Vai al contenuto
Ospite intruder

B-21 Raider - Discussione Ufficiale

Messaggi consigliati

Ospite intruder

L'USAF ha assegnato un contratto black del valore di circa due miliardi dollari alla Northrop per realizzare un mock up del Next Generation Bomber, che, nelle intenzioni, dovrebbe sostituire Buffs, Bones, e, probabilmente, Spirits. Il programma potrebbe essere già partito da un anno, ma la notizia è trapelata solo ora. Se il contratto è andato solo alla Northtrop, significa che i progetti presentati da Boeing e Lockheed non hannio convinto.

 

Ovviamente non si sa nulla delle caratteristiche e prestazioni della macchina, le notizie che circolano dicono un giorno una cosa un giorno un'altra. Le cose più interessanti le ho trovate sul sito globalsecurity,org, in lingua inglese, purtroppo per chi non la parla bene (i termini tecnici sono ostici per l'inglese, come per qualsiasi altra lingua, scolastica).

 

 

b-3-lrsp-1.jpg

 

b-3_Hypersonic-2.jpg

 

b-3_image_super_fsa.jpg

 

b-3-_Supersonic-1.jpg

 

b-3-qsp-2.jpg

 

b-3-qsp-1.jpg

 

B-3 Long Range Strike Platform

 

Under current plans, the B-52, along with the younger B-1B Lancer and the new stealthy B-2 Spirit, will be kept around until approximately 2037, by which time the Air Force calculates that attrition will have reduced the fleet below the minimum 170 aircraft. The B-52s may fly to 2045.

 

Based on current operating procedures, attrition models, and service lives, the total bomber inventory is predicted to fall below the required 170 aircraft fleet by 2037. This date will become the target Initial Operational Capability (IOC) date for a follow-on to the current bomber capability, and an acquisition process can be planned by backing up from this date. Based on current projections for airframe economic service life and forecast mishap rate, initiating a replacement process no later than 2013 will ensure a capability to fill the long-range air power requirement as the current systems are retired. There are, however, additional concerns besides service life and mishap rates that could shift this replacement timeline. Changes in employment concepts, driven by technological advances in munitions and threats, or improvements in industry’s ability to perform cost effective major structural extensions could extend the today’s bomber force well beyond current projections. This may shift the acquisition timeline for a replacement capability further into the future.

 

The Light Bomber (Manned) concept calls for a medium-sized aircraft that blends the advantages of a tactical fighter with a strategic bomber to develop a medium/long range, high payload capability (inter-theater) affordable bomber. The aircraft will utilize some level of low-observable technology to obtain an effective yet affordable aircraft which can provide for multiple/heavy weapons carriage and launch for missions requiring real time decision making/replanning or autonomous operations. Cost would be controlled by utilizing off-the-shelf systems and affordable stealth technologies (JSF technology). Logistic support would be enhanced by maximizing commonality of support equipment with existing systems.

 

The Bomber Industrial Capabilities Study was directed by Congress, chartered by the DOD, and conducted by The Analytic Sciences Corporation (TASC). The study concluded that building a new bomber type, a B-3, could easily cost in excess of $35 billion for research and development alone (with unit flyaway costs about the same as a B-2). Technology concepts from the USAF Scientific Advisory Board's (SAB) New World Vistas and technology concepts submitted for the 2025 Study were reviewed and concepts harvested from these efforts included the Future Attack Aircraft. This concept envisions a 500-nm-range manned or unmanned aircraft that would use stealth technology (both RF and IR) to reach a target and employ laser or high-power microwave (HPM) weapons. An unmanned aircraft with a "tunable" HPM weapon could provide either the nonlethal or lethal punch SAF needs in the constabulary mission.

 

Two concepts under consideration by Air Force Materiel Command included:

 

* Multi-mission - Manned, multi-role capability, radius > 450+ range (hi-med-hi), Payload??, medium threat, Unit Flyaway Price (UFP) <$75M (BY00) Number of Concepts Scored: 3 (‘96); 1 (‘97); 1 (‘98)

* 10.2 Deep Strike - Manned, 1000NM < radius < 2000NM, 12-24 klbs, high-med-high or hi-lo-hi, med-high threat, $50M < UFP < $250M (BY00)

 

A 1999 RAND Corporation study articulated a rationale for acquiring a Mach 2 supersonic bomber with the following characteristics

 

* unrefueled range of 3,250 nmi

* weight of 290,000 to 350,000 pounds each

* payload of 15,000 to 20,000 pounds

* support of 37 to 40 percent of the current USAF tanker fleet and 100 air superiority fighters.

 

The Mach 2 bomber could attack targets almost anywhere in the world while operating from well-protected, permanent bases on US and UK territory. A total inventory of approximately 80 to 105 of these Mach 2 bombers could deliver enough PGMs (about 560 tons per day) to replicate the USAF Desert Storm effort.

 

b-3-2.g

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

wow se la notizia si rivela vera, non vedo l'ora di verdere la nuova creatura!!!

...probabilmente useranno l'ormai famoso hangar che era apparso + o - un anno fa nell' Area 51...

 

grazie per la notizia intruder ;)

Modificato da F-14

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

secondo me sara piu o meno la figura n.4...dopo molto la northop e riuscita a conquistare una gara d'appalto....

grazie intruder che ci tieni sempre informato..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La notizia è sufficientemente vera da apparire anche su RID di luglio, ma essendo un programma black e comunque un pozzo mangiasoldi, staremo a vedere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite iscandar

Anche questi sono molto accattivanti

 

b-3_image_super_fsa.jpg

b-3-_Supersonic-1.jpg

Modificato da iscandar

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

perchè vengono ripresi i piani di coda verticali?

il b-2 è avvantaggiato anche da quel progresso strutturale.

saranno stati modificati i requisiti di missione standard o è l'agilità che viene sacrificata? (però parlare di agilità per un bombardiere...)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
perchè vengono ripresi i piani di coda verticali?

il b-2 è avvantaggiato anche da quel progresso strutturale.

saranno stati modificati i requisiti di missione standard o è l'agilità che viene sacrificata? (però parlare di agilità per un bombardiere...)

 

 

Sono disegni, valgono per quello che sono. E se hanno deciso di rimettere i timoni verticali vuol dire che averli tolti non dev'essere stata una gran buona idea.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

be non è detto che il b-3 sarà figlio del b-2...se ci pensate il b-1 è diversissimo dal dal b-2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si ma sono di generazioni ben diverse e lo stealth all'epoca B-1 non era ancora un'assoluta necessità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo sapete che proprio ieri vedevo su History Channel qua in USA il programma "Modern Marvels",in cui veniva simulato un futuro dogfight tra F-22 e Su-30MKI e Rafale(ovviamente vinceva l'F-22...).

Poi appariva un fantomatico B-1R(R come Romeo),che era in pratica un B-1 con la coda a V,e vettore di missili aria-aria a lungo raggio.

 

Il commentatore spiegava poi che il B-1R è una proposta della Boeing per un futuro aereo "carica missili" aria aria,che operebbe di concerto con gli F-22,che volerebbero più avanti e userebbero il loro radar per agganciare i bersagli,e colmando quindi la presupposta inferiorità numerica degli F-22 dato il basso numero di esemplari costruiti.

Tra l'altro venivano anche snocciolati alcuni presunti dati tecnici(non me li ricordo onestamente).

 

Ora lo so che qua si parla del "nuovo bombardiere americano",però in fondo il B-1 sempre un bombardiere è.

 

Io ho l'impressione che sia una grossa bufala.

Voi ne sapete qualcosa?

Modificato da DraklorAUPC

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
si ma sono di generazioni ben diverse e lo stealth all'epoca B-1 non era ancora un'assoluta necessità.

si infatti quindi secondo me vedremmo qualcosa di totalmente diverso dal B-2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
Lo sapete che proprio ieri vedevo su History Channel qua in USA il programma "Modern Marvels",in cui veniva simulato un futuro dogfight tra F-22 e Su-30MKI e Rafale(ovviamente vinceva l'F-22...).

Poi appariva un fantomatico B-1R(R come Romeo),che era in pratica un B-1 con la coda a V,e vettore di missili aria-aria a lungo raggio.

 

Il commentatore spiegava poi che il B-1R è una proposta della Boeing per un futuro aereo "carica missili" aria aria,che operebbe di concerto con gli F-22,che volerebbero più avanti e userebbero il loro radar per agganciare i bersagli,e colmando quindi la presupposta inferiorità numerica degli F-22 dato il basso numero di esemplari costruiti.

Tra l'altro venivano anche snocciolati alcuni presunti dati tecnici(non me li ricordo onestamente).

 

Ora lo so che qua si parla del "nuovo bombardiere americano",però in fondo il B-1 sempre un bombardiere è.

 

Io ho l'impressione che sia una grossa bufala.

Voi ne sapete qualcosa?

 

 

 

B1R.jpg

 

 

 

blendedWingBody.jpg

 

 

cruiseMissile.jpg

 

 

In response to a recent U.S. Air Force request for information, Boeing has formed a global strike team to look at the U.S. Air Force’s future long range or global strike force solutions. Several Boeing business units are involved in this team:

Air Force Systems, Naval Systems and Aerospace Support, as well as Integrated Defense Advanced Systems and Phantom Works.

 

Boeing’s response to the Air Force includes an array of potential solutions for Global Strike-Global Persistent Attack capability. Concepts ranged from a re-engined and upgraded B-1R bomber, a Joint Unmanned Combat Air Systems X-45D, a long range cruise missile, a Prompt Global Strike Missile, and a Blended Wing Body Arsenal Aircraft.

 

The Air Force’s 1999 bomber plan did not call for a replacement system to be fielded before 2037, but some of the options could move the date to as early as 2015. The replacement date will be determined by the ability of the current B-1B, B-2 and B-52H fleet to remain operationally effective. For that reason, Boeing’s legacy program management has been given a seat at the Global Strike Team table.

 

“We want to ensure the current bomber team supports and complements the development team as it works these new concepts,” said Scott White, Boeing B-1/B-2 general manager. “We understand the user’s requirements and how each can be satisfied with legacy equipment, when current systems become operationally or technically obsolete, we can help identify where and when the gaps begin to occur.”

 

During more recent conflicts, the rapid destruction of enemy air defenses allowed the U.S. Air Force bomber force, including the venerable B-52, to return to higher altitudes and deliver a new generation of precision-guided weapons with relative impunity.

 

However, the increase of more sophisticated air defense systems will almost certainly make future engagements more challenging. At the same time, the growing importance of network-centric architecture is increasingly changing the targeting priorities for mission planners.

 

One proposed solution is the B-1R, essentially a B-1B powered by four Pratt & Whitney F119s, which are also used on the F/A-22 Raptor. White said that the B-1B has the range and payload for the mission but with a few tweaks its capabilities would be greatly enhanced.

 

“In many ways, we would be restoring the original capabilities envisioned in the B-1A program, such as Mach 2 speeds,” said White. Additional enhancements would include network-centric capabilities, air-to-air engagement, active electronically-scanned array radar, improved defensive systems, and opening up existing external hard points for conventional weapons.

 

Ron Marcotte, Boeing Air Force Systems vice president and deputy general manager, identifies at least three distinct target sets that need to be addressed. The first day of war requires critical targets such as command and control complexes to be destroyed as quickly as possible.

 

“These may require a conventional ballistic missile, capable of striking anywhere in the world within 30 minutes, or very stealthy, fast, manned and unmanned platforms, or maybe both,” he said.

 

Once the “door has been kicked down,” there is an intermediate set of anti-access targets such as SAM batteries that will be destroyed. Finally, there are large numbers of smaller targets that must be removed in order for the war to be successfully prosecuted and an enemy defeated. Where air domination exists, persistence takes on a more important role with bombers or unmanned air vehicles orbiting overhead and striking targets as needed.

 

“I think we need to be thinking about a basket of capabilities that produce the effects and results of long range strike,” said Marcotte. “I think we’re going to end up with a family of networked-enabled systems rather than one single platform.”

 

Furnishing the current bomber force with enhanced connectivity and precision weaponry will help sustain the current fleet for at least 15-20 more years.

 

The next step is the Arsenal Aircraft. It could conceivably deploy from the continental U.S., carrying many hundreds of hypersonic weapons, or cruise missiles -- each plugged into the network-centric architecture and capable of hitting enemy targets from stand-off distances.

 

he Blended Wing Body Arsenal Aircraft meets these requirements.

 

“One of the big advantages is very pure aerodynamic design for very efficient long range cruise,” said Rich Parke, director of Global Strike Integration. “So if you look at that kind of a loiter capability, plus the volume for large stores of precision weapons, you’ve got a winning combination.”

 

Another option is further growing the Joint Unmanned Combat Air Systems currently being developed by the Defense Advanced Research Agency. Boeing is building three X-45C unmanned aircraft at its St. Louis facility, with the first flight scheduled for early 2007. The X-45A demonstrators now flying dropped the first smart weapon from an air vehicle.

 

Boeing’s response to the Air Force request for information included a scaled-up “D” variant featuring greater range and payload capability than the “C” version.

 

“Whatever emerges from all of this, Boeing arguably should be at the forefront,” said Marcotte. “It’s probably going to be a larger set of platforms, it’s probably going to be stealthy and who better than Boeing is experienced and qualified to provide those capabilities.

 

http://www.boeing.com/ids/allsystemsgo/iss...m2/story01.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche quella del B-1R era una bufala, infatti mettendo tutti quei missili extra sotto la fusoliera, si peggioravano le doti stealth ed anche l'utilita delle stive interne...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

forse le doti stealth si perdono del tutto...mi sembra che il carico bellico del B-1 sia già sufficiente non vedo perchè rischiare di farlo venire giù per aggiungere armi...

Modificato da F-14

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il Blended Wing Body Arsenal Aircraft presentato da intruder prima mi sembra che doveva essere un progetto della Boeing per un prossimo aereo passeggeri a tutt'ala per rimpiazzare il 747.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
Il Blended Wing Body Arsenal Aircraft presentato da intruder prima mi sembra che doveva essere un progetto della Boeing per un prossimo aereo passeggeri a tutt'ala per rimpiazzare il 747.

 

 

Infatti gli assomiglia molto, ma vorrei ricordarti che già negli anni 70, subito dopo la cancellazione del B1A, si parlava di un 747 Cruise-carrier, imbottito cioè di missili cruise da lanciare nei pressi dei confini dell'URSS. E se ti vuoi fare una risata, e se ben ricordo, i sistemi di lancio previsti in prima istanza erano quanto mai fantasiosi, si andava da una specie di tubi lanciasiluri sfocianti sulle fiancate del Jumbo a un complicato sistema di sgancio da un portellone posteriore tramite paracadute estrattore (evidentemente l'ipotesi di mettere dei portelloni ventrali come nel B1 con dei tamburi rotanti ai quali appendere i cruises, era troppo complicata).

Modificato da intruder

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
Il tutt'ala che doveva sostituire il 747 è l'X48? :helpsmile:

 

 

Cioè questo: 180px-ED06-0198-62.jpg

 

Si tratta di un aereo X, cioè sperimentale, che serve solo a testare un concetto e vedere se è fattibile da riprodursi su larga scala. Effetivamente il disegno che ho trovato io gli assomiglia molto, è probabile che ci sia un pensierino (a quanto so i voli dell'X48 sono soddisfacenti) in merito.

Modificato da intruder

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ecco alcune foto:

ED06-0198-50.jpg

 

ED06-0070-2.jpg

Modificato da F-14

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
L'USAF ha assegnato un contratto black del valore di circa due miliardi dollari alla Northrop per realizzare un mock up del Next Generation Bomber, che, nelle intenzioni, dovrebbe sostituire Buffs, Bones, e, probabilmente, Spirits. Il programma potrebbe essere già partito da un anno, ma la notizia è trapelata solo ora. Se il contratto è andato solo alla Northtrop, significa che i progetti presentati da Boeing e Lockheed non hannio convinto.

 

piano piano si torna indietro ...... dopo avere a suo tempo cassato una macchina come XB-70 ora di fronte alla nuova situazione geostrategica si sta tornando a pensare a macchine con quel tipo di prestazioni (alta velocita', alta quota ......)

a vedere i disegni dei candidati non ho potuto fare a meno di pensare anche ai vari progetti Sovietici degli anni 70 della Tupolev e della Sukhoi ........

Buona domenica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
piano piano si torna indietro ...... dopo avere a suo tempo cassato una macchina come XB-70 ora di fronte alla nuova situazione geostrategica si sta tornando a pensare a macchine con quel tipo di prestazioni (alta velocita', alta quota ......)

a vedere i disegni dei candidati non ho potuto fare a meno di pensare anche ai vari progetti Sovietici degli anni 70 della Tupolev e della Sukhoi ........

Buona domenica

 

 

Tutti "ispirati", a dir bene, a precedenti ed analoghi progetti americani... come il Sotka, Sukhoi T4, sotto, esposto al museo di Monino.

 

 

 

sut4-2.jpg

 

 

sut4-xb70-diag.gif

 

 

 

 

Per la cronaca, questo dovrebbe essere il nuovo bombardiere russo, evoluzione del Tu160:

 

PAK-DA-X1.gif

ПАК ДА, cioè Перспективный авиационный комплекс дальней авиации grosso modo sistema aereo strategico futuro.

 

 

501.jpg

 

 

t4ms.jpg

Altro progetto russo per un bombardiere futuro.

 

tu230.jpg

Questo è l'aspetto più accreditato. Se sapete il russo visitate questo sito, è molto interessante:

 

http://paralay.com/pakda.html

 

 

 

502.jpg

Modificato da intruder

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo qui la fantasia fa festa!!!

Per me più sulla armamento si dovra lavorare sui sistemi propulsione in grado di garantire prestazioni e autonomie elevatissime!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

×