Jump to content

incidente di percorso


Recommended Posts

Ricordo quell'incidente, comunque. Il caccia era parcheggiato, il tipo sull'auto polizia stava pattugliando la pista, gli cadde il telefonino, si chinò per raccoglierlo senza fermare la vettura e finì per infilarsi sotto l'aereo.

 

Qualche decina di migliaia di dollari di danni al carrello, oltre alla macchina sfasciata.

 

Se vi dicessi che una volta stava per capitare una cosa simile a me, non ci credereste mai.

Link to post
Share on other sites

Un giorno di parecchi anni fa, quando ero molto più giovane, alla guida di un fuoristrada dovevo recarmi presso una palazzina situata in un aeroporto.

 

Era mattina prestissimo, l'aeroporto si trovava alla periferia della città, e c'era una nebbia fittissima.

 

Ero già stato in quel luogo e per accedervi usavo una stradina con un cancello che si affacciava su una strada che usciva dal paese, per cui percorrevo questa strada cercando di individuare a sinistra il famigerato cancello.

 

Lo trovai, superai il varco e percorsi la stradina, che poi immetteva in una specie di campetto di terra e di lì si raggiungeva la bretella di raccordo alla pista.

 

L'aeroporto non era operativo, per la nebbia, e non c'era quasi nessuno.

 

Era un piccolo aeroporto.

 

A un certo punto imboccai quella che ero convinto fosse la bretella, e proseguii a una certa velocità. Non proprio velocissimo, perchè la nebbia non mi faceva vedere niente a più di due metri dal muso del veicolo, ma comunque camminavo, sicurissimo del fatto che la bretella era sgombra e non poteva esserci nessuno.

 

Dopo qualche minuto, a un certo punto vidi qualcosa materializzarsi piano davanti a me, in mezzo alla nebbia.

Ero convinto che fossero le palazzine dell'aeroporto.... quando tutto a un tratto realizzai cos'era e inchiodai di botto.

 

Appena in tempo.

 

Il mio mezzo si fermò a pochi centimetri da un UH-1H che stavo per centrare in pieno.

 

Muovendomi piano, feci retromarcia, gli girai attorno, e ne vidi un altro.

 

Non volendo ammettere nè dire a nessuno che avevo imbroccato la pista anzichè la bretella, ci misi quel che ci misi e riuscii alla fine a raggiungere le palazzine dove mi aspettavano.

 

Qualche ora dopo la nebbia si diradò, un tipo si affacciò a una finestra che dava sulla pista, e mi disse:

 

"Tu sei entrato dal varco posteriore?"

"Sì - risposi io - perchè?"

"Vieni a vedere"

 

Mi affacciai alla finestra, sulla pista i miei pneumatici avevano lasciato due lunghe striscie di terra e fango e si vedeva benissimo che ero passato in mezzo a 2 Huey, mi ero fermato quasi addosso a un terzo, avevo fatto retromarcia ed avevo zizgato in mezzo agli altri fino a raggiungere la palazzina.

Sulla pista c'erano la bellezza di 12 Huey e un CH-46, e per pura fortuna ci ero passato in mezzo prima di trovarmi quello davanti al muso!

 

Ti capitano queste cose, e ti rendi conto di come a volte basta una cavolata per combinare un casino!

Link to post
Share on other sites

adoro ste storie de vita vissuta :okok: ... cmq, per citare quello che gli pare troppo grosso l'F-15, quando sono stato ai 75° Anniversario dell'ami ho avuto la fortuna di vederne uno e... beh, immenso e poco. Il pilota, che era alto (e che tra l'altro era pure di origini messicane), arrivava poco sopra la parte inferiore della presa d'aria. Insomma un Aquilone.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...