Jump to content
-{-Legolas-}-

Chengdu J-20 - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

mica hanno fatto una sola esercitazione.

nella prima (Cope India), visto le assurde ROE, gli indiani hanno prevalso, tra le altre cose, spesso in BVR... dopo è andata diversamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mica hanno fatto una sola esercitazione.

nella prima (Cope India), visto le assurde ROE, gli indiani hanno prevalso, tra le altre cose, spesso in BVR... dopo è andata diversamente.

 

cosa prevedevano le ROE?

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=WM7Tka5ir70

 

a parte la prima parte di video amatoriali, nella seconda ci sono un po di foto con dei confronti con le diverse filosofie delle stive rispetto all'F-22 ed altri dettagli riguardo alla (probabile) suite "tipo eodas" etc etc

io attendo le foto del prototipo 2002 che pare abbia una diversa disposizione nella parte posteriore..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Desktop11.jpg

 

Spero vediate l'immagine.

Anche se l'angolazione è leggermente diversa (e quindi inganna un po sulla parte posteriore che sembra diversa con i motori più incassati anche se non è così))

Differenze nel radome, portellone carrello e air intakes più indietro...e i timoni di coda mi pare angolati diversamente

 

da http://alert5.com/20...j-20-2001-2002/

Edited by nik978

Share this post


Link to post
Share on other sites

Desktop11.jpg

 

Spero vediate l'immagine.

Anche se l'angolazione è leggermente diversa (e quindi inganna un po sulla parte posteriore che sembra diversa con i motori più incassati anche se non è così))

Differenze nel radome, portellone carrello e air intakes più indietro...e i timoni di coda mi pare angolati diversamente

 

da http://alert5.com/20...j-20-2001-2002/

 

 

La foto purtroppo non la vedo ma dal link che hai postato sì. Penso che, come scritto sopra le foto, le uniche cose che cambiano siano il tubo di pitot ed il carrello. Le prese d'aria mi sembrano uguali. Probabilmente, come già hai scritto, la diversa angolazione inganna un po'...

Nel sito dice che ci sono altre differenze ma io non vedo (a parte il numero di serie! :asd: )

 

Ho trovato un'altra foto dalla stessa angolazione ma dal lato opposto. Ho fatto un flip in Photoshop. Purtroppo la risoluzione non è il massimo, ma si può notare come le prese d'aria, a mio parere, abbiano lo stesso disegno.

uTZIy.jpg

Edited by Flanker

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sembra che le prese d'aria siano lievemente differenti per l'angolazione rispetto il terreno, il 2001 ha l'angolazione più pronunciatae la stella rossa è più in basso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ci capisco poco, ma l'angolo non è proprio lo stesso.

 

Il 2002 è ripreso un po' da davanti, si vede da come sono sfalzate le due ruote principali. Il 2001 invece un po' da dietro, oltre i 90° dalla mezzeria. Le prese mi paiono uguali.

Il 2002 o ha un diverso alloggiamento del carrello principale, o tiene i portelli chiusi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, le prese d’aria sono uguali: dipende tutto dall’angolo di ripresa.

Poichè il 2002 è è ripreso più da avanti l’inclinazione sembra ridursi. Non dimentichiamo che il labbro esterno della presa d’aria è infatti inclinato in avanti, ma anche visibilmente inclinato verso l’esterno e quindi cambiando prospettiva è ovvio che cambi l'inclinazione apparente

Nell’immagine sotto, non si notano infatti differenze di inclinazione a parte le coperture piazzate davanti alle prese d'aria del 2002 che viene trainato dal trattore.

 

J-2020012002.jpg

 

Comunque, come visto in qualche ricostruzione apparsa in rete, dovrebbe esserci una qualche forma di geometria variabile nelle prese d’aria, con la possibilità di poter far scorrere avanti e indietro il bordo anteriore in modo da adattare un pochino ai vari regimi di funzionamento la presa d’aria DSI, che comunque è un tantinello scopiazzata dal brevetto americano...

 

Dalla stessa immagine si vede come anche il carrello sia identico: è molto frequente che la configurazione a carrello estratto preveda che qualche portello si richiuda in modo da ridurre la resistenza e di conseguenza la corsa di decollo.

 

Nella stessa imagine si vedono anche le stive comprese quelle piccole laterali per aria-aria all'infrarosso.

La configurazione qui è del tutto analoga a quella dell'F-22. Nonostante le dimensioni imponenti dell'aereo, le stive ventrali sembrano un po'cortine (è da vedere quanto profonde)...Non sembrerebbe potersi permettere un grandissimo carico bellico interno. Qualche bomba si, ma non certo missili molto grossi come solitamente sono gli antinave. D'altra parte sembra anche pesantuccio per la velatura e i motori installati e per stessa ammissione dei cinesi non è un dogfighter.

Insomma è sicuramente un aereo un po'a se e come caccia sembra più adatto a fare l'intercettore in grado di coprire vaste aree, anche se dubito sia stato pensato per fare solo questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti le stive sono sempre sembrate piccine anche a me

Ma io credo si sia sacrificato spazio per dargli parecchia autonomia.....

L'idea di partire da basi sicure imboscate al riparo da attacchi dal mare e simili..colpire e rientrare.

 

Sull'armamento non troppo spiccatamente antinave:l'attacco antinave non è detto che una nave debba affondarla, ma solo renderla inoperativa

Che è poi lo stesso concetto del famigerato DF21-D: pare SULLA CARTA ce ne vogliano almeno 4, in punti precisi tra l'altro, per affondare una supercarrier (il che non è molto pratico....l'essenza è renderla inoperativa, non affondarla)

 

Come detto anche parlando del fratellino F-60, il J-20 è a mio parere un penetratore intercettore lungo raggio.

Antinave (in gruppo ovviamente..da solo fa poco)

E perchè no Antiawacs. Ricordiamoci che una flotta di F22 se supportati da Awacs possono coprire una porzione di spazio pazzesca. Privandoli dell'awacs le cose cambiano.

Un j-20 lo vedo anche come anticisterne. SI parlava in altre discussioni di una simulazione americana di conflitto cina-usa. dove nonostante un rate di abbattimenti favorevole alla'USAF, il soverchiante numero di flanker e j-10 avrebbe comunque eliminato le cisterne privando gli f-22 di autonomia. In un contesto difensivo gli attaccanti della cina partirebbero più o meno dalle solite basi e i cinesi sanno bene che il supporto dei rifornimenti sarebbe fondamentale.

 

 

Sulle prese d'aria.. a me sembrano leggermente diverse..ma sarà una mia impressione.

Il carrello è identico. la differenza è solo la possiiblità di chiudere il portello.

 

Facendo un confronto assoulatamente "provocatorio", il J-20 lo vedo un po come il MIG-31.

Un aereo "atipico" nato per esigenze di stati con superfici enormi. Nel caso cinese con molti lati bagnati dal mare.

Che lascia poco spazio alle opzioni mutliruolo, ma che è parecchio specifico e per forza di cose deve essere affiancato da altir tipi di aerei più flessibili (Flanker, J-10, F-60)....

Edited by nik978

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, del ruolo sea denial con missili non giganteschi avevo parlato specificatamente nelle pagine precedenti, ritenendolo plausibile in base a una sommaria analisi che avevo postato.

Diciamo però che mi aspettavo anche qualcosina in più da quelle stive (soprattutto in lunghezza) in considerazione delle dimensioni importanti della fusoliera.

Se l’impressione è confermata dai fatti, non ci si può quindi aspettare che dentro ci entri nulla di particolarmente più grande di un relativamente piccolo antinave, come d’altra parte può fare il ben più piccolo f-35 con il missile norvegese in sviluppo.

Al di là di ingombri e carburante c’è comunque da dire che le stive strutturalmente sono un problema e aprire grossi varchi nel ventre di una fusoliera non è mai facile e costa in termini di peso e disposizione ottimale degli impianti.

 

Quanto alle prese d’aria, cosa esattamente non ti convince?

Io non vedo nell’ultima foto grosse differenze, a parte una linea più marcata sul 2001 in corrispondenza del presunto dispositivo per variare il labbro anteriore.

D’altra parte in questa fase solitamente si arriva con le idee abbastanza chiare ed è difficile si vogliano sperimentare 2 soluzioni diverse, mentre è comunque prematuro apportare già ora azioni correttive emerse dalle prime prove di volo, specie in un elemento così delicato come una presa d’aria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora mi sono messo sotto con gli occhi incrociati e in effetti le differenze che vedevo non le vedo più.

come dici tu le differenze a questo punto non possono essere troppo spinte.

 

il 2002 ha volato oggi comunque!

fonte e altre foto nel link

http://fashion.chinadaily.com.cn/kuaixun/2012-05-17/content_5937912.html

131593743_11n.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

In servizio fra sei anni ?

 

Chengdu J-20 could enter service by 2018 ....

Fonte .... qxui6q.jpg .... http://www.flightglobal.com/news/articles/chengdu-j-20-could-enter-service-by-2018-372082/

 

.... in terms of having an operational capability, we're talking about having a sufficient -- sufficient numbers of the platform and the integrated weapon systems and pilot training to be able to conduct the types of missions that the stealth fighter would be -- would be designed for. I'd have to defer on further specifics.

I mean, that's something you'd have to talk to the Air Force about.

Fonte .... 21en711.jpg .... http://www.defense.gov/transcripts/transcript.aspx?transcriptid=5036

Share this post


Link to post
Share on other sites

Articolo molto interessante.

Nella sostanza conferma le considerazioni fatte più di una anno fa in questa stessa discussione (pagina 11) in merito a prestazioni e ruolo in questo progetto cinese indubbiamente un po'anomalo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

esatto..siamo stati bravi. B-)

 

La definzione di aereo imprevisto è calzante, anche se conoscendo un po i cinesi, le invasioni che hanno subito e il loro modo di ragionare (senza contare il gap tecnologico/militare che devono recuperare) così tanto imprevisto non è.

 

A loro non serve un multiruolo stealth come primo aereo 5th. Aspetto dimostrato dalla famosa simulazione USA dove solo con i flanker e i j-10 di fatto avrebbero provato gli usa di qualche f-22 (e ne han solo 170) e delle cisterne...se ne parla in un'altra discussione.

La massima resa di investimenti in direzione 5th gen è proprio nella creazione di un aereo che ricopra il ruolo di "guardiano" dei confini soprattutto marittimi ma non solo. Penetrare colpire e defilarsi molto in fretta (peccato per quei motoroni in bella vista..) per dare fastidio ai convogli navali usa (inaffrontabili dalla marina cinese a meno di anni e anni e investimenti di gran lunga maggiori che non per il j-20) o alle loro cisterne visto che le basi a taiwan sono inutilizzabili per i motivi spiegati nell'articolo e l'USAF necessita delle cisterne per operazioni contro la cina.

Edited by nik978

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che l’aereo non appaia poi così flessibile, rende più plausibile l’effettivo interesse della Cina per altre piattaforme di quinta generazione.

Nei prossimi anni sicuramente i cinesi saranno più prolifici di noi occidentali e questo sia grazie alle risorse disponibili che per la determinazione che dimostrano nel bruciare le tappe facendo esperienza in un campo (quello aerospaziale) molto importante per sostenere le ambizioni strategiche di una potenza in crescita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

assolutamente.. non a caso si sta lavorando su un j-11 meno tracciabile con stive e su un simil f-35 (f-60?) e sono sicuro anhce un B-2 (è ragionevole anche se poco "difensivo"...)

Per me il salto di qualità ci sarà quando si renderanno indipendenti nella parte propulsiva su tutte le serie di motori. Attualmente non lo sono, non a caso si usano ancora als-31 e anche il loro nuovo H-6 monta ancora i D-30 russi.

 

Ws-10, 15 e 18 quando operativi e affidiabili saranno il vero salto in avanti. ma ancora oggi hanno problemi di affidabilità e durata per loro stessa ammissione.

Edited by nik978

Share this post


Link to post
Share on other sites

Has China just rolled out third prototype of J-20 stealth fighter jet?

 

What could be the third prototype of the Chengdu J-20 fifth generation stealth fighter (to be coded “2003″?), was recently spotted at Chengdu airfield.

New images and videos from China show a mysterious roll-out of a seemingly new prototype (for sure it doesn’t appear to be coded as the existing ones – namely, “2001″ and “2002″).

Still, someone believes the new aircraft is just the second test plane with a furtherly modified radome, used to fit an active electronically scanned array (AESA) set.

Indeed, the “Mighty Dragon” coded 2002 has not flown for a while: a possible sign that it was being modified.

Another interesting feature of the “new” J-20 is a slit located just ahead of the canopy that could be used to fit a laser rangefinder or a Airborne Electro Optic (EO) Infra-Red Search and Track System (IRST) system for searching, detecting and tracking airborne and ground targets which give off infrared radiation.

 

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=_VilACVka1A

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...