Jump to content

reynolds

Membri
  • Content Count

    29
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About reynolds

  • Rank
    Recluta
  1. ehi la piglio anche io se si fa.....! Fabio Mazza Taigete Danyseal Giovanni86 GhostOnGripen Wolf Falcon88 NightHawk JackFlanker Ro60 XXl Lo62 XL Minni93 L argonauta dread Legolas Jack89 XL ice-man L Dominus L skettles Reynolds L
  2. mmm cosa intendi per "principio di consevazione della quantità di moto" ( la conservazione di M*V?? cmq si se vedi il terzo principio della dinamica ( è il terzo?? bah memoria del ciula..) cioè quello dell'inerzia, ma non solo il postbruciatore , ma anche tutti i motori a reazione usano questo principio. Se no perchè si chaimano motori a reazione?? ciao ciao
  3. ehh non basterebbeun libro per spiegarti esaurentemente questo post.... rispondiamo per punti... da cosa si parte : si parte da un commitente detto committente primario ( o meglio con un altro vocabolo più azzeccato ma che adesso non mi viene in mente) che è colui il quale è principalmente interessato a far costruire l'aereo . Esso per l'azienda deve bastare a raggiunegere il tetto delle spese... cioè solo lui deve poter dare un ,seppur minimo , guadagno.Per esempio per i caccia di solito sono i ministeri della difesa di alcuni aerei ( usa, europa ecc..). Questo committente avrà delle esige
  4. non ti funziona per vari motivi.... 1) la carta è molto leggera e quindi è sottoposta alla corrente dell'aria della camera... 2) un aereo di carta non crea portanza( se non in minuscola parte) visto che come tutti voi saprete la portanza è creata dalla diversa curvatura delle ali . e negli aerei di carta ( almeno quelli che sono capace io di fare ..) la curvatura è sempre la medesima ( cioè zero) Per virare si deve sempre aumentare portanza da una parte e diminuirla dall'altra ... per quetso si può o fare come descritto sopra cioè usando gli alettoni oppure aumentando la potenza di un
  5. beh non so se è meglio risolvere il problema delle scorie o quello dell'effetto serra... forse sceglierei il primo.. in attesa della "fusione fredda"( che ormai è divenatat quella calda...)
  6. anche io ho visto un pochino di quel servizio e mi sono informato un pochino.... il problema sta che le macchine brasiliane sono molto vecchie e non hanno gli iniettori attuali.... con la nostra generazione di macchine ( common ail ecc..) le pressione e l'evoluzione sempre maggiore degli iniettori fanno si che se metti l'olio di colza nel motore mandi tutto a put...tant'è che l'ultima vota che osno stato dal meccanico ...è saltato su sto discorso qua e lui mi ha detto che la marca che produce la golf ( non so come si scrive.ummmm) ha mandato una lettera a tutti i suoi punti di manutenzione p
  7. exatly..dove lavoravo c'èera una bella storiella animata che girava solo che era in fotocopia e non la versione multimediale.... era las storia del perchè i piloti di aerei sono rilassati fighi, ecc.. e invece quelli degli elic erano sterssati ..sempre incaz ecc... naturlamente la soluzione era che l'elicottero come dicono molti "addetti ai lavori" rimbalza... cioè lui VUOLE stare a terra ed è costretto a volare... invece un aereo è nato per volare ( nel sensio umano del temrine) e quindi si rilassa volando... era troppo bella.. spero di riuscire a trovarla in file .....
  8. reynolds

    Le Tipe...

    piu che strane... sembriamo due popoli che non possono fare a meno di stare insieme ma che parlano due lingue diverse.... tipo marziani e venusiane.. cose del gerner... ci vorrebbe un traduttore universale... sai che figata B)
  9. Per quanto riguarda la differenza di massa non so cosa intendi... dici la differenza di massa atomica tra i vari isotopi dell'uranio? per quanto riguarda l'uranio impoverito è il residuo delle operazioni che avvengono nella fissione dell'uranio... e lo utlizzano come arma perchè è resistente e molto duro.. il problema è ingerire le sue polveri ( per esempio se scoppia un carro armat blindato con uranio) scusa per la superficialità delle info ma me ne ero occupato tanto tempo fa e non mi ricordo piu molto.. cmq leggiti : "il metallo del disonore" ci sono molte info.. cioa cioa
  10. io personalmente ritengo che l'unico aspetto positivo di tale opera sta nel moltiplicatore di Fisher ( se la memoria non mi inganna) come qualcuno ha saggiamente scritto. Partendo dal presupposto che tutto sommato io ho gia sfruttato il ponte in quanto la nostra galleria del vento ( la piu grande d'europa) è stata finanziata e dimensionata esclusivamente per il ponte sullo stretto, cmq ritengo assolutamente inutile tale opera. Primo perchè se fosse realizzata si utilizzerebbe solo per pochi mesi all'anno ( a causa del vento) e poi perchè non ci sarebbero introiti. Cioè per recuperare gli inves
  11. penso che sia meglio dire su piccole compagnie! da questo messaggio io intedevo che la discussione sulle piccole compagnie fosse intrinsecamente (ammazza che parolone) collegata ai pezzi di ricambio falsi ciao ciao
  12. ehi ragazz piano.. perchè mi toccate su un punto debole , ho visto entrambe le società in quanto il responsabile operativo dell'Alpieagles mi ha fatto un paio di lezioni sulla gestione aeroportuale. E dove facevo io il tirocinio avevamo gli hangar comunicanti con quelli della Air dolomiti... Quelle NON sono le aziende a rischio!!! quelle a rischio sono quelle piccole di paesi che non sanno neanche perchè vola un aereo..
  13. io ho capito piu o meno questo : Sia BPI ( la ex Lodi) che gli Olandesi avevano intenzione di acquisire la golden share di Antonveneta. Per fare questo entrambe le banche mi sembra di aver capito che hanno fatto un aumento di capitale ( sono sicuro al 100% su BPI ... molto meno sugli olandesi) , dopo di che hanno lanciato l'OPA. Però queste azioni devono essere prima avvallate dalla Banca d'Italia , come ultimo organo di controllo. Ora per quel che ho capito io, hanno beccato Fiorani ( ex Amministratore delegato BPI) e Fazio che si scambiavano informazioni amichevoli riguardo questa operazion
  14. Sul fatto che gli accident siano provocati al 99% dai piani alti di un azienda avrei qualcosa da ridire per il semplice motivo che è vero tutto quello che dici ( cioè la piramide di Bird) , ma tali incovenienti sono dovuti non solo ad errori di gestione ( policy factor e philosophy factor ) ma vengono considerati anche gli errori di addestramento, il crew coordination ecc che non dipendono direttamente dai "piani alti". Se invece come piani alti tu intendi tutto quello che non è operativo ( cioè front line) allora non posso che essere d'accordo con te. Ma io non ci vedo sto grande scandalo, c
  15. beh se trovi un modo per avere quei soldi dimmello.. che lo faccio anche io!!! L'unico modo che io conosco è andare sotto l'ala dello Stato, ma oltre a essere fisicamente perfetto devi avere anche delle conoscenze mooolto in alto... Un modo per risparmiare sono le scuole per periti aeronautici private che ti costano uno spatasso, ma sono convenzionate con le scuole e alla fine risparmi molto ( però non ti saprei dire nenahce il nome di una..perchè tuti quelli che consoco io ce li hanno messi di tasca loro)
×
×
  • Create New...