Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Maverick22

F-117 senza radar

Messaggi consigliati

Così come fanno tantissimi altri aerei senza radar (pensiamo all' AMX, o ai Mirage 5, o all'A-10, ecc...).

 

Il radar serve soprattutto ai velivoli destinati a missioni aria-aria ognitempo con impiego di missili a medio-lungo raggio.

 

Per le missioni d'attacco, specialmente con la tecnologia moderna, il radar non è indispensabile: la navigazione di precisione è assicurata dai sistemi INS, GPS, FLIR ecc..., mentre l'individuazione del bersaglio e il suo attacco possono avvalersi di sistemi FLIR e Laser.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quindi per agganciare i bersagli terrestri ci pensa il sistema di puntamento della bomba stessa?basta avere lo schermo tv?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Esistono molti sistemi per agganciare un bersaglio terrestre, e onestamente il radar è tra quelli meno usati (a parte qualche eccezione, ad esempio il B-52).

 

Le modalità di attacco senza il radar possono essere molteplici. Ad esempio:

- Si può attaccare esclusivamente basandosi sui dati forniti dal sistema di navigazione, se il bersaglio ha una posizione nota (oggi è la procedura normale per l'impiego di munizioni GPS);

- Si può attaccare visivamente un bersaglio con bombe stupide, cannone o razzi, utilizzando l'HUD che mostra il Punto d'Impatto Previsto.

- Si può acquisire il bersaglio con un sistema televisivo o termico e attaccarlo con bombe stupide o con bombe intelligenti a guida laser o con missili fire and forget come i Maverick.

 

Un F-117 tipicamente acquisisce il bersaglio tramite il FLIR e impiega bombe Paveway per attaccarlo con precisione, guidandole con il proprio illuminatore laser.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma senza radar minaccie aeree e missili in arrivo terra-aria come li fa a individuare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

l'f-117 è pensato apposta per non essere visibile, se accende il radar per controllare che non l'hanno visto, diventa visibile e allora a che mi serve a fare la tecnologia stealth?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ma senza radar minaccie aeree e missili in arrivo terra-aria come li fa a individuare?

Innanzitutto ricordiamo che per gli USA è indispensabile la presenza di un aereo AWACS per tracciare le minacce aeree (e quindi gli F-117 avrebbero i dati dall'AWACS).

 

Così come è necessaria la presenza di aerei ELINT come gli RC-135 per mappare le difese anti-aeree nemiche e tenerne gli Stealth alla larga (peraltro, i radar non riescono ad agganciare missili terra-aria in arrivo).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io vorrei sapere 2 cose

 

1)Io ho sempre saputo che l' F-117 è un caccia, perchè qui è inseito nella categoria bombardieri??

2)Nel caso fosse un bombardiere per quale motivo si chiama F-117 e non B-117...F non sta per Fighter(cioè caccia)??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' un aereo d'attacco, si dovrebbe chiamare A-117 ma un pò per confondere le idee un pò perchè originariamente doveva anche abbattere i Mainstay gli hanno messo la sigla F.

L'F-117 non ha alcuna capacità di combattimento AA

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non si possono montare perchè, per ovvi motivi, i Sidewinder non possono funzionare da dentro una stiva.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

scusa allora negli F 22 e F 35 dove li mettono?

Usano alti missili?

Comunque è un bombardiere tattico non un caccia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Comunque è un bombardiere tattico non un caccia

La definizione precisa (detta da Dominus) è aereo d'attacco.

F-22 e F-35 utilizzano la versione X, che sfrutta la tecnologia HMS.

Modificato da dread

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'F-35 infatti non integrerà il sidewinder mentre l'F-22 porta i suoi due missili in due stive che lasciano al missile la possibilità di agganciare.

Infatti il sidewinder non è, come invece l'ASRAAM e l'IRIS-T, LOAL (lock on after launch) ovvero non può essere lanciato senza il bersaglio agganciato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli Inglesi integreranno internamente l'ASRAAM che è LOAL e credo che anche noi integreremo l'IRIS-T internamente.

Inoltre, sempre per l'AA, verrà integrata una versione del Meteor studiata per la stiva dell'F-35.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io parlavo per gli USA, comunque confermo che verrà integrato solo esternamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non volevo aprire un post nuovo quindi chiedo qui....

 

Stavo leggendo la scheda dell'F-117 che è presente sul sito.

Una frase mi ha incuriosito:

"Si iniziarono ad applicare tecniche costruttive che nascondevano o eliminavano le imbullonature e le altre irregolarità che agivano da veri e propri riflettori radar, si cominciarono a studiare sistemi per nascondere al radar le palette dei compressori dei motori a reazione."

 

è un modo di dire ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non so cosa tu intenda, comunque la prima cosa che fa intercettare un aereo è proprio la segnatura radar delle palette dei compressori, i radar NATO discriminano anche il tipo di aereo grazie a questa segnatura, e proprio per questo gli aerei stealth hanno accorgimenti estremamente sofisticati per nasconderle.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Non volevo aprire un post nuovo quindi chiedo qui....

 

Stavo leggendo la scheda dell'F-117 che è presente sul sito.

Una frase mi ha incuriosito:

"Si iniziarono ad applicare tecniche costruttive che nascondevano o eliminavano le imbullonature e le altre irregolarità che agivano da veri e propri riflettori radar, si cominciarono a studiare sistemi per nascondere al radar le palette dei compressori dei motori a reazione."

 

è un modo di dire ?

 

Nella fattispecie la frase dovrebbe riferirsi alle speciali griglie metalliche che sono posizionate sulle prese d'aria.Queste griglie essendo fini rispetto alla lunghezza d'onda dei radar si presentano come superfici "piane" riflettendo i radar e impedendogli di entrare nel condotto,rimbalzare sulle palette dei compressori dei motori e tornare al radar.

Le palette dei motori costituiscono una grossa superficie riflettente (sono fondamentalmente "perpendicolari" alla riflessione radar) e la loro riflessione dipendente dal tipo di paletta, giri motore.. permette di poter identificare con buona approssimazione il tipo di motore (un pò come la traccia acustica di un sottomarino.Il motore "pulsa" in modo caratteristico).Naturalmente oltre a questoi sistemi di riconoscimento si basano anche su IFF molto sofisticati ed emissioni elettromagnetiche del contatto.

 

Un altro modo per nascondere le pale dei compressori ai radar è quello di non esporle direttamente al flusso entrante della presa d'aria.In soldoni i condotti vengono costruiti con delle opportune curvature (ad "S") in modo che "vedendo frontalmente" il caccia non si possano scorgere le pale del motore.Questo comporta altri problemi dal punto di vista della fluidodinamica del motore,ma i vantaggi superano di gran lunga gli svantaggi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No, non è un modo di dire, è proprio così.

Le pale del compressore sono tra gli elementi più riflettenti, dal punto di visto elettromagnetico, e il tipo di "impronta radar" che forniscono può essere utilizzata anche per individuare il modello di aereo, se il radar illuminante è particolarmente sofisticato.

Nel caso degli aerei stealth quest'ultimo è però un aspetto secondario, giacché quello principale è di nascondere del tutto la riflessione radar.

L'obiettivo viene quindi conseguito mediante l'utilizzo di una combinazione di tecniche: materiali radar assorbenti, conformazione delle pale, posizionamento disallineato rispetto alla presa d'aria, grigliette.

 

Come giustamente osserva Takumi, questi accorgimenti però cozzano contro le esigenze aerodinamiche, determinate dall'esigenza di assicurare un flusso d'aria il più possibile ampio, lineare e costante.

E' questo uno dei motivi per cui gli aerei stealth, a parità di pesi e spinta propulsiva, tendono ad avere prestazioni di punta peggiori rispetto agli aerei convenzionali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×