Jump to content
Sign in to follow this  
ale92

Concorde

Recommended Posts

Potrei avere qualche informazione più tecnica sul concorde? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

concorde.jpg

 

Il Concorde è un aereo supersonico di fabbricazione anglo-francese.

 

Il 29 novembre 1962, venne firmato un accordo tra la Sud Aviation (Francia) e la British Aircraft (Gran Bretagna) per unificare gli sforzi ed arrivare ad un aereo supersonico da trasporto.

Nel 1963 il nuovo aereo prese il nome di Concorde (concordia), e venne dichiarato al mondo intero che avrebbe raggiunto il doppio della velocità del suono. Il modellino statico fu presentato nel 1965 durante il 26° Salone dell'Aeronautica e dello spazio al Bourget.

Confrontando i modellini con i Concorde poi realizzati, si notò che la fusoliera si era molto assottigliata e che l'aereo aveva un aspetto più slanciato.

 

Il primo volo del prototipo francese risale al 2 marzo 1969, mentre il 4 novembre 1970 venne raggiunto per la prima volta Mach 2.

 

Il Concorde entrò ufficialmente in servizio 21 gennaio 1976 sulle linee Parigi-Dakar-Rio de Janeiro e Londra-Bahrain; a novembre dell'anno successivo iniziarono i voli verso New York.

 

Il 20 aprile 1979 entrò in servizio l'ultimo Concorde prodotto.

 

Inizialmente si era pensato di poterne costruire un centinaio e infatti molte compagnie aeree si erano messe in lista per acquistarlo (Alitalia compresa), ma gli americani lo boicottarono sostenendo che fosse troppo rumoroso ed inquinante, chiudendo i loro scali e facendo in tal modo perdere moltissimi contratti, in quanto si perdevano le linee più lucrose per questo tipo di aereo.

Se non fosse stato per la "grandeur" francese, il progetto sarebbe stato subito cancellato, ma i due governi imposero alle compagnie di bandiera l'acquisto di almeno 10 Concorde a testa. Alla fine ne vennero costruiti 16.

 

Il Concorde è stato un aereo che durante la sua vita operativa è stato soggetto a numerosi incidenti quali la perdita del timone (14 aprile 1989) o la scoperta di crepe sulle ali di tutti i 7 Concorde britannici (24 luglio 2000).

 

L'episodio negativo di maggiore importanza fu lo schianto al momento del decollo da Parigi, il 25 luglio 2000, di un velivolo dell'Air France (113 persone morte); l'inchiesta portò alla luce una perdita di pezzi metallici da parte di un aereo americano e sembra siano stati questi ultimi la causa della foratura di una gomma del Concorde e dell'incendio al motore. Questi fatti costrinsero la British Airways a sospendere temporaneamente i voli; gli stessi furono poi ripresi il 7 novembre 2001 per terminare definitivamente il 30 ottobre del 2003.

 

La grande aquila d'argento era in grado di arrivare a New York tre ore prima rispetto all'ora di partenza (grazie al gioco dei fusi orari) in quanto volava a 2,2 volte la velocità del suono: questo però comportava una fusoliera stretta (si stava in piedi a malapena a centro del corridoio), un rumore assordante e un panorama quasi inesistente (i finestrini erano grandi poco più di un pacchetto di sigarette).

 

Questo è un sito sul Concorde!

 

Per maggiori info aspetta Gianni!

Edited by Dark Angel

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema principale del concorde, oltre agli altissimi costi di impiego era di natura tecnica:

 

Le bocche di aspirazione dei reattori erano poste dietro all ruote del carrello principale. Questo era un enorme rischio per la sicurezza perchè aumentava la probabilità di ingestione di solidi da parte dei motori, con le relative conseguenze.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ci contare troppo, i costi erano davvero inproponibili... e con l'A-380 ormai operativo, e il 787 dreamliner in arrivo, i viaggi di lusso si continuano a fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

adesso con l'arrivo del nuovo modello dell'air bus speriamo finalmente di far concorrenza al boing.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non ci contare troppo, i costi erano davvero inproponibili... e con l'A-380 ormai operativo, e il 787 dreamliner in arrivo, i viaggi di lusso si continuano a fare.

Di lusso,servizio e costo biglietto a parte, sul Concorde ve ne era ben poco! La cabina era strettissima, le poltroncine adeguate alle dimensioni di quest'ultima...

 

Ristrettezze da sopportare per poco tempo visto che la velocità era la caratteristica di punta del velivolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho visto un documentario sul Concorde, molti ma molti anni fa. Mi ricordo che cmq il servizio a bordo era tra i migliori, specialmente il cibo che ti davano, caviale e altra roba da riccastri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ho visto un documentario sul Concorde, molti ma molti anni fa. Mi ricordo che cmq il servizio a bordo era tra i migliori, specialmente il cibo che ti davano, caviale e altra roba da riccastri

è quello a cui mi riferivo io B) B)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ho visto un documentario sul Concorde, molti ma molti anni fa. Mi ricordo che cmq il servizio a bordo era tra i migliori, specialmente il cibo che ti davano, caviale e altra roba da riccastri

Tranquillo che gli facevano pagare tutto, dal primo granellino di caviale fino all'aria che respiravano!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ho visto un documentario sul Concorde, molti ma molti anni fa. Mi ricordo che cmq il servizio a bordo era tra i migliori, specialmente il cibo che ti davano, caviale e altra roba da riccastri

Tranquillo che gli facevano pagare tutto, dal primo granellino di caviale fino all'aria che respiravano!

Naturalmente, non ho detto che te lo davano gratis come magari il pacchetto di noccioline o le salviette

Share this post


Link to post
Share on other sites

cmq oggi non c'è più nessun aereo civile in grado di superare la velocità del suono?

Share this post


Link to post
Share on other sites

No.

Share this post


Link to post
Share on other sites
No.

Quoto tanto perchè non ho niente da fare, e volevo risp ad Ale.

 

Comunque ben tornato Carlo, è un po' che non ti facevi sentire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh kon la skuola...li mortacc'....sono abbastanza impegnato...:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che sfiga :P:P:P

 

cmq a me inizia mercoledì :pianto::pianto:

Share this post


Link to post
Share on other sites
io ho sentito comunque che vogliono modificarlo e rimetterlo in servizio!

Ho beccato casualmente una rivista al campo di aviazione dove volo io e c'era una articolo su questo aereo, mi pare si chiamasse Sonic cruiser, progetto della boeing, aveva una linea che richiamava parecchio quella del blackbird.

 

Peccato che subito dopo ne ho travta un altra che parlava del 787, dicendo che la boeing aveva rinunciato al progetto supersonico per questo nuovo aereo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di recente è successa una cosa molto curiosa per il Concorde.

 

Quando la British Airways li ha messi a terra, la Virgin Atlantic (una compagnia low cost molto... fuori dagli schemi... più che altro perchè il suo fondatore Richard Branson è un provocatore nato) si è offerta di rimetterli in condizioni di volo e di offrire il Concorde sulle tratte low cost.

 

Branson, però, ha detto che per l'acquisto dell'intera flotta era disposto a pagare alla British Airways la somma di... una sterlina !

 

Infatti Branson ha ricordato che la BA all'epoca acquistò i suoi Concorde (che furono pagati dal governo inglese) insieme a tutte le attrezzature di gestione, per la somma simbolica di una sterlina, e pertanto non intende versare un penny in più.

 

Il ragionamento fila, non c'è che dire.

 

Purtroppo dalla BA hanno fatto sapere che preferiscono che i Concorde finiscano i loro giorni in musei e mostre statiche, piuttosto che consentire che vengano operati da una compagnia concorrente.

 

Cose inglesi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io li pagherei meno di 1 sterlina...Si tratta sempre di usato,no?... :rotfl::rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

dirò la mia anche qua :D :

voi avete detto correttamente che è stato un investimento abbastanza disastroso vito che si hanno avuti pochi aerei e pochi clienti.

ma vi siete dimentciati di dire una cosa fondamentale che ha segnato l'intera storia del velivolo supersonico.

Infatti l'america , dopo che ha perso l'appalto per la costruzione del velivolo sipersonico, ha pensato bene di fermare noi europei con una legge che vietava il superamento della barriera del suono sul suo suolo. Questo ha bloccato le possibili opportunità di guadagno del concorde, perchè poteva andare solo a new york, inaffti se fosse andato a los angeles avrebbe dovuto rallentare sotto M1 e quindi diventare un aereo "normale".

Ora la domanda mi sorge spontanea: se avessero vinto loro, noi avremmo avuto il ciraggio di fare una simile legge?? :furioso:

Share this post


Link to post
Share on other sites

che monellacci questi americani :rotfl::rotfl: , comunque essendo di seconda mano i concorde e le attrezzature dovevano costare 1/2 sterlina, ma io come privato gliene avrei date anche 100 però non li avrei messi più in condizione di volo, sapete , ho pensato una destinazione più bizzarra per il supermotore supersonico....la mia pandina :rotfl::rotfl:

 

Comunque tornando seri sul discorso degli americani io penso, a dire il vero non lo so, che agli americani non piaccia perdere, soprattutto quando si perde con i propri fratelli ( inglesi ), sarà stato un favore di cortesia che probabilmente anche gli inglesi avrebbero fatto se avessero perso l'appalto.... B)

 

Chi si ama si odia.... :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...