Jump to content

Recommended Posts

]Guardate quest' immagine X49 dovrebbe essere dell' X-49 un' aereo prototipo. Non sò se quest' immagine sia vera, ma se lo è, bisogna sapere di più sul X-49. Se qualcuno lo consce può darmi qualche informazione?

 

 

 

CIAO!!! :okok:

Link to post
Share on other sites

aggiungo qualche domanda a quelle di berkut

1- Qualcuno ha un vocabolario di cinese o giapponese visto che il sito è scritto in

cinese o giapponese?? :huh::D

:woot:

2- - Visto che le foto sono in bianco e nero o sono di satelliti o sono state scattate

negli anni '50 sapete dirlo? :asd:

3- vorrei delle foto più dettagliate

 

grazie

Edited by skettles
Link to post
Share on other sites
  • 2 years later...
  • 1 month later...

nella realtà la sigla x-49 corrisponde a questo elicottero:

Wikipedia.en

 

l'aereo come già detto è frutto di invenzione di qualche sviluppatore del gioco...

cmq in ace combat la maggior parte degli aerei erano per il 1999 tutti prototipi più o meno avanzati (F-22,EFA),altri erano di pura invenzione ma non molti.

vi metto un link a un sito con tutti gli aerei di ace combat (pilotabili e non):

wikia

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
  • 4 months later...
  • 2 weeks later...
  • 3 months later...

scusate l'ignoranza ma... come fa a volare quel sh-60 modificato in X-49 (o meglio a non diventare una trottola gigante :asd: ) se non ha il rotore anticoppia di coda ma una specie di elica spingente??? grazie in anticipo...

Link to post
Share on other sites
Guest intruder
scusate l'ignoranza ma... come fa a volare quel sh-60 modificato in X-49 (o meglio a non diventare una trottola gigante :asd: ) se non ha il rotore anticoppia di coda ma una specie di elica spingente??? grazie in anticipo...

 

 

Sostanzialmente è un autogiro, quindi non ha bisogno dell'elichetta posteriore.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
Sostanzialmente è un autogiro, quindi non ha bisogno dell'elichetta posteriore.

Azz... Io credevo che la potenza arrivasse al rotore principale... Alla fine dei conti hanno inventato l'acqua calda alla Sikorky, io credevo ci fosse qualcosa di rivoluzionario!

Link to post
Share on other sites

sinceramente questo aereo mi sembra davvero na cavolata....soldi spesi male :thumbdown: ...per lo meno dalla forma non credo che sia un'aereo da alte prestazioni...mi informero' di piu'!!! :rotfl:

Link to post
Share on other sites
Guest intruder
sinceramente questo aereo mi sembra davvero na cavolata....soldi spesi male :thumbdown: ...per lo meno dalla forma non credo che sia un'aereo da alte prestazioni...mi informero' di piu'!!! :rotfl:

 

Per definizione, un autogiro non è un aereo. E proprio per questa, e per altre ragioni, non può essere ad alte prestazioni.

Link to post
Share on other sites

L'autogiro per definizione non ha la trasmissione collegata al rotore, che invece gira per così dire in folle, di fatto rendendolo incapace di volare a punto fisso.

L'X-49 quindi non è un autogiro, ma un elicottero compound, che sfrutta (contemporaneamente e in modo variabile a seconda della velocità) la portanza del rotore, quella delle semiali (assenti sull'autogiro) e la spinta del elica intubata di coda (il cui condotto orientabile ne deflette il flusso).

L'elica di coda funge quindi anche da anticoppia, visto che il flusso può essere direzionato anche lateralmente.

Semplicemente (si fa per dire...) alle velocità più elevate il suo flusso viene orientato verso l'indietro in modo da spingere l'elicottero a velocità più elevate e la portanza si trasferisce via via alle semiali, mentre il rotore principale viene progressivamente scaricato (cosa che non avviene sull'autogiro), consentendo di ritardare tutti i problemi che di fatto limitano le prestazioni alle "alte" velocità di un elicottero.

 

Si tratta quindi di uno dei tanti studi per superare i limiti intrinseci della formula dell'elicottero cercando di non perderne troppo i vantaggi.

Ovviamente le semiali e il condotto posteriore pesano e, in particolare le prime, riducono l'efficienza in hovering o comunque alle basse velocità alle quali, di fatto, l'elicottero resta imbattibile.

E' sottointeso poi che le prestazioni velocistiche non sono di sicuro quelle di un aereo di pari potenza e la complessità è superiore a quella di un elicottero.

 

Tralaltro, l'X-49 non ha nessun obbligo di essere velocissimo, anche se la "X" evoca aerei velocissimi: è un mezzo sperimentale, punto e basta.

 

Vantaggi e svantaggi di tutti questi velivoli che cercano di trovare la terza via tra aereo ed elicottero si devono opportunamente bilanciare: finora non è praticamente mai accaduto ed è il motivo per cui questi mezzi hanno sempre avuto vita difficile e solo l'Osprey è riuscito ad andare in produzione portandosi dietro qualche dubbio e qualche problemino.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...