Jump to content
Sign in to follow this  
Jack89

UH-60 Black Hawk - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

potete confermarmi se questa notizia e' vera

 

tempo avevo visto su un docimentario sul black wawk che diceva che era dotato di un seggiolino che era capace di attutire i colpi in caso di impatto.

a me sembra una boiata ma mi potete confermare

 

Seggiolini del genere non sono una boiata, esisotno davvero , ad'esempio gli Apache li montano....per i Black Hawk non saprei.

 

http://www.tslaerospace.com/product/simula...64%20Apache.pdf

Edited by Einherjar

Share this post


Link to post
Share on other sites

:lollollol: e' la prima volta che mi rispondono alle 3.30 del mattino.

 

comunqua ein grazie del chiarimento sul seggiolino attendo solo conferme riguardo alla installazione sul black hawk.

 

 

ps ma non vedo che utilita hanno se un elicottero si schianta non si distrugge a meno che vengano usati per gli atterraggi di emergenza :scratch::scratch:

 

 

 

pss lol sono capitano :okok::okok:

Edited by mangusta11

Share this post


Link to post
Share on other sites

I carrelli e i seggiolini degli elicotteri sono tutti studiati per attutire urti di atterraggi di emergenza, ovvio che se cade di netto c'è poco da fare, ma per sua stessa natura l'elicottero raramente precipita come un aereo e, viste le velocità in gioco, spesso questi accorgimenti risultano vitali.

Non so quali siano nel black hawk, credo siano differenti anche da versione a versione, ma nell'apache puoi notare il carrello, espressamente disegnato per assorbire atterraggi fino ad oltre 10m/s

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per le informazioni ma attendo ancora conferme sull'utilizzo sul blach hakw

 

ao ma se po sapere che fate ancora al pc a questa ora...sporcaccioni :asd::asd::ban?:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io mi ammalai di emofilia vampirica quando tuo nonno doveva ancora nascere figliuolo :asd:

 

Sei un comico Dom! :asd: :asd: :asd:

 

Seggiolini del genere non sono una boiata, esisotno davvero , ad'esempio gli Apache li montano....per i Black Hawk non saprei.

 

http://www.tslaerospace.com/product/simula...64%20Apache.pdf

 

Einherjar, il link segnalato è molto interessante e dettagliato! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

I seggiolini dei Black Hawk (e non solo) oltre ad essere studiati come dei gusci per assorbire gli urti sono anche caratterizzati dal fatto che offrono una discreta protezione ai proiettili (che eventualmente dovessero colpire l'elicottero dal basso).

Share this post


Link to post
Share on other sites
...infatti!

 

Il sostituto del CH-53E per lo USMC sarà il CH-53X Super Stallion (anche noto come HLR Heavy Lift Replacement). Quest'ultimo pur essendo chiaramente sviluppato dalla stessa piattaforma del CH-53E, è un elicottero tutto nuovo e le sue misure lo evidenziano in modo chiaro. La designazione ufficiale assegnata all'HLR dallo USMC è: CH-53K

ch-53x-hlr.jpg

 

Ricordo ancora una volta che il CH-53E è attualmente l'unico elicottero navale da carico pesante esistente al mondo.

Nel 2015 è prevista l'introduzione dei primi esemplari di CH-53K per lo USMC e per valutare quanti di essi ne verranno prodotti occorrerà vedere entro il 2025 (anno in cui gli ultimi esemplari di CH-53E verranno ritirati) come procede l'integrazione dell'MV-22 (deputato a sosituire l'MH-53E) e se la USN avrà ritenuto opportuno mantenere nella sua flotta un elicottero per i compiti VOD.

 

EDIT: ecco uno schema tipico di impiego dell'CH-53K

PUB_CH-53K_Notional_Mission_Profile_lg.gif

 

The CH-53K’s maximum gross weight will increase to 84,700 pounds, versus 73,000 pounds for the CH-53E. It is being designed to carry a cargo load of 27,000 pounds (13.5 tons) 110 nautical miles, operating at an altitude of 3,000 feet and an ambient temperature of 91.5 degrees Fahrenheit. This is nearly double the capacity of the current CH-53E Super Stallions

1289090316_92b4c2ea_3_serenedr.jpg

 

Anche se questo non è il topic del Ch-53, solo in questa sede ne avevamo trattato....quindi posto qui (da Aviationweek.com):

 

U.S. Navy CH-53K Program Faces Overruns

 

The U.S. Navy said May 18 that its new heavy-lift helicopter, the CH-53K, has run into cost and schedule problems.

 

The service is not providing detailed dates or budget yet. “I’m hesitant to throw numbers out,” program manager Capt. Rick Muldoon told Aerospace DAILY. He sent a Program Deviation Report for the Critical Design Review (CDR) to the Pentagon’s acquisition headquarters in January. But the service is still in the throes of navigating the new budget and is unwilling to provide specific figures.

 

“The schedule drives the cost,” Muldoon demurred. He qualified the problem as “moderate,” and said he is “not worried about Nunn-McCurdy.”

 

Lt. Gen. George Trautman, deputy commandant of Marine Corps aviation, said on May 3 that his upcoming May 6 meeting with the CH-53K program office was to “talk through potential perturbations in the program (Aerospace DAILY, May 4).” His concerns seem to have manifested themselves with this latest assessment of potential delays and overruns after the completion of the CDR.

 

Muldoon attributed the delays to numerous factors, including a five-month-late contract award and Sikorsky’s having taken longer than usual to meet its staffing plan. According to Muldoon, it took the company about nearly three times longer than usual to get its one hundred or so subcontractors on contract. Throw in what Muldoon called “technical challenges” in 2008 and the money the Corps took out of the program for other priorities and the resulting delay seems inevitable.

 

Despite this new hurdle, Muldoon said the CH-53K is meeting all of its key performance parameters. “We have a great team in place right now,” he added. That team will meet again this week to continue what Muldoon called “internal budget deliberations.”

Sembra quindi che a prescindere dei ritardi e dei costi il CH-53K continua il suo sviluppo....e che la USN sembra finalmente decisa ad adottarlo (mantenendo di conseguenza i profili VOD a bordo delle portaerei) assieme allo USMC.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno non sa perchè per la l'esercito non è stato comprato il black hawk invece dell' nh 90??

Mi sembra che più o meno siano due elicotteri simili.

Anzi il black hawk costa 14 milioni contro i 16 dell'nh 90.

Edited by marco9023

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una domanda semplice semplice, ho sentito dire il Sikorsky UH-60 Black Hawk manderà in pensione tutti gli huey americani, è vero? ho paura che la mia domanda sia arrivata un pò in ritardo perchè se non sbaglio gli huey sono gia fuori servizio, ( spero di sbagliarmi sono molto affezionato a questo tipo di elicottero )... in cosa i black hawk battono gli huey?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mica so se ci sono ancora Huey in servizio attivo nelle Forze Armate Statunitensi, sono più di 20 anni che l'UH-60 è entrato nel pieno del suo servizio come UTTAS: Utility Tactical Transport Aircraft System, rivelandosi credo il miglior trasporto tattico ad ala rotante del mondo.

E' di un'altra generezione rispitto allo Huey, quindi il paragone non regge molto perchè l'UH-60 supera lo Huey in tutto, dato che nasce proprio dalle richieste dei piloti che avevano usato lo Huey in guerra e ne avevano sottolineato i pregi, ma anche i difetti, come la scarsa protezione per l'equipaggio e la presenza di un solo turboalbero, il che significava che se partiva quello, quando andava bene si tornava a piedi.

L'UH-60 è un bialbero, più grosso, più veloce, più difeso e capace di sopportare danni molto superiori a quelli che poteva sopportare lo Huey. L'UH-60 può sopportare impatti con il suolo di non so più quante G e il suo equipaggio dispone di seggiolini blindati e ad assorbimento graduale dell'urto.

Il Black Hawk può trasportare a 270 all'ora pesi quasi pari al suo peso a vuoto ed è dotato dei più avanzati sistemi di navigazione e controllo ognitempo e ha prestazioni quasi doppie rispetto al vecchio UH-1.

Le pale e tutta la trasmissione ed il rotore dell'UH-60 possono reggere anche colpi diretti da parte delle armi leggere nemiche e i suoi due turboalberi sono studiati in modo da poter funzionare anche senza olio per quasi 30 minuti dopo la scomparsa dell'ultima goccia di lubrificante. Alcuni Black Hawk, come gli MH-60 dell'USAF hanno la sonda estraibile di rifornimento in volo ed il FLIR per le operazioni in ogni condizione di tempo e visibilità.

Gli SH-60 B ed F svolgono da anni ruoli antisom e SAR nella Flotta statunitense e possono impiegare mine, bombe di profondità, siluri leggeri antisom Mk-46 ed anche il missile antinave norvegese Penguin, che può essere lanciato da elicottero, aereo ed anche da nave (in una versione leggermente differente).

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora intanto gli huey sono ancora utilizzati dagli americani .

http://it.wikipedia.org/wiki/Bell_UH-1_Iroquois (guarda in basso sulla voce futuro), a fianco (sempre in basso) lo puoi vedere in iraq nel 2003, ovviamente aggiornato alla versione D o N per l'us navy e i marines.

Comunque è più versatile che l'uh 60 quindi viene ancora utilizzato anche perchè gli uh 60 non sono proprio la versione successiva dell'uh 1 ma sono degli elicotteri più grandi.

Quindi penso che per questione di costi e di logistica vengano ancora impiegati in teatri operativi, ovviamente cercheranno di non mandarli sotto fuoco nemico, gli terrano nelle retrovie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In un topic chiuso di recente e rimandato inq uesta discussione si parlava della condizione degli Huey nelle forze americane:

 

 

I Marines nel 2008 hanno annunciato la messa in servizio di un nuovo erede della famiglia Iroquois/ Huey l'UH-1Y Venom

 

uh1y_roll_out.jpg

 

le differenze con il predecessore TwinHuey risiedono nel rotore, nel propulsore, avionica di bordo, e struttura della coda

 

Uh-1n Twin Huey:

 

uh-1n.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

.......anche perchè gli uh 60 non sono proprio la versione successiva dell'uh 1 ma sono degli elicotteri più grandi.

Quindi penso che per questione di costi e di logistica vengano ancora impiegati in teatri operativi, ovviamente cercheranno di non mandarli sotto fuoco nemico, gli terrano nelle retrovie.

 

Non ho scritto "versione successiva", ma "generazione successiva", la stessa differenza che può esserci tra F-15 ed F-22, fatte le debite proporzioni.

E' vero, l'USMC non ha (ancora) ricevuto il Black Hawk, con una sola prestigiosa eccezione: i Marine One, che rappresentano i soli UH-60 dell'USMC, appositamente modificati per il trasporto VIP. Date le esigenze principali di impiego del Corpo (sbarchi e soppressione delle difese costiere nemiche), l'USMC non ha ancora adottato i Black Hawk, che sono nati originariamente per soddisfare esigenze dell' US Army e dell' USAF.

L'USMC ha, da solo, una delle più grandi forze aeree del mondo. L'esigenza del Corpo è sbarcare il maggior numero di uomini, nel minor tempo possibile, in due sedi principali: le spiagge di sbarco ed alle spalle del nemico che difende quelle spiagge. In entrambi i casi, le distanze sono relativamente limitate ed ancora evidentemente le ottime doti di carico-autonomia dell' UH-60 si sono rivelate superflue, o comunque non tali da giustificare la spesa di acquisto-mantenimento delle macchine e del passaggio dei piloti sul nuovo elicottero. Quindi per ora si "accontentano" ancora dell' UH-1Y, dato che per il supporto di fuoco hanno gli ottimi AH-1W e gli Harriers (per non parlare degli F-18), mentre per il trasporto pesante e gli elisbarchi possono contare sugli eccellenti CH-53E e sui CH-46, nonchè pure sugli MH-53 della Marina. (Ammesso poi che in futuro non arrivi quel fantasma che a volte ritorna e che si chiama V-22 Osprey, sul quale, personalmente, per farmici montare dovrebbero farmi come a PE Baracus dell'A-team: darmi da bere il lattino al Valium ......). E comunque io credo che l'UH-1Y sia l'estrema evoluzione di un progetto ormai al limite estremo dello sviluppo, dato che la base data ormai cinquant'anni fà.

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente il Venom in comune con gli altri Huey ha solo la denominazione e la "faccia" per il resto pare un elicottero totalmente differente. Cmq si credo che questa sarà l'ultima versione della famiglia. Sempre se non si inventeranno un SuperTriHuey

Share this post


Link to post
Share on other sites

attenzione però, nell'USMC la serie Iraquios non viene intesa come era intesa nell'Army: infatti i verdi usano gli Huey per missioni di supporto al combattimento e non come elicottero da trasporto medio, per il qual compito hanno il CH-46 ed ora il V-22.

proprio per questo motivo (e per la comunanza con la serie Cobra), il corpo ha deciso di continuare ad aggiornare il frullino in maniera radiale ;)

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè tutti vogliono il black hawk al posto del buon huey??

L'huey ha un aspetto migliore e poi non penso che per smitragliare i talebani o per portare armi serva il black hawk, quello serviva in somalia per fare i duri :rotfl:

P.s. si lo so stasera sono un pò troppo esaltato.

Edited by marco9023

Share this post


Link to post
Share on other sites
Perchè tutti vogliono il black hawk al posto del buon huey??

forse perchè è uno degli elicotteri medi migliori del mondo???

 

P.s. si lo so stasera sono un pò troppo esaltato.

si, abbiamo notato, ma cerca di fare post leggermente più costruttivi.

ti ringrazio, lo staff.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ola, volendo postare nuove foto nella gallery del forum mi è sorto un caos epico nelle denominazioni e negli equipaggiamenti dell'UH-60 che ne conta a fantastiliardi.

Alcuni black hawk nelle loro versioni più estreme come la DAP e la Pave Hawk hanno a disposizione sensori ed armi a volontà solo che non so a chi attribuire quelle alette tipiche degli elicotteri d'attacco.

Sono prerogative di una determinata versione (quale?) o sono montabili su qualsiasi UH della famiglia? Verrebbero utilizzate in quale tipo di missioni (non ve ne sono molte di foto), CSAR, special forces, trasferimento (con serbatoi)....?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le alette danno portanza e, soprattutto, attacco ad ogni tipo di equipaggiamento, specie nelle versioni combat servono come il pane.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×