Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Alpino

Avaria in volo, paura sull'A380 Qantas

Messaggi consigliati

Si gli A-380 Qantas dovrebbero essere della serie 800 e montano tutti i Rolls Royce Trent serie 900 (970 o 972). La Qantas ha messo a terra la sua flotta di sei A-380 in seguito a questo incidente.

I detriti hanno perforato l'ala e Dio solo sa cos'altro.

http://en.wikipedia.org/wiki/Qantas

Modificato da Hobo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non riesco a capire se il motore vero e proprio abbia avuto problemi!!

un danno simile, che non ha intaccato la parte calda, ma solo il condotto di bypass, o è stato provocato dal distacco di una paletta del fan (possibile FOD?), oppure dall'errata chiusura delle cappotte motore.

Airbus non è nuova a problemi con le cappotte, anche degli inversori, è capitato che alcuni aerei le abbiano perse in volo. se non sbaglio si trattava di motori CFM..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ancora non si sa cos'è successo, c'è un'indagine in corso su tutti i Trent serie 900 (Lufthansa, Qantas, Singapore Airlines, che sono le società che hanno scelto i Rolls Royce Trent per i loro A-380).

Gli A-380 Qantas sono 380-842 e montano i Rolls Royce Trent serie 972 o 972/b.

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Rolls-Royce_Trent#Trent_900

 

http://avherald.com/h?article=43309c6d&opt=0

 

L'aereo è comunque in grado di volare anche con due soli motori, il problema abbastanza grave semmai è stata la partenza di frammenti che non sono stati contenuti dalla "carcassa" del motore (e vorrei vedere...) e se ne sono andati a passeggio attraverso ala e fusoliera, il che non è il massimo della vita.

Modificato da Hobo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

http://www.corriere.it/economia/10_novembre_05/airbus-aereo-allarmi_b3ebbd86-e8b6-11df-9527-00144f02aabc.shtml

 

The GuardiaN: «L’Easa aveva avvertito le compagnie di possibili difetti nei motori»

Il direttore Qantas: «Forse un errore

di progettazione sull'Airbus A380»

Alan Joyce: «L'altra ipotesi è che si sia trattato di un'avaria»

 

SYDNEY - L'avaria al motore subita giovedì da un Airbus A380 della Qantas, che lo ha costretto a un atterraggio d'emergenza a Singapore, potrebbe essere dovuta a una difetto di progettazione. Lo ha detto il direttore generale della compagnia aerea australiana, Alan Joyce. «Pensiamo che si tratti probabilmente di un'avaria o di un problema di progettazione», ha detto Joyce nel corso di una conferenza stampa. L'Airbus A380 è equipaggiato con motori Trent 900 della britannica Rolls Royce, che ha raccomandato controlli su tutti i propulsori di questo tipo.

 

AVVISO DELL'EISA SUI RISCHI DIFFUSO LO SCORSO GIUGNO - Secondo quanto riporta il quotidiano britannico The Guardian, l’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa) aveva avvertito lo scorso agosto le compagnie aeree di possibili difetti nei motori Rolls Royce montati sugli Airbus A380, il superjumbo a due piani che può portare fino a 800 passeggeri entrato in servizio nel 2007. Tuttavia, gli esperti avvertono che è prematuro collegare questo avvertimento con l’incidente che ha colpito il motore Rolls Royce di un Airbus A380 della compagnia australiana Qantas, costretto a un atterraggio di emergenza a Singapore. Intanto però la Lufthansa e la stessa Qantas hanno sospeso i voli dei loro Airbus A380 per effettuare controlli, mentre la Singapore Airlines, che dispone di una flotta di 11 A380, dopo averli sospesi li ha ripristinati, riporta il New York Times. L’Agenzia europea per la sicurezza aerea - che ha il controllo sui prodotti della Airbus - e la Rolls Royce stanno lavorando insieme alle autorità australiane per determinare le cause dell’incidente, che si è risolto senza ripercussioni per gli oltre 400 passeggeri a bordo dell’aereo.

 

 

05 novembre 2010

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'aereo è comunque in grado di volare anche con due soli motori, il problema abbastanza grave semmai è stata la partenza di frammenti che non sono stati contenuti dalla "carcassa" del motore (e vorrei vedere...) e se ne sono andati a passeggio attraverso ala e fusoliera, il che non è il massimo della vita.

 

a prima vista i frammenti non son stati contenuti dalla "carcassa" perchè è stata proprio questa a saltare.

come ho gia detto sembra che a strapparsi sia stata la struttura dell'inversore di spinta, che è proprio esterna a tutto, quindi senza la possibilità di essere contenuta!!

il case del propulsore è invece costruito per contenere eventuali palette che si distaccano dai dischi del rotore..

(ricordo che una assistente di volo rimase uccisa perchè trafitta da una paletta distaccatasi a seguito di un FOD)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'indagine prosegue. Pare che ci siano state perdite d'olio e che l'attenzione sia puntata anche e soprattutto sui giunti dentati degli elementi coassiali della turbina di media pressione (il Trent è un trialbero) che avrebbero potuto usurarsi e causare il distacco di alcuni elementi di questa turbina.

http://avherald.com/h?article=43309c6d&opt=0

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quando ho letto la notizia ho subito pensato a questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E infatti Qantas never crashed. Tra l'altro il programma di ispezioni motore della Qantas pare che sia risultato in linea con le AD (airworthiness directives) emanate dall' airworthiness authority.

Dalle indagini preliminari apparirebbe ormai chiaro che l'incidente sia stato causato da un problema riguardante i turbofan Rolls Royce e non gli aerei Airbus.

Il problema sembrerebbe dovuto in sintesi all'elevata spinta dei Rolls Royce Trent serie 900, la quale avrebbe causato vibrazioni tali da usurare e infine danneggiare le condotte dell'olio motore. L'olio fuoriuscito sarebbe stato la causa di un incendio nella turbina di alta e media pressione del Trent 900. I frammenti della turbina di media avrebbero lesionato il pilone subalare del motore e l'ala, a quanto pare recidendo anche alcuni collegamenti destinati al motore numero 1, che i piloti non sono riusciti a spegnere subito.

http://www.flightglobal.com/articles/2010/11/11/349583/oil-fire-likely-cause-behind-qantas-trent-900-failure-says.html

 

 

"Rolls-Royce has made progress in understanding the cause of the engine failure on the Trent 900 powered A380 Qantas flight QF32 on 4 November 2010. It is now clear this incident is specific to the Trent 900 engine.

 

 

- The Trent 900 incident is the first of its kind to occur on a large civil Rolls-Royce engine since 1994. Since then Rolls-Royce has accumulated 142 million hours of flight on Trent and RB211 engines. -

http://www.rolls-royce.com/civil/news/2010/101108_trent_900_statement.jsp

Modificato da Hobo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hanno fatto in fretta però a concludere l'indagine... Bene!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma adesso non è ben chiaro (credo non solo a me), sono i motori Rolls-Royce Trent 900 che hanno un difetto di progettazione o è stato un caso isolato?

 

Si è capito che Airbus non ha nessuna colpa nell'incidente, quindi adesso è la Rolls-Royce ed essere imputata?

 

Per fortuna incidente senza conseguenze...ma dovesse capitare di nuovo, credo che quei motori sarebbero tutti dismessi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'indagine non è affatto finita, ma al contrario si può dire che è appena cominciata.

La Rolls Royce non è imputata di nulla, anche se è chiaro che questo tipo di pubblicità non fa certo piacere a nessuno. E' ovvio che è interesse della Casa capire il motivo di ogni possibile malfunzionamento di un suo prodotto.

L'attenzione è puntata sui motori, che verranno studiati mm per mm e provati pezzo pezzo (ci vuole tempo!), per vedere il cosa, il dove, il quando e il perchè.

Quando si sapranno tutte queste cose, verranno apportate delle modifiche e verranno stilati nuovi programmi di manutenzione, che comprenderanno anche quelle modifiche. Inoltre tutti i nuovi Trent che usciranno di fabbrica nasceranno già modificati.

Se invece i motori non si potranno modificare allora sarà programmato un nuovo percorso manutentivo atto a prevenire il problema, ma non penso che questo succeda.

Nel frattempo possono venire emesse dagli ispettori delle direttive che indicano agli operatori del velivolo la strada da seguire e se non la seguono, quel velivolo vola illegalmente.

Ci sono diversi tipi di direttive (airworthiness directives, o AD), a seconda della loro importanza.

 

Questa dell'EASA è del 10 novembre ed è un'AD d'emergenza:

http://195.103.234.163/info-pa_files/2010-403.PDF

 

http://ad.easa.europa.eu/

 

Intanto, godetevi il meccanismo dei reverse sul Rolls Royce Trent serie 900 (l'aereo è un B-772), ricordare che, a bassa quota, nei motori ad alto bypass, la maggioranza della spinta del flusso d'aria dovrebbe passare proprio da lì, dietro la ventola:

Modificato da Hobo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×