Jump to content
Sign in to follow this  
BuzzerIvan

Gli F/18 dei cinesi

Recommended Posts

Ieri sera sono andato al ristorante cinese. La televisione era sintonizzata su un telegiornale cinese in cui hanno fatto vedere un servizio proprio sull'aeronautica nazionale. A circa metà del servizio appare una portaerei e gli F/18 che partono. Volevo sapere se la loro aeronautica e i loro aerei erano competitivi a livello mondiale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi aerei come il J-10 o l'FB-11 sono la massima espressione cinese in campo aerospaziale, e non sono nè meglio, nè peggio, di F-16 (il Gripen non lo vedono nemmeno da lontano) o di F-111.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I cinesi hanno F-16, SU30,Su27,IL76,IL78,FJ17(o come si scrive) J10 e qualcos'altro..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto per chiarire, i Cinesi non possiedono nè F-16 nè F-18.

 

Per quanto riguarda le portaerei, diciamo che stanno facendo la collezione di parchi giochi/casinò galleggianti su portaerei... :lol::lol:

 

Diciamo che gli piacciono tanto :lol: , ma al momento non ne hanno nessuna operativa.

 

-------

 

A proposito di quanto gli piacciono, durante una visita ad unità navali americane, rappresentanti cinesi hanno richiesto di poter salire su una portaerei.

Probabilmente volevano scattare qualche foto ricordo con la loro nuova fotocamera digitale da 6megapixel... :lol:

 

Comunque alla fine gli Americani non li hanno voluti far salire... Che cattivoni... :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

I cinesi NON hanno gli F-16.

 

La linea di volo è molto eterogenea;per quanto riguarda i caccia:

 

Mig-15, J-5 e J-6 (in foto: versione prodotta su licenza del Mig-19)

 

j6_01large.jpg

 

Per fortuna questi modelli obsoleti sono tenuti in riserva.

 

Poi abbiamo una seconda generazione di caccia:

 

oltre 400 J-7, versione locale del Mig-21 prodotta dalla Chengdu.

 

j7a_04_large.jpg

 

e 300 Shenyang J-8, ovvero una modifica del Fishbed incentrata per la missione di intercettazione (notare la formula bimotore).

 

Nel 2001 un aereo come questo si ritrovò coinvolto nell'incidente con l'EP-3 statunitense che venne costretto ad atterrare

 

http://www.sinodefence.com/airforce/fighter/j8a_pic2.asp

 

Una versione con prestazioni migliorate è detta J-10, la quale si confonde con i nuovi caccia di ultima generazione

 

j8ii_03_large.jpg

 

In realtà il suo nome è J-8B o J8II

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Terza generazione:

 

Qui la Cina si fa pericolosa.

 

Si annoverano

 

76 velivoli della classe Flanker, prima serie (Su-27)

 

su27_3_large.jpg

 

100 fra Su-30MKK ed MK2

 

su30_02_large.jpg

 

4 j-17 costruiti in cooperazione col Pakistan.

 

Dato che il paese islamico ne ha ordinati 100 e prevede di ordinarne altri 100, si pensa che la Cina possa richiedere quantitativi simili o addirittura suoperiori.

 

 

 

100 J-10, ufficialmente sviluppati dalla Chengdu, ma è evidente una forte azione di reverse engineering (probabilmente con l'aiuto sottobanco del Pakistan) a causa della somiglianza con l'F-16 statunitense.

 

j10_05large.jpg

 

Attenzione: voci non confermate parlano di ordinazioni di Su-33 (versione navale dell'Su-30) per il casinò galleggiante (alias portaerei ex.Ucranina) comprata dai cinesi qualche annetto fa.

 

Poi ci sono vari progetti per caccia di IV generazione in corso di sviluppo.

 

jxx_07.jpg

 

jxx_04.jpg

 

jxx_02.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Balthasar dimentichi i derivati da attacco al suolo del Mig19 ovvero i Q5/A5. :D

La cina dispone di una imponente aviazione navale basata a terra(sul modello della vecchia Marineflieger tedesca) tra i quali spiccano i bombardieri medi H6(versione cinese del vecchio Il28 Beagle)in corso di sostituzione con gli FH7 di produzione locale,ispirati ai Jaguar.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Balthasar dimentichi i derivati da attacco al suolo del Mig19 ovvero i Q5/A5. :D

La cina dispone di una imponente aviazione navale basata a terra(sul modello della vecchia Marineflieger tedesca) tra i quali spiccano i bombardieri medi H6(versione cinese del vecchio Il28 Beagle)in corso di sostituzione con gli FH7 di produzione locale,ispirati ai Jaguar.

Vabbè i Q5 anche se te li dimentichi non fa differenza! :P

 

Stesso discorso per gli H6/Il 28.

 

Per i JH7 non so, qualcuno conosce questo modello e può fornire qualche dettaglio in più? :adorazione:

 

http://news.china.com/zh_cn/domestic/945/2...33944419400.jpg

http://www.machtres.com/jh7-2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
The current goal is to have a mostly fourth-generation air force (with integrated C4ISR systems for increased battle effectiveness), giving it an advantage over the older fourth-generation aircraft of the Republic of China, even though the ROCAF has been attempting to purchase F-16 C/D block fighters to help replace its older F-5s
:blink:

Ma era il Giappone o la Cina k voleva prendere gli F-22 cn tutta la licenza x produrne altri??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dato che siamo nella sezione caccia, mi sono limitato (come scritto sopra) alla componnente da caccia, anche perché gli aerei in forza alla Repubblica popolare cinese sarebbero molti, molti di più...

 

Il J-10 nonostante somigli molto al Lavi, non è assolutamente stato costruito con la collaborazione israeliana: gli americani si sono opposti (a causa dell'embargo sulle armi) a far cedere da parte di Israele i semplici sistemi radar aeroportati Phalcon da montare sugli Il-76, figuriamoci se avrebbero permesso lo sviluppo di un caccia.

 

Nonostante ci siano molte voci a riguardo, la Cina dichiara ufficialmente:

 

"Our nation's new fighter's external design and aerodynamics configuration are completely made by us and did not receive foreign assistance, this made me very proud and filled with pride. Our nation developed J-9 in the 1960s, this adopted the canard configuration. So, those statements that said J-10 is a copy of Israeli Lavi are just laughable."

 

(Song Wencong, designer per progetti aerospaziali)

 

C'è anche un'inchiesta del governo statunitense a riguardo, che però ha portato ad un nulla di fatto.

 

Poi tutto è possibile...

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------

 

La Cina possiede poche tipologie di armamenti americani (e questo mi sembra lampante), parliamo di Hummer e Black Hawk come massimo della tecnologia statunitense in loro possesso.

 

Si parla invece (si parla) di una versione "depotenziata" del Raptor per le forze aeree giapponesi.

 

Se questi accordi si concretizzassero, il Giappone otterrebbe il dominio aereo sulla Cina.

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------

 

(Rispondendo a Marvin):

 

Il JH-7 è il più moderno progetto di cacciabombardiere (con prevalenti capacità aria suolo) in forza alle forze armate cinesi.

 

Ha fatto il primo volo il 14 Dicembre del 1988, diventando operativo nel 1992.

 

L'aereo è configurato per un equipaggio di due persone, disposte in tandem, e sedute su seggiolini eiettabili HTY-2C.

 

è prodotto dalla Xi'an Aircraft Industry Corporation, ed il suo progetto è stato studiato dall'ufficio di progettazione n.603.

 

Ha un peso massimo al decollo di 27.500 Kg, mentre può imbarcare 6.500 Kg di carburante.

 

I motori sono due Rolls-Royce Spey Mk 202 (della stessa famiglia di quelli montati sull'AMX) o i locali XAE WS-9 Qinling.

 

Il rapporto spinta/peso, con il postbruciatore inserito, arriva solo a 0.67 (ma è normale: non è un aereo da caccia).

 

Ha raggiunto una velocità di Mach 1.69 a 11.000 metri di quota, ed ha una tangenza massima di 16.000 metri.

 

L'autonomia di trasferimento corrisponde a quasi 3700 Km.

 

Monta in caccia fissa 2 cannoni da 23 mm con 200 colpi (non so se ciascuno o nel complesso), mentre può essere caricato con quasi tutto l'armamento da caduta delle forze cinesi.

Edited by Balthasar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il J-10 E' il LAVI israeliano, gli hanno venduto paro paro il progetto quando gli americani li hanno convinti a rinunciare vendendogli qualche centinaio di F-16 e f-15ad un prezzo rasente allo zero, bisogna considerare che Israele fa il bello e il cattivo tempo con l'export militare e gli americani, complici le vicende storiche e la forte lobby ebraica a washington, normalmente non si oppongono con decisione (ultimo caso i Pythoon 5 al Venezuela).

I problemi sono arrivati nel momento in cui gli americani, che in un primo momento sono stati disponibili a fornire la componente motoristica, dopo tiennament hanno messo l'embargo.

Infatti tutti i tentativi di applicarvi la motoristica nazionale hanno avuto esiti miseri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il J-10 E' il LAVI israeliano, gli hanno venduto paro paro il progetto quando gli americani li hanno convinti a rinunciare vendendogli qualche centinaio di F-16 e f-15ad un prezzo rasente allo zero, bisogna considerare che Israele fa il bello e il cattivo tempo con l'export militare e gli americani, complici le vicende storiche e la forte lobby ebraica a washington, normalmente non si oppongono con decisione (ultimo caso i Pythoon 5 al Venezuela).

I problemi sono arrivati nel momento in cui gli americani, che in un primo momento sono stati disponibili a fornire la componente motoristica, dopo tiennament hanno messo l'embargo.

Infatti tutti i tentativi di applicarvi la motoristica nazionale hanno avuto esiti miseri.

Inoltre avevano gia stoppato l'Arrow (in favore dei loro Patriot) sia in Israele che sul mercato export, ed avevano anche messo l'embargo al Phalcon sia per la Cina che per l'India. Qualche contentino ad Israele lo dovevano pur dare. Inoltre l'industria "bellica" israeliana (così come quella francese e quella italiana) collabora attivamente con quella cinese. Alcuni AAM cinesi hanno tecnologie israeliane e molti J7 montano radar ELTA (o FIAR/Galileo avionica italiani!).

 

 

GRAZIE A BALTHASAR PER I DATI SUL JH7 :okok::adorazione::okok::adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il J-10 E' il LAVI israeliano, gli hanno venduto paro paro il progetto quando gli americani li hanno convinti a rinunciare vendendogli qualche centinaio di F-16 e f-15ad un prezzo rasente allo zero, bisogna considerare che Israele fa il bello e il cattivo tempo con l'export militare e gli americani, complici le vicende storiche e la forte lobby ebraica a washington, normalmente non si oppongono con decisione (ultimo caso i Pythoon 5 al Venezuela).

I problemi sono arrivati nel momento in cui gli americani, che in un primo momento sono stati disponibili a fornire la componente motoristica, dopo tiennament hanno messo l'embargo.

Infatti tutti i tentativi di applicarvi la motoristica nazionale hanno avuto esiti miseri.

Dato che lo stesso stato americano sta ancora indagando, hai prove a riguardo?

 

E non direi che Israele "fa il bello ed il cattivo tempo sulle esportazioni", perché gli Usa fanno "il bello ed il cattivo tempo sulle forniture alla forza aerea israeliana", basata quasi tutta su aerei statunitensi.

 

Se gli Stati Uniti si rifiutassero di vendere armi ad Israele, sarebbe cancellato dalle cartine nel giro di qualche anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma vendere armi a paesi considerati nemici dai loro benefattori, e lo dico con il massimo rispetto per Israele, non lo considero giusto.

 

 

Quanto a Francesi e Israeliani collaborano con la Cina, gli Italiani sono riusciti solo a farsi fregare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quanto a Francesi e Israeliani collaborano con la Cina, gli Italiani sono riusciti solo a farsi fregare

Gia effettivamente le nostre collaborazioni (Aspide, radar aerei, VM90) sono un po' datate... :adorazione::adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

FAS dice:

 

Apparently, Chinese engineers are trying to develop the J-10 from a single F-16 provided by Pakistan, and with assistance from Israeli engineers associated with Israel’s US-financed Lavi fighter program, which was cancelled in 1987.

 

Nico Sgarlato invece dice che il Project 8610, avviato attorno al 1985 (secondo altri 8810, inoltre già nel 1975 si era pre-definita la configurazione delta-canard), nonostante le smentite ufficiali, fu portato avanti con la collaborazione di ingegneri della IAI israeliana, che parallelamente stavano lavorando al Lavi, abbandonato due anni più tardi (erano più convenienti gli F-16 USA...).

Il progetto cinese andò avanti con alcune modifiche, tra cui una diversa pianta alare ed un diverso motore.

 

Sono illazioni, ma credo più a queste che alle favole dei Cinesi. Non dimentichiamo che la Chengdu viene dal nulla assoluto, non so se mi spiego...

Edited by Captor

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo che hanno solo 76 su-27 per difendere una nazione cosi grande...

 

Hanno anche 700 tra i vari MiG21 e altri 100 Su30 eh...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo che hanno solo 76 su-27 per difendere una nazione cosi grande...

 

Hanno anche 700 tra i vari MiG21 e altri 100 Su30 eh...

Credo che bastino.

 

180 tra Su27 e Su30 sono una forza veramente impressionante. Se poi sono coadiuvati dai J10 allora "fare a botte" con la Cina diventa un'esperienza ANCORA più spiacevole.

 

A proposito di Cina, guardate qui:

http://i73.photobucket.com/albums/i218/f1won/NewJ14.jpg

http://i73.photobucket.com/albums/i218/f1won/J15.jpg

 

Il primo è un mock up dimostratore di tecnologia, il secondo... forse un fotomontaggio, ma pare che siano le idee per il prossimo caccia pesante cinese (designato J14 o J15, che dovrebbe avere tecnologie Stealth).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marvin sei sicuro che il primo sia un mock-up?

 

A me sembra un fotomontaggio, però potrei sbagliarmi.

 

Fatto sta che è davvero fantastico, è quello che spero diventino gli aerei in futuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il primo sembra preso da un Ace Combat a caso. Non l'aereo e basta, ma anche la foto, sembra uno screenshot bello e buono.

 

Il secondo è un incrocio tra l'F22 e l'F35... Io voto per un bel fake...

Edited by Wolfman

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il primo sembra l'XFA-27 della serie Ace Combat, aereo che nella realta non esiste.

 

Comunque tornando al discordo di prima, secondo me anche 180 tra Su-27 e 30 sono troppo pochi per difendere un paese cosi enorme (più degli USA).

Inoltre gli oltre 700 derivati dei MIG-21 sono caccia ormai non più pericolosi per gli occidentali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è da contare che la Cina conta sull'esercito per difendere la patria, vedendo l'aeronautica in chiave piò offensiva.

 

Detto fra noi: a chi passerebbe per la mente di invadere la Cina?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...