Jump to content

Rapporto di spinta-peso


Recommended Posts

Sapete dirmi quali aerei hanno un rapporto spinta/peso maggiore di 1:1, se non mi sbaglio sono quelli che riesco ad accellelare anche in verticale,

ad esempio l'F16 in configurazione "pulita" (senza serbatoi esterni, missili....) dovrebbe averla maggiore di 1:1...

Link to post
Share on other sites

scusate ma il rapporto spinta peso non deve essere maggiore di 1:1, altrimenti l'aero come resta in aria?, se è inferiore non si dovrebbe riuscire neanche ad alzare, se è uguale dovrebbe stare fermo.....

Link to post
Share on other sites

Non è così che funziona, Maverick.

 

La spinta non deve necessariamente eguagliare il peso di un velivolo.

 

La spinta è di per sè stessa in grado di far muovere un oggetto, indipendentemente dal suo peso.

 

Se applichi un kg di spinta nello spazio, muovi anche un macigno.

 

Un'auto può pesare anche una tonnellata, ma se la metti a folle anche una sola persona può spingerla, senza necessità di esercitare la forza di una tonnellata.

 

Ma l'esempio più calzante è quello di una nave: se hai una grossa imbarcazione, puoi spingerla anche con un piccolo motore. Un conto è la velocità che imprimi, altro conto è il galleggiamento: la nave galleggia sull'acqua, non per effetto della spinta.

 

Così un aereo galleggia sull'aria, anche se in questo caso la spinta è necessaria per garantire la velocità minima alla quale l'aria assicura la portanza.

 

Sfruttando la portanza, un aereo può volare agevolamente anche se la spinta installata è di gran lunga inferiore al suo peso.

 

Ad esempio, un B-52 può arrivare a pesare anche 120 tonnellate, e vola tranquillamente anche se la spinta dei suoi 8 motori arriva a circa 60 tonnellate (rapporto spinta peso pari a 0,5).

 

Invece un rapporto spinta-peso superiore a 1, garantisce non solo eccellenti doti di accelerazione, ma anche la possibilità di salire in verticale, ossia senza che la portanza aiuti in alcun modo.

 

I primi caccia a implementare questa capacità sono stati F-15 ed F-16, poi seguiti dall' F-18 e così via.

Peraltro, si tratta di una condizione difficile da raggiungersi nella pratica, visto che l'aereo dev'essere a non oltre il 50 % del carburante e con un carico bellico limitatissimo.

 

L'Eurofighter, ad esempio, ha un peso a vuoto di circa 11 tonnellate, e una spinta massima di 18.

 

In quelle 7 tonnellate di differenza, devi metterci il peso del pilota, le munizioni del cannone, il carburante e le armi.

Se ti fai due conti, ti rendi conto che per mantenerti con un rapporto spinta/peso superiore a 1, non devi avere a bordo più di 3-4 tonnellate di carburante e qualche missile aria-aria-

E siccome per avere la spinta massima di 18 tonnellate devi tirare al massimo i postbruciatori, ecco che nella pratica si tratta di una condizione rara e di scarsa durata.

Però, con un aereo armato solo del cannone e di alcuni missili aria-aria, e con il 50 % di carburante interno (senza serbatoi esterni) questo significa che si dispone di 3-5 minuti di combattimento aereo dove si può esercitare tutto il vantaggio di avere un rapporto spinta/peso così favorevole.

Link to post
Share on other sites
ma questo rapporto non è considerato rilevante o è difficile ottenerlo?

Il rapporto spinta / peso è uno di quei parametri che un esperto va a guardare, quando vuole rendersi conto delle capacità di un aereo in termini di maneggevolezza e prestazioni.

 

Più il rapporto è alto, meglio è.

Link to post
Share on other sites

Il missile in questione è l'ASM-135 aviolanciato, armato di testata convenzionale.

Furono fatti 5 test e in uno si prese per bersaglio un vero satellite, con successo.

Mi pare che usi un seeker IR chiamato Miniature Homing Veicule

Il progetto fu chiuso credo per l'effetto di qualche trattato.

Non si tratta comunque del primo ASAT, prove vennero fatte negli anni '60 con missili SAM Nike-Zeus modificati, con una testata da 1,4 megaton, prima che un trattato bandisse i test nucleari nello spazio.

Nel frattempo i Nike-Zeus erano stati sostituiti in questo ruolo da una versione specificatamente studiata del missile Thor.

Credo che i sovietici abbiano sviluppato sistemi analoghi, oltre ai loro satelliti impulsori, una specie di kamikaze spaziali.

Sono andato a memoria, se c'è qualche errore correggetemi.

 

 

asat.jpg

Link to post
Share on other sites

1.27 è un ottimo valore, citato da alcune fonti.

 

Però se facciamo due calcoli, notiamo che l' F-22 ha un peso a vuoto di 15 tonnellate, a fronte di una spinta di ben quasi 32 tonnellate !!!

 

Il che vuol dire che ha un rapporto spinta/peso, a vuoto, pari a oltre 2 a 1, il che è un valore assolutamente eccezionale e, a occhio, ineguagliato da qualsiasi altro caccia mai progettato.

 

Significa che un F-22 ha un margine di ben 17 tonnellate per caricare pilota, munizioni, carburante e missili, e mantenere un rapporto spinta peso a pieno carico di 1:1 che è un valore assolutamente irraggiungibile per qualsiasi altro aereo.

 

Questo spiega le eccezionali doti di maneggevolezza e di autonomia del velivolo.

Link to post
Share on other sites
1.27 è un ottimo valore, citato da alcune fonti.

 

Però se facciamo due calcoli, notiamo che l' F-22 ha un peso a vuoto di 15 tonnellate, a fronte di una spinta di ben quasi 32 tonnellate !!!

 

Il che vuol dire che ha un rapporto spinta/peso, a vuoto, pari a oltre 2 a 1, il che è un valore assolutamente eccezionale e, a occhio, ineguagliato da qualsiasi altro caccia mai progettato.

 

Significa che un F-22 ha un margine di ben 17 tonnellate per caricare pilota, munizioni, carburante e missili, e mantenere un rapporto spinta peso a pieno carico di 1:1 che è un valore assolutamente irraggiungibile per qualsiasi altro aereo.

 

Questo spiega le eccezionali doti di maneggevolezza e di autonomia del velivolo.

WOW!non sapevo fosse cosi tanto...e i razzi??quelli per andare nello spazio tipo lo shuttle che rapporto spinta/peso hanno?

Link to post
Share on other sites

Ecco i dati del Booster Maverick22 :

 

Dati e caratteristiche:

Altezza: 45,4 mt

Diametro: 3,7 mt

Peso a vuoto: 87.543 Kg

Peso a pieno: 589.670 Kg

Propellenti: 502.126 Kg (Polvere d’allumino e Perclorato di ammoniaca)

Spinta SRB: 1.202.020 Kg (al livello del mare)

 

Quindi all'inizio a una spinta pari a oltre 2 a 1,poi man mano che finisce il propellente aumenta.

Link to post
Share on other sites
1.27 è un ottimo valore, citato da alcune fonti.

 

Però se facciamo due calcoli, notiamo che l' F-22 ha un peso a vuoto di 15 tonnellate, a fronte di una spinta di ben quasi 32 tonnellate !!!

 

Il che vuol dire che ha un rapporto spinta/peso, a vuoto, pari a oltre 2 a 1, il che è un valore assolutamente eccezionale e, a occhio, ineguagliato da qualsiasi altro caccia mai progettato.

 

Significa che un F-22 ha un margine di ben 17 tonnellate per caricare pilota, munizioni, carburante e missili, e mantenere un rapporto spinta peso a pieno carico di 1:1 che è un valore assolutamente irraggiungibile per qualsiasi altro aereo.

 

Questo spiega le eccezionali doti di maneggevolezza e di autonomia del velivolo.

WOW!non sapevo fosse cosi tanto...e i razzi??quelli per andare nello spazio tipo lo shuttle che rapporto spinta/peso hanno?

Dato che un razzo per entrare in orbita (e sfuggire all'attrazione di gravità terrestre) deve superare la cosidetta "velocità di fuga" (pari a 11,2 km/sec) credo che abbiano un rapporto spinta peso elevatissimo (ricordiamoci che poi il razzo vola per la semplice propulsione del propulsore e non sfrutta la portanza).

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...