Jump to content

Antincendio - Discussione Ufficiale


criish90
 Share

Recommended Posts

Mi informo e riferisco a breve, credo si debba passare da AirColumbia e ItAli comunque. Nel senso che, essendo Sorem una società del gruppo Aeroservices, spesso fa affidamento ai piloti esperti già presenti in azienda, spesso primi ufficiali che, avendo dimostrato le proprie doti ai comandi degli MD, fanno i dovuti corsi macchina e OCC (Operator Convertion Course) e finiscono a Ciampino. Anche se la maggiorparte degli attuali, soprattutto i comandanti, sono ex-militari.

 

Ora, comunque, con il MOU firmato tra PC e AMI, credo che le cose staranno per cambiare... Purtroppo per noi! :(

 

Il fatto è che la Sorem ha dei CL-215 di proprietà, mentre fornisce ecquipaggi per i CL-415 dello Stato, un po' come fa la Ericksson Sky Crane per quelle bestie degli S-64. Se, d'ora in poi, sui 415 ci vanno i militari, la Sorem si ritroverà a gestire ed operare solo la propria flotta di vecchi 215, anche se, spesso, sugli incendi, i motori a pistoni si dimostrano più affidabili e prestanti dei turboelica. Questo stando ai racconti di chi li pilota.

 

Ho sentito raccontare, in compagnia, di quando il Be-200 fece una sosta a Pescara dopo averlo fatto provare alla Buon Anima del Comandante Golfera, che era veramente il migliore e chiunque volasse con lui su quella bestia vomitava, tanta era la dimenstichezza che aveva preso ai comandi. Quelli di "Volare", nei cieli della Sardegna, sono stati risparmiati, anche se hanno riferito che la creaturina della Beriev rollava come un caccia. Quello sì che è un anfibio coi contro... Attributi!

Edited by Tuccio14
Link to comment
Share on other sites

Una domanda...ma li fabbricano ancora i Canadair? è probabilmente uno degli aereo più utili mai costruiti e sarebbe un peccato non ne facessero più. Roba da comprare le catene di montaggio e rifarli di sana pianta come un tempo...anche a pistoni!

Link to comment
Share on other sites

A non essere più costruiti sono i CL-215 (quelli con i motori radiali a combustione interna), mentre la Bombardier (che ha a suo tempo acquisito la Canadair) ora propone i CL-415 con turboeliche anche per ruoli che differiscono dalla lotta agli incendi, ma comunque adatti ad un anfibio, come il pattugliamento marittimo. A penalizzare pesantemente queste macchine, però, sono le prestazioni, condizionalte da forma e dimensioni stesse.

 

La Sorem (attualmente il più grande operatore di anfibi antincendio al mondo), per ampliare la propria flotta e far fronte alle richieste di intervento che giungono maggiormente dal bacino del Mediterraneo, reperirà altre macchine sul mercato dell'usato perchè i tempi di consegna per macchine nuove sono biblici.

 

In particolar modo in seguito a quanto accaduto le ultime estati, i paesi del Mediterraneo (principalmente Francia, Italia e Spagna) stanno cercando di ampliare le proprie flotte di questi velivoli, che si sono rivelati fondamentali e decisivi durante le operazioni. La Grecia, poi, sta pensando seriamente di acquistare un numero limitato di Beriev 200, attualmente il miglior velivolo in questo ruolo. La fonte di queste informazioni sono la stampa specializzata, in particolar modo Volare e JP4, nonchè voci di corridoio in azienda. Un link utile: LINK.

 

Tempo fa si era addirittura pensato di fornire kit di modifica per C-130 che dessero ai velivoli la capacità di sganciare sul rogo sfere contenenti acqua o ritardante che non evapori qualche metro sulle fiamme limitandosi a raffreddare, ma "esplodano" a contatto col suolo estinguendo del tutto la zona bersagliata.

 

Un po' di foto di alcuni dei soggetti che stiamo trattando:

 

CL-215 Sorem

1191114199.jpg

 

CL-415 Protezione Civile Italiana

lb94.gif

 

AirBoss (derivato anfibio del diffuso AirTractor)

DDN%20-%20Fire%20Boss.JPG

 

Beriev Be-200 :drool:

ila06_030xx.jpg

 

C-130

C130DroppingWater.jpg

 

Io proporrei di farlo diventare il topic ufficiale degli aerei antincendio, magari nella sezione dedicata ai moltiplicatori di forze.

Link to comment
Share on other sites

Da wikipedia italiana:

Nel 2006 RF-21512 fu prestato al servizio antincendio portoghese (Serviço Nacional de Bombeiros e Protecção Civil, abbreviato in SNBPC), per scopi valutativi, in occasione della locale stagione degli incendi. Il 6 luglio di quell'anno l'equipaggio russo, mentre aveva terminato di raccogliere l'acqua nella diga di Aguieira, nei pressi di Santa Comba Dão, e stava nuovamente decollando, urtò le cime degli alberi. Almeno uno dei due D-436TP subì danni da ingestione al punto da dover essere spento. L'aereo atterrò indenne alla base aerea di Monte Real, la stessa da cui aveva iniziato la missione. Per ironia della sorte, per tornare alla base aveva dovuto sbarazzarsi del carburante il quale, cadendo, aveva finito per alimentare l'incendio, successivamente domato dagli elicotteri.

 

:rotfl: Ma è vera questa cosa??Chissà com'erano contenti le guardie forestali e i vigili a terra...

Link to comment
Share on other sites

  • 3 years later...

guardate rimango convinto che gli incendi si combattano in modo preventivo e non ex post spendendo milioni per interventi che sono solo palativi .

 

per fare un esempio la norma che vieta per 50 anni di costruire sui terreni colpiti da incendi è largamente inapplicata ,perchè i sindaci si guardano bene ,per non scontentare l elettorato e interessi speculativi,dal catalogare questi terreni , basterebbe dare questo compito ai prefetti facendo aggiungere il vincolo di inedificabilità nei registri catastali .

 

molti appiccano incendi sperando di essere assunti per le opere di riforestazione ,in calabria risolsero il problema dando in gestione a delle cooperative i boschi , col compito di effettuare pulizia del sottobosco e altre opere di prevenzione ,il 70% del pagamento queste cooperative lo ricevevano solo se non scoppiava un incendio .

 

l esperimento fu fermato per colpa del 'ndrangheta che ostacolava le cooperative a presentarsi dai bandi di gara , Libera si fece avanti ,ma l'intero progetto fu messo da parte

Link to comment
Share on other sites

no , non è utile e infatti credo che i canadair continueranno a volare , magari con altri fondi , contabilizzati diversamente , persino la Grecia fa volare i suoi canadair !!

 

diciamo però che non credo che canadair e skycrane siano la soluzione ,

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...