Jump to content
easy

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

Noi   😇  ; è il prezzo da pagare per far lavorare la gente e non perdere il contatto con l'evoluzione tecnologica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, nsauro ha scritto:

L’affare F35 – quanto avrebbe potuto guadagnarci l’Italia

Qualche riflessione sulle possibili ricadute perse...

Credevo che il prezzo finale dell'aereo fosse il medesimo, indipendentemente se prodotto da Cameri o in USA... Se qui costa il 10% in più chi mai dovrebbe farlo produrre a noi? 

Per come l'ho capita io:

 

Per i partner di progetto non fa differenza, nel senso che tutti i partner comprano i velivoli agli stessi prezzi cui li comprano le FFAA USA (beninteso a parità di versione e lotto di produzione) quindi il sovracosto della produzione di Cameri (inevitabile, dato che l'impianto è stato costruito per produrre 10 velivoli l'anno vuoto per pieno e ne sta producendo sì e no un paio) va a far parte dei costi di impresa di LM.

 

Per i "clienti" non partner il discorso è un po' diverso, per ogni cliente c'è una trattativa in cui intervengono molti fattori (prezzo dei velivoli, compensazioni industriali, accordi bilaterali tra Paesi etc.). Lì il sovracosto della produzione a Cameri diventa rilevante dato che LM preferisce, ragionevolmente, prodursi tutto in casa far pagare meno al cliente e portarsi a casa l'ordine - e quindi se si vuole che i velivoli, diciamo, per il Belgio vengano assemblati a Cameri deve muoversi l'Italia come Paese ed offrire al Belgio qualche incentivo per fare assemblare almeno parte dei velivoli da noi. 

Almeno questo è quel che ho inteso io, se qualcuno sa di più e vuole correggere o integrare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, ShadowRider ha scritto:

Per come l'ho capita io:

 

Per i partner di progetto non fa differenza, nel senso che tutti i partner comprano i velivoli agli stessi prezzi cui li comprano le FFAA USA (beninteso a parità di versione e lotto di produzione) quindi il sovracosto della produzione di Cameri (inevitabile, dato che l'impianto è stato costruito per produrre 10 velivoli l'anno vuoto per pieno e ne sta producendo sì e no un paio) va a far parte dei costi di impresa di LM.

 

Per i "clienti" non partner il discorso è un po' diverso, per ogni cliente c'è una trattativa in cui intervengono molti fattori (prezzo dei velivoli, compensazioni industriali, accordi bilaterali tra Paesi etc.). Lì il sovracosto della produzione a Cameri diventa rilevante dato che LM preferisce, ragionevolmente, prodursi tutto in casa far pagare meno al cliente e portarsi a casa l'ordine - e quindi se si vuole che i velivoli, diciamo, per il Belgio vengano assemblati a Cameri deve muoversi l'Italia come Paese ed offrire al Belgio qualche incentivo per fare assemblare almeno parte dei velivoli da noi. 

Almeno questo è quel che ho inteso io, se qualcuno sa di più e vuole correggere o integrare...

Credo che tu abbia ragione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mò viene il bello ... 

Quote

Even as he announced the arrival of three planes bearing the first parts of the Russian system, Defense Minister Hulusi Akar said Turkey still hoped to buy its American counterpart
We are looking for Patriot procurement and our institutions are working intensively in that regard,” he said in remarks shown on the state-owned TRT channel.

Se una dichiarazione del genere fosse venuta dagli USA ... la si sarebbe definita, un tempo, una 'americanata' ... venendo dalla Turchia come dovremmo chiamarla ... forse una 'turcata' ?

La fonte ... nytimes.com ... https://www.nytimes.com/2019/07/12/world/europe/turkey-russia-missiles.html ...

Edited by TT-1 Pinto
***

Share this post


Link to post
Share on other sites

I Patriot erano offerti solo come alternativa: ora sarebbero utili solo come... supposta, il cui soggetto di inserimento sarebbe l'uno o l'altro a seconda che gli F-35 vengano o non vengano concessi a Erdogan.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al di la di chi la racconta, gira e rigira la frittata è quella ed è stata servita!

Ora il processo per tagliar fuori definitivamente la Turchia dal programma è avviato.

Quote

What is clear is that the Pentagon is moving steadily along with its plans to completely cut the Turkish government, and that country's defense contractors, out of the F-35 program for good.

https://www.thedrive.com/the-war-zone/28940/pentagon-will-raid-f-35-spare-parts-budget-to-help-pay-for-kicking-turkey-out-of-the-program

Credo ormai i due contendenti possano essere d’accordo solo nel prender tempo: i fornitori turchi venderanno quel che riescono a vendere finché verranno estromessi e gli americani continueranno a rivolgersi ai fornitori turchi quel tanto che basta a non interrompere la filiera produttiva...

Putin comunque ha vinto.

 

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno mi potrebbe spiegare meglio in cosa consiste l’incompatibilità tra l’s-400 turco e gli f-35? (Aldilà degli aspetti politici) 

ho letto che questi dovrebbero volare in condizioni non stealth oer non essere abbattuti x errore ma non ne capisco il motivo. 

È solo paura che i russi in qualche modo possano usare i radar forniti alla turchia x “spiare” quanto essi siano effettivamente invisibili o c’è altro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

“Credo ormai i due contendenti possano essere d’accordo solo nel prender tempo: i fornitori turchi venderanno quel che riescono a vendere finché verranno estromessi e gli americani continueranno a rivolgersi ai fornitori turchi quel tanto che basta a non interrompere la filiera produttiva...

Putin comunque ha vinto.”

domanda: ma è impensabile che Cameri carpisca parte delle manutenzioni e delle forniture di parti di aereo oggi in nano alla Turchia. 

Anche un giverno di iacifisti non può non provarci? Si è già deciso dove eventualmente dirottarle?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dall'articolo che ho linkato era evidente che i fornitori alternativi dei componenti single source turchi non siano stati ancora stabiliti. Non tutti almeno.

"Phase I focuses on developing new sources for high-medium risk single source parts, while Phase II will focus on developing new sources for medium-low risk single source parts. The remaining efforts in Phase III ($155 million) will be further refined and funded during the execution year."

Quanto alle manutenzioni, la Turchia avrebbe fatto essenzialmente quella al motore, ergo a ringraziare per la genialata di Erdogan al limite saranno gli olandesi, cui faranno riferimento tutti gli F-35 europei e non solo una parte.

Il lavoro in Italia comunque non ė limitato a Cameri, ma ci sono decine di aziende che forniscono pezzi a Cameri e alle altre due linee di assemblaggio.

Al limite sono quelle che potrebbero ambire a ottenere quote di lavoro, ma sia chiaro che tendenzialmente ciò che si ottiene è legato a quanti F-35 compriamo noi...e quel numero non è  certo in aumento.


Quanto al perche F-35 e S-400 siano incompatibili era stato detto.

"Con il sistema antiaereo russo, infatti, il velivolo dovrebbe volare solo in maniera non stealth poiché rischierebbe altrimenti di essere abbattuto considerando che gli Americani non hanno nessuna intenzione di condividerne i codici di identificazione e temono che la caratterizzazione radar dell’F-35 possa finire ai Russi, che non aspetterebbero altro."

In soldoni se una debolissima traccia radar è individuata da un sistema amico, ai radar turchi bisognerebbe dirgli che quello è un F-35 e per farlo serve un codice di identificazione da associare a quella traccia e una chiara caratterizzazione del segnale stesso, per riconoscerlo sempre...anche quando magari sarebbe più facile perderlo nel rumore di fondo...

I consulenti russi sarebbero ben lieti di aiutare i turchi a far lavorare al meglio i loro aerei e i loro missili, che però fuori dalla Turchia li dovrebbero...abbattere.

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Turchia, F-35 & S-400 ... 🇹🇷 🇷🇺

Le consegne proseguono ... è atterrato l'undicesimo cargo ...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno mi spiega come mai l'acquisto di questi s400 è così grave? cioè che tipo di pericolo rappresenta per l'F35 il fatto che la Turchia abbia anche questi sistemi? non potrebbe essere invece una opportunità per studiare il modo in cui evitarli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

4j5m6a.jpg

Primi colpi di vanga ... 👨‍🏭 🏗️ ⛏️

Quote

The US Air Force (USAF) and the UK Ministry of Defence’s (MoD) Defence Infrastructure Organisation broke ground during a ceremony on new Lockheed Martin F-35 Lightning II infrastructure at RAF Lakenheath on 15 July.
The Suffolk installation should be ready to receive the first USAF F-35A Lightning II aircraft in late 2021. 
The $196 million infrastructure projects will be built by Kier and VolkerFitzpatrick construction groups, and will include a flight simulator facility, a maintenance unit, new hangars and storage facilities to accommodate the new squadrons.

... flightglobal.com ... USAF starts construction of permanent F-35 base in Europe ... 

... usafe.af.mil ... Lakenheath breaks ground on future F-35 infrastructure ...

... gov.uk/government ... Construction begins on F35 infrastructure at RAF Lakenheath ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se la notizia da cui ha origine quest'ANSA possa essere letta come riapertura all'F-35 o piuttosto come tentativo di evitare la mazzata delle sazioni economiche (perchè è questo che per legge rischia la Turchia per aver comprato armi russe...).

https://www.defensenews.com/congress/2019/07/16/trump-cuts-off-f-35-for-turkey-and-lawmakers-say-sanctions-are-coming/

Quanto all'ennesimo articolo puerile "F-35 = N°di asili", stendiamo un velo pietoso...

?YjxMWJIknhwinKKfmhpIuhog3laiUMZI1iokPgK

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Flaggy ha scritto:

Quanto all'ennesimo articolo puerile "F-35 = N°di asili", stendiamo un velo pietoso.

Caso F-35, ultima possibilità: "Quei 10 miliardi spendeteli per il futuro del Paese"
Gli F-35 non creano un lavoro davvero dignitoso 
 

?SmNH2leliHlm3KJFPMRG0hLi6lIkwkpKZMfh3mKprima di stendere il velo.... Ma perchè lavorare a Cameri (o nell'indotto) non è dignitoso?

e poi qualcuno ha mai detto a costoro che l,Italia è il paese al mondo con il maggior numero di Canadair?

ok, l'ho detto!

ti aiuto con quel velo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×