Jump to content
Sign in to follow this  
Wolfman

"Noi non trattiamo coi Terroristi"

Recommended Posts

io dico,ti hanno portato la cassetta col filmato?

metti sotto torchio il "corriere" e fatti dire dove stanno i talebani col prigioniero, mandi li un paio di mangusta con un bel po di alpini e ti riprendi Mastrogiacomo.............

Ma queste so cose da americani noi non le possiamo fare................

Cosi liberiamo 5 dei peggio talebani ke ci possano sta e non abbiamo fatto niente.

Io avrei risposto ai talebani "Stiamo in guerra morto più morto meno non ci interessa fate quello che volete!" avrei preso i 5 talebani ke volevano far liberare e li avrei uccisi in piazza ma non esagero................basta.

 

 

Comunque per me non si deve trattare coi terroristi neanche sequestrassero il presidente

Credo sia la soluzione corretta diplomaticamente e secondo la teoria dei giochi.

 

Perché se non si trattava lo ammazzavano ma non subito perché per i talebani era pur sempre un ostaggio pregiato, mica un autista afgano qualunque. Certo che una condotta simile avrebbe irritato la sinistra massimalista e i media ma ci avrebbe giovato in credibilità internazionale e forse evitato futuri "inutili" rapimenti.

 

Se, come è avvenuto, si trattava con i talebani, viceversa si accontentavano i primi (inoltre hanno guadagnato altri 5 nemici degli USA) ma si rimediava una figuraccia internazionale (ma chi se ne frega, mica votano al Senato).

 

La soluzione di compromesso potrebbe essere stato temporeggiare, scoprire dove si trovava l'ostaggio, mandare qualche sano ragazzo del Col Moschin e tentare di liberarlo. Fosse andata bene il risultato sarebbe stato:

 

comunità internazionale contenta+sinistra e media contenti+talebani scontenti.

 

Fosse andata male:

 

comunità internazionale contenta+sinistra e media scontenti (ma comunque qualcosa si era tentato)+talebani scontenti (anche perché se ammazzano l'ostaggio mica li si lasciavano in vita i sequestratori, suvvia)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Flying_Wings
La soluzione di compromesso potrebbe essere stato temporeggiare, scoprire dove si trovava l'ostaggio, mandare qualche sano ragazzo del Col Moschin e tentare di liberarlo.

 

forse l'unico tentativo meno rischioso, cmq c'è sempre il riskio dell'uccisione dell'ostaggio.

 

(anche perché se ammazzano l'ostaggio mica li si lasciavano in vita i sequestratori, suvvia)

 

sempre se riuscivano a prenderli. se poi fosse scoppiato un conflitto a fuoco ci sarebbero state senz'altro ripercussioni.

forse l'unica era di temporeggiare fink la situazione non fosse degenerata e i terroristi non si fossero incominciati a incacchiare. ma ripeto: io fossi stato mastrogiacomo avrei saputo cosa consigliare al governo.

 

troppo facile parlare dall'altra sponda.

Edited by Flying_Wings

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma ripeto: io fossi stato mastrogiacomo avrei saputo cosa consigliare al governo.

 

troppo facile parlare dall'altra sponda.

 

Anche con un mitra puntato alla testa avresti saputo cosa consigliare al governo con la massima serenità?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Una ricostruzione dei retroscena tuttavia rivela un quadro molto più complesso.Secondo altre indiscrezioni, gli Stati Uniti sono stati in contatto con l'Italia nel corso della crisi e hanno suggerito un blitz per liberare gli ostaggi,offrendo risorse di intelligence e militari. L'Italia infatti ha regole di ingaggio molto limitative e non sarebbe stata in grado di organizzare da sola un attacco. Regole di ingaggio, ha specificato il funzionario, che riguardano anche altri Paesi, come Francia o Germania, e che impediscono un'azione più aggressiva ed efficiente delle forze Nato. Al punto che, ha di nuovo sottolineato il funzionario americano, non vi è stata neppure la possibilità di utilizzare un aereo governativo per poter andare a prendere l'ostaggio liberato.

Comunque sia, l'Italia ha respinto la soluzione militare e ha esercitato,ancora secondo il funzionario americano, pressioni su Kabul per ottenere la liberazione dei prigionieri. Venerdì, inoltre, l'ambasciatore americano a Washington, Ronald Spogli, avrebbe espresso al Governo italiano le preoccupazioni americane per lo scambio.

Ieri, alla protesta americana si è aggiunta la preoccupazione del Foreign Office britannico, che parla di«segnale sbagliato per altri ricatattori ».Critici anche i Governi tedesco e olandese.

Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4...ulesView=Libero

 

Il blitz era stato proposto secondo queste indiscrezioni e sarebbe stato effettuato da militari USA, ma la soluzione è stata rifiutata.

 

Inoltre non si sa se abbiano pagato o meno qualcosa, così come non si sa quanto è stato pagato per le liberazioni di altri ostaggi italiani (ad esempio "le due Simone" Simona Pari e Simona Torretta per le quali si pensa che siano stati pagati ben 6 milioni di US$). Ma se non sbaglio su queste cose c'è il segreto di stato quindi non lo sapremo per un bel po'.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Flying_Wings
ma ripeto: io fossi stato mastrogiacomo avrei saputo cosa consigliare al governo.

 

troppo facile parlare dall'altra sponda.

 

Anche con un mitra puntato alla testa avresti saputo cosa consigliare al governo con la massima serenità?

è proprio il mitra alla testa k mi avrebbe fatto dire al governo: LIBERATEMI!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che si rischia, sottostando alle richieste dei sequestratori, di fare la figura degli zimbelli ed essere presi di mira per eventuali rapimenti futuri, le forze speciali dell' esercito esistono apposta, sono addestrate per liberare ostaggi...USIAMOLE per questi scopi.

 

Non possiamo predicare il "pugno di ferro" e piegarci alla minima richiesta...in questa occasione abbiamo fatto ridere...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma ripeto: io fossi stato mastrogiacomo avrei saputo cosa consigliare al governo.

 

troppo facile parlare dall'altra sponda.

 

Anche con un mitra puntato alla testa avresti saputo cosa consigliare al governo con la massima serenità?

è proprio il mitra alla testa k mi avrebbe fatto dire al governo: LIBERATEMI!

Per fortuna ci sono persone che dicono: Vi faccio vedere come muore un italiano!

 

Quello era un vero italiano -_- Grande Fabrizio.

 

La soluzione di compromesso potrebbe essere stato temporeggiare, scoprire dove si trovava l'ostaggio, mandare qualche sano ragazzo del Col Moschin e tentare di liberarlo.

Questo era quello che intendevo io, non so cosa tu abbia capito, Flying_Wings del mio discorso, io ho detto non trattare, non abbandonare. Ma questo non significa che non bisogna temporeggiare, per favorire, appunto, un blitz.

 

dread non ho fatto una critica ad personam e quello k continui a scrivere è un ulteriore conferma di quello che penso di te. sxo ci siano ank xsone obiettive k navighino in questo forum.

Ulteriore conferma? Ma se da quando sei arrivato io ho postato pochissimo, mentre tu no, e io leggevo tutto, ma...sarai un indovino. Lasciamo stare va...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma ripeto: io fossi stato mastrogiacomo avrei saputo cosa consigliare al governo.

 

troppo facile parlare dall'altra sponda.

 

Anche con un mitra puntato alla testa avresti saputo cosa consigliare al governo con la massima serenità?

è proprio il mitra alla testa k mi avrebbe fatto dire al governo: LIBERATEMI!

ma non avresti potuto dire altro che quello che ti veniva richiesto!

Ad esempio non avresti potuto dire "andatevene affan..." o se l'avresti fatto non l'avremo mai saputo perché il video non sarebbe stato utile ai talebani che hanno tutto l'interesse a fare apparire gli occidentali come dei vili.

Non avresti potuto dire "mi trovo nella località di *** e di notte sono sorvegliato solo da un tredicenne, se mandate anche solo i vigili urbani mi liberano"

 

Spesso bisogna scegliere e la vita umana è solo una variabile che ha il proprio valore non inestimabile.

 

Vogliamo salvare, ad esempio, salvare la vita a 6000-7000 italiani all'anno?

Vietiamo le automobili...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono un moderatore e non voglio sostituirmi a loro ma fra un pò sfociamo in un litigio infinito tipo quello nella discussione sul Tricolore.

 

Sono sostanzialmente d'accordo con quanto detto da coloro che auspicavano una decisa presa di posizione del governo (quali Gianni, Dread, Maverick)e non una calata di brache. Tanto + che tale giornalista se l'è proprio cercata, in quanto aveva fissato un incontro con un capo talebano per intervistarlo, e a quanto sembra è stato venduto dal suo contatto. Cacchio... se guido con una benda sugli occhi e le mani legate e poi vado a sbattere mica mi devo lamentare.

 

Edit: hanno liberato i compagni di Quattrocchi con un blitz. potevano farlo anche questa volta. Ma non si può perchè altrimenti i nostri politichesi pacifinti si arrabbiano.

Edited by Venon84

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se lo vedo per strada Mastrogiacomo glielo chiedo: "Bella cavolata che hai fatto. Non potevi startene a casa tua?"

 

Per me è un cretino. Punto.

 

 

:huh:

 

Legolas, per me sei un pò troppo duro nei confronti di Mastrogiacomo.

 

Vogliamo sempre essere informati su tutto, sempre ogni cosa nei minimi dettagli, quando ciò è impedito si grida sempre allo scandalo, vi sono persone che ce la danno questa informazione, alcune rischiano la pelle per accontentarci, e quando finiscono in situazioni scomode allora gli si dice "ah, bravo fesso!"??

 

Al massimo è un fesso chi ha deciso lo scambio, e su questo ne stiamo discutendo.

 

Mastrogiacomo era lì e sapeva quali rischi correva. E allora? Sembra quasi che tu stia dando a lui la colpa del suo sequestro. Ma scherziamo??

 

Anche i nostri soldati morti a Nassirya sapevano quali rischi correvano, ma nessuno(quasi :( ) si insognerebbe di venirci a dire che è colpa loro se li hanno attaccati.

 

E' già stato obiettato che lui era lì solo a gonfiarsi il portafogli mentre i nostri soldati sono lì "a farsi il culo"(Citaz.). Beh certo non è lì come guardia privata, mercenario, o altre occupazioni a fine proprio di lucro. Guadagna quello che guadagna ma ci dà informazioni, che è ciò che chiediamo ogni giorno se ci pensate bene.

 

Lui e altri ce le danno queste informazioni, con grandi rischi.

 

E non è pensabile dirgli "perchè non te ne sei stato a casa?".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, anche un'altra cosa, mi verrebbe voglia di dire a Dalema se lo vedessi per strada: "Ciao Dalema! La vita umana non ha prezzo eh?! Peccato che il traduttore l'hai lasciato nelle mani dei macellai!"

 

Ovvio che il traduttore non sia stato liberato perchè i talebani vogliono il sesto uomo che Karzai non ha consegnato.

 

Sempre di più presi per il naso. I Talebani hanno comunque portato a casa 5/6 di quel che volevano. Noi solo 1/2 di quel che potevamo.

 

Complimentoni... dopo questa, a Dalema non lascerei gestire neanche un bar della briscola....

 

 

EDIT:

 

@Wolfman: Wolf, quello che dici tu, non è irragionevole.

 

Volei solo invitare te, e tutti gli altri a cui venisse in mente di paragonare il rapimento di Mastrogiacomo, delle sue Simona ecc... con il lavoro che fanno i nostri militari all'estero.

 

Loro sono mandati dalle nostre istituzioni laggiù. Loro sono dediti alla Patria per logica. Loro laggiù, rischiano la vita per essere la dove la Nazione chiama. E' vero, quando sono volontari, e quando beccano un sacco di soldi, ma quelli sono i nostri ragazzi, e laggiù darebbero la vita, ma ne farebbero volentieri a meno, ma la darebbero.

 

Mastrogiacomo, mai.

 

Capisci la differenza.

 

Vada laggiù a dare informazioni, ma non si presti al gioco dei talebani, lo faccia prima a casa sereno questo ragionamento: "Sarei in grado di resistere alla pressione se mi rapiscono?"

 

Si: vado

No: RESTO A CASA!

 

Perchè senò, "e poi", metto nei casini tutti: i nostri ragazzi laggiù, Dalema di qua, gli americani di la, la NATO, Karzai che già vive sul filo del rasoio...

 

Peggio della peste.

 

Quello che dice Gianni, è meno irragionevole di quello che si pensa.

 

E' gia stato fatto. Proprio in Afghanistan. Cosa volete che siano una decina di arresti laggiù? Non sono come qua dove la magistratura e la polizia ci assicurano la giustizia, laggiù Karzai comanda con legittimità, ma anche con tanta furbizia, la mano tesa davanti e il bastone nell'altra dietro la schiena.

 

Ci sono i talebani laggiù, mica la banda Bassotti!

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vada laggiù a dare informazioni, ma non si presti al gioco dei talebani, lo faccia prima a casa sereno questo ragionamento: "Sarei in grado di resistere alla pressione se mi rapiscono?"

 

Si: vado

No: RESTO A CASA!

 

Il tuo ragionamento non fa una piega, ma c'è sempre la solita storiaccia.

 

Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare.

 

Chiaro che chiunque può pensare che riuscirà ad essere forte e mantenere la calma anche in situazioni critiche, ma capisci che puoi essere freddo quanto vuoi, ma se ti decapitano l'autista davanti agli occhi cominci a perdere un pò della tua sicurezza non trovi??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un giorno qualcuno ha detto: lo stato non può anteporre l'interesse di pochi individui agli interessi di tutti gli altri cittadini. quello che è successo qualche giorno fa è proprio questo. Mastrogiacomo è stato fortunato, se non fosse stato un giornalista italiano a quest'ora forse non sarebbe a casa... ma probabilmente in un qualche tugurio insieme al suo traduttore.

 

Mi domando cosa potranno chiedere la prossima volta, perchè badate bene, sono furbi, sono maledettamente furbi; non fanno richieste del tipo: "ritirate le truppe" poichè sanno che sarebbeto troppo anche per un governo come il nostro, ma bensì richieste che sono "facilmente" esaudibili come soldi o la liberazione di prigionieri che nell'immediato sembrano innocui o il male minore.

 

Se vi chiedete cosa avrei fatto io vi rispondo che non lo so, non sono stato addestrato, ne ho studiato per risolvere certi tipi di situazioni, ma sono certo che applicherei il principio della prima frase che ho scritto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Flying_Wings

in ordine:

 

- maverick 1990 sono d'accordo con te con quello k hai detto, ma purtroppo manca un po' di spina dorsale alla nostra nazione. ci tengo cmq a sottolineare che: nessun rapimento di un italiano da quattrocchi ad adesso è stato epilogato con un blitz. forse uno solo ma non ne sono tanto sicuro. di qui ponetevi la questione: secondo voi perchè? sia che ci sia stato un governo di destra che di sinistra. molta gente purtroppo non pensa a questo cose, dice la prima cosa utile che gli viene in mente.

 

- dread, ma qnt fabrizio quattrocchi vorresti? secondo te mastrogiacomo doveva dire "ammazzatemi che così faccio ri-vedere come muore un italiano"? ma TU k italiano sei. fa una cosa, come ho già detto, riguardati behind enemy lines che è una storia vera. ah e poi adesso te lo chiedo x favore, se hai qualcosa da dire a me me la dici in privato invece che sporcare il forum continuamente. probabilmente ho sbagliato ank'io ma vediamo di porre fine a questo storia. se hai da chiarire qualcosa LA CHIARISCI CON ME, intesi? credimi neank'io ho voglia di litigare, è naturale che due persone abbiamo idee diverse ma se hanno problemi ne parlano a 4occhi. fammi sapere.

 

- kulera io dicevo in senso metaforico. non auguro a nessuno di trovarsi nella situazione di mastrogiacomo, figurati a me! era solo una metafora, mi pareva ovvio. cmq invece che le makkine io abolirei il FUMO. ma questo ovviamente è una cosa k non vedrà mai nessuno. NB: mi spiazzi qnd dici che secondo te la vita ha un valore. lo sai ki pensa una cosa del genere? i kamikaze mussulmani k hanno fatto una punta di attentati dal 2001 a oggi. pensi di essere uno di quelli? spero x te di no.

 

- wolfman, meno male tu k mi dai conforto.

 

- legolas mastrogiacomo è un cittadino italiano. guarda il post precedente di wolf, credo abbia spiegato molto bene le sue mansioni. credo cmq k si sia posto l'interrogativo xk mica è l'ultimo scemo del villaggio. la realtà è sotto gli okki di tutti. a meno k non si fa come le tre scimmiette...

 

mi sembra di aver capito tra le notizie trapelate e distorte dai media k l'interprete sia scomparso, non vorrei dire un castroneria. cmq non credo che la farnesina se ne stia con le mani in mano, come tanti invece pensano fermamente. poi che ci sono stati errori è indiscutibile ma ci tengo a calamitare l'attenzione su qnt da me detto nelle prime righe.

Edited by Flying_Wings

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vada laggiù a dare informazioni, ma non si presti al gioco dei talebani, lo faccia prima a casa sereno questo ragionamento: "Sarei in grado di resistere alla pressione se mi rapiscono?"

 

Si: vado

No: RESTO A CASA!

 

Il tuo ragionamento non fa una piega, ma c'è sempre la solita storiaccia.

 

Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare.

 

Chiaro che chiunque può pensare che riuscirà ad essere forte e mantenere la calma anche in situazioni critiche, ma capisci che puoi essere freddo quanto vuoi, ma se ti decapitano l'autista davanti agli occhi cominci a perdere un pò della tua sicurezza non trovi??

E' vero Wolf, c'è di mezzo una bella differenza.

 

Attenzione però che io l'ho resa molto semplice, perchè un giornalista, un uomo và..., che si va a mettere in quella situazione, di domande e dubbi e ragioni, di tutte queste cose ne deve avere un bel pò.

 

Ad esempio potrei parlarti dello stereotipo del giornalista, che vuole che da qualche parte c'è una molla che porta l'uomo giornalista a sentirsi come una specie di poliziotto senza distintivo, a sentirsi attratto dalla possibilità di svelare l'ignoto alle masse, e trarne il premio che ne deriva.

 

Poi in realtà ci sono molte più questioni, anche solo ambientali, che entrano nell'equazione, e magari contanimano "lo stereotipo"(la famiglia, i mezzi economici, l'età, le prospettive ecc...).

 

Ciò non toglie, che per il lavoro che fa Mastrogiacomo, automaticamente o si prende gli allori, o si becca le mazzate. Non c'è una via di mezzo.

 

Della serie, che se va tutto bene, hai fatto l'intervista che volevi e torni a casa e nel tuo ambiente lo puoi dire in giro a testa alta. Se ti va male, non hai l'intervista, metti a rischio la vita tua e di chi ti deve venire a prendere, metti i bastoni fra le ruote agli altri che laggiù stanno svolgendo il loro lavoro, e con mandato ONU aggiungo: i nostri soldati, i nostri colonnelli, metti i bastoni fra le ruote al Goveno e ai nostri alleati, metti i bastoni fra le ruote al Sismi, e persino a Gino Strada, perchè uno dei suoi è stato arrestato dalla polizia afgana... insomma, diventi automaticamente un rompic....

 

Quindi, io glielo posso dire a Mastrogiacomo qualora lo vedessi per strada. E gli potrei dire che gli è andata anche bene.

 

Non esiste che il governo si debba giocare le brache per un Mastrogiacomo.

 

Sul sito della farnesina c'è scritto chiaro e tondo che si sconsiglia di andare in quelle zone. Se proprio non si può farne a meno, di tenere tutta una serie di comportamenti. E lui non vi si è attenuto, ne al primo, ne ai secondi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè lo hai scritto tu stesso: manca la spina dorsale alla nostra nazione....o meglio gli mancano i cosiddetti e neanche il politica estera riusciamo a metterci d'accordo.

Sembriamo la repubblica delle banane...

 

A proposito di behind the enemy lines come puoi vedere, li gli americani, hanno sparato più di un colpo per prendersi il loro soldato e così dobbiamo fare noi...abbiamo un progioniero in afghanistan rapito dai talebani, non ce lo date con le buone, ok ce lo veniamo a prendere con le cattive...

 

E se per caso dovesse finire male vedrai che comunque sarà più difficile che ci riproveranno perchè noi non gli diamo soddisfazioni e ci rischiano anche la pelle per ottenere niente... invece così cedendo alla loro richieste se ne approfitteranno alla grande e noi faremo la figura degli scemi.

Edited by Maverick1990

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Flying in privato con te non ci parlo, proprio perchè non la voglio portare sul piano personale, visto che sono anche moderatore.

 

Io non ho detto che Mastrogiacomo doeveva farsi ammazzare, anche perchè nessuno avrebbe mai saputo come fosse morto, visto che i talebani non avrebbero mai nessun video, e ancora mi chiedo perchè abbiamo diffuso quello di Fabrizio.

 

Quanti Fabrizi vorrei? Meglio un Fabrizio morto (con tutto il rispetto che merita, non mi stancherò mai di dirlo), che 5 talebani e un Mastrogiacomo libero. Sarò cinico? Mettila come ti pare, ma non bisogna cedere ai ricatti per una logica molto semplice:

si rapisce qualcuno, si chiede un riscatto, il riscatto viene pagato, si rapisce un'altro, si chiede un riscatto più alto, ecc

Puoi obiettare questo? Non credo.

 

Ora questo circolo vizioso deve finire prima o poi giusto? Non si può pagare all'infinito giusto?

 

Quindi qualcuno dovrebbe decidere qual'è questo limite? Siccome non ritengo questa soluzione applicabile, perchè nessuno avrebbe le capacità e tantomeno sarebbe democratico, "lui vive perchè per lui hanno chiesto un pò di meno e io muoio perchè per me hanno chiesto un pò di più?" Questo mi sembra assolutamente antidemocratico.

Risultato: con i terroristi non si tratta, se non con la loro stessa armi (vedi Gianni). Mi abbasso al loro livello? E chi se ne frega, io devo perseguire il bene del mio popolo con qualunque mezzo, dopo viene tutto il resto e dopo viene anche il singolo. Perchè bisogna sacrificarsi/sacrificare per il bene del popolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Flying_Wings
perchè lo hai scritto tu stesso: manca la spina dorsale alla nostra nazione....o meglio gli mancano i cosiddetti e neanche il politica estera riusciamo a metterci d'accordo.

Sembriamo la repubblica delle banane...

 

A proposito di behind the enemy lines come puoi vedere, li gli americani, hanno sparato più di un colpo per prendersi il loro soldato e così dobbiamo fare noi...abbiamo un progioniero in afghanistan rapito dai talebani, non ce lo date con le buone, ok ce lo veniamo a prendere con le cattive...

 

E se per caso dovesse finire male vedrai che comunque sarà più difficile che ci riproveranno perchè noi non gli diamo soddisfazioni e ci rischiano anche la pelle per ottenere niente... invece così cedendo alla loro richieste se ne approfitteranno alla grande e noi faremo la figura degli scemi.

bravo maverick hai capito il mio pensiero. abbiamo "le mani legate". sono andati a rifiutare pure l'aiuto degli americani, infatti loro ci hanno attaccato non x aver liberato i talebani ma xk una nazione prestigiosa come la loro si è sentita ferita nell'orgoglio e hai voglia il tempo k passerà x riappacificarsi.

 

"lui vive perchè per lui hanno chiesto un pò di meno e io muoio perchè per me hanno chiesto un pò di più?" Questo mi sembra assolutamente antidemocratico.

 

questo è quello che hai detto tu e chi ha dato un valore alla vita umana. io ho sempre sostenuto il contrario.

 

Risultato: con i terroristi non si tratta, se non con la loro stessa armi (vedi Gianni). Mi abbasso al loro livello? E chi se ne frega, io devo perseguire il bene del mio popolo con qualunque mezzo

 

aridaje co gianni....come sxo la storia ti abbia insegnato IL FINE NON GIUSTIFICA I MEZZI. "qualunque mezzo..." ma ti rendi conto di quello che scrivi? ame pare di no. ti abbassi al loro livello? bene sei come loro. non dovrebbero meritare neank considerazione x la loro infima moralità questo gente e dici di essere come loro? vai a capirci qualcosa. tu dovresti essere uno di quelli "occhio x occhio, dente x dente" vero? ti informa di una cosa: occhio x occhio e si diventa tutti ciechi. ci sono altri metodi(vedi mav) e se non sono attuabili bisognerà cedere fink non saranno attuabili, xk se non te ne fossi accorto noi siamo una nazione debole, adesso.

Edited by Flying_Wings

Share this post


Link to post
Share on other sites

le trattative danno l'impressione di essere state condotte con una mentalità molto provinciale, salvato l'italiano tutto bene, poco importa della vita e del lavoro altrui .

la sorte dei due afgani prigionieri non è stata considerata alla pari a quella di Mastrogiacomo.

certo contano di meno dal punto di vista mediatico e d'impatto dell'opinione pubblica italiana ma questa è appunto una mentalità piuttosto arretrata.la croce rossa ha dato più volte prova di saper gestire meglio queste situazioni. poi è anche vero che gli italiani ultimamente sono poco attivi nel contesto militare afghano, e molto probabilente anche questo ha contibuito a far esprimere alle altre nazioni partecipanti alla missione il loro disapputo sulle modalità della liberazione

 

riguardo ai giornalisti ritengo che debbano essere presenti in luoghi potenzialmente pericolosi. è però importante che siano consapevoli dei rischi che corrono. alcuni mi hanno dato l'impressione di considerarsi neutrali e soprattutto estranei agli avvenimente (ritorna una certa mentalità provinciale tipicamente italiana). un po' come un alpinista dovrebbe sapere che in caso di maltempo l'elicottero del soccorso alpino non può raggiungerlo se si dovesse trovare in difficoltà su una parete, un giornalista non dovrebbe considerare scontata la sua liberazione in caso di rapimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
"lui vive perchè per lui hanno chiesto un pò di meno e io muoio perchè per me hanno chiesto un pò di più?" Questo mi sembra assolutamente antidemocratico.

 

questo è quello che hai detto tu e chi ha dato un valore alla vita umana. io ho sempre sostenuto il contrario.

Ok, mettiamola così, rapiscono A e vogliono soldi, rapiscono B e vogliono la liberazione di 5 terroristi, rapiscono C e vogliono il ritiro delle truppe, rapiscono D e vogliono che in Italia l'Islam sia dichiarata religione di stato (so che è assurdo, ma chi ha un minimo di astrazione mentale riesce a capire).

 

Con quale criterio TU decidi chi deve morire perchè la richiesta è troppo alta? A meno che non voglia accogliere tutto...

 

tu dovresti essere uno di quelli "occhio x occhio, dente x dente" vero?

E tu dovresti evitare giudizi su di me, visto che non mi conosci, e infatti hai sbagliato.

 

come sxo la storia ti abbia insegnato IL FINE NON GIUSTIFICA I MEZZI. "qualunque mezzo..." ma ti rendi conto di quello che scrivi?

Ti informo che per salvare l'Italia, dal popolo al territorio, non mi farei scrupoli a nuclearizzare mezzo mondo, e anche tutto volendo. Quindi per ALCUNI fini OGNI mezzo è giustifcato.

 

aridaje co gianni....

Comunque ho anche detto che sostenevo il blitz, sicuramente più della soluzione di Gianni, che è proprio estrema.

 

ti informa di una cosa: occhio x occhio e si diventa tutti ciechi

Meglio ciechi entrambi che io cieco e il mio nemico no.

Edited by dread

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Flying_Wings

non ho sbagliato affatto da quello che hai scritto e che continui a scrivere. c'è una stretta relazione tra le due cose che tu sxo possa vedere. cmq sembra quasi che debba avere sempre l'ultima parola tu. io credo k il mio post precedente dica tutto e in modo molto chiaro xciò non aggiungerò più niente se non strettamente necessario. è inutile scrivere post su post che dicono sempre quello. ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispondi a questa domanda almeno:

Con quale criterio TU decidi chi deve morire perchè la richiesta è troppo alta?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Flying_Wings

scusa ma non mi sembra di ricordare di aver mai detto una cosa del genere. forse ti confondi col valore della vita umana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono io che ti chiedo (lasciando stare tutto il precedente):

Rapiscono A e vogliono soldi, rapiscono B e vogliono la liberazione di 5 terroristi, rapiscono C e vogliono il ritiro delle truppe, rapiscono D e vogliono che in Italia l'Islam sia dichiarata religione di stato (so che è assurdo, ma chi ha un minimo di astrazione mentale riesce a capire).

 

Con quale criterio TU decidi chi deve morire perchè la richiesta è troppo alta? A meno che ovviamente, tu non decida di accogliere tutte le richieste.

 

Non mi sembra molto difficile da capire no?

Edited by dread

Share this post


Link to post
Share on other sites

- kulera io dicevo in senso metaforico. non auguro a nessuno di trovarsi nella situazione di mastrogiacomo, figurati a me! era solo una metafora, mi pareva ovvio. cmq invece che le makkine io abolirei il FUMO. ma questo ovviamente è una cosa k non vedrà mai nessuno. NB: mi spiazzi qnd dici che secondo te la vita ha un valore. lo sai ki pensa una cosa del genere? i kamikaze mussulmani k hanno fatto una punta di attentati dal 2001 a oggi. pensi di essere uno di quelli? spero x te di no.

Esempio 1: un'auto mi investe (involontariamente mi auguro) e muoio, la mia famiglia avrà un risarcimento.

Se questo dovesse succedere fra 30 anni quando, forse, sarò in pensione, l'assegno sarà minore.

Fosse successo 20 anni fa il l'indennizzo sarebbe stato maggiore.

Quindi le compagnie assicurative danno un valore alla vita.

 

Esempio 2: alcune malattie rare non sono studiate dalle case farmaceutiche perché non vi sarebbe un adeguato ritorno economico. Anche in questo caso la vita ha un valore. Certo che uno Stato potrebbe finanziare la ricerca perché è proprio la sua funzione quella di proteggere i suoi cittadini ma se nemmeno lui lo fa ci sarà una ragione. C'è ed è economica perché è meglio costruire un ospedale, assumere infermieri o comprare ambulanze per salvare centinaia di persone che investire lo stesso ammontare per salvarne una decina. Se poi tra quelle dieci ci fossi io potrei trovarlo insopportabile ... ma anche no!

 

Ho fatto dei riferimenti legati al vile denaro ma per valore non intendevo solo quello monetizzabile. Dread ha reso bene questo con i suoi esempi.

Non credo di aver capito il riferimento ai kamikaze mussulmani con cui mi accomuna forse solo la passione per il couss couss con l'harissa e il caprone halal. Comunque anche secondo me la loro propria vita aveva un valore dal proprio punto di vista ovvero 72 vergini. Fossero state di meno ... chi lo sa? Il problema è che quella degli altri non valeva niente.

Tanto per sdrammatizzare beccatevi questo sketch su terroristi e vergini, è in inglese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...