Jump to content
Sign in to follow this  
VittorioVeneto

Polemica sulla puntata di Annozero dedicata al terremoto

Recommended Posts

la_repubblica_logo2lev_v2.gif

 

Polemica dopo la puntata che Santoro ha dedicato al terremoto

Fini: "Semplicemente indecente, una nota stonata nella tragedia"

 

Il Pdl all'attacco di "Annozero"

Berlusconi: "Non è da tv pubblica"

 

Rai, presidenza e direzione generale avviano "approfondimenti" sul caso

Di Pietro: "L'unica indecenza è pretendere di mettere il bavaglio all'informazione"

 

 

 

 

 

ROMA - "La tv pubblica non può comportarsi in questo modo". E' polemica sulla puntata di Annozero dedicata al terremoto e Silvio Berlusconi, in visita alla tendopoli di Monticchio, dice la sua. "Non parlo più di questo - precisa - ma mi sembra che i fatti mi abbiano dato ragione". Le parole del presidente del Consiglio seguono a stretto giro quelle di Gianfranco Fini che aveva bollato la puntata del programma di Michele Santoro come "semplicemente indecente". Andata in onda il 9 aprile, e dedicata alla tragedia abruzzese, è stata definita dal presidente della Camera "l'unica cosa stonata in questa tragedia".

 

Motivo dell'indignazione, gli attacchi che - a giudizio degli esponenti del Pdl - sarebbero stati mossi alla Protezione civile e in generale alla macchina dei soccorsi sulla cui efficienza Santoro, e i suoi inviati nelle aree colpite dal sisma, hanno sollevato dubbi. "Non si può speculare sulla tragedia per trarre vantaggio per l'audience. Qui tutti hanno fatto tutto quello che potevano, più del loro dovere".

 

Replica Antonio Di Pietro (fra gli ospiti della puntata c'era anche l'ex magistrato Luigi De Magistris, candidato alle europee per l'Idv): "L'unica indecenza è la pretesa di Berlusconi e Fini di pilotare l'informazione al fine di descrivere una realtà che non esiste e far credere che ciò che è accaduto in Abruzzo sia solo colpa del destino. Pretendere di mettere il bavaglio a un giornalismo che approfondisce la verità dello svolgimento degli avvenimenti è da criminali". Giorgio Merlo (Pd) e Giorgio Lainati (Pdl), entrambi vicepresidenti della Vigilanza Rai, concordano nel chiedere un intervento dei nuovi vertici dell'azienda, mentre Vincenzo Vita e Giuseppe Giulietti, esponenti di Articolo21 e del Pd, ritengono "grave" l'attacco del premier.

 

Il presidente e il direttore generale della Rai, Paolo Garimberti e Mauro Masi, hanno avviato "tutti gli approfondimenti previsti dalla normativa vigente e dai regolamenti aziendali" sulla puntata. E in una nota ribadiscono "pieno e forte sostegno alle azioni svolte dalla Protezione civile".

 

Tema della puntata, intitolata "Resurrezione", il modo in cui sono state edificate le città, i luoghi pubblici, gli ospedali e le scuole, la "questione morale che riguarda gli amministratori pubblici ma anche i singoli cittadini quando vogliono costruire le proprie case". E poi il destino degli sfollati, i tempi della ricostruzione. Ospiti in studio Guido Crosetto del Pdl, l'ex magistrato Luigi De Magistris, l'esponente di Sinistra e Libertà Claudio Fava, il direttore del Giornale Mauro Giordano e il presidente dell'Istituto nazionale di geofisica Enzo Boschi.

 

Pur riconoscendo in apertura di puntata "lo straordinario impegno di tutti" e precisando che "non vogliamo mettere in discussione che si stia facendo tutto il possibile, e più del possibile per aiutare le popolazioni", Santoro si è concentrato sull'efficienza della macchina dei soccorsi. "Siamo nel Comitato operativo misto - ha detto in collegamento dall'Aquila l'inviato Sandro Ruotolo - e a quattro giorni non c'è ancora un coordinatore, un responsabile. Le tende ci sono, ma alcuni paesi non hanno ancora tendopoli e in alcune tendopoli mancano i bagni chimici, le cucine, l'acqua. E' una macchina che si deve mettere ancora in moto, non è a punto" ha aggiunto Ruotolo, e ha fatto l'esempio di un paese, Isola di Gran Sasso, "in cui a mezzogiorno non c'erano ancora le tende". "Il grosso è stato fatto - ha concluso - ma ci sono paesi in cui la gente continua a dormire in macchina".

 

A questo, agli altri interventi e al dibattito in studio si sono aggiunte le vignette di Vauro, anch'esse contestate da più parti. Fra le reazioni, lo "sdegno" del vescovo dell'Aquila che ha espresso il proprio giudizio anche sul resto della trasmissione: "E' vergognoso che si permetta sulla televisione pubblica un dileggio così incivile su un dolore tanto grande affrontato dagli aquilani con molta dignità e un così evidente disprezzo di tutti i soccorritori e i volontari che hanno contribuito con meravigliosa generosità e affrontando gravi rischi a salvare moltissime vite umane".

 

Il capogruppo del Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, ha raccontato che Ignazio La Russa, invitato da Santoro ma impossibilitato a partecipare, gli aveva chiesto di andare al suo posto ma lui ha declinato l'invito "perché non ho alcuna stima né di Santoro, né di Travaglio né di Vauro, persone con le quali non ho alcun interesse a confrontarmi perché so come fanno le trasmissioni". Però definisce il programma e i suoi animatori "utili" perché "la capacità di faziosità e di stravolgimento della realtà di Santoro e dei suoi sodali motiva e mobilita i nostri elettori. Grazie a gente come quella noi saremo al governo per sempre. Vauro e Travaglio sono anche peggio di Santoro. Santoro, e i bassifondi delle città ad alto rischio - conclude Gasparri - sono i soli posti che evito".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Santoro ha annoiato gli italiani.

 

Mi meraviglio solo ella dirigenza RAI che gli permette di dire e fare quello che gli pare in nome di una libertà di informazione che viene usata solo ed esclusivamente per attaccare l'attuale governo in carica e fare audience.

 

Peccato che la RAI venga pagata con i soldi pubblici. Penso soprattutto agli 830000 € di salario annuo che Santoro prende per quel programma di propaganda politica che è Annozero.

 

Per quanto riguarda quella puntata, si può dire solo: 'Indecente e scandaloso uso del servizio pubblico'.

 

Perchè non ci sono andati Lui, De Magistris (che tristezza i magistrati che si riciclano in politica), Vauro e Travaglio ad aiutare i terremotati, invece di sparare a zero sulla Croce Rossa e la Protezione Civile?

 

L'unica vera critica è la seguente:

'A L'Aquila c'è tanta gente che avrebbe bisogno di aiuti e invece lo Stato che fa? Butta soldi negli stipendi da nababbi di Santoro e Co., per una informazione di valore 0'

 

:(:(:(

Edited by Cartman

Share this post


Link to post
Share on other sites

Santoro è senz'altro un abile personaggio capace di far parlar di sè: pur pur privo di particolari qualità professionali, è riuscito ad imporsi all'attenzione del pubblico grazie alle sue doti di rivoltante opportunismo, spregiudicata attitudine alle più basse speculzioni e ripugnante cinismo.

Sicuramente deve esser grato all'improvvida esternazione di Berlusconi che, a Sofia, ebbe modo di citarlo facendone un martire della libertà di espressione e consentendogli di conseguire il seggio a Strasburgo nelle liste dell'Ulivo di Prodi.

Personalmente lo trovo indegno di svolgere l'incarico che attualmente svolge e confido che, a breve, quando saranno a tutti chiari i limiti morali dell'uomo e del giornalista, venga opportunamente dismesso dl servizio pubblico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'unica cosa indecente è che un premier e un presidente della camera facciano queste dichiarazioni.

Annozero campa con la pubblicità che trasmette senza usare risorse RAI...

 

E se non vi piace cambiate canale, magari da Vespa che è molto imparziale oppure matrix :rotfl:

 

Santoro ma come ti sei permesso di riportare testimonianze di terremotati che si lamentano di sua maestà Silvio e il gran visir Betolaso?

Dovevi censurarli come tutti gli altri organi di (dis)informazione e riportare solo commenti di gente felice!

E che cribbio...

 

Non è Da tv pubblica non essere filo governativi...

 

Ma in fondo a invocare la censura è il popolo delle libertà :whistling: :whistling: (di chi?)

 

E’ successo anche oggi a Travaglio e a Santoro attaccati da Berlusconi e Fini per la scomoda verità riportata nella trasmissione “Annozero”.

 

A tal proposito, penso che l'unica indecenza rispetto alla trasmissione sia la pretesa di Berlusconi e Fini di poter pilotare l'informazione al fine di descrivere una realtà che non esiste. E, così, far credere che ciò che è accaduto in Abruzzo sia solo colpa del destino.

 

Noi dell'Italia dei Valori comprendiamo che sia difficile prevedere un terremoto, ma riteniamo necessario e doveroso prevenirlo per contenerne le conseguenze, specie se si tratta di edifici pubblici di una certa importanza, come la casa dello studente, crollata per l'incuria, la cattiva costruzione e la pessima manutenzione, e specie se le scosse si succedevano ormai da alcuni mesi.

 

Altrettanto vero è che le finanziarie del governo Berlusconi hanno previsto la riduzione dei fondi per la messa in sicurezza degli edifici pubblici e per la protezione civile.

 

Pretendere di mettere il bavaglio ad un giornalismo che approfondisce la verità dei fatti è da criminali.

DiPietro

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lev,

non ho parole.....

 

La Protezione Civile e le Istituzioni hanno agito nel migliore dei modi possibile. E' doveroso, da parte di ciascuno di Noi Italiani, riconoscere il valore e l'onore di TUTTI coloro che si sono impegnati nell'emergenza. Le Istituzioni, tutte, hanno agito al 1000% delle loro possibilita'. Ovvio che la perfezione non esiste.

 

Una catastrofe come quella de L'Aquila e' imprevedibile. Lo Stato, quantunque fosse perfetto, non puo' evitare i danni derivanti dalla catastrofe stessa e alleviare, nella loro totalita', i disagi che ne seguono.

 

Ovviamente si devono trarre delle conclusioni, al fine di migliorare (con i pochi mezzi materiali ed economici a disposizione) tutti i dispositivi che intervengono quando ci sono situazioni del genere. Occorre fare critiche costruttive e con la partecipazione di tutti gli organi competenti.

 

Santoro ha solo strumentalizzato (come uso fare) per fini politici e personali una situazone di emergenza.

 

Sappiamo benissimo, che se al posto dell'attuale governo ci fosse stato qualcuno dell'attuale opposizione, mai e poi mai, Santoro avrebbe fatto un servizio del genere.

 

Se Annozero va avanti con i soldi della pubblicita', allora perche' paghiamo 100 euro di canone all'anno?

 

Propongo di boicottare l'infame canone RAI e di versare quella quota ai terremotati abruzzesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quindi se cittadini italiani nelle interviste ci sono lamentati... è giusto censurarli vero cartman?

 

Che poi l'astio verso quella puntata non è tanto per queste intervista, ma perché ha toccato di netto un gruppo di potere fin troppo forte in italia (l'intreccio palazzinari-politici) quando ad Annozero si è fatto notare come edifici nuovi e quindi anti-sismici sono misteriosamente venuti giù come tanti castelli di carte...

 

Sappiamo benissimo, che se al posto dell'attuale governo ci fosse stato qualcuno dell'attuale opposizione, mai e poi mai, Santoro avrebbe fatto un servizio del genere.

Invece i vati tg e giornali ci sarebbero comportati uguali?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ad Annozero si è fatto notare come edifici nuovi e quindi anti-sismici sono misteriosamente venuti giù come tanti castelli di carte...

 

Tutti i mezzi di informazione italiani l'hanno fatto notare ma guardacaso nessuno si è lamentato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
quindi se cittadini italiani nelle interviste ci sono lamentati... è giusto censurarli vero cartman?

 

Che poi l'astio verso quella puntata non è tanto per queste intervista, ma perché ha toccato di netto un gruppo di potere fin troppo forte in italia (l'intreccio palazzinari-politici) quando ad Annozero si è fatto notare come edifici nuovi e quindi anti-sismici sono misteriosamente venuti giù come tanti castelli di carte...

Invece i vati tg e giornali ci sarebbero comportati uguali?

 

 

Vabboh,

 

inutile risponderti. Hai capito bene quello che volevo dire.

 

Santoro ha faziosamente ed ingiustamente attaccato la Protezione Civile, Croce Rossa ed indirettamente il Governo, perche' questo e' quello che e' successo in quella puntata ed e' oggetto del 3d aperto da VittorioVeneto. Non parare sull'intreccio palazzinari-politica. Non era quello l'obiettivo primario di Santoro.

 

 

Non volermene, ma a mio avviso cominci a fare atti di trollaggio.

 

 

 

NB: personalmente ho piu' paura dei magistrati che si buttano in politica, che degli imprenditori in politica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Tutti i mezzi di informazione italiani l'hanno fatto notare ma guardacaso nessuno si è lamentato.

 

 

All'estero è diverso, i notiziari sia della CNN (liberal) che della Foxnews (di destra), hanno dato spazio alla voce di chi si lamentava di questo e di altro. Anche un tg tedesco lo ha fatto, benché la mia comprensione della lingua di Goethe non sia troppo buona, ma da quello che la gente diceva prima che partisse la traduzione si capiva l'antifona.

 

Infine, prendersela con Santoro, o con Bruno Vespa, mi pare sterile: sono individui che hanno costruito quel personaggio e a quello devono tenere fede, sempre e comunque. Se entrambi fossero meno faziosi, farebbero servizi stupendi, renderebbero, se vogliamo, servizi stupendi alla comunità. Ma questa è l'Italia, l'Italia che è faziosa, quasi mai onesta, arrabbiata, mai indignata, che vota contro qualcuno e non per qualcosa in cui crede valga la pena... e sono alcune delle tante ragioni per le quali all'estero siamo ritenuti un'anomalia: questo con buona pace di chi pensa che sia perché Berlusconi... no, è tutto l'insieme che all'estero viene guardato con sospetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tutti i mezzi di informazione italiani l'hanno fatto notare ma guardacaso nessuno si è lamentato.

solo un breve accenno

 

Santoro ha faziosamente ed ingiustamente attaccato la Protezione Civile, Croce Rossa ed indirettamente il Governo, perche' questo e' quello che e' successo in quella puntata ed e' oggetto del 3d aperto da VittorioVeneto. Non parare sull'intreccio palazzinari-politica. Non era quello l'obiettivo primario di Santoro.

ma l'hai vista la puntata? :blink: :blink:

 

http://www.annozero.rai.it/category/0,,1067115--1028,00.html

 

se il servizio al centro della polemica è quella di Greta Mauro si capisce bene che non si sà più a cosa appigliarsi per gettare fango su un giornalista.

E poi è Santoro a sciacallare sui morti...

Solo perchè ha intervistato i sopravvissuti :thumbdown: :thumbdown:

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me non siete riusciti a penetrare realmente la vera psicologia di Santoro , io invece ci sono riuscito :asd:

 

Al caro Michele non frega niente di dimostrare che la protezione civile sia stata disorganizzata e inefficiente , come non gli fregava niente di dimostrare che gli Israeliani hanno massacrato civili durante piombo fuso ...

 

Semplicemente vuole sottolineare che i media Italiani ci mostrano una realtà diametralmente opposta a quella che è , questo perchè Berlusconi controlla (direttamente o indirettamente) 5 reti su 7 , ergo Berlusconi deve disfarsi delle suddette reti , oppure ritirarsi dalla politica vita natural durante ...

 

Questa e la sua unica vera ossessione chiave di lettura di tutto il suo operato.

 

E' vero che i media hanno sorvolato sulle inefficienze dei soccorsi , ma da qui a dire che sono stati un disastro come ha voluto far credere nella sua trasmissione ( l'ho rivista in streaming quasi tutta) ce ne corre ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
dai leviathan, basta propaganda! è una noia mortale!

 

l'unica propaganda che vedo sono solo certe accuse

 

@ dominus

visto che dici che tutti hanno parlato delle case e costruzioni qualcuno ha accennato, oltre ad annozero, chi ha costruito l'ospedale dell'Aquila?

a me pare forse solo Sky Tg24 e a te?

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora io mi sono rotto di sentire ad ogni tg e ad ogni programma di approfondimento continue speculazioni su chi ha colpa e chi no, calcestruzzo e sabbia ecc e ora solo Santoro propugna la verità e per questo viene censurato?

Io direi che stiamo passando la soglia della decenza...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest caposkaw

una sola constatazione:

chi è disposto a credere a sant'oro (perchè da bravo sinistro, pensa solo ai soldi) è disposto a credere alle scie chimiche.

il che è tutto dire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E dove hai sentito il nome Impregilio?

 

Chi ha guardato Annozero con occhi non dico vispi ma quanto meno in coma vigile, diciamo, ha capito benissimo cosa voleva dire quel signore che all'inizio della trasmissione indicava sulla montagna di rovine delle persone con la divisa gialla che stavano con le mani conserte e diceva “questi non fanno un caz*o”. Non voleva dire che quelli erano venuti lì magari dal Veneto, dal Piemonte, dalla Lombardia, dalla Calabria, dalla Sicilia per non fare un caz*o – perché se uno non vuole fare un caz*o se ne sta a casa propria e nessuno se ne accorge. E' evidente che voleva dire che questi signori erano arrivati lì pieni di buona volontà per aiutare ma la macchina organizzativa non era in grado di dargli qualcosa da fare e quindi nelle prime ore, soprattutto, si sono disperse molte energie perché non c'era una pianificazione.

Pianificazione che avrebbe dovuto essere fatta, anzi che dovrebbe già essere pronta con dei piani di evacuazione e soccorso standard, a ogni allarme. L'allarme c'era, c'era da mesi. E qui entriamo nel merito delle critiche che ha fatto Annozero, unica trasmissione in Italia in mezzo a una marea di messe cantate piene di retorica, piene di sciacalli veri, a cominciare dal TG1 dove il grande Johnny Riotta ha dato il suo estremo saluto ai telespettatori per passare a dirigere il Sole 24 Ore. Tra l'altro peccato, perché era diventato un bel giornale con De Bortoli. Bene, Riotta ha dato il suo saluto facendo leggere da una signorina i dati di ascolto crescenti, a mano a mano che cresceva il numero dei morti nella giornata di lunedì scorso.

Ma di questi casi di sciacallaggio abbiamo letto molto in rete e molto poco sui giornali. In ogni caso, il problema della macchina organizzativa è strettamente legato al problema degli allarmi: avete visto che per tutta la settimana hanno massacrato il povero Giuliani. Ancora si legge, da questi grandi esperti di terremoti – Feltri, eccetera – che ad Annozero si sarebbe accusato Bertolaso di non avere ascoltato le profezie di Giuliani. Assolutamente no, nessuno ha detto a Bertolaso che doveva ascoltare le profezie di Giuliani, si diceva che avrebbe dovuto ascoltare 4-5 mesi di sciame sismico, o lui o chi per esso perché poi abbiamo visto che è molto occupato in eventi sportivi, G8... è un esperto di grandi eventi,

 

Ma andiamo avanti: avete sentito molte trasmissioni fare i nomi e i cognomi delle imprese coinvolte in queste opere che crollano miseramente perché fatte di sabbia? Io ho cercato in tutte le trasmissioni di sentire una volta la parola “Impregilo”. Perché è importante la parola “Impregilo”? L'Impregilo è una grande impresa di costruzioni, una delle più grandi in Italia. Fa l'asso piglia tutto degli appalti per le grandi opere. E' quella che ha vinto, grazie alla giunta di centro destra di Rastrelli e poi di centro sinistra di Bassolino, in regione Campania il famoso appalto per non smaltire i rifiuti. E' quella delle ecoballe, dello scandalo della monnezza, quella sotto processo per truffa alla regione insieme a Bassolino.

Bene, questi giganti della Confindustria hanno nel loro palmarés anche l'ospedale de L'Aquila, quello nuovo inaugurato 12 anni fa; perché quello vecchio è ancora in piedi, mentre quello nuovo, dove ci hanno messo la zampa anche loro, è venuto giù. Naturalmente, c'è un comunicato che è stato sufficiente alla cosiddetta informazione per non nominare l'Impregilo. L'Impregilo dice: “noi non abbiamo fatto la struttura dell'ospedale de L'Aquila, l'abbiamo solo messo in funzione” avete visto come funzionava bene.

Peccato però che fino al giorno del terremoto, nel sito Impregilo alla voce “business units” si legge tra le varie opere di cui l'Impregilo si vanta: “edilizia ospedaliera: in questo settore ha realizzato sia in Italia che all'estero importanti e moderni complessi ospedalieri che vengono di seguito dettagliati”. Ce ne sono alcuni e in fondo all'elenco si legge: “ospedali a L'Aquila, Cerignola e Menaggio”. Chissà se c'è ancora sul sito, bisognerebbe controllare.

E ancora, sempre sito Impregilo: comunicati stampa, 12 settembre 2000: “aumentano le acquisizioni, crescono gli investimenti...” tra le acquisizioni effettuate giova ricordare “ospedale San Salvatore, L'Aquila”. Se ne vantavano, all'epoca.

In compenso una chicca: sempre nel sito Impregilo c'è scritto: “Algeria, biblioteca nazionale d'Algeria. Hanno fatto pure la biblioteca nazionale d'Algeria, questa però – scrivono - “l'edificio che si estende su una superficie di 60.000 mq e ripartito su 13 piani è stato realizzato secondo le norme vigenti in materia di stabilità strutturale antisismica”. Ecco, in Algeria gli edifici, l'Impregilo, li costruisce secondo le norme antisismiche.

Bene, non vi sfuggirà che l'Impregilo c'entra molto con questo governo: Berlusconi quando è andato in Campania a inaugurare il termovalorizatore alias inceneritore di Acerra, ha elogiato pubblicamente l'Impregilo dicendo che è stata ingiustamente perseguitata dai giudici, quindi il principale corresponsabile dello scandalo della monnezza è stato elogiato pubblicamente da Berlusconi. Quando è venuto fuori che l'Impregilo, nella lunga catena dei vari costruttori, aveva messo le zampe anche sull'Ospedale de L'Aquila, Berlusconi si è precipitato in televisione a dire: “escludo che le aziende abbiano un dolo”, tra l'altro con un'ignoranza abissale: non sa che nei disastri colposi e negli omicidi colposi basta la colpa, non il dolo! Nessuno costruisce un ospedale apposta per farlo crollare, il dolo è che tu costruisci un ospedale sapendo che potrebbe anche crollare perché sai che ci metti dei materiali scandenti. A nessuno viene in mente di costruire un ospedale apposta per ammazzare la gente! Invece, il reato colposo è proprio quello che, anche senza il dolo, prevede la colpa. Cioè, hanno omesso certe cautele e quindi hanno creato un rischio oggettivo di cui erano a conoscenza, e voi sapete che ci potrebbe addirittura essere il dolo eventuale in quel caso. E' quello che Guariniello contesta alla ThyssenKrupp, cioè quando tu metti in campo dei comportamenti talmente pericolosi che hai già messo in conto l'eventualità che questi possano determinare la morte di qualcuno.

 

tratto dal lungo monologo di travaglio.

 

 

Annozero (Raidue) ha raccolto davanti al teleschermo 4.204.000 spettatori, per il 17.48% di share, con la puntata dedicata al sisma de L'Aquila.

nessuno vi ha obbligato a guardarlo.

A me Vespa non piace, è fazioso più di chiunque altro ma non lo guardo.

Cosi come i vari tg nazionali, ho la mia parabola e la mia ADSL

 

Volete fare un dispetto a quel cattivone di santoro?

iniziate ad abbasarli l'audience

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites
l'unica propaganda che vedo sono solo certe accuse

quali accuse?

 

interessante poi notare come citi sempre il Tg di Sky... quando Sky ed il suo capo Murdoch sono mooolto simili a mediaset e Berlusconi (e non a caso negli USA la Fox, che è sempre di Murdoch, non è proprio ben considerata). altro esempio di doppiosensismo?

 

Impregilo? Praticamente dappertutto insieme al nome "ospedale dell'aquila"

quoto.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, Murdoch è amico del popolo dopo che il tiranno lo ha costretto, orrore, a pagare la stessa IVA del resto delle imprese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La stessa cosa?

bhè il giorno che entra il politica per aumentare il fatturato di Sky e svignarsela dai processi ti dirò ragione.

 

Io quel nome non l'ho sentito da nessuna parte (eccetto Sky e annozero come ho già detto)

 

EDIT

Se scrivo "Impegilo ospedale" su google news mi appare come giornale a diffusione nazionale solo Libero di Vittorio Feltri

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non l'avrai sentito tu....

Poi murdoch non può entrare in politica, non è cittadino Italiano, ma non ti preoccupare che ha chi lo rappresenta (come tutti daltronde).

L'unica differenza è che berlusoni è sceso in campo in prima persona.

 

P.S. Sia chiaro che io sono daccordo a mantere in vita il programma di santoro, dio non voglia che grillini e dipietristi abbiano altre scuse per gridare alla dittatura mediatica.

Edited by Dominus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah la puntata di Santoro era penosa, però per piacere non venite a dirmi che la tv italiana è imparziale.

 

Un solo esempio. Qualche giorno fa B. si è lasciato scappare una delle sue solite battutine penose. In pratica di fronte a gente (adulti non bambini) che avevano perso le loro case, il nostro premier ridendo gli ha consigliato di far finta di essere al campeggio.

La dichiarazione, vergognosa, non l'ho vista ne sul Tg1 ne sul Tg5 (guardati entrambi in quella giornata) ma sulla BBC che ha aperto il servizio da L'Aquila proprio con la gaffe di B.

:asd: la faccia della giornalista quando ha letto la notizia era uno spettacolo

 

Sapete, mi viene in mente un vecchio detto "chi è senza peccato scagli la prima pietra".

 

Chi di voi si sente di sostenere che Tg1 e Tg5 facciano informazione imparziale?

 

E la colpa non è di Berlusconi o dei comunisti. La colpa è la lottizzazione della Rai. La BBC (che credo sia una delle pochissime tv al mondo veramente indipendente) è gestita in maniera completamente diversa dalla Rai nostrana.

Quanto a Mediaset, visto il proprietario non c'è nulla di strano ne nulla di male che facciano propaganda a Berlsuconi, anzi sarebbe strano il contrario.

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites
La stessa cosa?

bhè il giorno che entra il politica per aumentare il fatturato di Sky e svignarsela dai processi ti dirò ragione.

il fatto che non sia un politico non significa che non abbia delle proprie idee politiche (tanto è vero che la Fox era molto vicino alla politica di Bush, appoggiando ogni sua azione) e non significa che non eserciti un monopolio d'informazione, considerando la quantità di emittenti e giornali che possiede.

per giunta, non vedo come mai Murdoch che non paga le tasse è un eroe dell'informazione libera... Berlusconi no. ah giusto, il doppiosensismo!

 

Io quel nome non l'ho sentito da nessuna parte (eccetto Sky e annozero come ho già detto)

se guardi solo quelli è normale che lo senti solo là :asd:

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites
una sola constatazione:

chi è disposto a credere a sant'oro (perchè da bravo sinistro, pensa solo ai soldi) è disposto a credere alle scie chimiche.

il che è tutto dire.

 

Sant'oro chi sarebbe ? :rotfl::rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...