Jump to content
Sign in to follow this  
Nickel01

CH-47 Chinook - discussione ufficiale

Recommended Posts

Riporto questo articolo riguardante il ICH -47 F.

 

Fonte: Flightglobal

 

 

The first ICH-47F Chinook for the Italian army conducted its debut flight on 24 June from AgustaWestland's Vergiate site in northern Italy. The helicopter was flown for 15min, "carrying out basic handling tests and main systems checks", the company says.

Under an agreement with Boeing, AgustaWestland is acting as prime contractor during the completion of 16 ICH-47Fs, and will perform system integration, final assembly and delivery. The type's fuselage is built at Boeing's Ridley Park site in Philadelphia.Handover of the first example is planned for early 2014, with the last to be transferred in 2017. The defence ministry's order also includes an option for another four.

The customised version of the CH-47F will be operated by the Italian Army Aviation's 1st Regiment, based in Viterbo, and replace the service's remaining CH-47C+ Chinooks.

Powered by two Honeywell T55-714A engines, the ICH-47F has a maximum take-off weight of 23t, and offers enhanced performance under "hot and high" operating conditions.

Modifications made for the Italian army include the integration of an obstacle warning navigation system and a Selex ES communications, navigation and identification suite, including secure and satellite communication radios and datalinks. The type's self-protection suite will include laser, missile and radar warning receivers, respectively from Selex ES, Cassidian and Elettronica, plus chaff and flare dispensers. Active protection will be provided by 7.62mm machine guns or Gatling guns.

Under its agreement with Boeing, AgustaWestland is also licensed to market, sell and produce the CH-47F for other European countries, and several nations in the Mediterranean.

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il Canada:

 

 

 

Boeing: consegnato primo CH-47F per Canada

Boeing ha annunciato oggi la consegna del primo elicottero CH-47F Chinook per la Royal Canadian Air Force, avvenuta lunedì 21 giugno presso il proprio stabilimento di Ridley, in Pennsylvania. Il Chinook è stato assegnato al 450° Squadron. L’ordine complessivo siglato nel giugno 2009 prevede 15 macchine, delle quali sette da consegnare quest’anno e le altre entro giugno 2014.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedendo i dati non sembra che l'ultima versione F abbia prestazioni migliori rispetto alle versioni precedenti. Probabilmente il Chinook è già perfetto così per la missione che deve assolvere e la nuova versione è stata pensata solo per sostituire i Chinook più vecchi.

 

Se si volesse un mezzo più prestante si penserebbe direttamente a un nuovo progetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti gli incrementi di peso sono a malapena stati bilanciati da motori che più che altro si comportano meglio in condizioni hot e high. Come si leggeva nell’articolo precedentemente postato da Legolas il CH-47F ha una struttura riprogettata, ottenendo per asportazione di materiale pezzi metallici monolitici (le ordinate di fusoliera in particolare) e quindi una cellula con meno pezzi, più affidabile, robusta e costruttivamente più moderna di quella delle precedenti versioni (e dei primi F stessi, ottenuti come ricostruzione di vecchi elicotteri).

Si è però introdotto peso dato da elettronica, protezioni, separatori di particelle e soppressori a infrarosso per i motori.

Per il futuro si parla di un singolo serbatoio in ogni sponson laterale, invece che tre, per contenerne il peso degli equipaggiamenti correlati (tubature, sensori pompe ecc) e le dimensioni dei serbatoi stessi che “fanno ombra” al rotore e ne riducono la portanza prodotta.

Quest’ultimo verrebbe riprogettato visto che gran parte delle prestazioni di un elicottero dipendono proprio dal suo rotore e dalla sua trasmissione (anch’essa da rivedere), compresa la capacità di scaricare a terra una certa potenza.

 

In sincerità tutti questi sono chiari segni dei limiti di una cellula che è stata pensata per essere esuberante, ma a cui è già stato chiesto molto nei decenni passati.

Se da un lato i fondi per concretizzare certi studi di massima presenti presso vari costruttori non ci sono, dall’altro l'esigenza per un mezzo più prestante non è proprio assente.

 

Volumi e soprattutto capacità di carico andrebbero adeguati alle moderne esigenze.

Oggi si può fare molto meglio nella gestione di un velivolo in cui la meccanica e l’idraulica la fanno ancora da padrone nei sistemi di controllo di volo.

Si possono usare sistemi di controllo elettroidraulico, che sono decisamente più affidabili e meno vulnerabili per le multiple ridondanze e l’assenza di elementi delicati come le linee idrauliche.

I motori possono diventare molto più parchi nei consumi, robusti e potenti e si possono così aumentare considerevolmente i margini a tutto vantaggio di velocità, autonomia, affidabilità e capacità di carico in condizioni estreme.

Si può adottare una cellula in composito o anche mista, che migliori il rapporto peso/potenza e consenta margini per l’utilizzo di protezioni addizionali agli elementi vitali e si può adottare una configurazione della cellula che contenga la traccia radar e infrarossa, favorendo l’utilizzo per missioni delicate in ambiente particolarmente ostile.

 

Ci sono insomma spazi di manovra colossali per qualcosa di radicalmente nuovo, che consenta di fare realmente un salto di qualità e di capacità operative.

Senza contare che è indispensabile, per non dire vitale alimentare la capacità tecnica e progettuale e per mantenere l’indispensabile know how, senza il quale è pia illusione sfornare prodotti che non siano un incubo nello sviluppo…guarda caso quello che sta succedendo ora…

Sempre che qualcuno non sia così miope da credere che si possano veramente risparmiare i soldi tagliando i prodotti innovativi e illudendosi che poi, quando proprio non se ne può fare a meno, si possa tirar fuori dal cilindro a prezzi stracciati e magari senza il minimo problema tecnico qualcosa di nuovo.

 

Non funziona così nel mondo dell’industria: così l’industria la uccidi e la gente la mandi a casa. Un bel risparmio…

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ooh issa .... Ooh issa ....

 

Stranded Sea King hitches a lift ....

 

Thanks to the UK Ministry of Defence for providing another item for the “not something you see every day” files, and for proving why the Royal Air Force calls the Chinook a “support helicopter”.

 

Fonte .... http://www.flightglobal.com/blogs/the-dewline/2013/10/stranded-sea-king-hitches-a-lift/

 

 

Bisogna però dire che i Sea King hanno una certa tendenza ad essere .... elitrasportati .... :whistling:

 

2128rx3.jpg

 

Fonte .... http://www.aerospace-technology.com/features/featurerescuing-a-rescue-helicopter-sea-king/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembra comunque che la versione per le forze speciali, ovvero quella con serbatoi di carburante di maggiore capacità, sonda di rifornimento in volo e componente elettronica dedicata, sia stata cassata dai desideri dell'Ei, che pensava di prenderne 4 per il Reos, in quanto non esportabile in quanto asset strategico per le forze armate Usa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da qui ..... all'eternità .....

 

The US Army is laying plans to revamp the CH-47F Chinook with a series of major upgrades over the next 15-20 years as the current multi-year production deal expires in Fiscal 2019.

Already the army’s oldest helicopter still in production, the service wants to continue operating the Boeing tandem-rotor helicopter beyond 2060, or 99 years after Frank Piasecki's heavy-lifter achieved first flight.

 

 

Fonte ..... "US Army outlines CH-47F upgrades for 100-year lifespan" ..... http://www.flightglobal.com/news/articles/us-army-outlines-ch-47f-upgrades-for-100-year-lifespan-410729/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altri CH-47F per l'Olanda .....

 

The Dutch defence ministry is to acquire 14 new Boeing CH-47F transport helicopters, in an expansion of its existing rotorcraft capabilities.
Recognising the Chinook’s importance in missions such as deploying quick reaction forces and humanitarian assistance, the Dutch air force has decided to retire its 10 ageing CH-47Ds - which were delivered from 1995 - and upgrade its existing six F-model examples, which entered use from 2013.

 

Fonte ..... "Dutch to acquire 14 more CH-47F rotorcraft" ..... https://www.flightglobal.com/news/articles/dutch-to-acquire-14-more-ch-47f-rotorcraft-416489/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimismo di Boeing anche di fronte all'imminente concorrenza del CH-53K, "arrivato troppo tardi" sul mercato.

Sarà, ma il CH-47 sembra arrivato troppo presto per volare ancora nel 2060.

In un mondo normale, 100 anni dovrebbero essere troppi anche per un ottimo elicottero...

 

https://www.flightglobal.com/news/articles/boeing-remains-confident-in-chinook-as-ch-53k-enters-424833/

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.flightglobal.com/news/articles/boeing-targets-october-test-for-improved-chinook-rot-426193/

Boeing sembrerebbe non proporre ai tedeschi la soluzione con i serbatoi semplificati (1 per lato invece di 3) ma quella con gli sponson ingranditi per contenere più carburante come sui velivoli Canadesi…

 

AIR_CH-147F_Boeing_Concept_lg.jpg

 

Poi ci sarebbero le nuove pale del rotore (finora mai installate) che dovrebbero compensare meglio questa cura all’ingrasso.

Mi sa però che in Germania il CH-53K sia favorito dal fatto di essere un’evoluzione (o meglio una totale riprogettazione) di un prodotto già in servizio.
Il CH-47 sarebbe qualcosa di ben diverso come impostazione e comunque si propone come un’evoluzione meno spinta di qualcosa in produzione da tanti anni senza rivoluzioni.

Portare il carico utile da 12700 a 13600 kg aiuta a competere meglio, ma l’avversario è pur sempre un mostro che fin dall’inizio monta rotore e trasmissione completamente nuovi, con il doppio della potenza disponibile e con un carico utile di 23 tonnellate…

Pur con un peso a vuoto analogo al vecchio progenitore, ha una fusoliera in materiali avanzati marcatamente più capiente e tira su 5 tonnellate in più.
Dove il Chinook probabilmente si difende ancora molto bene è i volume della fusoliera che la formula del doppio rotore in tandem rende disponibile in gran parte della sua lunghezza per il vano di carico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa ci era sfuggita…
L’Italia esercita l’opzione e ne prende quatto…”speciali” che prediligono l’autonomia al carico.

http://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,1829.html

Merita approfondimento il fatto che per la prima volta fuori dagli USA gli elicotteri avrebbero la sonda per il rifornimento in volo e l’ammontare ipotizzato da RID per il contratto: un’ottantina di milioni (un po’ pochino per 4 elicotteri di quel tipo)
Sono comunque sempre dei CH-47F per quanto ER e non degli MH-47G.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quattro MH-47G Block II per le Forze Speciali dell'Esercito statunitense ...

https://www.flightglobal.com/news/articles/boeing-to-supply-four-mh-47g-block-ii-chinooks-to-u-450132/

http://boeing.mediaroom.com/2018-07-11-Boeing-Receives-Contract-for-Four-Special-Operations-Chinooks

Intanto ... per quanto riguarda invece la versione CH-47F Block II ...

https://www.boeing.com/features/2018/07/chinook-final-assembly-07-18.page

 

 

Edited by TT-1 Pinto
Precisazione riguardante il 3° link ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una proposta di Boeing agli acquirenti del 'Chinook' ...


With the first CH-47F Chinook engineering and manufacturing development helicopter loaded into final assembly on 25 June for its Block II upgrades, Boeing is using the Farnborough Airshow to highlight the advantages of its latest improvements to prospective international customers.
Boeing expects to upgrade some 500 Chinooks with Block II capabilities for the US Army at its Philadelphia, Pennsylvania facility in the coming years. 
At the moment, the company has a $276 million Army contract to build and test the upgrades on three Chinooks. 
Boeing plans to test the helicopters in 2019 and anticipates first delivery in 2023.
The heavy lift cargo helicopter’s Block II upgrades include single cell composite fuel tanks with increased capacity, a new drivetrain, and a new blade that promises extra lift in high and hot situations. 
Overall, the aircraft will increase its payload capacity by more than 4,000lb, Boeing says.


Fonte: flightglobal.com ... FARNBOROUGH: Boeing markets CH-47F Chinook upgrades to NATO nations ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto ... negli USA ...

Quote

Boeing plans to soon test fly a CH-47F Chinook Block II helicopter with two GE Aviation T408 turboshaft engines, which each produce 7,500shp (5,600kW).
The GE T408 turboshaft has 2,500shp more than the helicopter’s current engine, the Honeywell T55
It is certificated and installed on the US Marine Corps’ (USMC) forthcoming heavy lift helicopter, the Sikorsky CH-53K King Stallion.
Upcoming testing is being done under a Cooperative Research and Development Agreement launched in 2016 between Boeing, the US Army and GE Aviation.

... flightglobal.com ... Boeing to test CH-47F Chinook with two 7,500shp engines ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Francia ci sta facendo su un pensierino ...

Quote

France is considering the acquisition of an undisclosed number of special forces-roled Boeing CH-47 Chinook heavy-lift helicopters for its air force.
Although the French military operates extensive numbers of Airbus Helicopters H225M Caracal and NH Industries NH90 Caiman rotorcraft – both in the 11t class – the country's deployment in Mali has been augmented by three Royal Air Force Chinooks.
That RAF presence was recently renewed for at least six months, and a pair of the tandem-rotor type from the UK also participated in a Paris fly-past as part of the Bastille Day celebrations on 14 July.

... flightglobal.com ... France eyes Chinook helicopter acquisition ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Autorizzata la vendita di 10 CH-47F agli Emitati Arabi Uniti ...

Quote

US officials have approved the possible sale of 10 Boeing CH-47F Chinook heavy-lift helicopters to the United Arab Emirates.
In a 7 November notification (*), the US Defense Security Cooperation Agency (DSCA) gives the total contract value as $830 million.

... flightglobal.com ... UAE requests 10-unit Chinook acquisition ...

(*) ... dsca.mil ... United Arab Emirates (UAE) – CH-47F Chinook Cargo Helicopters ...

🇺🇸 🇦🇪

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×