Jump to content
Sign in to follow this  
Diavolo_505

Carichi Alari

Recommended Posts

Purtroppo ultimamente non riesco più a collegarmi con la frequenza che vorrei, quindi approfitto per porvi una domanda che mi frullava per la testa.

 

In molte foto (tipo quell’allegata) mi è capitato di vedere su piloni alari armi e serbatoi disposti in modo non simmetrico. In alcuni casi ho addirittura visto aerei volare con un solo serbatoio agganciato ad un’ala e all’atra nulla a controbilanciare il peso.

Quindi mi domandavo esistono dei sistemi di correzione dell’assetto di volo in base alla distribuzione dei carichi?

 

f18ef2js.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, certo! Quelli che conosco io sono principalmente due: la possibilità di travaso da un serbatoio ad un altro, tra le due semi ali, oppure tra prua e poppa.

 

Oppure ancora semplicemente trimmando il veilvolo. I trim sono dispositivi che correggono la funzione delle superfici mobili di governo dell'aereo, in genere costituiti da alette più piccole di quella di comando, oppure spostando in maniera micrometrica l'intera superficie che, restando in quella posizione, attua la correzione necessaria.

 

Nei velivoli plurimotori dette correzioni sono effettuabili, per l'imbardata, anche dosando la spinta degli stessi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ci crederai, ma anche il "cessnone" ha DUE trim!!!

 

Uno orizzontale ed uno verticale!!! Pensa se non esiste sugli aerei militari.

 

Sono sicuro che Gianni sa già la risposta :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
non ci crederai, ma anche il "cessnone" ha DUE trim!!!

 

Uno orizzontale ed uno verticale!!! Pensa se non esiste sugli aerei militari.

 

Sono sicuro che Gianni sa già la risposta :D

Yes Tillo, visto, rotella grande zigrinata per sentirla al tatto senza cercarla con lo sguardo e poi l'esplicita scritta "NOSE DOWN" per cui non si sbaglia!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il trasporto di carichi esterni è cosa che solitamente interessa i velivoli militari, molto meno (quasi niente) quelli civili.

 

Inoltre fra i velivoli militari, diciamo che solitamente interessa gli aerei da combattimento, monomotori o bimotori, e più raramente i plurimotori.

 

Tutto quello che ha scritto RO è corretto.

 

Il travaso di carburante tra i serbatoi e l'uso dei trim (o trimmer) sono le procedure più semplici per compensare un assetto irregolare dovuto a un'asimettrica distribuzione dei pesi e della resistenza aerodinamica.

 

Tutti gli aerei hanno bisogno di piccoli trimmaggi, anche quando non hanno carichi asimettrici. Basta un'antenna, una sonda per il rifornimento alare, una piccola protuberanza, o semplicemente le microscopiche deformazioni alari oppure un bullone o un rivetto appena appena sporgente, per creare piccole asimettrie che vanno corrette.

Per non parlare del lancio di un singolo missile.

 

Nei velivoli più moderni, quelli dotati di sistema FBW e controllo di volo computerizzato, è il computer stesso che si occupa di effettuare queste regolazioni in automatico.

 

Quando si sperimenta un prototipo, o durante le "valutazioni operative", il velivolo viene sempre testato sotto vari profili asimettrici, un po' in tutte le combinazioni possibili, per verificare il comportamento in volo e suggerire le manovre correttive che vengono poi spiegate nei manuali e/o introdotte nel software.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'idea dei trim non é niente male, e se ho capito giusto correggono la variazione di peso con la forza dell'aria generata dal movimento del velivolo.

Ma se funziona con i sebatoi, funziona anche con delle bombe o missili molto pesanti? perché allora il computer di bordo ha solo pochi decimi di secondo per regolare il flusso dell'aria e impedire lo sbilanciamento dell'aereo...é cosi veloce? o ci sono degli altri sistemi che rallentano la destabilizzazione?

 

:adorazione: per favore non bannatemi o peggio...non sono molto pratico di forum!

Share this post


Link to post
Share on other sites
l'idea dei trim non é niente male, e se ho capito giusto correggono la variazione di peso con la forza dell'aria generata dal movimento del velivolo.

Ma se funziona con i sebatoi, funziona anche con delle bombe o missili molto pesanti? perché allora il computer di bordo ha solo pochi decimi di secondo per regolare il flusso dell'aria e impedire lo sbilanciamento dell'aereo...é cosi veloce? o ci sono degli altri sistemi che rallentano la destabilizzazione?

 

:adorazione: per favore non bannatemi o peggio...non sono molto pratico di forum!

Altro che decimi! Anche meno! Il sistema FBW consente variazioni e microcorrezioni rapidissime, meglio del miglior pilota esistente.

 

Il trimmaggio del velivolo consente non solo di compensare variazioni nel suo assetto dovute a carichi asimmetrici e non centrati rispetto al baricentro, ma anche a spinte esterne dovute, come accennato da Gianni, a venti al traverso, a resistenze aerodinamiche provocate sempre da carichi esterni, sonde di rifornimento, carrello estratto, flap e quant'altro possa con la sua resistenza variare l'equilibrio dinamico dell'aereo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nessuno di voi a fs2004?....li per il volo livellato (specialmente con gli aerei militari) si va solo col trim...ogni tanto tu lasci tutto su volo che dovrebbe essere livellato (secondo gli strumenti) ma l'aereo cabra o va in picchiata...altre volte curva lateralmente...insomma per i rifornimenti o per l'allineamento per l'atterraggio o ancora per il volo di crociera il trim serve un casino B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per Nemo, rispondendo al post sulla discussione analoga.

 

E' chiaro che se sganci due bombe da 2000 libbre l'aereo si solleva.

 

Liberarsi di un paio di tonnellate di peso ha sempre delle conseguenze sull'assetto dell'aereo, che vengono compensate dal pilota.

 

In questi casi non serve l'intervento del sistema di controllo elettronico.

 

Il pilota sa bene che sganciando le bombe l'aereo avrà un "ritorno", lo prevede e utilizza cloche e manetta per compensare (se vuole compensare: a volte può tornare utile sfruttare quello scompenso per aumentare subito la quota o cambiare la direzione di volo).

Share this post


Link to post
Share on other sites
nessuno di voi a fs2004?....li per il volo livellato (specialmente con gli aerei militari) si va solo col trim...ogni tanto tu lasci tutto su volo che dovrebbe essere livellato (secondo gli strumenti) ma l'aereo cabra o va in picchiata...altre volte curva lateralmente...insomma per i rifornimenti o per l'allineamento per l'atterraggio o ancora per il volo di crociera il trim serve un casino B)

Io ho preso il precedente capitolo di Fs2004.....

QUindi usavo il trim solo sul cesna..e' +o- la stessa cosa????

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho fs2004... anche a me da gli stessi problemi... :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ho capito bene i trim cosa sono, ho capito che lavoro fanno ma non ho capito che forma hanno.....mi sa che mi sono spiegato male....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di solito non hanno forma.

 

Nel senso che i trim sono dei comandi di precisione che operano sulle superfici di controllo esistenti, effettuando piccolissimi "aggiusti".

 

Non ci sono, di solito, superfici appositamente ed esclusivamente utilizzate per il trimmaggio.

 

Quando muovo un alettone, finita la manovra l'alettone ritorna nella posizione di partenza. Con il trim vado a modificare proprio quella posizione di partenza.

 

Spero di essere stato chiaro e semplice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si Gianni, grazie ora ho capito, è proprio quello che intendevo chiedere :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il trim è una piccola aletta montata sulle superfici di comando che permette di controllare il "centraggio della stessa eliminando lo sforzo sui comandi.

 

In pratica va a "sporcare" il profilo rendendolo instabile.

Per esempio, il trim sul timone di profondità o equilibratore, se si sposta verso l'alto, porta l'equilibratore a spostarsi verso il basso e l'aereo mantiene un assetto cabrato.

 

Se per cambiare velocità abbiamo tolto potenza, per rimanere in volo livellato occorre aumentare l'angolo di assetto dell'aereo.

Allora si agisce sulla cloche, una volta trovato il giusto assetto si utilizza il trim e contemporaneamente si rilascia pian piano la cloche, in questo modo i9l pilota non è costretto a rimanere attaccato ai comandi e a sforzare i muscoli che a lungo andare si stancano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×