano stati tanto idioti da vendere il progetto intero, ma da quello che ho potuto apprendere è così. Spero vivamente che qualch'uno mi smentisca, con prove concrete.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cioe' noi diamo :

-10 A-129 in prestito

-100%del progetto (ank'io spero che non sia vero)

-possibilita' di costruire e vendere i loro A-129

 

..e loro quanto ci danno??!?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente su PDD nessuno ha detto che AW ha svenduto il progetto ai Turchi, AW non ha fatto altro che fare quello che hanno fatto i Tedeschi con noi riguardo gli U212

Share this post


Link to post
Share on other sites
..e loro quanto ci danno??!?

1,2 miliardi di Euro.

 

@Venon84: ho letto anch'io quella discussione su PdD, ma lasciamo perdere... Dovremmo stappare lo spumante (italiano), ed invece siamo qui a lamentarci... Siamo proprio un paese strano...

Fortuna che c'è il buon Max! Vai, sei tutti noi! :lol:

 

L'Agusta in questo momento non ha alcuna necessità di svendere i suoi prodotti, fidati... :shutup: Nessuno gli punta la pistola alla tempia quando firmano i contratti... :ph34r:

 

Ah, un ultima cosa: ma chi è che vuole ancora elicotteri d'attacco?!... :ph34r:

Edited by Captor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Captor mi fido della tua parola. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...