Jump to content

F 18D Academy 1/32


Cloniglio
 Share

Recommended Posts

Io l'ho scritto subito: per me rimane l'F-18 più bello mai visto. Specialmente il fatto che sia in scala 1/32 (dove le magagne si evidenziano maggiormente) lo rende superbo.

 

Inoltre trovo spettacolare la scelta delle combinazioni subalari, sia in questo esemplare (PavewayIII+serbatoio e PavewayII+coppia Amraam) che in quello precendente (Paveway II+Harpoon e PavewayIII+Harm)....

Edited by paperinik
Link to comment
Share on other sites

complimenti ancora...stesso commento per l'altro f18, come procedi per la verniciatura in genere? vedo che i tuoi lavori sono sempre molto ben curati come finiture siamo da 10+!!

Link to comment
Share on other sites

Per paperinik: tranquillo...non ci sono problemi.

 

Grazie per i commenti ragazzi :) mi hanno fatto molto piacere. Per quanto riguarda le fasi di verniciatura, datemi un pò di tempo e farò un wip con le foto dove spiegherò le tecniche che uso, sperando possano essere interessanti e che possano essere di aiuto ai modellisti neofiti, per fargli risparmiare soprattutto tempo e le prove che ho fatto io in tanti anni.

Link to comment
Share on other sites

BELLISSIMI!

 

Da quanti anni è che fai modellismo? Mi piace molto la luce che hai utilizzato per fotografare gli F 18, conferisce molto realismo al modello.

Complimenti ancora, Cloniglio

Grazie per i complimenti....faccio modellismo da quando ero ragazzino, a fasi alterne però. Per un buon periodo mi sono dedicato alla costruzione di tavole da windsurf, ne ho costruite un bel pò infatti le vendevo ai miei amici che me le commissionavano. Un paio di anni fa mi è tornata la voglia di fare windsurf e ne ho costruita una in carbonio ed Alutex, che è una fibra di vetro impregnata con fibre di alluminio. Venuta molto bene, forse avrei potuto risparmiare un pò di peso, ma quando è venuto il momento di metterla in acqua, la testa c'era...il fisico non più :( . fatti i primi bordi, sono rientrato, impacchettato tutto quanto e lasciato il tutto nel box. La vecchiaia ha avuto la meglio, uno sport che non fa più per me, anche perchè comincio ad avere problemi alla schiena, gli stravizi alla fine si pagano :pianto:

Link to comment
Share on other sites

Ah! scusami Gianni, questo pezzo di discussione me l'ero persa!! quindi se ho capito bene... il fiele di bue non si passa ad aerografo ma direttamente a pennello, giusto? solo sulle zone che vuoi trattare? lo devo far asciugare completamente oppure posso subito "stendere" gli acqurelli? questa tecnica mi interessa molto... ha un effetto bellissimo... :drool:

Link to comment
Share on other sites

Ah! scusami Gianni, questo pezzo di discussione me l'ero persa!! quindi se ho capito bene... il fiele di bue non si passa ad aerografo ma direttamente a pennello, giusto? solo sulle zone che vuoi trattare? lo devo far asciugare completamente oppure posso subito "stendere" gli acqurelli? questa tecnica mi interessa molto... ha un effetto bellissimo... :drool:

 

Ciao Starfighter84, scusa se ti rispondo solo ora....il fiele di bue lo passi con un pennello senza aspettare che asciughi solo nelle parti che vuoi trattare, poi passi il pennello con il colore. Fai attenzione a non mettercene troppo, fai sempre a tempo a metterne altro se non è sufficente. Tieni presente che una volta asciugato puoi toglierlo senza problemi con un pennello umido o anche asciutto.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...