Jump to content

Iniziata La Costruzione Dei Nostri [quasi] C-17


Recommended Posts

  • 2 months later...
Lo so hai ragione, ma non mi sorprenderei che l'AMI noleggasse i 3 quadrimotori...

Non dimentichiamoci che l'AMI è l'unica forza aerea in Europa a possedere i Predator, che costano ognuno qualcosa come 45 milioni di uero.

Non mi risulta una simile cifra.

 

Che io sappia, un singolo RPV Predator costa 3,2 milioni di dollari, completo di sensori EO/IR/SAR.

Una stazione di controllo costa 2,9 milioni di dollari mentre il sistema di distribuzione dei dati (denominato Trojan Spirit) costa 2,2 milioni di dollari.

 

Il costo totale di un sistema completo (composto da 4 RPV, 2 stazioni di controllo, 4 pacchetti di sensori modulari, 1 stazione video ricevente, nonchè equipaggiamento per il lancio, per il recupero e per il supporto logistico a terra) è pari a circa 28 milioni di dollari.

 

Il costo di 45 milioni di euro (ma io ricordavo 54) si riferisce a tutto il programma Predator, e comprende, oltre alle spese di acquisizione dell'intero sistema, anche le spese di addestramento, di creazione e mantenimento del reparto che gestisce gli RPV, le spese operative (carburante, manutenzione ecc...).

 

Insomma, è il costo dell'intero pacchetto e delle relative operazioni, ed è complessivo.

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

ehi ma se non sbaglio i c-17 se vengono presi dovrebbero sostituire i g222 (bell'aereo anke questo)?

Link to post
Share on other sites

Si certo, sostituiamo i topi con gli elefanti :lol:

I G222 sono sostituiti con la nuova versione, il C27J, che è un aereo totalmente differente, quanto ai Globemaster non dovrebbero sostituire niente visto che non abbiamo aerei da trasporto strategici.

A quanto pare gli USA hanno intenzione di chiudere la linea di produzione dei C-17 nel 2008, speriamo che non si facciano cavolate.

Link to post
Share on other sites
  • 2 years later...

L'AM vuole uscire dal consorzio C-17 e non si sapeva, OTTIMO

 

al momento però è tutto congelato. Mi chiedo cosa faranno dei 57 milioni di € destinati al programma del bilancio 2008 visto che prima di dicembre non si deciderà. :ph34r:

 

da dedalonews

 

 

La Russa: Italia congela uscita da C-17 NATO

 

È congelato fino a dicembre il ritiro dell’Italia dal programma per creare la forza NATO da trasporto strategico dotata di quadrireattori Boeing C-17 annunciata in giugno. Lo ha detto a Farnborough il ministro della Difesa Ignazio La Russa. Di fronte alle reazioni dei partner per la possibile uscita italiana, La Russa ha detto di aver chiesto al capo di Stato Maggiore della Difesa gen. Vincenzo Camporini - che, ha detto il ministro, si era espresso ufficialmente per l’uscita dal programma - di rinviare la decisione a dicembre per consentire di verificare la «capienza» in sede di rifinanziamento delle missioni italiane all’estero, a favore di cui i C-17 NATO opererebbero.

«Personalmente sarei stato più favorevole a valutare la rinuncia, specie considerando che né Francia né Germania hanno aderito», ha detto La Russa. «Ma se dalla nostra rinuncia dovesse discendere l’impossibilità di realizzare il programma, ci prenderemmo una grossa responsabilità.»

Link to post
Share on other sites

Sì ma Francia e germania si costruiscono l'A-400M... Noi continueremo ad affittare Antonov, facendoci ridere dietro da tutta la NATO che per il trasporto strategico diventerà autonoma a breve?

 

Se nel tutto è velata un ipotesi di acquisto di qualcosina di pesante ci può anche stare, a patto di non sacrificare altri programmi (e altre ore di volo).

 

Enrr, perchè la giudichi un'ottima notizia?

Link to post
Share on other sites
Enrr, perchè la giudichi un'ottima notizia?

l'OTTIMO è riferito al fatto che Camporini aveva detto di volersi sganciare e non si sapeva.

 

Probabilmente i soldi che si dovrebbero mettere sul SAC da parte italiana non comporterebbero benefici così elevati da giustificarlo.

Poi se bisognerà tagliare qualche programma, credo che sacrificare il SAC sia la scelta migliore. Ad occhio potrebbero essere disponibili sul mercato, tra un paio d'anni, dei C-17 ad un prezzo ragionevole sempre che la linea di produzione resti attiva più del previsto. USAF si piglia gli aerei nuovi e i più anziani potrebbero essere venduti visto che al momento non ne vuole di nuovi mentre il congresso spinge per farlegli acquistare per non chiudere la fabbrica.

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
Mi chiedo cosa faranno dei 57 milioni di € destinati al programma del bilancio 2008

 

E te lo chiedi anche?

 

TREMONTI.jpg

 

Comunque sono anch'io per l'uscita del programma, Camporini ha ragione e spero La Russa lo capisca

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...