Jump to content

Saranno Unmanned i caccia di VI generazione?


Damiano_Tomcatter
 Share

Recommended Posts

Leggendo su volare un articolo su F35 e EF2000, hanno parlato della futura 6^ generazione di caccia... io sono rimasto molto perplesso dal fatto che probabilmente sarà costituita da apparecchi senza pilota, i cosiddetti Uav. Voi siete daccordo con l'utilizzo di questi o come me preferireste l'utilizzo di apparecchi pur sempre tecnologicamente avanzati ma sempre pilotati da un aereo?

Link to comment
Share on other sites

Leggendo su volare un articolo su F35 e EF2000, hanno parlato della futura 6^ generazione di caccia... io sono rimasto molto perplesso dal fatto che probabilmente sarà costituita da apparecchi senza pilota, i cosiddetti Uav. Voi siete daccordo con l'utilizzo di questi o come me preferireste l'utilizzo di apparecchi pur sempre tecnologicamente avanzati ma sempre pilotati da un aereo?

 

Mi pare molto difficile che si realizzino caccia senza pilota, anche in futuro.

Link to comment
Share on other sites

Non penso che la tecnologia possa sostituire mai le qualità umane (parlo di combattimento aereo, eh!)

 

E poi mi sembra difficile che un giorno macchine come queste possano essere mai realizzate, come ha detto l'Alpino...

Link to comment
Share on other sites

bhe..nel link che ho postato però ce un sondaggio riguardo il futuro dell aviazione, dove viene messo in discussione anche un futuro con soli drones..

non è per fare il pignolo..ma io moderatori sono molto severi.. :unsure:

Link to comment
Share on other sites

Leggendo su volare un articolo su F35 e EF2000, hanno parlato della futura 6^ generazione di caccia... io sono rimasto molto perplesso dal fatto che probabilmente sarà costituita da apparecchi senza pilota, i cosiddetti Uav. Voi siete daccordo con l'utilizzo di questi o come me preferireste l'utilizzo di apparecchi pur sempre tecnologicamente avanzati ma sempre pilotati da un aereo?

 

Pilotati da un aereo? :blink:

Link to comment
Share on other sites

Guest intruder
secondo me è meglio,

 

perché cosi si risparmiano molte vite umane

 

Parli dei piloti o di quelli che gli cascano le bombe in testa?

Link to comment
Share on other sites

Guest kentar

certo che sarà possibile.... non tra 10 anni ma più avanti sarà possibile e come.... ricordiamoci che il primo computer montato sul muso del primo shuttle, aveva 2 metri di diametro ed era meno potente di un'agendina elettronica "spessa 5mm" che ti vendono oggi gli ambulanti nei parcheggi... le guerre del futuro si svolgeranno con sempre meno perdite e in tempi sempre più brevi, meglio che si scontrino flotte di droni che persone "vere" non trovate?? a nessuno fa piacere che ti bussino a casa per dirti che tuo figlio è morto da eroe.....

per quanto riguarda l'eguagliare le prestazioni umane non sarà poi così difficile come pensate.... anzi... saranno gli umani a non riuscire ad eguagliare le capacità di calcolo spropositate di un computer quantico... e se vogliamo parlare di istinto o roba simile, per capire di cosa stiamo parlando, fate una partita a scacchi col computer, con la difficoltà settata al massimo... giusto per capire di cosa parlo :rotfl::rotfl:

e vediamo quante volte vincete con l'istinto :rotfl::rotfl::rotfl:

Link to comment
Share on other sites

Mi pare molto difficile che si realizzino caccia senza pilota, anche in futuro.

 

 

Non penso che la tecnologia possa sostituire mai le qualità umane (parlo di combattimento aereo, eh!)

 

E poi mi sembra difficile che un giorno macchine come queste possano essere mai realizzate, come ha detto l'Alpino...

 

Concordo con entrambi un compiuter non può arrivare ai ivelli del cervello umano

Link to comment
Share on other sites

Secondo me i caccia pilotati continueranno ad esistere, saranno in minima parte ma esisteranno, magari a capo di formazioni di UCAV per poterli controllare sul campo.

 

EDIT:

Per evitare fraintendimenti: per controllare non intendevo "guidare", intendevo proprio dargli un occhiata, dargli il consenso di attaccare, di utilizzare qualche arma, ecc..

Edited by Zargabaath
Link to comment
Share on other sites

Guest kentar

si hai ragione, un computer per molte cose è nettamente superiore... capacità di calcolo, di ingaggio ecc,

ricordate che emozioni, sentimenti, amore, sensazioni e tante altre cose che contraddistinguono l'essere umano come unico, NON sono necessarie ai fini di rendere operativo uno ucav,

esempio: due caccia uno Unmanned l'altro pilotato, si intercettano in bvr, mettiamo anche contemporaneamente, in poche frazioni di secondo secondo l'ia dello ucav avrà già tutto chiaro su tutte le manovre, armi ecc da adottare per avere il maggior vantaggio possibile sull'avversario, elaborerà tutto molto più rapidamente e con più precisione rispetto all'uomo, non ci sarà spazio per l'errore... non avrà limiti fisici, ecc ecc...

se mi fate un paragone globale tra uomo e macchina vi do ragione, l'uomo ha milioni di sfumature che le macchine probabilmente non vranno mai, ma nel caso di un combattimento aereo o di un bombardamento ecc, semplicemente non servono, vi rifaccio il paragone, se voi giocate a scacchi con il computer vi straccia e basta, non conta che il vostro cervello sia capace di cose incredibili e di complessità uniche, non conta che voi sappiate capire la poesia o sappiate cucinare la pasta al forno, nel fare quel tipo di calcolo in quel contesto, vi schiaccia e basta...

provate a fare uno scontro su un simulatore di volo con una modalità di difficolta molto evata e vedete se la spuntate....

 

Concordo con entrambi un compiuter non può arrivare ai ivelli del cervello umano
Link to comment
Share on other sites

Ragazzi mi dispiace...ma qui si sta parlando di fantascienza!!

Lo sviluppo di una intelligenza artificiale capace di far svolgere ad un UCAV missioni delicatissime e difficili di caccia mi sembra alquanto improbabile...un conto è la ricognizione o l'attacco leggero...ma parlare di ruoli complessi come la superiorità aerea o l'intercettazione...beh....neanche fra 50 anni mi sembra probabile! Ma non si può escludere che fra un secolo se ne possa riparlare con più concretezza! (beh!! diciamo che i miei nipoti ne potrebbero riparlare....!)

Link to comment
Share on other sites

Guest kentar

100 anni è un po esagerato....

alcuni tipi di IA evoluta sono già in fase di sviluppo... e per intenderci in alcuni simulatori esiste un'IA anche abbastanza evoluta.. anche alcuni videogiochi che utilizzi hanno un' IA che già fa riflettere sulle potenzialità... è alle porte il varo del primo computer quantico... c'è da dire altro?

prova a pensare il salto che è stato fatto dal 1908 ad oggi come tecnologia... e a come aumenta in modo esponenziale...

e ti renderai conto che 100 anni a livello informatico sono uno sproposito.... :helpsmile:

 

 

Ragazzi mi dispiace...ma qui si sta parlando di fantascienza!!

Lo sviluppo di una intelligenza artificiale capace di far svolgere ad un UCAV missioni delicatissime e difficili di caccia mi sembra alquanto improbabile...un conto è la ricognizione o l'attacco leggero...ma parlare di ruoli complessi come la superiorità aerea o l'intercettazione...beh....neanche fra 50 anni mi sembra probabile! Ma non si può escludere che fra un secolo se ne possa riparlare con più concretezza! (beh!! diciamo che i miei nipoti ne potrebbero riparlare....!)

Edited by kentar
Link to comment
Share on other sites

Mi pare che nessuno abbia posto l'accento sul fatto che un UCAV non avrebbe limitazioni alle g che potrebbe sopportare o quanto meno sarebbero altissime, e quindi sarebbe in grado di fare delle manovre che sono oltre il limite fisico umano.

Edited by Thunderalex
Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...