Jump to content

F-18 precipita a San Diego


paperinik
 Share

Recommended Posts

Federal Aviation Administration spokesman Ian Gregor said the plane crashed shortly before noon Monday as it prepared to land at Marine Corps Air Station Miramar. The crash occurred two miles from the base

secondo Fox News stava atterrando...

Link to comment
Share on other sites

A quanto dice la CNN dovrebbe trattarsi di un velivolo USMC che è caduto appena a due miglia di distanza dalla base da cui era appena partito.

Miramar, la base del film "Top Gun"...

Sapete che ci si puo' entrare e si va con la macchina praticamente ai limiti della linea di volo (un piazzale immenso pieno di F18, ora).

Ho avuto la fortuna di farci una capatina nel 2000.

L'area nei dintorni di Miramar non è che sia densamente popolata, speriamo davvero che non ci siano vittime.

Link to comment
Share on other sites

Guest Andrea29

allora tutto intorno alla base ci sono edifici propri;cioè vari allogi e insomma tutte le sovrastrutture che la compongono,

 

il centro abitato è molto vicino però data la sua posizione dubito che venga colpito in fase di atteraggio,perchè si trova al lato della base:

 

andrea

Link to comment
Share on other sites

99 su cento vuol dire che non hanno ancora trovato il corpo purtroppo.

 

e secondo me non lo troveranno.....x me è carbonizzato

 

R.I.P alle vittime!!!

 

Messaggio di cattivo gusto e inutile, + 10%

Edited by Dominus
Violazione regolamento
Link to comment
Share on other sites

L'ho sentito anche io TG. Le vittime sono tre, l'aereo era a 2Km dalla pista d'atterraggio. Ma, se non sbaglio, in caso di guasto un pilota deve rimanere nel velivolo finche non è riuscito a portarlo in mare o in un posto disabitato... come mai tutti questi aerei che cadono, cadono perlopiù in zone abitate? Vabbè poi tutto dipende dalla gravità del guasto.

Poi ho sentito che dopo questo incidente, molti F/A-18 sono stati "radiati"* momentaneamente dal servizio, per delle riparazioni. Vuol dire che era un incidente che ci si poteva aspettare? :angry::angry:

Snake

Link to comment
Share on other sites

L'ho sentito anche io TG. Le vittime sono tre, l'aereo era a 2Km dalla pista d'atterraggio. Ma, se non sbaglio, in caso di guasto un pilota deve rimanere nel velivolo finche non è riuscito a portarlo in mare o in un posto disabitato... come mai tutti questi aerei che cadono, cadono perlopiù in zone abitate? Vabbè poi tutto dipende dalla gravità del guasto.

Snake

 

le automobili si scontrano, i treni deragliano, le navi affondano.....gli aerei quando si guastano seriamente purtroppo tendono a cadere.

 

 

Poi ho sentito che dopo questo incidente, molti F/A-18 sono stati "radiati"* momentaneamente dal servizio, per delle riparazioni. Vuol dire che era un incidente che ci si poteva aspettare? :angry::angry:

Snake

 

Se sono stati "radiati" (la radiazione è definitiva, forse volevi dire bloccati a terra) dopo l'incidente, evidentemente non era un incidente prevedibile. Se fosse stato prevedibile li avrebbero bloccati a terra prima dell'incidente, no?! Non è che lo USMC sta cercando modi originali per rottamare i suoi velivoli più anziani.

 

Fra l'altro ammmettendo che sia vero che alcuni esemplari di F-18C/D siano stati sospesi dallìattività di volo.

Edited by paperinik
Link to comment
Share on other sites

L'ho sentito anche io TG. Le vittime sono tre, l'aereo era a 2Km dalla pista d'atterraggio. Ma, se non sbaglio, in caso di guasto un pilota deve rimanere nel velivolo finche non è riuscito a portarlo in mare o in un posto disabitato... come mai tutti questi aerei che cadono, cadono perlopiù in zone abitate? Vabbè poi tutto dipende dalla gravità del guasto.

Poi ho sentito che dopo questo incidente, molti F/A-18 sono stati "radiati"* momentaneamente dal servizio, per delle riparazioni. Vuol dire che era un incidente che ci si poteva aspettare? :angry::angry:

Snake

 

Non sempre si può evitare un incidente ..E i media tendono a dare più risalto ai velivoli che cadono sui centri abitati..

Ti assicuro che tutti i piloti cercano fino all'ultimo di far arrancare il loro caccia verso un posto dove arrechi meno danni possibili e in ogni caso gli aerei non cadono spesso in zone abitate..Anzi.

Link to comment
Share on other sites

le automobili si scontrano, i treni deragliano, le navi affondano.....gli aerei quando si guastano seriamente purtroppo tendono a cadere.

Se sono stati "radiati" (la radiazione è definitiva, forse volevi dire bloccati a terra) dopo l'incidente, evidentemente non era un incidente prevedibile. Se fosse stato prevedibile li avrebbero bloccati a terra prima dell'incidente, no?! Non è che lo USMC sta cercando modi originali per rottamare i suoi velivoli più anziani.

 

Fra l'altro ammmettendo che sia vero che alcuni esemplari di F-18C/D siano stati sospesi dallìattività di volo.

 

 

Non sempre si può evitare un incidente ..E i media tendono a dare più risalto ai velivoli che cadono sui centri abitati..

Ti assicuro che tutti i piloti cercano fino all'ultimo di far arrancare il loro caccia verso un posto dove arrechi meno danni possibili e in ogni caso gli aerei non cadono spesso in zone abitate..Anzi.

 

Sono daccordo con voi. In effetti se il guasto è grave non c'è niente da fare.

Poi ho sentito che dopo questo incidente, molti F/A-18 sono stati "radiati"* momentaneamente dal servizio, per delle riparazioni. Vuol dire che era un incidente che ci si poteva aspettare? :angry::angry:

Snake

In realtà volevo dire un'altra cosa, ma mi sono spiegato male :pianto: . Volevo dire che mi è sembrato un po strano che queti F/A-18 siano stati riparati solo dopo l'accaduto. :blink:

Snake

Edited by Snake
Link to comment
Share on other sites

Sono daccordo con voi. In effetti se il guasto è grave non c'è niente da fare.

 

In realtà volevo dire un'altra cosa, ma mi sono spiegato male :pianto: . Volevo dire che mi è sembrato un po strano che queti F/A-18 siano stati riparati solo dopo l'accaduto. :blink:

Snake

In parte ti sei risposto da solo quando hai definito "guasto" il problema.

 

Leggendo tra le altre discussioni potrai vedere che, quando avviene un incidente grave (accident in termini più tenici) si vanno a cercare negli aerei dello stesso lotto produttivo quelli che possono essere difetti congeniti o causati da fatica simili a quelli che hanno causato l'incidente.

 

Quindi, una volta accertato che il guasto dipende, ad esempio, da un circuito troppo esposto alla corrosione, si andranno a proteggere meggiormente gli omologhi pezzi negli altri aerei, o se non viene trovato niente viene effettuato di norma un controllo (che può essere un controllo non distruttivo, per esempio, in caso di pannelli o strutture sottoposti a fatica) e gli aerei riprendono a volare.

 

Questo naturalmente dipende direttamente dall'esito delle indagini. Quando quell'F-15C si spezzò in volo si appurò che il longherone di fusoliera si era incrinato in un punto dove era presente un'impercettibile "malformazione" dove si andavano ad accumulare gli sforzi (e le cricche) a cui era sottoposto il pezzo, così che tutti gli Eagle messi a terra sono stati sottoposti ad un intervento mirato alla sostituzione del pezzo.

 

Magari si verrà a scoprire che un'ingestione di corpi estranei da parte dei motori ne ha causato lo spegnimento e l'Hornet è precipitato sul centro abitato poichè non è riuscito a planare altrove, e se così sarà il fermo preventivo di tutti gli altri Hornet terminerà all'istante. ;)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...