Jump to content
Sign in to follow this  
vonparrish

Steam

Recommended Posts

Apro questo topic perchè sono rimasto sconcertato da un fatto: ho acquistato il gioco Warhammer Dawn of War II ed ho scoperto che per installarlo e per giocarci devo per forza connettermi ad internet e fare un account Steam. Ora non so se si possa o meno bypassare questo programma, ma a parte questo, credo che tale sistema sia illegale: si costringe il consumatore ad effettuare una connessione internet, si nega al soggetto la propria libertà di scelta, perchè non tutte le persone sono dotate di internet e tanto meno di ADSL, impedendogli di poter usufruire di un prodotto e facendo quindi una forte discriminazione fra consumatore e consumatore. Personalmente parlando non ho una connessione ADSL e quindi il gioco che ho comprato non lo riesco ad usare, che rabbia... Comunque a parte la vicenda personale vi chiedo un parere su questo sistema, che probabilmente limita il fenomeno della pirateria multimediale, ma che di fatto impedisce a taluni soggetti di esercitare il proprio diritto di iniziativa economica...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non conosco nel dettaglio questo Steam, ma concordo con quanto dici. In questo modo si è obbligati ad avere una connessione ad internet per poter giocare, anche offline.

 

Almeno era chiaramente leggibile sulla confezione del gioco questa limitazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto vonparrish, generalmente non sono leggibili :( ... se ci mettesse mano l'antitrust ... comunque se hai un portatile puoi connetterti ad un hotspot pubblico se ce ne sono dove abiti ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'era scritto, ma in carattere micro... Poi a parte la scritta, quello che non sopporto è il principio: in questo modo si limita la libertà e se vai dal negozio a farti restituire i soldi ti risopondo con un simpatico "mi dispiace ma non si accettano restituzioni se non per difetti del prodotto"... In effetti si dovrebbe segnalare la cosa a chi di dovere... Purtroppo da quello che ho capito lo Steam e quindi la connessione internet sono necessari non solo per installare il gioco, ma anche per giocare: in pratica per usare il programma devo mantenere aperta una connessione internet, anche se sono in modalità singleplayer... Poi si lamentano che il mercato è in crisi...per forza, se fanno questi numeri ovvio che le persone si stufano... :furioso:

Share this post


Link to post
Share on other sites

veramente oggi qualsiasi software ha bisogno delle connessione ad internet per poter essere autorizzato dalla casa produttrice, dal gioco al programma di disegno vettoriale. non vedo cosa ci sia di strano, fa parte delle regole del mercato... così come aumentare i requisiti del sistema: le prestazioni migliorano e tu compri nuovo hardware. è anche vero, però, che il mondo dell'informatica ragiona ormai per "monopoli di stato" e se sta in crisi, la colpa non è sicuramente degli utenti.

 

la cosa strana è che bisogna mantenere aperta una connessione internet durante tutta la partita, sei proprio sicuro di questo aspetto?

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

è un nuovo metodo di protezione da bastardi...si sa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quello che ho capito bisogna tenere aperta la connessione...di persona non lo so perchè per ovvi motivi non ci posso giocare... Comunque non concordo che si tratti di una regola di mercato da accettare: non tutti hanno a disposizione internet e tanto meno la rete ADSL. Imponendo questo sistema di gestione si preclude a dei consumatori di accedere ad un prodotto, facendo una discriminazione bella e buona. Passi effettuare una registrazione facoltativa che ti aggiunge delle opzioni, ma il programma in quanto tale deve poter essere accessibile a tutti i consumatori ed utenti senza distinzioni: sarebbe come vendere le aspirine solamente a chi ha la macchina per andarle a prendere. Non concordo sul fatto che ogni software sia ormai sottoposto a connessione internet: ho un sacco di programmi, anche nuovi di pacca, che funzionano anche senza internet; al limite possono chiedermi una registrazione per fini commerciali o di sondaggio, ma obbligarmi a creare un account non è corretto. Ormai faccio parte di quei pochi che non hanno ADSL, ma questo per il fatto che a casa mia non c'è copertura e non intendono farla; però questo fatto non può fare del sottoscritto un consumatore di serie B.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mica loro hanno alcun dovere verso il consumatore: loro mettono sul mercato un prodotto alle loro condizioni, se non funziona cambiano sennò vuol dire che il mercato lo recepisce bene, grazie a dio esiste ancora la concorrenza a questo mondo.

Se hai un sacco di programmi che funzionano anche senza internet limitati ad usare quelli o cerca delle alternative che non necessitano di connessione, è semplice, per il resto le software house sono delle società a scopo di lucro, non delle associazioni di beneficenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mica loro hanno alcun dovere verso il consumatore: loro mettono sul mercato un prodotto alle loro condizioni, se non funziona cambiano sennò vuol dire che il mercato lo recepisce bene, grazie a dio esiste ancora la concorrenza a questo mondo.

Se hai un sacco di programmi che funzionano anche senza internet limitati ad usare quelli o cerca delle alternative che non necessitano di connessione, è semplice, per il resto le software house sono delle società a scopo di lucro, non delle associazioni di beneficenza.

 

Certo, nessuno mette in dubbio la legge della libera concorrenza e Dio la salvi, ma stabilire un sistema di obblighi come lo Steam, non è, a mio avviso, corretto e lede al diritto di libera scelta di ciascuno: in questo modo io libero privato cittadino non posso acquistare un prodotto perchè altri hanno deciso per me e non sulla base di opportunità o di mia libera iniziativa economica. Onestamente dubito anche della legalità di Steam, in quanto si crea una discriminazione, nel caso fra chi dispone di internet e chi no, sulla quale l'antitrust dovrebbe fare un pò di chiarezza o almeno definire bene le caratteristiche. Lo stesso internet è un servizio cui ciascuno può accedere se e quando vuole: Steam ti obbliga ad aprire una connessione e non ti consente altre vie per l'accesso al prodotto desiderato. Vogliono fare dei programmi che funzionano solo via internet? Perfetto che lo facciano, ma che lo rendano anche chiaramente noto a tutti i possibili utenti con adeguate segnalazioni. E' vero che ci sono molti software che si acquistano direttamente da internet e si scaricano dopo aver pagato: ma un programma preso in negozio, con confezione e Dvd e con relativa sorpresa Steam non è la stessa cosa, secondo il mio modo di vedere: primo perchè si tratta di un prodotto sottoposto a pubblicità ed offerto al pubblico nella sua totalità e per legge non si devono fare distinzioni fra i consumatori se non sulla base dei contenuti del prodotto stesso; i programmi acquistabili via internet, invece, sono offerti solo alla cerchia degli "internauti" e quindi ad un mercato già di per sè autolimitato. In secondo luogo perchè se torni indietro non ti risariscono di un centesimo e i tuoi 30 Euro finiscono nel bidone...Da consumatore mi sento poco tutelato e preso per i fondelli, mentre in un sano regime di libera concorrenza il consumatore dovrebbe essere protetto: mica siamo in Unione Sovietica dove c'era una sola cosa e se la volevi dovevi prendere per forza quella, poi se non ti piaceva ti attaccavi al tram perchè non avevi alternative..

 

 

Se hai un sacco di programmi che funzionano anche senza internet limitati ad usare quelli o cerca delle alternative Grazie: se ci fossero le alternative.. Il gioco in questione è venduto solo con sistema Steam. Per la cornaca mi riferivo a giochi come PES che vanno alla grande e di Steam non ne parlano pur essendo usciti poco tempo fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il diritto di un cittadino consumatore è quello di comprare o non comprare un qualcosa, punto, io produttore posso decidere cosa venderti e come, basta non essere ingannevoli, poi sta a te decidere se ti piace o no, altrimenti ti rivolgi alla concorrenza.

Tutti i programmi con attivazione online, a quanto mi risulta, ce l'hanno scritto in bella vista nei requisiti, di più non puoi chiedre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

vonparrish ma che stia dicendo, di quale discriminazione parli????

qualsiasi programma ha dei requisti che vanno rispettati per poter farlo girare correttamente... processore, scheda grafica, RAM, connessione ADSL, etc. non è vi è nessuna discriminazione in tutto ciò.

tu hai questi requisiti? bene, allora ti conviene comprare il prodotto, non li hai? allora o compri un diverso prodotto o cambi hardware.

 

è come dire che la Ferrari fa discriminazione perchè le sue auto hanno un costo alto... non ha senso!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel caso in specie non c'è concorrenza e tantomeno informazione, in quanto non si ha la scelta di un prodotto simile alternativo e perchè le informazioni in merito al funzionamento Steam sono scritte in formato mignon. A mio modesto parere si dovrebbe mettere i giochi e programmi che richiedono connessione internet per attivazione su un apposito scaffale, in modo da rendere tutti perfettamente ed inequivocabilmente consci delle caratteristiche particolari di questo sistema. Il fatto è che il prodotto in questione è venduto, in sostanza, sotto forma di offerta al pubblico e come tale non può fare distinzioni sul tipo di acquirente, tranne per quanto riguarda i contenuti. Vendere un prodotto con obbligatorietà di connessione Internet, secondo me, necessita di forme particolari: esattamente come accade per i Dvd in HD, che vengono esposti in apposite sezioni e non sono mischiati agli altri prodotti, con i quali potrebbero essere confusi. La mia critica non è per Steam in quanto tale, ma per il modo in cui tale sistema viene imposto agli utenti senza lasciare margine di discrezionalità.

 

@vorthex: quello che tu dici è corretto: se ho possibilità economica faccio l'acquisto altrimenti no; se ho il processore adeguato installo il programma altrimenti non lo faccio. Il problema è che il computer più potente me lo posso fare quando voglio e/o posso; internet, invece, non lo posso fare quando voglio, intendo la linea ADSL, perchè non dipende dalle mie facoltà avere una rete che copra la mia zona di residenza. Il fatto è che dotarsi di linea ADSL non è sempre nelle capacità dei privati, se la tua zona non è coperta non ci puoi fare niente purtroppo, e vendere un programma che fa della connessione internet un dato essenziale implica escludere dal godere del servizio chi non ha internet, quindi compiere una discriminazione. Se non posso prendere la Ferrari prendo un'altra macchina, ma se non ho internet, nel caso in specie, non posso proprio fare nulla. Non so se mi sono spiegato, quello che voglio dire è che manca l'alternativa al consumatore, il quale si trova davanti al non poter usufruire di un servizio non per sua scelta... Spero di aver spiegato il mio punto di vista..

Edited by vonparrish

Share this post


Link to post
Share on other sites
in quanto non si ha la scelta di un prodotto simile alternativo

 

Come diceva giustamente vorthex non credo che disponi di qualcosa di simile ad una ferrari a 10.000 euro....

mio modesto parere si dovrebbe mettere i giochi e programmi che richiedono connessione internet per attivazione su un apposito scaffale, in modo da rendere tutti perfettamente ed inequivocabilmente consci delle caratteristiche particolari di questo sistema

 

Allora bisognerebbe anche dividere per requisiti di sistema, o per colore, o per contenuti....ma un venditore avrà il sacrosanto diritto di decidere come vendere il suo prodotto?

Sulle specifiche nei requisiti minimi c'è scritto "connessione adsl" tanto basta, esattamente come c'è scritto, mettiamo, 3.0 ghz di processore, se ce l'ho da 2.8 non lo compro e pace, mica richiedo che me lo mettano da un altra parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai frainteso il senso del mio discorso: ovvio non si può dividere in base ad ogni singolo requisito, come il processore o la ram necessari. Si tratta di elementi, in ogni caso, cui si può porre rimedio: il programma posso farlo girare con dettaglio grafico più basso, o posso diminuire il livello texture. Il problema dello Steam, invece, è che se non hai la connessione il programma non gira proprio e tu rimani fregato: allora, come accade per i film in alta risoluzione, fai uno scaffale o un'apposita sezione dove esponi i prodotti che appartengono a tale categoria per evitare confusione e disagi, ricordiamo che il venditore deve tenere presente che le informazioni del suo prodotto devono essere comprensibili anche da chi non è un esperto del settore. Altrimenti lo scrivi grade in copertina: "richiesta attivazione Steam" come succede per le espansioni di giochi usciti in precedenza, dove compare a chiare lettere la scritta "Expansion pack"..non mi sembra di dire cose così assurde, mi ricordo che per il gioco Halo 2 era stato posto in evidenza che l'unico sistema operativo supportato fosse il Vista e infatti non ci sono stati grossi problemi. Non capisco perchè con lo Steam non si possa fare la stessa cosa: in alcuni giochi ho trovato scritto chiaramente "richiesta attivazione Steam", ma in altri questa scritta è posta in culandia dove a momenti non si riesce a leggere.. Si tratta semplicemente di uniformare le forme e di rendere più comprensibili certe cose tutto qua..Infine non farei troppo il paragone con le automobili, perchè si tratta di beni mobili registrati, per i quali c'è tutto un altro discorso di informativa e registrazione differente da quello che vale per i beni mobili semplici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Effettivamente se risulta presente nei requisiti minimi del videogioco non si può dire niente né alla software house né al rivenditore. Non essendo un bene di prima necessità non sono tenuti a renderlo fruibile alla totalità dei consumatori.

Saranno le leggi della domanda e dell'offerta a stabilire se questo sistema avrà successo oppure no. Probabilmente la fetta di consumatori sprovvista di internet è talmente piccola da non impensierire più di tanto la casa produttrice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahhh Steam...brutta roba :thumbdown: . In effetti fabio ha ragione, ormai quasi tutti hanno la connessione internet ADSL, e quindi non si pongono il problema. Non mi torna però il fatto che la connessione debba obbligatoriamente essere ADSL, da quanto ne so io basta avere una connessione, poi se è ADSL tanto meglio, però ora mi vengono dei dubbi. Comunque dovrai farci l'abitudine: ormai sempre più videogame, specie quelli famosi e attesi e che quindi sarebbero più oggetto di pirateria, ricorrono a questo programma. Confermo che bisogna obbligatoriamente essere connessi a Steam (e quindi ad internet) anche per giocare in singolo, e vorrei sottolineare che non è una semplice registrazione del prodotto: per installare e giocare si deve essere connessi ad un account steam... il disco che si compra serve solo a fornire a Steam le istruzioni per scaricare il gioco. In pratica non compri il gioco, ma la chiave per scaricarlo. Se per te Steam è un problema, sta alla larga anche da titoli come Empire: Total War e Call of Duty Modern Warfare 2, purtroppo per te questi splendidi titoli usano Steam. E lascia perdre anche i due Bioshock, non usano Steam ma la connessione è richiesta pure lì. A proposito di Empire, non vi dico la faticaccia per iniziare a giocare quando l'ho comprato. L'avevo preso appena uscito, ho inserito il disco e creato l'account Steam...Ma il gioco non si scaricava!!!!!Ho dovuto aspettare una settimana prima di riuscire a giocare, tutto questo perchè il server da cui veniva scaricato non era ancora aperto o era intasato, non ricordo...E non è stato un problema solo mio, ma di tante altre persone. Non vi dico quanti accidenti avrò tirato in quella settimana... :furioso:. Detto questo, Steam è davvero una brutto lavoro agli inizi, ma poi quando tutto si risolve diventa una routine non tanto fastidiosa. Ciò non toglie che ne farei volentieri a meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stai dicendo che il gioco bisogna scaricarlo dopo averlo acquistato? Tenuto conto che gli ultimi giochi superano spesso uno-due GB di dati, non mi sembra una soluzione tanto felice...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho chiesto a dei miei amici e si sono lamentati tutti: mi hanno detto che i server sono spesso imballati o in manutenzione e che ogni dieci minuti c'è un aggiornamento da scaricare... In sostanza mi han detto che si perde più tempo a far partire Steam, piuttosto che giocare. Eheheh un mio amico mi ha detto con sarcasmo che lo Steam è un ottimo modo per togliere i ragazzi dal Pc e mandarli a giocare a calacio in cortile... Un altro lo ha definito una porcata... Vabbè amen. Grazie per l'elenco dei titoli che montano Steam..che peccato però, meno male che non ho preso l'ultimo Call of Duty. Per la cronaca: almeno ho rivenduto il gioco ad un mio collega dell'università a metà prezzo, per lo meno ho recuperato qualcosa... Mi sorge però una domanda tecnica: ma è poi sicuro lo Steam? Non è che può diventare un covo di virus o roba simile?

Share this post


Link to post
Share on other sites

@fabiomania87: Eh sì bisogna scaricarselo direttamente sul pc una volta arrivati a casa. E come fai notare la cosa richiede molto tempo visto che gli ultimi giochi sono davvero grossi (Empire da solo è più di 15 GB).

 

@vonparrish: Di nulla...Ed è vero spesso ci sono degli aggiornamenti da scaricare. Per tornare all'esempio di Empire, l'altro giorno ho fatto una partita dopo un po' che non ci giocavo...Mi è servita quasi mezz'ora per scaricare l'aggiornamento. E ovviamente se non lo scarichi non si può giocare. Riguardo alla sicurezza di Steam non so che dirti, non sono esperto di queste cose. L'unico vantaggio che ha è che permette di scaricare dei giochi in offerta, oppure giochi vecchi a basso costo o DLC vari. Ma per il resto......

 

Aggiungo un piccolo link "comico": http://gamesurf.tiscali.it/dynamic/articol...GINA/recensione è una recensione di Empire.

Leggete l'ultimo paragrafo della recensione, l'ultima parte del commento e i difetti del gioco.... :rotfl:

Edited by Sky Knight

Share this post


Link to post
Share on other sites
Leggete l'ultimo paragrafo della recensione, l'ultima parte del commento e i difetti del gioco.... :rotfl:

 

Solo un commento alla recensione sezione difetti: :adorazione::rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi sorge però una domanda tecnica: ma è poi sicuro lo Steam? Non è che può diventare un covo di virus o roba simile?

coi software giusti puoi fare di tutto ... :ph34r: non posto i nomi, ovvio, ma tempo fa avevo tra le mani un SO corredato con programmi veramente potenti se li sapevi usare ... peccato la tariffa ADSL assurda ... avrei potuto provarli (niente di illegale, eh!)

Edited by windsaber

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto giusto per quanto riguarda la sacrosanta libertà degli sviluppatori di vendere il prodotto come gli pare, però strano (e molto) che Call of Duty Modern Warfare 2 per PC abbia bisogno di Steam, mentre le versioni per console non hanno bisogno di nessun collegamento internet... A questo punto, si potrebbe anche parlare di discriminazione!

Edited by Unholy

Share this post


Link to post
Share on other sites

No per i giochi che usano Steam essere collegati è obbligatorio, anche per il single player. Per quanto riguarda ciò che dice Unholy, forse la cosa è dovuta al fatto che copiare un gioco per pc è più facile (ed è anche una pratica più diffusa) rispetto ai giochi per console.

Share this post


Link to post
Share on other sites

steam è odioso. lo scaricato ma non mi funziona. ho un adsl e tutto ma comunque sono alla ricerca di un metodo per bypassarlo perché non ne posso più. ho comprato COD 6 e non posso installarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...