Jump to content
Jastreb

scenario fantapolitico

Recommended Posts

Immaginate che in un futuro prossimo, facciamo tra 7-8 anni l'Italia si trovi ai ferri corti con un Paese forte militarmente e vicino geograficamente (ossia la Francia, altri Paesi con queste caratteristiche non me ne vengono in mente) e che le attuali alleanze (Nato, Ue) vengano meno quindi l'Italia si trovi costretta a dover pensare alla difesa solo con le sue forze.

Facciamo anche che, esclusa ovviamente la Francia, l'Italia possa acquistare materiale bellico da chi vuole non avendo più vincoli di alleanze.

Se spettasse a voi decidere, in che modo equipaggereste le forze armate italiane che devono rispondere a queste esigenze?

 

Lo so che è uno scenario difficilmente realizzabile ma è solo una mia curiosità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Lo so che è uno scenario difficilmente realizzabile ma è solo una mia curiosità.

 

Da un po' di tempo ormai credo che non esistano scenari difficilmente realizzabili, ma questa è solo la mia opinione, comunque non so se ricordi come è finita l'ultima guerra italiana.... L'Alleato è diventato nemico e gli "Alleati" sono diventati amici, però solo in metà Italia cioè in una metà l'Alleato era ancora alleato e in un'altra metà gli "Alleati" erano ancora il nemico. E la cosa mutava continuamente con il risalire del fronte lungo lo Stivale. Inutile dire che l'Alleato, anche per certa sua natura abbastanza rigida e luterana, si è anche un po' incazzato e ha pure ceduto a una sua tendenza ad ammazzare tutti quando si incazza. Il re scappò con la mamma e il babbo di notte per paura dei partigiani. Le auto italiane andavano a carbone e la gente mangiava segatura. Gli "Alleati" bombardarono Roma e il Papa fu l'unico a cui la folla giustamente inferocita permise di fare visita al quartiere distrutto. Devo continuare? Centinaia di migliaia di soldati italiani, rimasti senza ordini e non sapendo più cosa fare, si sbandarono. A migliaia vennero catturati dell'Alleato e spediti a morire da schiavi in qualche fabbrica di proiettili in ridenti località: tipo Birkenau o Mauthausen. Abbiamo vinto? Abbiamo perso? Con chi stavamo? Boh. Domande ancora senza risposta. E sono passati 73 anni.

Storica la scena di Sordi ufficiale in "Tutti a casa": "Colonnello! I tedeschi hanno tradito!!! Ce sparano addosso!!!" .....

Edited by proximo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il re scappò con la mamma e il babbo di notte per paura dei partigiani.

 

Altro che paura dei partigiani ... quelli tagliarono la corda per paura di esser presi dai Tedeschi ...

E poi, caso mai, il re, in quel frangente, era ancora Vittorio Emanuele III ... i cui genitori erano scomparsi da quel dì ... e non il figlio Umberto ... cui, a quanto pare, tu alludi ...

Studia ... amico mio ... :whistling:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il re, la regina e il futuro re erede al trono, uomo di 40 anni, partirono da Roma sul presto. Nella mia famiglia abbiamo due morti, uno in Germania in un campo di lavoro vicino Cottbus, morto di malaria a quanto dissero, partito militare nel 1938 (sei anni dall'Africa a Cottbus per morirci quasi alla fine della guerra tra l'altro...) e uno in URSS. Entrambi quando morirono, erano molto più giovani e quasi sicuramente più magri del re (erede al trono di 40 anni) che lasciò Roma con il babbo e la mamma.

Non sono contento per niente.

Tutto questo per dire che l'Italia secondo me può entrare ovunque, tranne che in guerra. Da sola e senza alleati poi, figuriamoci............

Edited by proximo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi spiace sinceramente per le gravi vicissitudini che hanno colpito la tua famiglia ... causate dallo sconsiderato comportamento dei Savoia che non riuscirono ad impedire (o, peggio, non lo vollero) l'avvento della dittatura ... con tutte le tragedie che ne conseguirono.

Anche nella mia uno zio materno fu costretto a prendere la via dell'esilio proprio per la sua attiva opposizione al regime incombente.

E' comunque importante documentarsi.

E tu lo hai fatto ... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immaginate che in un futuro prossimo, facciamo tra 7-8 anni l'Italia si trovi ai ferri corti con un Paese forte militarmente ....

Se spettasse a voi decidere, in che modo equipaggereste le forze armate italiane che devono rispondere a queste esigenze?

 

 

La Francia ci può sottomettere semplicemente tagliandoci le forniture di energia elettrica .Non c'è nessun bisogno di un'invasione.

Se ci dovesse essere , l'unica forma di opposizione , se la si vuol veramente fare, è la guerriglia.

Quindi : AK 47 Kalašnikov e RPG .

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Francia ci può sottomettere semplicemente tagliandoci le forniture di energia elettrica.

Non c'è nessun bisogno di un'invasione.

Se ci dovesse essere, l'unica forma di opposizione, se la si vuol veramente fare, è la guerriglia.

Quindi : AK 47 Kalašnikov e RPG.

 

Red Dawn ... dunque ...

 

 

Quello del 1984 di John Milius ... va da sè ... :adorazione:

Non quella schifezza di remake realizzato successivamente ... :bleh:

 

Wolverines !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo a riformulare la domanda per farvi capire cosa mi interessa realmente sapere: se per qualsiasi motivo l'Italia tra qualche anno dovesse rinunciare a qualsiasi velleità di proiettare la propria forza all'estero ma avesse bisogno di forze armate volte unicamente alla difesa del territorio nazionale (come lo sono le forze armate di Grecia, Israele e molti altri stati) come dovrebbero organizzarsi e di cosa dovrebbero dotarsi?

La Cavour (che rimarrà attiva ancora per decenni) e la Trieste (che dovrebbe entrare in servizio tra qualche anno) avrebbe senso tenerle o finirebbero vendute all'estero? e i tre Santi?

Di quanti e quali MBT dovremmo dotarci? Quanti aerei da combattimento, tanker AWACS ed MPA servirebbero? Navi e sottomarini?

La leva obbligatoria sarebbe opportuno ripristinarla o sarebbe superflua?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

La Cavour (che rimarrà attiva ancora per decenni) e la Trieste (che dovrebbe entrare in servizio tra qualche anno) avrebbe senso tenerle o finirebbero vendute all'estero?

Si avrebbe senso, in quanto non ottemperano solo alla proiezione di forza ma anche all'interdizione del teatro al naviglio avversario e una forma velleitaria di protezione della flotta da eventuali bombardieri o caccia/bombardieri.

 

 

 

e i tre Santi?

Hanno anche loro un senso in base alla tattica che usi. Nessun mezzo è mai superfluo. Ti faccio il primo esempio che mi viene in testa: la USS Missouri ha preso parte a Desert Storm.

 

 

 

Di quanti e quali MBT dovremmo dotarci?

Viste le attuali condizioni io direi di QUALI MBT dobbiamo dotarci. Poi il numero si vedrà. Dipende se devi fronteggiare il Montenegro o la Russia. Le cifre sarebbero campate in aria.

 

 

 

 

Quanti aerei da combattimento, tanker AWACS ed MPA servirebbero? Navi e sottomarini?

 

Aerei da combattimento: la flotta allo stato attuale è in condizioni simil-pietose. L'arrivo del F-35, nei numeri che abbiamo, dovrebbe bastare se affiancato ai Typhoon. Ma dipende sempre da chi devi fronteggiare. Contro un paese fortemente armato come la mettiamo? E poi: armato di cosa? Dipende non solo dai numeri nostri e nemici, ma anche dalla qualità dei mezzi.

 

5 Awacs bastano a coprire quasi tutta la penisola. Parlo dei G550 eh. Ma sono assetti ad alto valore e moltiplicatori di forze, quindi quelli che si mira ad abbattere. Raddoppiamo il numero e possiamo permetterci una buona rotazione. I Tanker, per la nostra difesa e la dislocazione delle basi che abbiamo, sono un assetto pregiato ma non sono richiesti in gran numero.

 

Navi e sub: eh... eh.. eh... siamo mediterranei. Fa un po' tu.

 

La vera domanda è: 'ndo caspita li dovremmo prendere tutti sti soldi?

La risposta è: facciamo il meglio possibile. Più o meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×