Jump to content

Avionica


-{-Legolas-}-
 Share

Recommended Posts

Onestamente, se è uno strumento, non ho idea di quale possa essere, perchè non credo che quella posizione sia molto indicata per una girobussola.

 

Peraltro... non ho sottomano una spiegazione del cockpit del Viking e credo che perderei una barca di tempo per trovarla.

 

Però credo che quella sia semplicemente... una luce.

 

Probabilmente una luce compatibile con l'uso di occhiali per la visione notturna, o forse una luce di allarme.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo Legolas l'avionica è una cosa, e la strumentazione di volo un'altra, almeno per come usano i termini i tecnici.

 

Sull'avionica trovi tutto, magari cercando un po', sulla strumentazione di bordo trovi molto poco, a parte il materiale sulla strumentazione standard che trovi in qualsiasi aereo commerciale di buon livello (credo, ad esempio, che nei siti degli istituti aeronautici troverai delle dispense scaricabili on-line).

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo Legolas l'avionica è una cosa, e la strumentazione di volo un'altra, almeno per come usano i termini i tecnici.

 

Sull'avionica trovi tutto, magari cercando un po', sulla strumentazione di bordo trovi molto poco, a parte il materiale sulla strumentazione standard che trovi in qualsiasi aereo commerciale di buon livello (credo, ad esempio, che nei siti degli istituti aeronautici troverai delle dispense scaricabili on-line).

per il sito di qualche istituto aeronautico vi posso segnalare quello che frequesnto io: ovvero :http://www.itisgrassi.it/

 

volevo chiedere a qualcuno se mi spiega cosa è questa benedetta avionica. grazie.

 

mi serve per capire meglio i vostri discorsi quindi vorrei che mi fosse spiegata meglio possibile ( alla gianni praticamente :D)

Link to comment
Share on other sites

gli HUD, gli schermi catodici o LCD, i sistemi di comunicazione radio e GPS, quelli di ricerca e puntamento(RADAR, IRST, TV) e i più moderni sistemi di mira integrati nel casco fanno tutti parte dell'avionica.

 

in pratica l'avionica è l'insieme di tutto quello che fa volare un aereo moderno

 

per esempio, senza i suoi 4 computer l'EF-2000 precipiterebbe come un ferro da stiro per la sua configurazione aerodinamica e i computer devono appunto correggere il livellamento con piccolissimi spostamenti delle superfici di governo

 

ma questo succede in ogni aereo (l'EFA è quello che conosco meglio)

 

questo è quello che so, io una spiegazione di tutti gli apparati ce lo ma è lunghissima se vuoi la posso fare ma sono due co***ni.......... :wip41:

 

e poi è sempre meglio il grande e unico inimitabile

:adorazione: GIANNI :adorazione:

Link to comment
Share on other sites

Sì, avionica significa avio - elettronica.

 

Quindi tutti gli apparati elettronici di un aereo fanno parte dell'avionica.

 

Spesso però i tecnici non includono nell'avionica la strumentazione di volo, e distinguono tra avionica in senso stretto (radar e sensori, apparati di navigazione e comunicazione), strumentazione (cockpit e abitacolo) e sistemi di bordo (impianto ossigeno, impianti di refrigerazione, sistemi di controllo, ecc...).

 

Chiaramente in senso lato tutto può essere inserito nell'avionica, ma è corretto distinguere tra apparati elettronici in senso stretto e apparati elettrici o meccanici.

 

Certo che quando parliamo di HUD o di schermi multifunzione, è difficile stabilire se debbano essere inclusi nell'avionica o nella strumentazione.

Trattandosi di apparati elettronici, vanno inseriti nell'avionica (e questa è l'opinione dei tecnici).

 

Se vogliamo fare un elenco non ci fermiamo più: apparati, strumenti e sistemi sono migliaia, specialmente su un moderno aereo da combattimento.

 

Sintetizziamo così.

 

AVIONICA (in senso stretto)

- Radar

- Sensori Infrarosso

- Sensori ESM ed RWR

- Sensori allarme missili

- Sistemi di contromisure

- Apparati di comunicazione

- Sistema IFF

- Sistemi di navigazione (INS - GPS - TACAN ecc...)

- ILS e simili

- Sistemi data-link

- Sistema FBW e computer di controllo del volo

- Computer di missione

- HUD

- Schermi multifunzione

 

STRUMENTAZIONE

- Anemometro e tubo di Pitot

- Altimetro

- Orizzonte Artificiale con girobussola integrata

- Indicatore della velocità verticale

- Quadro motori

- Quadro comunicazioni

- Quadro carrelli

- ecc... ecc... ecc... ecc... (sono centinaia...)

Negli aerei moderni, la strumentazione classica tende a sparire: tutte le indicazioni sono fornite attraverso gli HUD e gli schermi multifunzione.

Link to comment
Share on other sites

  • 10 months later...

E' un sistema radar secondario di identificazione (iniziali di Identification Friend or Foe, identificazione amico o nemico) mediante interrogazione ed una risposta opportunamente codificate.

 

L'identificazione di un amico da un nemico può avvenire da una stazione di terra oppure tra velivoli (purché uno dei due sia dotato di impianto IFF). Questa operazione è svolta da un radar secondario, come ad esempio una stazione di terra, che trasmette al velivolo un'interrogazione codificata; a bordo un trasponditore (un impianto di risposta) ha il compito di captare l'interrogazione e di elaborare la risposta, anch'essa codificata. Solo quando la stazione di terra capta la risposta può avvenire il riconoscimento del velivolo; risposta che una volta decodificata rivela anche le informazioni di volo del velivolo, come ad esempio la quota.

Un classico impianto di identificazione, dunque, è composto da:

 

- Un trasponditore con quattro modalità operative

- Due antenne operanti in banda L (960-1220 MHz)

- Un computer

 

Il sistema IFF adotta due canali con diverse frequenze per evitare gli ovvi problemi di interferenza: una frequenza di 1030 MHz usata per l'interrogazione e un'altra di 1090 MHz usata per la risposta.

 

Il trasponditore è composto da due ricevitori, un trasmettitore, codificatore e decodificatore. Le modalità operative sono:

 

Modalità 1 - con 64 codici di risposta, è usato nel controllo del traffico aereo militare per determinare la tipologia di aereo che sta rispondendo o il tipo di missione che sta effettuando.

 

Modalità 2 - con 4096 codici di risposta possibili, è usato solo dai militari, richiede il "tail number" che identifica un particolare velivolo.

 

Modalità 3/A - è la modalità standard del controllo del traffico aereo. E' usato in ambito internazionale assieme alla modalità di trasmissione automatica della quota (Modalità C). Il codice Modo 3/A è assegnato dall'aeroporto al velivolo in partenza. Il codice viene inserito manualmente dal pilota nel trasponditore.

Edited by phoenix
Link to comment
Share on other sites

Per il controllo del traffico aereo civile è standard il modo C, di più c'è il modo S.

La modalità S migliorerà gli attuali modi 3/A e C (utilizza inoltre le stesse frequenze), attualmente in uso: il 3/A è il modo standard per l'aviazione civile, il C è un modo sia militare che civile (meno per l'aviazione leggera) per ottenere solo la quota del velivolo.

Sui radar secondari, che io sappia, il modo S è ancora in fase di introduzione e sarà utilizzata sia per il controllo del traffico aereo sia dai militari.

Edited by phoenix
Link to comment
Share on other sites

  • 7 years later...

The Wonders of Link 16 For Less: MIDS-LVTs

 

Jam-resistant Link-16 radios automatically exchange battlefield information – particularly locations of friendly and enemy aircraft, ships and ground forces – among themselves in a long-range, line-of-sight network. For example, air surveillance tracking data from an Airborne Warning and Control System (AWACS) aircraft can be instantly shared with fighter aircraft and air defense units. More than a dozen countries have installed Link 16 terminals on over 19 different land, sea, and air platforms, making it an interoperability success story.

While recent advancements may make AESA radars the future transmitters of choice, Link 16 is the current standard. The Multifunctional Information Distribution System-Low Volume Terminals (MIDS LVTs) were developed by a multinational consortium to provide Link 16 capability at a lower weight, volume, and cost than the Joint Tactical Information Distribution System (JTIDS). This free-to-view DID Spotlight article throws a spotlight on the program, explaining Link 16, and covering associated contracts around the world.

 

ELEC_Link-16_Scenario_lg.jpg

 

 

... implementazioni

Right now, there are a pair of efforts underway to improve Link 16 based connectivity. One is BAE Systems’ Flexible Access Secure Transfer (FAST) waveform, aimed at upgrading older aircraft using Link 16 terminals. FAST aggregates unused time slots within Link 16 to boost throughput from 256kbps up to 1Mbps.

A more advanced solution is also underway. Data Link Solutions and ViaSat are collaborating on the forthcoming MIDS JTRS, which will have a software-controlled architecture. JTRS is expected to be the foundation of future US radio-based communications.

Within the same volume as the MIDS-LVT, the software-defined MIDS JTRS will be able to handle Link 16 with NSA certified encryption, Link-16 Enhanced Throughput (ET) and Link-16 Frequency Remapping (FR). It will also have TACAN (a tactical air navigation aid providing range and bearing from a beacon), UHF or VHF, and the Wideband Networking Waveform as ciommunication options, and additional capabilities are implemented on 3 additional programmable channels from 2 MHz – 2 GHz. The US military wants to be able to upgrade MIDS-JTRS by simply removing an older MIDS LVT-1 module, and installing the new MIDS-JTRS module in the aircraft as a plug-and-play upgrade.

 

... ordini

ViaSat Inc. (Nasdaq:VSAT) was awarded Lot 13 orders valued at $33.9 million for Multifunctional Information Distribution System-Low Volume Terminals (MIDS-LVT) for the U.S. Government and Turkey. The orders resulted from a competitive procurement through the Space and Naval Warfare Systems Command (SPAWAR) and were awarded under the MIDS Indefinite Delivery/Indefinite Quantity contract initially executed in March 2010. The MIDS LVT terminals are for U.S. Government E/A-18G, P-3, EP-3E, P-8A, MH-60R, E-2D, B-1, and ground terminal applications (63%), and FMS sales toTurkey (37%).

 

Dec 18/12: ViaSat in Carlsbad, CA receives a $12.8 million firm-fixed-price delivery order for MIDS-LVTs from the U.S. (44%), from Germany (8%) under the MIDS Program Memorandum of Understanding, from Oman (48%) as a Foreign Military Sale.

Work will be performed in Carlsbad, CA (30%) and in various other sites worldwide (70%), and is expected to be complete by July 31, 2014. All contract funds are committed. This contract was competitively procured under a multiple award contract (MAC) via the SPAWAR E-commerce website, with 2 proposals solicited and 2 offers received by the Space and Naval Warfare Systems Command, San Diego, CA (N00039-10-D-0032).

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...