Jump to content
Sign in to follow this  
red giacomo

pantsir-S1

Recommended Posts

comunque che riusciva a intercettare per un pelo un AGM 88 o no poco importa dato che comunque basta che gliene lanciano 2 ed il gioco è fatto,quindi risulta ovvio che questo sistema è efficace e temibile soprattutto quando opera passivamente e non rilascia tracce radar,anche grazie ai suoi potenti sensori,

il tempo di reazione è importante anche per gli ingaggi normali, soprattutto se si opera in modalità passiva, degradando discretamente il raggio di scoperta ed ingaggio.

 

insoma un mezzo come questo se si fosse trovato in iraq al contrario delle armi contraeree fisse avrebbe potuto operare per gran parte del conflitto, e sarebbe stato il vero incubo dei CAS americani.

non sarebbe stato un incubo tanto diverso da altri SPAAG presenti... è pur sempre un camion con un CIWS sopra... un bersaglio un pò difficile da nascondere. inoltre, proprio perchè ha questa configurazione, non pensiamo che abbia chissà quali doti di movimento off-road, se a questo aggiungiamo che vuoi farlo funzionare solo in modalità passiva...

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

non sarebbe stato un incubo tanto diverso da altri SPAAG presenti... è pur sempre un camion con un CIWS sopra... un bersaglio un pò difficile da nascondere. inoltre, proprio perchè ha questa configurazione, non pensiamo che abbia chissà quali doti di movimento off-road, se a questo aggiungiamo che vuoi farlo funzionare solo in modalità passiva...

 

guarda che c'è pure la versione su cingoli, e anche quella su camion ha buone doti fuoristrada,e comunque quando si deve intercettare un aereo come un CAS,che molte volte non superano la velocità del suono reagire in 2 secondi o in 4 non credo cambi molto.Poi anche se non avrebbe modificato drasticamente il corso del conflito avrebbe comunque dato fastidio,comunque quali altri SPRAAG erano presenti in irak? i tanguska e gli shilka?

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè, nel momento in cui si deve fare il CAS in una zona infestata di contraerea, gli aerei CAS o stanno a quote più alte, avvalendosi di PGM, o vengono scortati da aerei Wild Weasel, per la soppressione delle difese aeree.

 

il problema si pone quando non è prevista una reazione contraerea forte, e lo SPAAG può operare in modo asimmetrico, standose nascosto ed ingaggiando bersagli di opportunità... tuttavia, in questo scenario, avere un Pantsir o uno Shilka non cambia poi molto... la sorpresa sarà la carta vincente ed anche una postazione fissa risulta efficace.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè, nel momento in cui si deve fare il CAS in una zona infestata di contraerea, gli aerei CAS o stanno a quote più alte, avvalendosi di PGM, o vengono scortati da aerei Wild Weasel, per la soppressione delle difese aeree.

 

il problema si pone quando non è prevista una reazione contraerea forte, e lo SPAAG può operare in modo asimmetrico, standose nascosto ed ingaggiando bersagli di opportunità... tuttavia, in questo scenario, avere un Pantsir o uno Shilka non cambia poi molto... la sorpresa sarà la carta vincente ed anche una postazione fissa risulta efficace.

 

si,certamente il pantsir sarebbe molto utile stando nascosto e mirando a prede più importanti che aerei da supporto,comunque si potrebbe far svolgere il ruolo che dicevi prima ad uno shilka,col risultato che con il suo raggio d'azione risicato e il suo armamento potrebbe abbattere se gli dice bene un elicottero od un aereo d'atacco,mentre un pantsir con i suoi sensori anche passivamente potrebbe mirare a vittime più importanti, comunque un aereo antiradar come potrebbe distruggere un sistema che non emette onde radar?

Share this post


Link to post
Share on other sites
mentre un pantsir con i suoi sensori anche passivamente potrebbe mirare a vittime più importanti

veramente non è che il Pantsir, con sistemi passivi, possa abbattere un B-52 (e manco con il radar acceso... è uno SPAAG non un S-300 :asd:)

si tratta sempre di prede che volano basso... per questo non cambia molto.

 

comunque un aereo antiradar come potrebbe distruggere un sistema che non emette onde radar?

manco i carri hanno il radar... eppure vengono distrutti ed un aereo Wild Weasel non attacca solo le emissioni radar, ma anche le batterie con i radar spenti, con altri armamenti.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabbè lo sò,solo servirebbe un missile a guida laser no?ma un missile del genere inquadrerebbe l'obbiettivo prima che questo gli spara? sò che mole volte ai carri in iraq si è sparato praticamente quando gli si era sopra perchè gli anticarro o a volte anche gli elicotteri non riuscivano a trovarli,poi non sò se oltre il puntamento laser c'è qualche altro metodo

Share this post


Link to post
Share on other sites

non esistono solo armi a guida laser e puntatori laser "volanti". le opzioni per distruggere un bersaglio a terra sono molteplici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci sono armi anticarro a guida radar,se parliamo di bersagli a terra in generale i sistemi sono molti, abbiamo armi a guida laser,a guida gps,ad immagini ed a caduta libera,poi alla fine questo panatsir per essere davvero micidiale deve essere nascosto se no verebbe fatto a pezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma tutti questi non sono un pò inadatti per colpire qualcosa che ti fa fuori da un bel pò di chilometri?per non parlare di quelle GPS che dovrebbero essere usate contro obbietivi fissi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

red giacomo bastano i lanciarazzi multipli degli aerei,e poi questo sistema non è mica il phoenix americano con un cannone da 20mm a 6 canne rotanti che spara 50 colpi al secondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

veramente i razzi lanciati da aerei non sono sicuramente il sistema più adatto per questo genere di ingaggi e sto Phoneix che è? non è che hai fatto confusione tra il missile lanciato dal Tomcat ed il cannone vulcan??? che ha comunque prestazioni inferiori ai cannoni del Pantsir, non fosse altro per il calibro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

vortex allora sentiamo la tua risposta come lo abbateresti e poi questo pantasir non ha dimostrato ancora niente,non sarai diventato un sostenitore delle armi russe?

Share this post


Link to post
Share on other sites

si può sapere cosa stai dicendo???

dove avrei sostenuto l'invicibilità del Pantsir... al massimo ho corretto i tuoi svarioni, cosa molto diversa.

 

ah... i sistemi terrestri non si abbattono, visto che è un pò difficile tirare giù una cosa che sta già giù.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non è mica il phoenix americano con un cannone da 20mm a 6 canne rotanti che spara 50 colpi al secondo.

 

Phalanx .. ed è un CIWS imbarcato.

 

Il mezzo terrestre con cannone vulcan è il M-163 VADS su scafo m113 e persino lo Shilka ha prestazioni migliori , figurati il pantsir.

Edited by Einherjar

Share this post


Link to post
Share on other sites

tralasciamo le uscite di f35,quale credi sia l'arma più adatta contro un pantsir in modalità passiva?

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites

quante volte te lo dobbiamo ripetere? un qualsiasi armamento aria-suolo, dipende dalla situazione operativa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerazione personale, Gianni ha scritto che in caso di attacco al veicolo con un AGM-88 la scoperta del missile avverrebbe, usando i sensori all'IR, quando questo si trova a circa 10km in linea d'aria, e a quel punto potrebbero mancare 10 sec all'impatto. Però questo vuol dire che i missile deve viaggiare, a motore spento- visto che 10km è la portata riferita per un missile a combustione esaurita- a 1km/s, ovvero intorno a mach 3. I dati secretati dell'azienda costruttrice non li conosco, certo è un missile velocissimo, ma secpndo Gobalsecurity.org la velocità massima dichiarata è, a fine combustione, di 2280km/h, ovvero 633,3 periodicom/s. non voglio fare il pignolo, però questo vuol dire che di secondi ce ne metterà 15 invece di 10, qualche secondo in più per sopravvivere

Share this post


Link to post
Share on other sites

quante volte te lo dobbiamo ripetere? un qualsiasi armamento aria-suolo, dipende dalla situazione operativa.

 

veramente le condizioni operative in cui è possibile utilizzare la metà delle armi che hai nominato sono esigue,certo se il pantsir si trova in mezzo a delle montagne forse pure un UH-1 con gatling potrebbe distruggerlo,ma interessa con quale arma si può distruggere un pantsir in condizioni STANDARD,ovvero in una zona pianeggiante in cui il pantsir stà allo scoperto e usa le telecamete IR e non il radar.

Share this post


Link to post
Share on other sites

partendo dal presupposto che il tuo concetto "standard" è totalmente irreale e che io non ho nominato nessun armamento particolare, ma che ci tieni tanto a questi scenari da schedina abbiamo:

JDAM, SBD, JSOW, LGB varie, AGM-65, Brimstone e compagnia cantante. anche una banalissima bomba stupida potrebbe andar bene, visto che il Pantsir riesce ad ingaggiare bersagli fino a 10km di quota (con il Radar, con le telecamere è, ovviamente, di meno)... basta volarci sopra e sganciare il confetto sui dati del sistema di tiro dell'aereo.

come vedi le opzioni sono tantissime... e visto che il mezzo deve difendere, nella realtà, obiettivi paganti, non si può mettere a tentare di intercettare bombe e missili vari che gli vanno contro.

poi, se davvero il mezzo si trova solo soletto in una pianura e davvero riesce ad intercettare con successo una bomba o un missile... prima o poi le munizioni finiscono e non è detto che si debba attaccare con un solo ordigno e da una sola direzione :asd:

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerazione personale, Gianni ha scritto che in caso di attacco al veicolo con un AGM-88 la scoperta del missile avverrebbe, usando i sensori all'IR, quando questo si trova a circa 10km in linea d'aria, e a quel punto potrebbero mancare 10 sec all'impatto. Però questo vuol dire che i missile deve viaggiare, a motore spento- visto che 10km è la portata riferita per un missile a combustione esaurita- a 1km/s, ovvero intorno a mach 3. I dati secretati dell'azienda costruttrice non li conosco, certo è un missile velocissimo, ma secpndo Gobalsecurity.org la velocità massima dichiarata è, a fine combustione, di 2280km/h, ovvero 633,3 periodicom/s. non voglio fare il pignolo, però questo vuol dire che di secondi ce ne metterà 15 invece di 10, qualche secondo in più per sopravvivere

 

 

Quando si è decisa la sostituzione degli AGM-45 Shrike (velocità oltre Mach 2) e degli AGM 78 Standard ARM (velocità 2,5 Mach), la specifica per il nuovo missile antiradar indicava una velocità superiore ai citati modelli, da cui la sigla HARM (high speed anti-radiation missile). E' vero che il dato "ufficiale" parla di "oltre Mach 2", ma le stime più realistiche parlano di non meno di 3 Mach a fine combustione. Naturalmente un lancio a bassa quota può impedire il raggiungimento di tale velocità. Per questo ho scritto: "potrebbero mancare..."

 

P.S.: ma non sono Gianni.

Edited by Gian Vito

Share this post


Link to post
Share on other sites

dipende dal tipo, le ultime hanno integrato qualsiasi tipo di guida sopra.

d'altronde poi... un Pantisir che si muove e spara utilizzando solo sistemi passivi la vedo un tantino dura... sorpattutto nella versione ruotata (che infatti spara da fermo, con tanto di pistoni elevabili per bloccare il mezzo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

i pistoni servono solo se usa i cannoni,ma se utilizza i missili si può muovere.comunque è facile che le bombe riesca ad intercettarle, e forse anche i missili più lenti.ma secondo te un A 10 riesce ad individuare un pantsir e sparargli un AGM 65 prima che quello trova lui?

Share this post


Link to post
Share on other sites
i pistoni servono solo se usa i cannoni,ma se utilizza i missili si può muovere

i missili dipendono in tutto e per tutto dal veicolo, se il mezzo si muove e sobbalza, non è proprio il massimo della vita, poi certo, risentono ovviamente meno dei cannoni.

 

comunque è facile che le bombe riesca ad intercettarle, e forse anche i missili più lenti

è da vedere...

 

ma secondo te un A 10 riesce ad individuare un pantsir e sparargli un AGM 65 prima che quello trova lui?

l'AGM-65 ha una gittata dichiarata di oltre 17miglia, quindi si. l'A-10 può sparare rimanendo a distanza di sicurezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...