Jump to content
Sign in to follow this  
Gian Vito

Bombe nucleari dell'Unione sovietica

Recommended Posts

Ottenere informazioni attendibili riguardanti gli armamenti della ex-unione sovietica è sempre stato difficile. Se poi si cercano dati sulle armi nucleari e termonucleari , l’impresa diventa impossibile. Uno dei settori più carenti di dati è quello relativo alle bombe nucleari tattiche e strategiche. Tutti conoscono la superbomba Tsar ma non si parla mai di tutte le altre bombe costruite finora. Se i russi hanno seguito l’esempio americano, presumibilmente hanno ideato dispositivi a potenza variabile, adattabili ai veicoli di rientro dei missili balistici come ai missili da crociera ed alle bombe d’aereo; non ho però alcuna prova a sostegno di questo. Si dice siano stati realizzati almeno 14 tipi di bombe, di cui 6 tattiche. Finora ho identificato le seguenti:

 

RDS4 Natasha del peso di 1200 kg e carica di 30 kt

TN1000 “ 900 kg “ 150 kt

TN1200 “ ? “ ?

RU57 “ ? “ ?

6U57 “ ? “ ?

8U49 (244N) “ ? “ ?

8U69 (244N) “ ? “ 5 kt

8U63 “ ? “ ?

RN24 “ ? “ 10 kt

RN28 “ 300kg “ 1 kt

RN40 “ ? “ 30 kt

 

Come potete vedere è molto poco. I vettori indicati sono in genere i Su7, Su20, Su24, Su27, Mig29, Yak26 e Yak38. Dovrebbero anche esistere versioni nucleari della serie FAB e testate strategiche da 1,5,20 MT e tattiche da 250 e 350kt. Alcune sigle poi (Ru57-6U57 e 8U49-8U69) potrebbero indicare la stessa cosa trascritta erroneamente!

 

Qualcuno è in grado di fornire i dati mancanti? Grazie a tutti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulle bombe nucleare russe si sa davvero poco, però in mezzo ai Jane's c'è qualcosa.

 

Il problema dei Jane's è che questa materia non è trattata in modo organico ma devi andarti a pescare le informazioni in mezzo in mezzo.

Ho iniziato a spulciare qualcosa, e ho trovato queste informazioni:

 

oltre a quelle che ha elencato Gianvito ci sono una TN450 e una TN700. Di quest'ultima si sa poco, mentre della TN450 si sa che ha carica variabile tra i 20 e i 200 KT, lunghezza di 3,2 metri e diametro di 570 mm. C'è anche un disegno, ma è inutile che lo posto, è come una B61 ma più panciuta, è idonea al volo supersonico. La TN450 è capace di essere lanciata a quote basse e dispone di un paracadute frenante.

 

Una notevole dose di informazioni è poi sparsa alla voce "armamento" dei vari modelli di aerei d'attacco e bombardieri, sempre nei Jane's, ma come ho detto bisogna spulciarseli. Ad esempio nel SU-25 è citata la bomba nucleare tattica RN-61 e la sua versione inerte per addestramento IAB-500.

 

Con un po' di tempo e di pazienza si può ricostruire parecchio, purtroppo la seconda non è un problema, il primo sì!

 

Appena ne ho un po' mi riservo di tornare sull'argomento!

 

:-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Gianni!!! Questo è oro puro! Non ne sospettavo neppure l'esistenza. Le mie sono prese da Aerei, varie enciclopedie e diverse riviste dell'est europa.

Sicuramente ve ne sono molte altre. Sto creando da tempo un mio piccolo archivio armamenti e le lacune più grandi sono proprio in questo settore.

Grazie ancora!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho reperito altri dati dopo una lunga ricerca, mai interrotta…

Diversi ordigni hanno preceduto le armi che ho elencato l’altra volta.

 

RDS1 : primo ordigno, imbarcato sui Tu4 e Tu16, da 22-25 kt

RDS2 : apparentemente abbandonato, avrebbe montato una testata da 10-15 kt, stessi vettori.

RDS3T Tatyana : bomba da 40 kt, sempre per Tu4 e Tu16.

RDS5 : bomba da 30 kt, su Tu4 e Tu16

RDS6S Ivan : ordigno termonucleare da 300+/-100 kt, su Tu16.

RDS7 : arma apparentemente non prodotta in serie.

RDS27 : bomba strategica con potenza variamente indicata in 300 kt o 1-2 Mt. Su Tu16

RDS37 : arma strategica simile alla RDS27 ma al Tritio. Potenza 3-5 Mt. Su Tu16 e Tu95.

RDS220 : sigla della Tsar Bomb, project 700 Vanya, costruita in 3 pezzi, per Tu95.

 

Adesso altri dati, presi dal Jane’s, che integrano quelli sulle bombe nucleari moderne.

 

La TN1000 peserebbe 1000 kg e la sua potenza sarebbe di 350 kt (confrontate i dati precedenti).

La TN450 pesa 470 kg, la lunghezza è un po’ più elevata (3,37 metri) ed è la stessa arma conosciuta anche come 8U69 e 244N. E’ imbarcata sui Su7, Su24, Su27 e Mig 21.

 

In un sito polacco ho trovato il dato sulla potenza della 8U63: 1 kt.

Edited by gianvito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altri dati, reperiti poco fa, spiegano parecchie incongruenze…

 

Le sigle 6U57, 8U49 e 8U63 sono designazioni industriali per bombe nucleari tattiche da 1 kt, imbarcate sui Su24.

 

La sigla 244N è un’indicazione del tipo (izdeliye)

Altre sigle trovate: 407N ( bomba imbarcata sull’ Il28) e TN1800.

Nella serie RN esistono pure la RN30 strategica la RN32 e la RN42 da 200 kt.

 

La TN700 avrebbe la potenza di 250 kt.

Share this post


Link to post
Share on other sites

visto ke siamo in tema di bombe nucleari volevo kiedere:

 

ke differenza ce tra Kt e Mt???

quanto è la potenza di 1Kt???e di un Mt???

 

spero di non esere andoto OT

Share this post


Link to post
Share on other sites

In termini semplici si può spiegare così. Poichè gli esplosivi nucleari sono molto più potenti delle armi tradizionali, si sono create delle misure nuove per definirne la potenza: il Kiloton ed il Megaton. Il primo indica 1000 tonnellate equivalenti di TNT (trinitrotoluene), il secondo 1000000 di tonnellate. Così se una testata nucleare sviluppa 50 Kt si ipotizza che l'effetto sia paragonabile all'esplosione di ben 50000 tonnellate di esplosivo tradizionale. In realtà gli effetti sono notevolmente diversi, ma queste misure costituiscono una buona base di partenza.

 

 

http://en.wikipedia.org/wiki/TNT_equivalent

Share this post


Link to post
Share on other sites

a ok ora o capito grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
visto ke siamo in tema di bombe nucleari volevo kiedere:

 

ke differenza ce tra Kt e Mt???

quanto è la potenza di 1Kt???e di un Mt???

 

spero di non esere andoto OT

Non vorrei dire cavolate, ma sapevo che per costruire i rifugi nucleari, bisognava sapere da quanti Kt era la bomba, per ogni Kt, andavano scavati 10 metri di terreno o giù di li !!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non vorrei dire cavolate, ma sapevo che per costruire i rifugi nucleari, bisognava sapere da quanti Kt era la bomba, per ogni Kt, andavano scavati 10 metri di terreno o giù di li !!

 

Quindi per 10 Mt 100 Km ? :huh:

 

Non credo ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allegri, sono tornato!!!

 

Intanto ho trovato un dato in più. Esiste una IAB 3000 inerte, probabile versione da esercitazione di una bomba multimegatonica da 3 tonnellate, ancora da identificare.

 

 

Riguardo i rifugi. Molto dipende dalla quota di scoppio (a parte il discorso radioattivo). Un ordigno di soli 20kt che esploda a quota 0, forma un cratere di 90 metri di profondità e 100 metri di raggio oltre ad un terremoto di 5° a 600 metri di distanza.

 

Lo stesso ordigno fatto esplodere a 15 metri di profondità, forma un cratere di 120 metri di profondità e 125-150 metri di raggio, con una scossa sismica di 5° a 900 metri di distanza.

 

Diciamo che se vi trovate dentro una galleria al di sotto del Monte Bianco...Forse siete al sicuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Allegri, sono tornato!!!

 

Intanto ho trovato un dato in più. Esiste una IAB 3000 inerte, probabile versione da esercitazione di una bomba multimegatonica da 3 tonnellate, ancora da identificare.

Riguardo i rifugi. Molto dipende dalla quota di scoppio (a parte il discorso radioattivo). Un ordigno di soli 20kt che esploda a quota 0, forma un cratere di 90 metri di profondità e 100 metri di raggio oltre ad un terremoto di 5° a 600 metri di distanza.

 

Lo stesso ordigno fatto esplodere a 15 metri di profondità, forma un cratere di 120 metri di profondità e 125-150 metri di raggio, con una scossa sismica di 5° a 900 metri di distanza.

 

Diciamo che se vi trovate dentro una galleria al di sotto del Monte Bianco...Forse siete al sicuro.

Sempre ammesso che la bonba non esplodi dentro galleria :rotfl: :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

I russi testarono una bomba da 57 Mts... ed è tecnicamente possibile costruirne fino a 5 Gts... fate voi.

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato qualche altro dato che, in parte, contrasta con quanto ho scritto poco fa.

 

E' tratto da "The effects of nuclear weapons".

 

Una carica di 100 Kt che esplode su terreno arido, non roccioso, provoca un cratere profondo 24 metri con un diametro di 180 metri.

Il cratere prodotto da una carica di 1 Mt fatta esplodere in superficie sarà profondo 42 metri e avrà un diametro di 400 metri.

Una carica che esplode a 12 metri di profondità, provoca un cratere di diametro doppio rispetto a quello provocato da una carica uguale fatta esplodere in superficie.

 

E' chiaro che le dimensioni della "sfera di fuoco" sono le dirette responsabili dei diversi effetti. Per esplosioni a profondità più elevate (solo sperimentali), si scavano pozzi a 500-1500 metri di profondità, per impedire che l'esplosione giunga in superficie. Lo scoppio forma una cavità sotterranea che, dopo poco, collassa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nuovi dati portano un po di luce sullargomento. Riassumiamo.

Premessa: non si conosce il numero totale delle bombe nucleari strategiche russe. Le bombe nucleari tattiche e ASW sarebbero almeno 14, di cui 6 con potenze tra 1 e 10 kt.
Le bombe utilizzano numerosi tipi di codice identificativo. Le prime armi sono conosciute con la sigla RDS, che indica in realtà la testata (come il W in quelle americane). Le successive adottano una designazione industriale oppure un codice del tipo (Izdeliye) o ancora una sigla militare. Questultima è variata recentemente. Inizialmente la lettera N indicava le bombe nucleari strategiche, TN era il codice di quelle tattiche.
Qualche fonte parla di versioni nucleari della serie FAB da 20 kt e oltre. Non sono riuscito a trovare alcuna conferma. Tanto più che la sigla FAB indica le bombe di uso generale.

Ed ecco la lista aggiornata:

Serie RDS

RDS-1: copia della Fat Man americana, testata nel 1949. Ha sviluppato 22 kt. E stata prodotta in 5 esemplari per i bombardieri Tu-4 e Tu-16.

sw7ncw.jpg

RDS-2: derivata dalla precedente e testata nel 1951, aveva una potenza di 38 kt (alcune fonti riportano 10-15 kt). Lo sviluppo è stato interrotto.

RDS-3T: versione di serie della sperimentale RDS-3, è stata prodotta in quantità dal 1951 per i bombardieri Tu-4 e Tu-16. Sviluppava 42 kt.

RDS-3I: modello migliorato della precedente, fornito di un generatore esterno di neutroni, è stata prodotta nel 1954. La potenza era di 62 kt.

RDS-4T Tatyana: prodotta dal 1954 al 1966, era impiegata sui Tu-4, Tu-16, Yak-26 ed Il-28. La quota di scoppio ottimale era di 600 metri. Era una bomba ad implosione, con un peso di 1200 kg ed una potenza stimata in 30 o 42 kt. Il nome Tatyana, secondo alcune fonti, andrebbe attribuito alla RDS-3. Il nome della RDS-4 sarebbe Natasha.

35me7bs.jpg

RDS-5: ordigno ad implosione per i Tu-4 e Tu-16 da 30 kt.

RDS-6 Ivan: impiegata sui Tu-16 dal 1953, sviluppava tra i 200 ed i 400 kt.

RDS-6S Ivan o Slojka: variante migliorata della precedente. Il 20% della potenza (400 kt) era ottenuto per fusione.

160o1lf.jpg

RDS-7: sviluppata come riserva in caso di insuccesso della RDS-6, era unarma da 500 kt. Abbandonata.

RDS-27: testata nel 1955, ha sviluppato 250-300 kt (alcune fonti danno 1-2 Mt). Bomba nucleare strategica per i Tu-16.

RDS-37: prima bomba termonucleare a due stadi, ha dato vita ad una intera famiglia di armi delle quali non sono disponibili dati. Sviluppata nel 1955, era simile alla RDS-27 ma impiegava tritio. Nel test la potenza era stata ridotta a 1,6 Mt ma le bombe prodotte in serie, per i Tu-16 e Tu-95, erano da 3-5 Mt.

fa29n9.jpg

RDS-44: bomba termonucleare da 1450-1500 kt.

 

RDS-46A: bomba termonucleare da 2800-2900 kt.

 

RDS-49: bomba termonucleare da 650, 860 o 1000 kt.

 

RDS-220 Tsar Bomb: arma termonucleare colossale (27 tonnellate !) a tre stadi, è stata fabbricata in soli tre esemplari. Provata con potenza ridotta, ha sviluppato 50 Mt. La potenza massima è di 100 Mt. E stata lanciata da un Tu-95 estesamente modificato.

250pgkk.jpg

zn95bt.jpg

Designazione industriale

 

5F48: prima bomba nucleare di profondità. Conosciuta anche come SK-1 Scalp, pesa 1600 kg. Viene trasportata dai Be-12 e dagli Il-38. Il lancio è previsto tra 2000 ed 8000 metri di quota. L’esplosione avviene tra 200 e 400 metri di profondità. Lo scoppio ha un raggio di 400 metri ma è in grado di distruggere un sottomarino fino a 600-700 metri di distanza.

 

8F59: nessun dato.

6U57: bomba tattica da 1 kt per i Su-17/20/24.

8U46, 47 e 48: bombe nucleari tattiche del peso di 450-480 kg e 5-30 kt di potenza. Per Su-7 e MiG-21.

8U49: come le precedenti, inizialmente da 5 kt, poi a potenza variabile tra 1 e 10 kt. Per i Su-7/17/20/22/24 e testata anche sui MiG-19/21. Tra le varie modalità di impiego, il cosiddetto “lancio sulla spalla”. Il velivolo, in avvicinamento a 50-200 metri di quota a 1000 km/h, cabrava fino ad un angolo che poteva arrivare a 110° (Immelmann) con 5 g di accelerazione. Raggiunto l’angolo, dopo 3 secondi avveniva il lancio. La bomba sarebbe esplosa dopo 50-55 secondi, a 1000 metri di quota. L’aereo, arrivato a 4000 metri, nel frattempo avrebbe picchiato allontanandosi.

 

8U63: bomba tattica da 1 kt. Per i Su-17/20/24.

8U64 e 9U64: corrispondono alla RN-40 (vedi sotto).

8U69: bomba da 5 kt per i Su-7/24 e per i MiG-21.

358yzq9.jpg

Codice tipo (izdeliye)

244N: indica lintera famiglia di bombe nucleari tattiche sotto le sigle 8U46/47/48/49/69 con potenze fino a 5 kt e pesi fino a 500 kg. Almeno una fonte indica però una bomba del peso di 1100 kg sotto la stessa sigla.

 

245N: bomba termonucleare.

 

246N: bomba termonucleare.

407N: bomba da 5 kt per lIl-28, obsoleta.

Vecchie designazioni militari

TN-450: simile alla B-61 americana, pesa 470 kg. Bomba a potenza variabile da 20 a 200 kt. Lunga 3,37 metri ha un diametro di 57 cm. Adatta al trasporto supersonico, è fornita di paracadute per lanci a bassa quota. Tra i vettori sono indicati i Su-24 e 27. Qualche fonte identifica come TN450 la 8U69.

befo6q.jpg

TN-700: bomba da 250 kt. Pesa 700 kg.

TN-1000: bomba tattica a scoppio ritardato da 150-350 kt. Pesa 900-1000 kg.

TN-1200: bomba tattica per i MiG-27. Pesa 1200 kg.

TN-1800: nessun dato.

Nuove designazioni militari

RN-24: bomba da 10 kt. Per i Su-20 e Su-24.

RN-25: bomba sui MiG-21.

RN-28: pesa 300 kg con una potenza di 1 kt. Altre fonti danno 250 kg e 30 kt. Equipaggia i Su-17/20/22/24 e Yak-38.

 

RN-29: nessun dato.

RN-30: bomba strategica da 200 kt

RN-32: bomba strategica da 200 kt

 

RN-35: nessun dato.

RN-40: ordigno nucleare tattico da 30 kt, pesa 370 kg ed è lunga 2 metri. Altro codice della 9U64. E impiegata da Su-17/20/27 e MiG-

 

23/25/27/29. Oltre che dai Tu-22.

 

RN-41: nessun dato.

RN-42: bomba strategica da 200 kt sui Tu-22.

RN-61: bomba tattica per i Su-25.

RN-202: nuova sigla della RDS-220.

e1eqe0.jpg

ru2xwn.jpg

Note

Oltre a quelle citate, vi sono altre numerose bombe non identificate. Esistono bombe strategiche da 1, 5, 20 e forse 50 Mt. E' presumibile che le testate strategiche imbarcate sugli ICBM abbiano la loro variante per velivoli, in particolare le cariche da 550 kt, 750 kt e 2 Mt. Esiste una bomba strategica del peso di 5000 kg.
Anche i russi impiegano versioni inerti da addestramento: le IAB (Imitator Avia Bomb). La più conosciuta è la IAB-500 del peso di 470 kg, lunga 3, 36 metri, con un diametro di 58 cm e apertura alare di 73 cm che simula le 8U46 e simili. Un'altra è la IAB-3000, lunga 3,3 metri, con un diametro di 82 cm e apertura alare di 1 metro, pesante 2367 kg. Era impiegata dall'Il-28.

Edited by Gian Vito

Share this post


Link to post
Share on other sites

IO ho sentito parlare di bombe strategiche di oltre 100kt e se le sganciassero contro di noi? :helpsmile:

Chi le sgancia .... forse l' amico Putin ?

 

E poi .... l' Ordigno Fine di Mondo è passato di moda da quel dì ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

che poi 100kt sono pochini... da petardo tattico... le testate da impiego strategico sono decisamente più grosse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che poi 100kt sono pochini... da petardo tattico... le testate da impiego strategico sono decisamente più grosse.

Già .... per giunta quando ho letto "bombe strategiche" mi è sfuggita la citazione "100 kt" .... e ho risposto avendo in mente i Megatoni della bomba "Tsar" .... :blushing:

 

Se si pensa comunque alle prime due ....

 

33kvmrk.jpg

 

.... la cui potenza non andava oltre i 20 Kilotoni .... non è che 100 Kt siano proprio un petardo .... :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

The Nunn-Lugar Cooperative Threat Reduction Program

 

Russia no longer wants U.S. aid on nuclear arms security

 

Russia has told the United States that it will not extend the Nunn-Lugar weapons reduction and security agreement after it expires at the end of May, saying it no longer needs to receive foreign aid and is concerned about leaks of nuclear security information.

The 21-year-old cooperative program was designed to help secure the nuclear and chemical weapons arsenal of the Soviet Union after the bloc’s collapse. At a cost of about $500 million a year, it has ensured the shipment of nuclear weapons out of Ukraine, Kazakhstan and Belarus, deactivated more than 7,600 nuclear warheads, destroyed 902 intercontinental ballistic missiles and 33 submarines and secured 24 nuclear weapons storage sites.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco se sia una presa di responsabilità da parte della Russia, che può fare a meno dei dollari USA ora che i soldi li ha, oppure se sia l'ennesimo schiaffo all'America.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...