Jump to content
Sign in to follow this  
Maverick22

Amraam,sporrow&skyflash

Recommended Posts

vorrei fare un pai di domende:la prima è se gli AMRAAM possono essere lanciati anche da terra come indica questa foto

AMRAAM-HUMRAAM_launcher-Raytheon.jpg

e poi un altra domanda:quali sono le differenze tra lo SPARROW e lo skyflash? :blink: perché esteticamente mi sembrano uguali....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo skyflash è la versione inglese dello sparrow, sono identici e non solo esternamente. Quanto all'amraam credo che possa essere lanciato anche da terra, esattamente come il suo predecessore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lo skyflash è la versione inglese dello sparrow, sono identici e non solo esternamente. Quanto all'amraam credo che possa essere lanciato anche da terra, esattamente come il suo predecessore.

e perché allora danno due nomi diversi a 1 missili identici? :blink: non capisco...comunque qual'è il predecessore dell'AMRAAM?(scusa la mia ignoranza)

Share this post


Link to post
Share on other sites

il predecessore dell'AMRAAM è appunto lo sparrow; lo sky flash è un progetto inglese "largamente ispirato "ad esso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'AMRAAM può essere tranquillamente impiegato anche in sistemi antiaerei, sia terrestri che navali.

 

Nella foto c'è il sistema mobile HUMRAAM/CLAWS, adottato dai Marines e dall'USArmy, poi c'è il NASAMS adottato dalla Norvegia, e il sistema misto Hawk-AMRAAM.

 

La versione navalizzata, al momento, non ha riscosso molto interesse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

a propostito d differenze o trovato sto sito e si vedono 2 missili uguali 1 si chiama aim-9 sidearm e l'altro aim-9 sparrow differenza? oppure è cm nel caso skyflash e sparrow?

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'AMRAAM può essere tranquillamente impiegato anche in sistemi antiaerei, sia terrestri che navali.

 

Nella foto c'è il sistema mobile HUMRAAM/CLAWS, adottato dai Marines e dall'USArmy, poi c'è il NASAMS adottato dalla Norvegia, e il sistema misto Hawk-AMRAAM.

 

La versione navalizzata, al momento, non ha riscosso molto interesse.

ma gli AMRAAM usati in questo modo, hanno qualche tipo di modifica?

ad esempio + propellente, o + spinta, visto che devono prendere cmq 1 pò di quota....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gabu86....hanno sbagliato a scrivere.....non è aim-9 sparrow,ma aim-7.inoltre,anche la sigla del sideram penso sia sbagliata ma "in buona fede" in quanto è la versione anti-radiazioni del sidewinder ;):P

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma gli AMRAAM usati in questo modo, hanno qualche tipo di modifica?

ad esempio + propellente, o + spinta, visto che devono prendere cmq 1 pò di quota....

No, e difatti in termini di gittata e velocità le loro prestazioni sono ben inferiori rispetto alla versione aviolanciata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

o sbagliato volevo scrivere aim 9 sidewinder x sbaglio o scriitto sparrow...ma il sidearm è 1 missile ke esiste o hanno sbagliato nome?

Share this post


Link to post
Share on other sites
esiste,è l'arma anti-radiazione dei super-cobra,ma non so se venga utlizzato

anti-radiazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

anti-radiazione significa anti-radar.........perchè il missile è attratto dalla radiazioni emesse dal radar ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Simili bombe di solito li portano gli aerei.

Non credo esista.

 

Se poi un elicottero si avvicina ad un radar al punto di sparare un missile è già stato abbatuto venti volte

Share this post


Link to post
Share on other sites
anti-radiazione significa anti-radar.........perchè il missile è attratto dalla radiazioni emesse dal radar ;)

a capito tipo l'harm...non riuscivo a capire antiradiazione ke lo intendevi x antiradar

Share this post


Link to post
Share on other sites

A volte gli elicotteri sono stati utilizzati in funzione antiradar.

 

Ad esempio nella prima Guerra della Golfo una sezione di Apache attaccò e distrusse una postazione di radar della difesa aerea irakena, allo scopo di aprire la strada agli aerei d'attacco.

 

Molto spesso i grossi sistemi di difesa aerea sono inefficaci contro gli elicotteri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 cosa a proposito l'harm puo essere usato attaccando direttamente i radar ma gli si puo impostare anke 1 rotta io ero rimasto ke quest'ulitma fu usata nel golfo non sapevo d elicotteri antiradar .....gli elicotteri non venivano agangiati x il fatto ke si potevano nascondere giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli elicotteri non vengono agganciati perchè anche i radar più moderni hanno serie difficoltà nei confronti di un bersaglio che vola a pochi metri da terra.

A questo si aggiunge, come giustamente osservi, il fatto che un elicottero può abbassarsi dietro gli alberi, o una collina, ecc... perfino atterrare se necessario.

 

Non ci sono elicotteri antiradar, ma ci sono state situazioni in cui gli elicotteri d'attacco sono stati usati per eliminare postazioni antiradar (nel caso indicato da me, erano Apache con normali missili Hellfire e razzi).

 

I SIDEARM erano stati concepiti come missili di autodifesa, ma si sono rivelati sostanzialmente inutili (la minaccia principale per gli elicotteri è oggi costituita dai piccoli missili antiaerei spalleggiabili, contro i quali i SIDEARM nulla possono).

 

L' HARM può essere usato in modalità autodifesa (il sensore del missile rileva e segnala il radar nemico, e il pilota lancia il missile), o in modalità SEAD (il pilota può contare su un sistema - HTS - montato sull'aereo, che ha una sua funzione di ricerca e individuazione delle fonti radar, contro le quali lanciare il missile).

 

In entrambi i casi è possibile lanciare il missile "alla cieca": il missile inizia la ricerca dopo il lancio, e se trova una fonte radar lo attacca, altrimenti si autodistrugge al termine della sua autonomia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
In entrambi i casi è possibile lanciare il missile "alla cieca": il missile inizia la ricerca dopo il lancio, e se trova una fonte radar lo attacca, altrimenti si autodistrugge al termine della sua autonomia.

 

mmm pericolosetto, nel caso ci fossero unità alleate nei paraggi :)

 

oppure è progettato in modo da riconoscere soltanto il segnale radar nemico?

 

 

p.s. ne approfitto x 1 altra domandina.... ho notato nel simulatore Lock On, che il Radar Warning Receiver (RWR) mostra lo stesso simbolo (Mig 29) se rileva il radar di un Su-27 o Su-33....questo perchè hanno tutti e 3 lo stesso radar? è così anche nella realtà?

 

grazie B-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
In entrambi i casi è possibile lanciare il missile "alla cieca": il missile inizia la ricerca dopo il lancio, e se trova una fonte radar lo attacca, altrimenti si autodistrugge al termine della sua autonomia.

 

mmm pericolosetto, nel caso ci fossero unità alleate nei paraggi :)

 

oppure è progettato in modo da riconoscere soltanto il segnale radar nemico?

L'HARM aggancia le postazioni SAM, difficile che ci saranno postazioni SAM alleate nelle vicinanze di quelle nemiche per ovvi motivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

no scusa aggancia ogni segnale radar non per forza quello delle postazioni SAM

Share this post


Link to post
Share on other sites

x AMVI

Alcune versioni del Fulcrum e del Flanker montano lo stesso tipo di radar.

 

In ogni caso gli RWR non sono tutti uguali, ce ne sono di modelli semplici e di modelli estremamente sofisticati, e quindi le indicazioni che forniscono possono variare molto.

La prossima volta che sali sul simulatore, assicurati di aver comprato l'RWR ultimo grido... :)

 

 

Per quanto riguarda l'HARM, anche qui il software ed il sensore hanno conosciuto un significativo sviluppo nel tempo.

 

Il sensore è programmabile, per cui viene tarato per agganciarsi su certi tipi di emittenti, e non su altre.

Se il velivolo lanciatore dispone di sistema HTS, è la suite a individuare le frequenze, identificarle, e programmare il missile perchè si agganci a una di esse in particolare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...