Jump to content
Sign in to follow this  
tommaso

Declas ed Ammorbidenti

Recommended Posts

Wow... avevo sentito del Liquid Poly usato con un pennellino praticamente asciutto per risolvere un problema locale di silvering, ma non avrei mai avuto il coraggio di dare il nitro su un aereo intero...

... ma che risultati!

 

Grazie per la dritta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

P.S. Cleyfley....dove trovi il Pactra!??

Hi ho trovati per caso in un negozio di Cassino (io abito a Frosinone) e devo dire che sono molto buoni.

Comunque, fra gli esperimenti che sto facendo per diminuire lo spessore della verniciatura ho dovuto:

-sostituire la Livax con il trasp. Pactra, (il effetti la magica cera ha il difetto di creare uno strato abbastanza spesso (croppa),

-per i colori ho usato i Lifecolor, lo so, sono molto discussi ma se usati con il "metodo" giusto creano uno strato molto sottile

-usare il sistema nitro per le decal eliminando così il doppio passaggio di future.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Folgore

Buono buono calma calma... Allora dalla foto abbiamo capito che il diluente nitro (o nitro pura?) fà aderire bele le decals..

 

Quindi ricapotolando se ho capito bene:

Verniciatura

Future o qualunque lucido (pactra, Livax ecc)

Decals

Diluente nitro su decals (o su tutto?)

lavaggi olio

Altra mano di lucido?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io utilizzo i set microscale ovvero microset e microsol. Sono due boccette separate, una...il microset va applicato a pennello nel posto dove devi mettere la decal il microset serve ad "aiutare" la decal ad incollarsi al modello, poi una volta applicata la decal sempre a pennello ci spalmi sopra il microsol che poi è il vero e proprio ammorbidente ovvero il prodotto che scioglie la decal....a questo punto possono essere visibili alterazioni sulla stessa decal ma devi ignorarle (a meno che le bolle siano eccessive solo in questo caso intervieni con uno spillo forando la bolla per fare uscire l'aria e riapplicando il microsol) in seguito una volta evaporato il prodotto le alterazioni prima citate spariranno da sole e l'insegna aderirà al modello.

 

 

P.S. un trucchetto vecchio, addirittura risalente ai tempi in cui i vari solventi non esistevano, è quello di aggiungere all'acqua dove immergi le decals per farle staccare dal supporto....alcune gocce di aceto (quello per condire l'insalata) l'aceto ammorbidisce la pellicola di acetato su cui la decal è stampata ;).

Edited by Kit

Share this post


Link to post
Share on other sites
Buono buono calma calma... Allora dalla foto abbiamo capito che il diluente nitro (o nitro pura?) fà aderire bele le decals..

 

Quindi ricapotolando se ho capito bene:

Verniciatura

Future o qualunque lucido (pactra, Livax ecc)

Decals

Diluente nitro su decals (o su tutto?)

lavaggi olio

Altra mano di lucido?

 

-Diluente nitro

-spruzzato con aerorafo sulle decal senza mascherarle

-dove non ci sono decal non serve sruzzarlo

-è liquido quindi evitare di spruzzarne troppo altrimenti potrebbe colare

-Non usare il pennello

Mano finale di lucido oppure opaco a seconda del tipo di livrea.

Edited by cleyfley

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Folgore

Ok grazie mille CleyFley.

 

 

 

 

 

....

 

...................

.......................

 

:blushing: :blushing: :blushing: dove trovo un diluente nitro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
:blushing: :blushing: :blushing: dove trovo un diluente nitro?

 

Una qualsiasi mesticheria o ferramenta, nonchè qualsiasi catena di negozi dedicata al fai da te tipo Brico, Leroy Merlin, Hoby......credo che anche dal panettiere vendano il diluente nitro :lollollol: (il panettiere era una battuta........ -_- ).

Edited by Kit

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi sono adato a comprare un ammorbidente per provarlo: ho trovato quello che ha scritto Barone, il Mr. Mark Softer (in una bottiglina con il tappo verde e il pennellino per stenderlo incorporato) l'ho porvato su un pezzo di un vecchio modello. Ho applicato la decal, l'ho fatta aderire bene e poi ci ho passato sopra l'ammorbidente. Ho aspettato un po e poi ho cercato di far aderire la decal alle pannellature con un pennello però sono comparse delle specie di "rughe" e la decal si è.... spappolata :angry:

cosa ho sbagliato? :pianto: ho messo troppo ammorbidente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

AAAAARRGGGGHHHHH........ :lollollol: !!!!!!!

 

Meno male che era solo una prova.... ;) ....se rileggi attentamente il post di Barone, ti accorgerai che si raccomanda di non toccare la decal dopo aver applicato l'ammorbidente.....ed io ti avevo consigliato di ignorare eventuali deformazioni della decal. Qualsiasi ammorbidente renderà nella fase "ammorbidente" la decal grinzosa ed in questa fase la stessa è molto fragile....guai a toccarla con un pennello, si "spappolerebbe".... :rolleyes:. Solo in presenza di bolle d'aria eccessive e non dopo aver aspettato un po ma subito puoi cercare di "sgonfiarle" bucando la bolla con uno spillo ma....ripeto perchè è molto importante.. solo ed unicamente appena applicato l'ammorbidente. Riprova ignorando le grinze che sono normali che ignorate spariranno con l'evaporazione e la seguente essiccazione del prodotto ammorbidente.... ^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi conoscete modi alternativi ( homemade ) per ammorbidire le decal? Il mio problema è il seguente:ho un piede fratturato ed i negozi che ho potuto raggiungere in autobus e stampelle non hanno nessun prodotto del genere ( nè microste nè mr.softer nè qualcos'altro ). Devo ordinare per forza l'ammorbidente su internet oppure posso tentare qualche strada alternativa?

Ho letto la soluzione dell'aceto di vino ed ho intenzione di tentare, ma percaso qualcuno ha provato anche con l'acetone per le unghie?

 

Grazie in anticipo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi conoscete modi alternativi ( homemade ) per ammorbidire le decal? Il mio problema è il seguente:ho un piede fratturato ed i negozi che ho potuto raggiungere in autobus e stampelle non hanno nessun prodotto del genere ( nè microste nè mr.softer nè qualcos'altro ). Devo ordinare per forza l'ammorbidente su internet oppure posso tentare qualche strada alternativa?

Ho letto la soluzione dell'aceto di vino ed ho intenzione di tentare, ma percaso qualcuno ha provato anche con l'acetone per le unghie?

 

Grazie in anticipo.

 

Io no mi intendo molto di ammorbidente per decal ma penso che l'acetone sia vivamente sconsigliato per le sue proprietà solventi per vernici primer e quanto ci sia di chimico .

Sepopi riesci facci sapere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi conoscete modi alternativi ( homemade ) per ammorbidire le decal? Il mio problema è il seguente:ho un piede fratturato ed i negozi che ho potuto raggiungere in autobus e stampelle non hanno nessun prodotto del genere ( nè microste nè mr.softer nè qualcos'altro ). Devo ordinare per forza l'ammorbidente su internet oppure posso tentare qualche strada alternativa?

Ho letto la soluzione dell'aceto di vino ed ho intenzione di tentare, ma percaso qualcuno ha provato anche con l'acetone per le unghie?

 

Grazie in anticipo.

Se non hai alternative, quella dell'aceto è una buona soluzione; devi considerare che tutti gli ammorbidenti sono a base di acido acetico e quindi..............

Il risultato dipende molto dalle decals, ti faccio un esempio: se sono sottili (tipo quelle della Hasegawa) aderiscono perfettamente anche senza alcun aiuto ed entrano nelle pannellature in modo molto realistico, differentemente, se prendi quelle della Tamiya (che hanno il difetto di essere spesse) anche con abbondanti dosi di ammorbidente potresti non avere l'effetto desiderato.

In questo caso, sono adatti ammorbidenti più aggressivi (tipo Daco strong) con i quali corri il rischio, se esageri, di rovinare tutto.

Puoi fare un tentativo di passare sulla decal, una volta ben fissata, pochissimo diluente alla nitro con un pennellino: soluzione efficace anche per eliminare il silvering, ma molto rischiosa; ti consiglio di fare delle prove in tal senso.

In ogni caso, ti sconsiglio di usare acetone: correresti il rischio di rovinare, oltre alla decal, anche il modello.

Auguri per il tuo piede!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

dopo 20 anni di problemi,prove,alchimie,eccetera,sono tornato al vecchio sistema,1°decals di qualita',evitate Tamiya(6 fogli disintegrati!),2°mano molto leggera di lucido trasparente,disinteressatevi del risultato finale!,la future fa' spessore,impasta l'aerografo,ed e' solo una moda!,liquidi super/microscale usati insieme,trucco semplice,fate il 1°giro con il set,cioe' mettete una piccola parte del liquido solo dove va' la decal!,completate il giro,ci vuole almeno 1/2h,poi ripartite con il sol,rifacendo lo stesso giro,se la decals non aderisce,tipo lamiere junkers,andate giu' di brutto con il set!,sopra e anche sotto!,la decals intendo.

Finita la cosa,lasciate tutto asciugare per 24/48h,togliete delicatamente i liquidi in eccesso con del volgare scottex,poi date una mano definitiva di trasparente opaco,se la decals e' di qualita',bastano 2 mani totali,e non 24 come a volte leggo!,se quando date i trasparenti,sopprattutto acrilici,vedete delle goccioline,soffiategli sopra!,facendole cadere verso il basso.

Se avete visto che la finitura non e' perfetta,lasciate stare tutto!!!!!!!!!!!,aspettate che la vernice sia asciutta,e ridate il trasparente.

Io vedo splendidi kits,con le decals fin troppo evidenti,per mia decisione personale,non faccio quasi mai kits con decals da scatola,salvo specifiche versioni/livree,eccetera.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

1°decals di qualita',evitate Tamiya(6 fogli disintegrati!),

.....

Io vedo splendidi kits,con le decals fin troppo evidenti,per mia decisione personale,non faccio quasi mai kits con decals da scatola,salvo specifiche versioni/livree,eccetera.

marco

 

Riprendo quanto detto da Marco a proposito delle decals Tamiya per aggiungere che, quando ho letto da qualche parte che le decals Tamiya erano da evitare, mi era sembrato molto strano, vista l'importanza del marchio.

Poi l'ho sperimentato sulla mia pella.

A breve posterò, nel thread relativo, le utime foto dello Spitfire Mk IX in 1:32 proprio della Tamiya.

Ho scritto "a breve" perchè sto ancora lottando con il silvering che le decals Tamiya mi hanno lasciato in eredità.

Mi spiego meglio.

Sul mio Spit ho applicato decals di tre diverse provenienze:

- Le coccarde ed lo stemma del 5° Stormo sono Tauromodels

- Il serial è autorealizzato con fogli Testors

- Gli stencils sono quelli originali Tamiya.

 

Ebbene, il mio fondo lucido può essere stato fatto bene o male ma:

- Non ho nessun problema con Tauromodel

- Ho avuot piccolissimi problemi, praticamente risolti, con Testors

- Ho problemi di silvering con Tamiya al punto che, se non riesco a risolverli, sono tentato di cercare stencils di altro produttore (se esistono) e sostituirli, ammesso che riesca a togliere i Tamiya.

 

Alberto

 

Aggiornamento delle 14,20

Ho trovato un foglio di decals della TECHMOD che contiene anche gli stencils, qualcuno conosce questa marca? Non vorrei cadere dalla padella nella brace.

Grazie

Edited by alberto49

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

le Techmod sono ottime,usale senza problemi,per le tauro,io le uso tranquillamente,che comunque battono le aeromaster/eagle strike,non ne ho mai viste!,silvering zero!,maledettamente a registro,persino decals in 3 pezzi per evitare scentraggi!.

Anche a me suonava strano che le tamiya dessero problemi,dopo 4 aerei le evito!.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

le Techmod sono ottime,usale senza problemi,per le tauro,io le uso tranquillamente,che comunque battono le aeromaster/eagle strike,non ne ho mai viste!,silvering zero!,maledettamente a registro,persino decals in 3 pezzi per evitare scentraggi!.

Anche a me suonava strano che le tamiya dessero problemi,dopo 4 aerei le evito!.

marco

 

Ciao Marco,

grazie per la risposta.

Ora che so che le decals Techmod sono OK (e posso tranquillamente comperarle da Misterkit che le ha disponibili), mi resta da risolvere il problema principale.

Per posizionare i nuovi stencils devo prima rilmuovere quelli esistenti sui quali, nel tentativo di confondere il silvering, ho già dato un paio di mani di Future, secondo te come potrei procedere per avere qualche possibilità di successo?

In alternativa credi che una o più mani di trasparente opaco, che dovrei cumunque dare alla fine, possa risolvere il problema?

Grazie ancora

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

la vedo "grigia!"a parte che la future la sconsiglio,oggi ho dato del model master a smalto,e ho ottenuto lo stesso risultato,senza spendere follie,per cercarla,e' noto che la "odio!",e non ne sento la mancanza,veniamo alle cose serie.

Togliere decals,dopo averle messe,senza trasparenti,gia' e' praticamente impossibile,io avrei evitato altre mani di trasparente,meglio sarebbe stato insistere con i liquidi,i superscale restano insuperati,a questo punto,onde evitare di sverniciare tutto,hai comunque una possibilita',dagli l'opaco,leggero,basta una mano,e dopo sporca l'aereo,senza fare alchimie usa sia lo stesso colore che hai usato,se e' acrilico,mischiato con inchiostro di china nera,tirato al 90% di diluizione,e ripassa le pannellature,usa anche i tensocrome Lifecolor,stasera ho iniziato a sporcare i vani di un F4U1D,passando a pennello,il verde,sono gia' stra diluiti,dovresti risolvere il problema,ma toglierle diventa praticamente impossibile.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Autocostruirsi le decal da molta soddisfazione, anche perchè ti permette di creare modelli di certi periodi di guerra irreperibili in commercio. lavoro in 48 e la cosa è fattibile con risultati buonissimi.

esistono fogli decal in commercio vuoti per poter dare spazio alla fantasia e alla creatività.

sostanzialmente esistono due modi: il primo è quello di dipingere con colori sintetici( humbrol o simili) direttamente sul foglio, ritagliarli ed usarli come una decal normale, l'unica differenza dalle normali è che non sono protette, quindi una volta applicata stendiamo un trasparente, possibilmente opaco, per proteggerla.

il secondo modo, il mio preferito, è disegnare su di un qualsiasi foglio il fregio o simbolo che si desidera realizzare, fare una fotocopia a colori riducendo fino alla dimensione esatta, portarlo su pc tramite uno scanner( anche su pc si può apportare qualche modifica di colore o dimensione), inserire nella stampante il foglio decal e stampare!! questo metodo è un pò laborioso ma il risultato è decisamente migliore. ricordate che la stampante non stampa il bianco, per questo in commerco esistono sia fogli decal trasparenti e bianchi!! che bello fare modellismo, spero di esservi stato utile. :okok::rotfl::P

Edited by teo@76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Autocostruirsi le decal da molta soddisfazione, anche perchè ti permette di creare modelli di certi periodi di guerra irreperibili in commercio. lavoro in 48 e la cosa è fattibile con risultati buonissimi.

esistono fogli decal in commercio vuoti per poter dare spazio alla fantasia e alla creatività.

sostanzialmente esistono due modi: il primo è quello di dipingere con colori sintetici( humbrol o simili) direttamente sul foglio, ritagliarli ed usarli come una decal normale, l'unica differenza dalle normali è che non sono protette, quindi una volta applicata stendiamo un trasparente, possibilmente opaco, per proteggerla.

il secondo modo, il mio preferito, è disegnare su di un qualsiasi foglio il fregio o simbolo che si desidera realizzare, fare una fotocopia a colori riducendo fino alla dimensione esatta, portarlo su pc tramite uno scanner( anche su pc si può apportare qualche modifica di colore o dimensione), inserire nella stampante il foglio decal e stampare!! questo metodo è un pò laborioso ma il risultato è decisamente migliore. ricordate che la stampante non stampa il bianco, per questo in commerco esistono sia fogli decal trasparenti e bianchi!! che bello fare modellismo, spero di esservi stato utile. :okok::rotfl::P

 

Io ho realizzato diverse decals nella scala che prediligo, ovvero 1:32 partendo da immagini scansite, rielaborate se necessario e ridimensionate.

Giusto per informazione questi sono alcuni esempi.

Questa coccarda stampata su decal bianca

DSCN0666-vi.jpg

ed infatti un po' di bordo sivede ...

l'emblema del 54° Stormo ed in numero sul copricarrello

DSCN1048-vi.jpg

lo stemma dei Diavoli rossi sul G55

DSCN0446-vi.jpg

 

L'ideale è avere una stampante laser a colori; con questa si stampa sull'apposita carta per decals e non sono necessarie ulteriori operazioni.

 

Con una stampante a getto d'inchiostro, come quella che ho io, dopo aver stampato sulla carta apposita, è necessario proteggere il foglio con un apposito prodotto. Il migliore, a mio giudizio, è il Liquid Decal Film della Microscale.

Spero di essere stato d'aiuto

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

bellissima idea!

però ho dei dubbi anche per formazione professionale, infatti faccio il grafico ed ho a che fare con le stampe tutti i giorni!

avevo già pensato a crearmi le decals per l'harrier dell'hasegawa, lo voglio fare italiano infatti, e pensavo di creare il tutto da computer con software di grafica vettoriale, visto che si trattano di forme geometriche.. e qui i primi dubbi:

per chi è vagamente al dentro della questione, i profili di colore elettronici sono da sempre un gran problema: infatti non è facile ottenere il colore voluto con semplicità (proprio come con le miscele di colore per il modellismo!!!).

Non ho provato a stampare perché ero indeciso sui colori da usare e quindi non sapevo cosa potesse uscire!

Si dovrebbe procedere per tentativi perché il supporto (la carta per le decals) non è così comune e quindi non saprei dove cercare informazioni più teoriche!

Ho visto però che alberto49 ha ottenuto ottimi risultati in particolare sulla coccarda, forse i colori sono lievemente chiari, ma già è un ottimo inizio!

Vorrei sapere quindi che profili colori usate e magari aprire uno spazio con i contributi di tutti!

grazie :)

Edited by Fighter88

Share this post


Link to post
Share on other sites

bellissima idea!

però ho dei dubbi anche per formazione professionale, infatti faccio il grafico ed ho a che fare con le stampe tutti i giorni!

avevo già pensato a crearmi le decals per l'harrier dell'hasegawa, lo voglio fare italiano infatti, e pensavo di creare il tutto da computer con software di grafica vettoriale, visto che si trattano di forme geometriche.. e qui i primi dubbi:

per chi è vagamente al dentro della questione, i profili di colore elettronici sono da sempre un gran problema: infatti non è facile ottenere il colore voluto con semplicità (proprio come con le miscele di colore per il modellismo!!!).

Non ho provato a stampare perché ero indeciso sui colori da usare e quindi non sapevo cosa potesse uscire!

Si dovrebbe procedere per tentativi perché il supporto (la carta per le decals) non è così comune e quindi non saprei dove cercare informazioni più teoriche!

Ho visto però che alberto49 ha ottenuto ottimi risultati in particolare sulla coccarda, forse i colori sono lievemente chiari, ma già è un ottimo inizio!

Vorrei sapere quindi che profili colori usate e magari aprire uno spazio con i contributi di tutti!

grazie :)

 

Ciao,

non ho le tue conoscenze di grafica vettoriale, però per le mie decals mi sono avvalso di uno scanner di buona qualità per ottenere gli originali che poi ho modificato con il programma che mi sono trovato preinstallato sul pc, ovvero Photoshop.

Nel caso delle coccarde italiane del Sabre, dato che mi servivano di una dimensione precisa e con il taglio necessario per incastrarle nell'aerofreno, son dovuto partire da un programma di disegno tecnico (zwcad). IL disegno colorato nei colori della bandiera, l'ho trasferito in immagine e con il Photoshop ho corretto i colori campionandoli da quelli scansiti da altre decals.

Per la carta da usare, la migliore a mio giudizio e quella Testors reperibileanche su e-bay.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io come fogli decal uso BASE-METAL FOIL è una ditta amiricana trovata su internet.

Per quanto riguarda i colori se usi quelli base(rosso, blu,giallo ecc. ecc.)trovo che le stampanti siano abbastanza soddisfacenti, poi se hai esperienza di grafica ne sai certamente più di noi. Alrti colori più specifici me li dipingo direttamente su ad un foglio e con lo scanner mi vengono identici. :okok::asd:

Dimenticavo una cosa importante per quanto riguarda il mio ultimo progetto! Nelle ricerche che ho fatto su svariati libri e fogli decal di diverse marche, sono risultati tanti anzi tantissimi pereri discordi. Per esempio sul blu del simbolo personale del pilota Helmut Wick(trovate le foto su un post da me pubblicato sul BF 109E4), non ho trovato un blu uguale all' altro, alcuni disegni sostenevano che fosse applicato da una sola parte del cofano(le foto confermavano il contrario), il simbolo di appartenza allo JG 2 molti lo proponevano a sfondo bianco, l'ho trovato a sfondo argento su un libro di storia tedesco, insomma la scelta dei colori a volte è difficile per quanto mi riguarda!! Comunque se avete informazioni a riguardo ben venga.

Edited by teo@76

Share this post


Link to post
Share on other sites

....

! Nelle ricerche che ho fatto su svariati libri e fogli decal di diverse marche, sono risultati tanti anzi tantissimi pereri discordi. Per esempio sul blu del simbolo personale del pilota Helmut Wick(trovate le foto su un post da me pubblicato sul BF 109E4), non ho trovato un blu uguale all' altro, alcuni disegni sostenevano che fosse applicato da una sola parte del cofano(le foto confermavano il contrario), il simbolo di appartenza allo JG 2 molti lo proponevano a sfondo bianco, l'ho trovato a sfondo argento su un libro di storia tedesco, insomma la scelta dei colori a volte è difficile per quanto mi riguarda!! Comunque se avete informazioni a riguardo ben venga.

 

Sicuramente quello che sollevi è il principale problema di chi si pone come obbiettivo quello di ralizzare una replica, il più fedele possibile, dell'originale.

Per fare ciò possono fare testo solo due cose: le fotografie originali ed i testi qualificati che, fortunatamente, riportano spesso anche campioni di cole.

Mai fidarsi, senza opportuna verifica preliminare, dei profili trovati sul web o su opere divulgative tipo gli Osprey.

A titolo di esempio cito il bel volumetto della serie "Aviation Elite Units" dedicato al 53° Stormo che è sicuramente pregevole dal punto di vista storico e narrativo ma che contiene profili a colori che, a detta degli esperti, sono pieni di errori, nonostante li abbia realizzati un'autorità in materia come Richard Caruana. (Se a qualcuno interessano dettagli mi può contattare in p.m.)

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie ad entrambi per i preziosi consigli (in particolare sui tipi di carta!)

Sicuramente proverò a farne alcune e se riesco ad avere buoni risultati, condividerò i file!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×