Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Leviathan

Forza professore

Messaggi consigliati

Ragazzi oggi il governo ha avuto al fiducia dalla camera dei deputati.

Ora il governo è ufficialmente in carica.

 

Comuque stando a Padoa Schioppa, nuovo ministro dell'economia, siamo messi male.

Molto male, persino peggio del 1992.

E prodi lamenta conti pubblici incredibilmente messi male, prossimi persino al 4.5%.

Ma vi rendete conto di che situazione è?

 

Prodi ce la puo fare

 

Prof confido in lei

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Comuque stando a Padoa Schioppa, nuovo ministro dell'economia, siamo messi male.

Accidenti, non me n'ero mica accorto...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille gianni.

 

Comunque mi rispondi solo te?

Come puo fare il prof a mettere tutto a posto con un'avanzo primario azzarato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rispondo anche io se vuoi: si sapeva già.

 

Ma penso che non ci si possa risollevare se non con un po' di impegno. Potrà sembrare strano, ma io voglio più tasse. Secondo me se ci si sacrificasse per un po' pagando più tasse, poi quando saremo di nuovo in piedi, ne pagheremo di meno di quel che paghiamo adesso. Ma non credo che sia una soluzione visto che non sono un economista e che quelli che lo fanno di mestiere non la adottano come "manovra finanziaria".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo.

 

Pagare più tasse non serve.

 

Indebolisci il potere di acquisto, riduci i consumi, quindi ci sono meno entrate come IVA sugli acquisti.

Diminuendo gli acquisti, diminuisce la produzione, quindi diminuiscono ulteriormente i gettiti fiscali.

Diminuendo la produzione, si aumenta la disoccupazione, aumentano le spese sociali.

 

Aumentare le tasse, oltre una certa soglia di compromesso, provoca solo danni.

 

In Italia già le tasse sono elevate (quando compri un bullone, c'è già una tassa sulla produzione di quel bullone, una tassa sullo stipendio da cui hai ricavato i soldi per comprare quel bullone, e una tassa sul bullone stesso...) se poi si aumentano è la fine.

 

Bisogna combattere l'evasione fiscale (ma questo dà risultati limitati: innanzitutto combattere l'evasione ha un suo costo, e poi quei soldi non versati comunque si traducono in acquisti e investimenti e quindi alla fine rientrano nel circolo e producono introiti allo stato) e bisogna più di ogni altra cosa aumentare il rapporto tra tasse pagate e tasse effettivamente percepite dallo stato.

 

Infatti non dispongo dei dati aggiornati, ma sono convinto che ogni 100 euro di tasse pagate dal contribuente, detratte le spese per la riscossione e per il mantenimento degli uffici preposti, è già tanto se ne entrano 50.

 

E poi bisogna rilanciare l'economia.

Solo che la frase è bellissima e la usano tutti: "rilanciare l'economia".

Poi nessuno ha la minima idea di cosa fare per rilanciarla...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

So che è contro le regole del WTO, ma per rilanciare un po' l'economia un po' di dazi non guasterebbero, specialmente verso quei paesi che non rispettano le regole del mercato.

Modificato da Bisness

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gianni e come si fa allora ad aumentare le entrate?

Devi alzare le tasse, ma in modo guidato, sui grandi patrimoni e sulle succesioni.

E gia si alza qualcosa.

 

Bisogna combattere l'evasione fiscale (ma questo dà risultati limitati: innanzitutto combattere l'evasione ha un suo costo, e poi quei soldi non versati comunque si traducono in acquisti e investimenti e quindi alla fine rientrano nel circolo e producono introiti allo stato)

 

cos'è? giustifichiamo l'evasione?

Se tutti PAGASSERO le tasse succede che alla fine ne paghiamo di meno tutti.

Evadere è reato e va combattuto con ogni mezzo senza sconti.

 

E poi su 20 che evadono, la somma risparmiata non è detto che viene investita.

 

Ma dobbiamo prima ricostruire lo stao.

Si rimettono a posto i conti poi si pensa al rilancio.

Il rilancio poi si può fare DOPO che lo stato è stato messo a posto.

 

Prodi dice che se l'evasione viene arginata allora i conti sistemati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Leviathan, lungi da me giustificare l'evasione fiscale, anzi.

Io le tasse le pago fino all'ultimo centesimo, e non a uno, ma a due paesi...

 

Quello che volevo dire è semplicemente di stare attenti a non cadere in facili equazioni demagogiche. Ossia, non pensiamo che:

 

Evasione fiscale = 100

Elimino Evasione fiscale

Adesso ho + 100 in cassa.

 

Non è così.

Evasione fiscale = 100 significa in ogni caso che almeno 40-50 di quei 100 mi entrano comunque in altre vie (io penso ancor di più, ma limitiamoci).

 

Quindi in cassa non ho + 100, ma avrò +100 -50 = +50

 

Questo è il concetto.

 

Alzi le tasse sui grandi patrimoni e sulle successioni?

 

Parliamo di percentuali così ridotte che non porteranno nulla di concreto allo Stato.

 

I grandi patrimoni e le grandi successioni, inevitabilmente comportano che i loro possessori siano dei gran volponi.

Di solito l'operaio non ha nè gli uni, nè gli altri.

 

Non appena saranno varati interventi di tassazione su quei patrimoni, già dal giorno prima i volponi avranno provveduto a metterli al sicuro dalle grinfie dello stato.

Sulle successioni è più difficile.... ma se si deve aspettare 90 anni che uno muoia per raggranellare qualche spicciolo, stiamo freschi.

E i grandi proprietari, di solito, sistemano i loro affare ben prima di dipartire.

 

Ti metto una firma che alla fine queste manovre colpiranno i soliti fessi, perchè se crei anche una sola via di esenzione (ad esempio chi non ha casa e ne riceve una) tranquillo che attraverso quella via si infilano tutti i volponi.

 

Conosco gente che ha piscine di 1800 metri quadri nella propria villa, dichiarate come "riserva di acqua per irrigazione" , e i loro figli ricevono pure i libri gratis a scuola perchè il reddito è da pezzenti...

 

Vuoi eliminare davvero gli abusi? Elimina le vie di fuga.

 

Riserve di acqua? Fatti un pozzo se ci tieni. Se una cosa è più grande di due metri per due per me è una piscina e non si discute.

 

Veicoli megagalattici immatricolati come autocarri per non pagare bollo, assicurazione ridotta e poter circolare in barba ai divieti ambientali?

Per me se una cosa non ha un muso grosso quanto un camion, non è un autocarro.

 

Ristrutturazioni detraibili, agevolazioni, finanziamenti.... via tutto.

Se vuoi aprirti un'impresa, fallo con i tuoi soldi, non con quelli dei contribuenti.

 

Queste sono le cose che vanno fatte per tagliare gli sprechi.

 

Ci sono migliaia di questi cavilli, non avete idea quanti.

 

Perchè credete che i commercialisti si arricchiscono a dismisura?

 

E poi.... iniziamo a togliere i privilegi senza senso, come i notai, tanto per citarne uno.

 

Individuiamo i beni di lusso e tassiamoli come si deve.

 

Vuoi comprare una Fiat Punto?

Manco un euro di tassa ti faccio pagare. Significa che quella macchina ti serve per lavorare.

Compri una Cayenne? Bhè... se permetti, mi paghi il 300 % di tasse.

 

Ma così l'operaio non si comprerà mai una Cayenne?

 

Bene. E' giusto così.

L'operaio non si compra la Cayenne, ma i suoi figli vanno all'università gratis grazie alle tasse pagate da quello che se la compra.

 

E non che ci sono morti di fame (perdonatemi il termine) che sdrenano sè stessi e le proprie famiglie per comprarsi il macchinone e far vedere che sono quello che non sono.

 

Io adesso le ho buttate così, anche provocatoriamente.

 

Però il succo è un altro: un pool di economisti, in gamba, sa esattamente cosa va fatto.

I soldi per pagare una buona consulenza non mancavano al governo Berlusconi e non mancano al governo Prodi.

 

Perchè non si fa?

 

Perchè tra quello che andrebbe fatto, e quello che è politicamente conveniente fare, ci passa una grossa autostrada.

 

Ogni governo cerca di fare ciò che è politicamente conveniente fare, nella misura in cui esso coincide con quello che andrebbe fatto.

 

Ma quando la conta tra voti guadagnati e voti persi, nel fare una manovra, porta il segno meno.... certe cose non le farà nessuno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è che le sanzioni commercialicontro i paesi che non rispettano le regole , in una parola Cina, andrebbero concordate a livello di UE e, soprattutto, di G8 sennò un economia protezionista è più dannosa che altro.

Comunque io mi divertirei a prendere a calci nel deretano chi ha fatto entrare la cina nella WTO!

 

A parte questo il problema è che in Italia non possiamo più permetterci di produrre beni di consumo di bassa qualità, se no è ovvio che la Cina vince la concorrenza, quindi lo stato deve prendere misure dolorose e smettere di sovvenzionare quelle aziende che producono questo tipo di beni a favore delle aziende di alta qualità o che producono alta tecnologia e investono in ricerca.

In Italia non possiamo più permetterci di produrre, chessò, sedie o magliette e se una fabbrica fallisce lo stato non deve aiutarla, soldi sprecati.

E' doloroso ma occorre applicare queste misure oggi per andare avanti, se no qui non so come andrà a finire.

Io ho già pronti i bagagli per emigrare in Argentina :helpsmile:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La lotta all'evasione fiscale è una promessa che fanno tutti i politici sperando di far cassa.

 

Nella realtà delle cose è quasi impossibile da effettuare.

 

Il lavoro nero è sempre esistito e sempre esisterà.

 

Alcuni ristoranti alcune imprese edili non potrebbero andare avanti senza di quello.

 

Con questo non giustifico chi assume gente in nero o non paga le tasse.

 

Cmq Prodi prima inizierà con la tassazione ai grandi patrimoni, poi abbasserà la soglia e poi si tornerà allo stesso livello di prima. Tassa di successione appena sopra i 200.000 euro.

 

Ok Dominus, io parlavo di dazi antidumping, quelli veri.

Modificato da Bisness

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La lotta all'evasione si potrebbe attuare solo riscrivendo tutta la legislazione fiscale, creando un testo unico semplice e ben definito senza scappatoie in modo che i commercialisti non servano più a niente.

Poi la vedo dura evadere!

Personalmente sono da sempre a favore della flat tax, aliquota unica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Personalmente sono da sempre a favore della flat tax, aliquota unica.

io no, magari 3 aliquote, senza cavili di nessun genere, ma una sola non mi pare giusta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io da qualche parte avevo lanciato una idea su come rilanciare l'italia, però a quanto pare non si può uscire dai parametri di Maastricht

in quanto a debito pubblico...

Modificato da Maverick1990

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Soprattutto perchè siamo già ampiamente fuori dai parametri di Maastricht

 

EDIT:

Certo che però Berlusconi sta superando tutti i limiti!

 

 

ROMA - "Come leader dell'opposizione rappresento comunque il 50,2 per cento del Paese e spero di tornare presto al governo dopo che saranno state verificate le oltre un milione e centomila schede annullate". E' uno dei passaggi di una lettera che ha come mittente l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, e come destinatario il premier spagnolo Zapatero. Una missiva inviata il 16 maggio (il giorno prima del giuramento del nuovo governo), su carta intestata "Il presidente del Consiglio dei ministri". Lo rivela il settimanale 'L'Espresso', in edicola domani.

 

Nella lettera Berlusconi dice chiaramente di non accettare l'esito delle elezioni e continua a dire che il risultato "deve cambiare". Il settimanale spiega che lettere simili sono state mandate "ai capi di governo di mezzo mondo".

 

"Caro Josè Luis - inizia la missiva -, dopo cinque anni mi accingo a lasciare la guida del governo italiano". Nel testo, dopo aver definito il suo "un periodo di stabilità senza precedenti nella storia della Repubblica italiana, che mi ha consentito di varare 36 importanti riforme di ammodernamento del Paese", Berlusconi incolpa della sua uscita di scena il "particolare sistema elettorale italiano" che lo ha penalizzato "nonostante il mio personale successo (Forza Italia è di gran lunga il primo partito italiano)".

 

Per il leader socialista, l'ex premier ha parole di grande affetto e stima: "Ti ringrazio per il simpatico rapporto che abbiamo instaurato - scrive Berlusconi - e Ti assicuro che continuerò a seguire con grande interesse il Tuo impegno per la Spagna e per l'Europa, auguro a Te e al Tuo governo ogni successo e resto a Tua disposizione per lavorare insieme a favore delle relazioni italo-spagnole e di un avvenire dei popoli europei basato sugli ideali nei quali entrambi

crediamo. Ti ricordo che hai un amico che Ti vuole bene! Un forte abbraccio". Firmato: "Silvio".

 

(24 maggio 2006)

Modificato da Dominus

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

va riscritta la legislatura fiscale per davvero.

Sull'aliquota unica sono d'accordo, ma lo stato deve studiare come si evade le tasse.

Quali cavilli si usano e come si usano.

 

Poi si eliminano con una riforma.

Tu hai evaso usando quel trucco? Mi ridai i soldi evasi poi ti pignoro tutti i beni e ti sbatto in galera. La tua azienda è diventata importante perchè compievi il reato di falso in bilancio?

Ti pignoro la società e la rivendo sul mercato. Io dico che ci guadagno qualcosa...

cosi deve essere

 

In questo discorso io= stato

 

EDIT

Ho visto ora la lettera. Dimostra la scarsa credibilità di un'uomo che si crede il miglior statista del mondo e invece è stato messo alla porta.

Modificato da Leviathan

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Leviathan è inconcepibile il tuo astio verso Berlusconi.

 

Avrà alcuni difetti, ma è un grande uomo. Ha dato lavoro a 60.000 persone e a dire la verità non so quanti nella sinistra l'abbiano mai fatto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

scusa bisness hai ragione.

MA guarda l'Italia che superpotenza economica e militare è diventata in questi ultimi 5 anni.

Se veniva rieletto gli USA sarebbero stati secondo a noi.

 

 

Bisness spero che scherzi.

I tuoi 60000 lavoratori, che poi anche la sinistra aveva alzato l'occupazione nella precedente legislatuta, lavorano oggi e chissa domani essendo in buona maggioranza precari.

Sicenramente spero che la destra non torni mai più al potere in italia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Stavo parlando dei 60.000 collaboratori che aveva Berlusconi nelle sue aziende.

 

E' un uomo che ha portato ricchezza al paese.

 

Poi quando è entrato in politica qualche errorel'ha fatto, ma non credere che Prodi farà tanto meglio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Poi si eliminano con una riforma.

Tu hai evaso usando quel trucco? Mi ridai i soldi evasi poi ti pignoro tutti i beni e ti sbatto in galera. La tua azienda è diventata importante perchè compievi il reato di falso in bilancio?

Ti pignoro la società e la rivendo sul mercato. Io dico che ci guadagno qualcosa...

cosi deve essere

 

In questo discorso io= stato

 

EDIT

Ho visto ora la lettera. Dimostra la scarsa credibilità di un'uomo che si crede il miglior statista del mondo e invece è stato messo alla porta.

non sono d'accordo

 

non devo essere punito perchè ho usato una scappatoia visto che l'ha creata lo stato...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Stavo parlando dei 60.000 collaboratori che aveva Berlusconi nelle sue aziende.

 

E' un uomo che ha portato ricchezza al paese.

 

Poi quando è entrato in politica qualche errorel'ha fatto, ma non credere che Prodi farà tanto meglio.

questo è ancora da vedere..............o hai la sfera di cristallo..............

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

x Bisness

Come imprenditore Berlusconi se la cava, ma il mio era un discorso puramente politico.

 

X argonauta

La legge non crea scappatorie.

La legge è imperfetta. E quelle imperfezioni non volute creano i cavili o scappatorie.

 

Torniamo al discusso post di Bisness.

Prodi rappresenta l'unica parte politica pseudo credibile del paese.

 

Che c'è simpatizzi per mr. maghetto che con la faccia da angioletto geniale che dice:

"aboliremo l'ICI. Avete capito bene? abolitremo l'ici"

oppure: "tranquilli av tutto bene, il rialzo dei prezzi è dovuto a chi ha fatto i calcoli a mente", come se dividere per 1000 e moltiplicare per due sia diversissimo da dividere per mille e moltiplicare per 1936.27 ?

 

Ragazzi la sinistra non è che sia la cosa più giusta. Prodi lo stimo molto, lo ammiro e quasi magari persino lo venero. Ma non è un mago.

Ma in Italia o c'è lui o non c'è nessuno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

leviathan, non è mica colpa nostra se la legge è imperfetta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

vico mi sembra, uno storico dei seicento, dice che le leggi sono imperferfette perchè fatti da uomini, i quali sono imperfetti.

Comunque il mio esempio è troppo estremista?

 

Sentito berlusconi a napoli?

I comunisti comandano e napolitano deve sciogliere le camere.

 

Ma quello è fuori veramente

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×