Jump to content

starfighter84

Membri
  • Content Count

    390
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About starfighter84

  • Rank
    Tenente Colonnello

Contact Methods

  • Sito Web
    http://www.modelingtime.com

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Roma
  1. Esatto Vorthex, sto dicendo proprio questo! anzi... fai una prova: prendi il clear Tamiya o Gunze (è indifferente), aggiungi qualche goccia di rosso (così l'effetto si nota bene), diluisci molto e passa tutto ad aerografo su un vetrino.... vedi cosa ottieni! Secondo il mio modesto parere... otterrai un vetrino... rosso lucido! stile Ferrari. Quindi i suggerimenti dati da Sidewinder89 sono corretti, bisogna utilizzare solamente i pigmenti appositi della Gunze o della Tamiya per ottenere delle trasparenze sui canopy o sui vetri.
  2. Assolutamente NO! mischiando colori "normali" con il Clear non si ottiene un colore semi-trasparente come gli appositi Clear - Blu/Yellow/Green della Tamiya. Non sono adatti per creare degli effetti in trasparenza, quindi è meglio utilizzare sempre i colori appositamente studiati.
  3. Strano che non funziona il link... lo rimetto: TECNICA DEL SALE
  4. Allora: 1) per le tubazioni utilizzo filo di rame di varie misure... va benissimo quello dei cavi elettrici spellati e riutilizzati. 2) si, su questo kit o provato la tecnica del sale. Date le prove che ho fatto prima di mettere in pratica la tecnica sul modello, ho realizzato un video tutorial che può essere utile a tutti. lo trovi cliccando QUI - VIDEO TUTORIAL TECNICA DEL SALE 3) gli strumenti sono stampati su una lastra d'acetato fornita assieme al set in resina della CMK che ho utilizzato su questo Spit. Ho prima dipinto il retro dell'acetato in bianco.. poi ho incollato la la
  5. I set in resina utilizzato sono i seguenti: - Cockpit: CMK - Gun Bay: CMK - Motore: Aries - piani di coda, elica, ogiva, e portellone del vano armi sinistro (quello chiuso... tutti questi pezzi elencati nel kit ICM sono errati e vanno sostituiti): Ultracast @Oberst: foto degli interni? certo! eccotene alcune in fase di lavorazione.... ù Le foto le ho fatte con un obiettivo macro... e quei lavaggi sembrano una porcheria! per fortuna che ad occhio nudo fa tutto un altro effetto...
  6. Signori, dopo circa tre mesi abbondanti di fatiche... momenti di sconforto e grandi soddisfazioni, ecco a voi il mio Spit! basta chiacchere... ecco le foto :-D : Altre in arrivo...
  7. Finalmente lo vediamo finito Alberto! mi fa piacere aver contribuito alla realizzazione di questo bello Spit.... un piccolo appunto: le superfici mobili dei piani di coda non sono corrette! i due alettoni si muovono insieme, in alto e in basso per la cabrata e la picchiata. Il modo in cui l'hai montati te rispecchia il comportamento degli alettoni alari... che si muovonon in senso opposto per variare il flusso d'aria sulla superficie dell'ala e permettere all'aereo di virare. Aggiungo anche che, a terra, i piani di coda degli Spit avevano sempre posizione a picchiare perchè, con il peso, l
  8. Tutto rigorosamente ad aerografo, anche l'invecchiamento. ciao! Altra carrellata:
  9. E dopo 5 mesi di duro lavoro, disgrazie e peripezie modellistiche... ecco a voi il mio A-7 E!! ci ho lavorato veramente troppo contando la media di tempo che utilizzo normalmente, ma devo dire che alla fine sono quasi soddisfatto di quello che ho tirato fuori. La resina che ho acquistato è utilizzato vale ogni songolo centesimo speso... i set dell'Aires valorizzano tantissimo tutto il modello. Adesso basta chiacchere e via con le foto! mi raccomando, come al solito solo commenti e critiche feroci perchè si puà sempre e comunque migliorare! altre in
  10. Ragazzi qui si lavora sodo....! sono arrivato definitivamente a saturazione, quindi sto spingendo più possibile per finirlo sto Corsair. Forse vedo l'alba... entro questa settimana dovrebbe essere pronto! ecco i progressi: Ecco le viste complete del modello. Ho passato la quarta e quinta mano di trasparente lucido per preparare il fondo alle decal; prima però ho fatto un primo step di post shading sui tre colori... risultato? sul marrone posso ritenermi molto soddisfatto! l'effetto mi piace... sono riuscito a regolarmi bene con la desaturazione del c
  11. No, semobra proprio un giocattolone con tutti quei particolari rossi, gialli e verdi.... FIAMMANTI.
  12. A me sembra un giocattolone....
  13. Bè... diciamo che il termine "pittate" non è appropriato perchè i pennelli non li uso più da una vita! per stendere i colori uso l'aerografo che ti permette di passare la vernice in modo uniforme e senza esagerare troppo con la quantità. Inoltre utilizzo solamente colori acrilici che sono formati da pigmenti molto sottili in grado di lasciare intatto e nitido tutto il dettaglio del modello (incisioni, pannelli, rivetti ecc. ecc.). Poi con un bel "lavaggio" con colori ad olio le pannellature di evidenziano e si fanno risaltare. Ciao!
  14. In questi ultimi due giorni ho avuto un bel pò di tempo libero da dedicare al mio Corsair... ecco i risultati! (scusate per la qualità delle foto... andavo un pò di fretta). Finalmente ho terminato la mimetica e ho potuto stendere tre mani di trasparente lucido Tamiya per iniziare i lavaggi. Per il washing ho usato tre tonalità differenti (non badiamo a spese!): - Tan - 50 e 50 Bruno Van Dyck e Nero. - Light Gray - Grigio scuro (poco bianco con una puntina di nero). - Nero - Grigio chiaro. Non mi convince molto il lavaggio delle pannella
  15. I trasparenti della Vallejo linea "AIR" non sono male... sono sempre tinte a base vinilica ma hanno una bella finitura. Le loro bombolette lasciale stare... molto poco controllabili (come tutte le bombolette spray), rischi di buttare via tutto perchè non riesci a regolarti e crei degli strati di trasparente troppo spessi. Vai col Gunze e/o Tamiya... intramontabili! anzi... per gli opachi/satinati ti consiglio i Puravest della Toffano.
×
×
  • Create New...