Jump to content

experte

Membri
  • Content Count

    25
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by experte

  1. Una sola parola: spettacolare!
  2. Non so che modello di Paasche tu abbia, io ne provai uno molti anni fa ed avevo i tuoi stessi problemi: a mio giudizio un prodotto pessimo! Personalmente adopero un Badger e non mi ha mai dato problemi, ne ho anche un paio di cloni cinesi simil - Iwata e funzionano splendidamente ad un prezzo irrisorio. Ho sempre usato i colori Tamiya e Gunze che diluisco, normalmente, al 50% per poter dare più mani leggere. Puoi anche diluirlo al 30% con un maggior potere coprente. I colori vanno diluiti con il proprio diluente, l'alcool isopropilico o l'alcool denaturato: non ho mai trovato sostanziali differenze tra i tre...........
  3. Dovrebbe essere prossima l'uscita del modello in 1/48 della Great Wall Hobby. Se seguirà gli standard del loro recente UHU, dovrebbe essere un capolavoro
  4. Avevo già visto la recensione, hanno cambiato (finalmente) l'ogiva dell'elica, scomposto le ruote dai cerchi e diviso la fusoliera in due, invece che in quattro parti. Mancano ancora tutte le rivettature (che io e te abbiamo applicato sui nostri 109) sulla parte superiore delle ali e sulla fusoliera; al proposito continuo a chiedermi, che gli costava farlo, visto che sulla parte inferiore delle ali c'è? Se dai un'occhiata sul web al modello Trumpeter, mi sembra molto più completo e ad un prezzo più abbordabile, penso che lo prenderò e ti farò sapere se le mie sensazioni sono giuste..............
  5. Questo è fuor di dubbio, il problema vero è il rapporto qualità/prezzo; ti faccio un esempio: lo Spit mk IX di Tamiya cossta intorno ai 100 Euro, ma è un modello allo stato dell'arte, ingegneristicamente perfetto, con un motore ed un abitacolo dettagliatissimi, pannellature incredibili etc. A quel punto, se hai la disponibilità, sai quello che compri; il nuovo modello di Hasegawa, non avendo nulla di tutto ciò, mi sembra fuori mercato ..
  6. Ho letto oggi l'ultima newsletter di Great Model, in cui ci sono una serie di offerte. Da fanatico del Me 109, l'occhio è caduto subito sul F4 Tropicale in 1/32 di Hasegawa di prossima uscita; bene, ho dovuto rileggere il prezzo più volte: $ 72,95! Normalmente il prezzo in dollari, sul mercato europeo, si tramuta in Euro e mi sembra veramente eccessivo; vabbè che lo stampo è stato aggiornato (ma mancano ancora tutte le rivettature), che nelle prime scatole ci sarà un figurino di Marseille, ma........... Mettere un prezzo del genere non fa che orientare l'appassionato su altre marche (vedi Trumpeter), che ne pensate?
  7. Complimenti, davvero un bel lavoro (come sempre); poichè sto realizzando un K4 nella stessa scala, confronto il mio lavoro con il tuo. Ho fatto un po' di foto e sto pensando di fare un WIP del modello. Anch'io ho rivettato tutto l'aereo con il "Rosie the riveter" ed il risultato è stupefacente. Visti gli standard attuali dei modelli in 1/32 (Tamiya, Trumpeter), l'Hasegawa potrebbe fare un retooling dei suoi 109, considerato che non sono proprio a buon mercato....................
  8. Lo faccio domani direttamente col mio amico negoziante, spero di riuscire ad averlo (non so quando). A che punto sei col tuo G6? Il cockpit MDC l'hai preso direttamente da MDC? Da Misterkit è incomprabile............................... P.S. se hai bisogno di qualche foto del G4 che c'è al RAF Museum di Colindale, fammi sapere, ci sono stato dieci giorni fa!
  9. Purtroppo, i kit di miglioria riguardano interni, esterni, cannoni alari, ma nulla di più. L'unica cosa che posso fare è telefonare a Misterkit e chiedere se esiste un ricambio del genere. Speriamo bene................ Comunque, grazie a tutti!
  10. Avevo quasi ultimato il mio Spit Tamiya dopo un bel po' di lavoro (compresa la verniciatura di codici e insegne) quando vado a mettere lo specchietto retrovisore: Plaff! Il poverino cade nell'abitacolo, s'inoltra nella fusoliera e, nonostante tutti i tentativi, non riemerge più! Non mi pare il caso di comprare un'altra scatola, tentativi di autocostruzione miseramente falliti, speranze di ottenere la stampata relativa, praticamente inesistenti,non mi resta che chiedere aiuto a qualche amico del forum (possessore della stessa scatola) di vendermi una copia in resina del pezzo. Attendo fiducioso qualche anima pia..........................
  11. Immagino che il modello sia della Eduard: bellissimo, dettagli eccellenti, pannellature pure ma, in quanto all'assemblaggio................. Anch'io ne ho uno, cominciai a metterci mano, ma non c'era un pezzo che combaciasse con un altro..... Quando avrò la testa e il coraggio, lo riprenderò!
  12. Ti ringrazio, conosco già Hannants e ad Agosto, visto che sarò a Londra, andando a visitare il museo della RAF a Colindale, ci farò un salto. Approfitto per farti i complimenti per il tuo Spit: molto bello. Per quanto riguarda gli stencils, concordo pienamente. Almeno hanno il vantaggio di essere piccoli!
  13. Non ho resistito e ho fatto una follia (economica e per l'impegno che richiederà), ma il modello lo meritava! Una scorsa al sito di Misterkit e ho preso un set di mascherature della Montex proprio per la mia versione, le ho già usate per un FW190D9 ed il risultato è stato fantastico; solo che le croci sono un po' più semplici da realizzare rispetto alle coccarde in tre o quattro colori............................................
  14. Ho appena ultimato lo splendido Spitfire mk IX della Tamiya in 1/32; un modello straordinario che si assembla perfettamente, con dei dettagli mai visti prima: pannellature e rivettature spettacolari. Purtroppo, nonostante la mia lunga esperienza, ho provato le decal fornite dalla scatola per la versione tropicale. Anche in senso negativo, la Tamiya non smentisce le sue tradizioni: sono spesse e, nonostante litri di ammorbidente, finiscono col nascondere tutti i dettagli sottostanti. L'ideale sarebbe verniciare le insegne con delle maschere di frisket, ma il compito è abbastanza arduo e lo tengo come estrema soluzione. Sapete chi produce delle buone decal in questa scala e dove comprarle? Grazie a tutti
  15. experte

    micromesh

    Le uso anch'io e mi trovo benissimo; però cercavo le micromesh per levigare le parti dopo la verniciatura, prima della posa delle decal. Forse non serve a nulla, ma se non ci complicassimo la vita, che modellisti saremmo?
  16. experte

    micromesh

    Qualcuno sa dove trovare in Italia i prodotti della Micromesh? Per chi non lo sapesse, sono fogli abrasivi di grana finissima (anche 12000) molto utili per lucidare le verniciature o i trasparenti.
  17. I due modelli sono ben diversi! L'unica cosa che ti posso dire è che lo Strike Eagle (io ce l'ho) è il miglior modello in quella scala; poi devi scegliere tu.............
  18. Se non hai alternative, quella dell'aceto è una buona soluzione; devi considerare che tutti gli ammorbidenti sono a base di acido acetico e quindi.............. Il risultato dipende molto dalle decals, ti faccio un esempio: se sono sottili (tipo quelle della Hasegawa) aderiscono perfettamente anche senza alcun aiuto ed entrano nelle pannellature in modo molto realistico, differentemente, se prendi quelle della Tamiya (che hanno il difetto di essere spesse) anche con abbondanti dosi di ammorbidente potresti non avere l'effetto desiderato. In questo caso, sono adatti ammorbidenti più aggressivi (tipo Daco strong) con i quali corri il rischio, se esageri, di rovinare tutto. Puoi fare un tentativo di passare sulla decal, una volta ben fissata, pochissimo diluente alla nitro con un pennellino: soluzione efficace anche per eliminare il silvering, ma molto rischiosa; ti consiglio di fare delle prove in tal senso. In ogni caso, ti sconsiglio di usare acetone: correresti il rischio di rovinare, oltre alla decal, anche il modello. Auguri per il tuo piede!
  19. Complimenti, vista la tua giovane età e le cose che hai fatto, penso che abbia un grande futuro!
  20. Grazie mille! Francamente ho visto gli stampi nella scatola ed erano, come lo definirebbero gli americani: "awesome"; a questo punto, se mi venisse voglia di farlo e trovassi il posto dove metterlo, penserò al Tamiya!
  21. Oggi sono passato al negozio di un amico e ho aperto la scatola: veramente impressionante, sembra fatto benissimo con delle decals spettacolari. Qualcuno pensa di farlo? Io sono molto tentato.....................
  22. Ottima alternativa al diluente della casa è l'alcool isopropilico, in alcuni casi ho avuto l'impressione che addirittura funzioni meglio; è ottimo anche con i Gunze acrilici che (a mio parere) sono i migliori colori da usare con l'aerografo, in più sono semilucidi e si possono applicare le decal direttamente: unico neo, l'asciugatura è più lenta rispetto ai Tamiya.
  23. Personalmente, trovo siano molto buoni da usare a pennello e tranquillamente spruzzabili con l'aerografo. Io li ho diluiti al 50% con acqua distillata e non ho avuto alcun problema; le prove le ho fatte con delle tinte metallizate (Chainmail, Boltgun Metal, Mithril Silver) ed il risultato è molto buono, non paragonabile agli Alclad, ma più che accettabile. Per pulire la penna basta dell'acool denaturato.
  24. experte

    Mi presento

    Ciao a tutti, sono lieto di entrare a far parte di questo bellissimo forum, spero di riuscire a pubblicare qualcuno dei miei lavori e di conoscere i vostri commenti
×
×
  • Create New...