Jump to content
Sign in to follow this  
lender

A-4 Skyhawk

Recommended Posts

Guardando un po' in giro nel forum, ho scoperto che - incredibile :blink: - non c'è nessun topic importante dedicato a questo mitico aereo. Penso sia giusto dedicargli lo spazio che si merita, essendo uno degli aerei più riusciti del dopoguerra, e che ha volato con numerosi paesi e in numerosi conflitti. Dal Vietnam alle guerre arabo-israeliane, dagli Aggressor della Top Gun e dai Blue Angels alle portaerei sudamericane, e ancora oggi non è in pensione!

Attendo contributi, soprattutto dagli utenti più..longevi... che lo ricordano meglio!

 

Qualche link per iniziare:

http://www.skyhawk.org/

http://www.fas.org/man/dod-101/sys/ac/a-4.htm

http://www.aerospaceweb.org/aircraft/attack/a4/

http://www.boeing.com/history/mdc/skyhawk.htm

http://www.richard-seaman.com/Aircraft/Air...play/index.html

https://www.patriotspoint.org/exhibits/planes/a4.html

 

triple_wallpaper.jpg

Edited by lender

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest iscandar

se ricordo bene lo "Scooter" era il primo aereo d'attacco imbarcato che poteva portare un bomba nucleare, e considerato le dimensioni delle bombe d'allora, l'aereodinamica era fatastica su quell'aereo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uno degli aerei più riusciti, come già detto...il suo geniale progettista, Ed Heinemann, è riuscito a ribaltare un concetto molto in voga in quegli anni negli ambienti militari, ovvero che più grande era il mezzo, più sarebbe stato efficiente, portando invece a realizzazione un progetto che, almeno nelle prime versioni, si era rivelato più leggero di quanto annunciato sulla carta, suscitando lo scetticismo di coloro che avrebbero dovuto valutarne le reali capacità...si è poi rivelato essere uno degli aerei più versatili in dotazione alla navy e ai marines, in grado di portare un carico bellico molto differenziato e di poter essere utilizzato in molti ruoli diversi, dall'attacco all'appoggio tattico, dalla ricognizione fino all'ultimo ruolo cui è stato assegnato, quello di FAC, con una versione apposita, l'OA-4M...da ricordare poi la versione specifica utilizzata come aggresor dalla navy, un A-4F alleggerito e potenziato, rinominato Super Fox, che ha registrato numerosi abbattimenti simulati ai danni degli allievi (mitico quello di Viper in Top Gun)...prodotto in oltre duemila esemplari, di diverse versioni, è andato ad equipaggiare le aviazioni di circa venti paesi, e ancora oggi è in servizio con la marina brasiliana...dalla versione A-4F è stata modificata a forma della sonda per il rifornimento in volo e l'avionica aggiuntiva è stata alloggiata in una gobba dorsale...l'A-4M e l'A-4N modificato dall'industria israeliana possono considerarsi le due versioni più avanzate, e quest'ultimo è stato impiegato in diverse guerre combattute da israele, fino all'operazione Peace for Galilea contro la siria...alcune fonti riportano che un A-4 impiegato in vietnam sia riuscito ad abbattere un MiG-17 con razzi ZUNI...in ogni caso ci sarebbe molto da scrivere su un aereo con un simile passato bellico, quindi diamo la parola agli esperti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non da un esperto... ma dalla bibliografia: Osprey - Jet Bombers. From the Messerschmitt Me 262 to the Stealth B-2

 

Sono stati realizzati 2405 A-4 monoposto e 555 biposto; le specifiche di progetto US-Navy nel 1951 richiedevano un carico di 2000 lb, un peso di 30000 lb e una velocità di 400 nodi, mentre ebbero un aereo pesante 15000 lb, con un carico di 4000 lb e una velocità di 600 nodi!

 

Appena riesco posto altre info

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma quella "gobba" a che serviva?

 

Contiene avionica aggiuntiva e/o trasferita da altre zone, a partire dalla versione "E", se non ho capito male

 

Le diverse versioni sono descritte in :

http://www.skyhawk.org/2c/productionhistory.htm

 

a4d-5.jpg

Edited by lender

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest iscandar
...dalla versione A-4F è stata modificata a forma della sonda per il rifornimento in volo e l'avionica aggiuntiva è stata alloggiata in una gobba dorsale......

 

 

Ma quella "gobba" a che serviva?

 

come da quote è scritto sopra

 

OT

cusa ma usando il nick "Magno"

ti riferisci al latino o al romanesco??? :D

Fine OT

Edited by iscandar

Share this post


Link to post
Share on other sites

bel topic lender......serviva proprio un topic sull'A-4.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non da un esperto... ma dalla bibliografia: Osprey - Jet Bombers. From the Messerschmitt Me 262 to the Stealth B-2

 

Sono stati realizzati 2405 A-4 monoposto e 555 biposto; le specifiche di progetto US-Navy nel 1951 richiedevano un carico di 2000 lb, un peso di 30000 lb e una velocità di 400 nodi, mentre ebbero un aereo pesante 15000 lb, con un carico di 4000 lb e una velocità di 600 nodi!

 

Appena riesco posto altre info

 

pesa la metà,porta il dobbio del carico e vola a 200 nodi in più!!

 

un bel colpo per gli "scettici" di quel tempo,no??!

Share this post


Link to post
Share on other sites

se ti riferisci a Mc Cain pilotava un F-4 quando lo abbatterono

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo Skyhawk: un ottimo aereo; per la prima volta ne ho sentito parlare leggendo da qualche parte della guerra dei Sei Giorni.

Edited by Colonnello91

Share this post


Link to post
Share on other sites
se ti riferisci a Mc Cain pilotava un F-4 quando lo abbatterono

A me risulta A4 E , abbattuto da FLAK il 26 /10/ 67 , da U.S.S. Oriskany. Sulla U.S.S. Forrestal , sempre su A 4 , fu coinvolto invece nella famosa erplosione sul ponte ( e ferito mentre soccorreva un compagno ) nel luglio dello stesso anno. Numerosi video sul "tube" e una intervista sul suo sito con filmati ( anche come POW )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono aerei che hanno conquistato gli appassionati e altri che - pur non faccendo sobbalzare i cuori - hanno fatto un gran lavoro.

 

L'A-4 è entrato in servizio negli anni '50 e andrebbe visto come un contemporaneo degli F-86 Sabre, tanto per intenderci.

La differenza è che il Sabre ha avuto vita breve, spazzato via dai caccia supersonici, mentre l'A-4 è rimasto in servizio fino ad oggi, perchè è economico, è un aereo d'attacco leggero e in quanto tale non richiede prestazioni esasperate, ha un'avionica adeguata al suo ruolo, è semplice e robusto.

 

Io l'ho vissuto negli anni '70, nel senso che posso parlarne così come era visto in quegli anni e non so come fosse giudicato 20 anni prima.

 

Negli anni '70 il best seller era il Phantom (che faceva tutto e quindi era "er mejo" in tutti i campi) e spiazzava tutta la concorrenza.

 

Quando il Phantom fu sostituito dal Tomcat, quest'ultimo era un caccia puro e fu giocoforza rivalutare gli aerei d'attacco imbarcati.

Questi erano rappresentati dagli A-4, dagli A-7 Corsair e dagli A-6 Intruder.

 

Sebbene l'A-4 fosse simpatico, era innegabile che l'A-7 e l'A-6 avevano capacità di gran lunga superiori.

 

L'A-4 non è mai stato particolarmente apprezzato tra gli appassionati di quegli anni: era diurno, il carico bellico reale era limitato, non poteva impiegare armi laser, aveva scarsa autonomia... sembrava una scatola di latta destinata a rappresentare una mortale trappola per il pilota.

 

Le imprese in Vietnam non furono esaltanti: gli A-4 subirono perdite pesanti. Anche il conflitto delle Falkland evidenziò che l'aereo era irreversibilmente superato. La gobba con avionica migliorava la capacità di sopravvivenza nei confronti delle difese aeree moderne, ma ne pregiudicava parecchio l'estetica e quindi l'appeal - già basso - tra gli appassionati.

 

Insomma, a voler essere onesti, l'A-4 non se lo filava nessuno.

 

Personalmente, invece, l'ho sempre considerato un grande aereo, se utilizzato nel ruolo più congeniale, che è quello del supporto tattico ravvicinato.

L'A-4 va visto per quello che era: il sostituto dello Skyraider.

Penso che abbia dato il meglio di sè con i Marines, dove ha sicuramente svolto il compito che gli competeva.

Era agile, veloce, aveva una buona autonomia e poteva scaricare sul bersaglio un paio di bombe o una salva di razzi.

Un aereo essenziale ed economico, ben lontano dai mostri sacri iper-tecnologici cui siamo abituati oggi.

Un aereo in cui era il pilota a pilotare, non so se mi spiego. ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
A me risulta A4 E , abbattuto da FLAK il 26 /10/ 67 , da U.S.S. Oriskany. Sulla U.S.S. Forrestal , sempre su A 4 , fu coinvolto invece nella famosa erplosione sul ponte ( e ferito mentre soccorreva un compagno ) nel luglio dello stesso anno. Numerosi video sul "tube" e una intervista sul suo sito con filmati ( anche come POW )

 

Così risulta anche da http://www.skyhawk.org/2d/skyhawk-casualty.htm; nel sito di Mc Cain http://www.johnmccain.com/About/ si riporta la medesima data e l'appartenenza ad un gruppo imbarcato sulla Forrestal, ma si dice che l'abbattimento è stato opera di un missile (forse fa più scena...) e non è specificato l'aereo.

 

Impressionante la lista dei morti di piloti di A-4 per l'incidente sulla CVN 34 USS Oriskany, avvenuto nel 1966, analogo a quello della Forrestal (http://www.skyhawk.org/2e/nonskyhawk-sortie-casualty.htm).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Non da un esperto... ma dalla bibliografia: Osprey - Jet Bombers. From the Messerschmitt Me 262 to the Stealth B-2

 

Sono stati realizzati 2405 A-4 monoposto e 555 biposto; le specifiche di progetto US-Navy nel 1951 richiedevano un carico di 2000 lb, un peso di 30000 lb e una velocità di 400 nodi, mentre ebbero un aereo pesante 15000 lb, con un carico di 4000 lb e una velocità di 600 nodi!

 

Appena riesco posto altre info

 

 

Vorrei ricordare che il carico bellico di un A4 (teorico, come sempre, per un aereo tattico), è praticamente pari al suo peso a vuoto. Un po' come se un B52 sollevasse 90 tons di bombe...

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites
OT

cusa ma usando il nick "Magno"

ti riferisci al latino o al romanesco??? biggrin.gif

Fine OT

 

OT

Al latino... :rotfl:

 

FINE OT

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel mio piccolo approvo totalmente (si dice quoto?) quanto detto da Gianni 065. Ruoli CAS li svolse , anche, eroicamente, nella Hel Ha' Avir durante il Kippur e furono non secondari, anche se onerosi. Anni fa mi chiedevo perchè "comprare" G 91 Y nuovi e recenti quando erano offerti A 4 ricondizionati a costi inferiori. (Non parlo di Italia). Aggiungo, ma attiene alla soggettività, che a me sembra bellissimo (guardatelo sulla catapulta armato !) Si potrebbe tentare ,inoltre ,un confronto con il Ghibli, ma mi sembrerebbe un po' masochismo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
...Si potrebbe tentare ,inoltre ,un confronto con il Ghibli, ma mi sembrerebbe un po' masochismo...

 

Ai tempi ricordo (non quale rivista però) che qualcuno si sbilanciò sull'AMX parlandone proprio come di un nuovo A-4: piccolo, con grandi capacità di carico... Forse, o senza forse, l'intento era quello, di certo non ha avuto (purtroppo per noi) lo stesso successo <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma viene usato ancora????

 

Non so se è aggiornatissimo, comunque da http://www.skyhawk.org/2e/world.htm:

Current estimate is that there is aproximately 165 A-4s still in active military service with Argentina, Brazil, Indonesia, Israel and Singapore

 

Poi se vedi i topic di picpus ci sono info sugli A-4 brasiliani

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
ma viene usato ancora????

 

 

La Marina Brasiliana, nel 2007, aveva ancora in servizio 23 A4BR (erano i suoi unici aerei ad ala fissa, per la precisione), l'Aviazone Argentina opera con 36 A4AR Figthinghawk, la Tentara Nasional Indonesia Angkatan Udara ha 33 macchine in riserva operativa (i vertici non sono molto soddisfatti dei Flankers, pare), Zroa HaAvir VeHahalal, l'Aviazione Israeliana, ha una cinquantina di A4E/e successivi, per addestramento di non so quale tipo, credo che gli esemplari di Singapore siano stati ceduti alle Filippine.

 

Se ci sono degli errori, perdonatemi, ma non è facile raccogliere informazioni attendibili su di un aereo che non se lo è mai filato troppo nessuno.

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×